Economia

Una nuova opportunità per pagare i parcheggi a Orvieto, con la App Postepay

Una nuova opportunità per pagare i parcheggi a Orvieto, con la App Postepay

Attualità, Economia, OPT, TopNews
C’è una nuova opportunità di pagamento dei parcheggi per i cittadini di Orvieto e Terni ed è quella offerta dalla App Postepay.  Per attivarla basta scaricare l’estensione dalla stessa App cliccando sul simbolo “+” presente sulla schermata iniziale dell’App e abilitando la propria carta Postepay, in versione standard o Evolution. Gli oltre 6 milioni di clienti Postepay Evolution e Postepay Evolution Business possono ora pagare i propri acquisti direttamente con lo smartphone presso tutti i negozi che accettano pagamenti contactless, grazie alla recente introduzione in App del servizio Google Pay, che abilita anche i pagamenti on line e da App. L’App Postepay si conferma tra gli “e-wallet” più utilizzati dagli italiani: sono circa 8 milioni i download finora eseguiti e sono oltre 2,7
Piccole riflessioni su Orvieto dall’orvietano Claudio Bizzarri a San Diego negli USA

Piccole riflessioni su Orvieto dall’orvietano Claudio Bizzarri a San Diego negli USA

Arte, Attualità, Città, Cultura, Focus1, Opinioni, OPT, Turismo, Turismo
Riceviamo e volentieri pubblichiamo una nota di Claudio Bizzarri, archeologo, che ha presentato il PAAO e Orvieto negli USA, a San Diego, con successo e senza costi per la comunità   In questo momento di particolare fortuna per Orvieto (cmq inserita in un revival casalingo di apprezzamento delle città d’arte in Italia ….. ed il primo che mi fa un paragone Orvieto/Civita lo seppellisco nella piramide etrusca), cittadina nella quale, un paio di giorni fa, era un “problema” arrivare da piazza Sant’Andrea a piazza del Duomo se si aveva fretta e non si voleva incontrare gente conosciuta. …. In questo momento di gloria, dicevo, è notevole trovare ossigeno a San Diego, in California, in occasione del meeting annuale del mondo archeologico nord-americano. E Orvieto fa la sua parte, assiem
OrvietoJazz portrait in mostra al chiostro della Bibioteca Luigi Fumi

OrvietoJazz portrait in mostra al chiostro della Bibioteca Luigi Fumi

Cultura, Focus1, OPT, Turismo
OrvietoJazzPortrait la mostra fotografica che il Comune di Orvieto/Assessorato alla Cultura ha dedicato all’edizione 2017 di Umbria Jazz Winter in occasione dei primi 25 anni della manifestazione, torna fruibile.    Dal 27 dicembre 2018, sarà esposta in via permanente nel Chiostro della Biblioteca Comunale “Luigi Fumi di Orvieto” e sarà visitabile - a ingresso libero - negli orari di apertura della stessa.  Un racconto per immagini in 25 grandi pannelli dalla prima edizione alla 25^, narrato attraverso gli scatti di sette fotografi professionisti: Massimo Achilli (curatore del progetto), Giancarlo Belfiore, Riccardo Bianchi, Riccardo Crimi, Marco Nicolini, Pino Ninfa e Pio Scoppola che hanno immortalato protagonisti, concerti, ed interpretato atmosfere ed ambientazioni che hanno reso fa
Ecco lo spot per promuovere il Corteo Storico, “Venite a Orvieto” per la regia di Giovanni Bufalini

Ecco lo spot per promuovere il Corteo Storico, “Venite a Orvieto” per la regia di Giovanni Bufalini

Città, Corteo Storico, Focus2, OPT, Turismo, Turismo
Ci siamo, manca poco alla presentazione dello spot ufficiale di presentazione del Corteo Storico di Orvieto.  L'appuntamento è dopo la Santa Messa della Pace in Duomo il primo giorno dell'anno nuovo al museo MODO-Emilio Greco con la proiezione dello spot "Venite a Orvieto". Lo spot, realizzato nell’agosto scorso, per la regia di Giovanni Bufalini, è prodotto da Umbria FilmMovie per conto del Comune di Orvieto e finanziato dal GAL Trasimeno-Orvietano nell’ambito del progetto “Orvieto siamo noi” studiato e proposto dall’assessorato alla cultura per il rilancio della manifestazione storica del Corpus Domini di Orvieto.  Con l’importante collaborazione dell’Associazione Lea Pacini che cura per la città il pregevole patrimonio del Corteo Storico di Orvieto. Lo spot, pensato per una durata di
La Libreria senza libri è uno schiaffo alla città

La Libreria senza libri è uno schiaffo alla città

Cultura, Economia, Focus1, Opinioni, Politica
Questa foto della Libreria dei Sette svuotata dei libri che Claudio Lattanzi ha pubblicato su FB è di una tristezza infinita. Certo aver scelto di rimuovere i volumi dagli scaffali proprio il giorno di Natale, per quanto ciò fosse stato già annunciato, può apparire come uno sgarbo verso i propri clienti e verso la nostra città che , quella libreria,  ha accolto e frequentato per decenni. In effetti a fronte della crisi che questo specifico settore del commercio tradizionale sta attraversando in tutto il mondo si comprendono le difficoltà economiche del libraio orvietano, ma è innegabile che a Orvieto questa vicenda, che ormai si trascina da più di un anno, abbia assunto toni e risvolti a dir poco assurdi. Ero assessore al bilancio quando dovetti relazionare alla giunta circa l’istruttori
Chiusa la terza edizione di “Semestre in azienda” in Vetrya per gli studenti di UniTuscia

Chiusa la terza edizione di “Semestre in azienda” in Vetrya per gli studenti di UniTuscia

Attualità, Città, Economia, Focus2, Tecnologia
Si è conclusa per gli studenti del II anno del Corso di Studi in Marketing e Qualità dell’Università degli Studi della Tuscia di Viterbo- Dipartimento di Economia, Ingegneria, Società e Impresa (DEIm) - la terza edizione del "Semestre in azienda" al Vetrya Corporate Campus con la discussione dei progetti predisposti. Durante il primo semestre dell’a.a. 2018-2019 gli studenti, divisi in gruppi,  hanno svolto parte del loro percorso formativo presso il Vetrya Corporate Campus realizzando quattro progetti che hanno  abbracciato e integrato le nozioni apprese nei tre diversi insegnamenti coinvolti  (marketing internazionale, qualità e relazioni con i clienti, organizzazione dei sistemi informativi aziendali) su temi proposti dall’impresa.  Al termine del loro lavoro, martedì 11 dicembre 201
I socialisti venerdì alle 16,30 in Comune per un incontro su Orvieto 4.0 tra sviluppo e tutela ambientale

I socialisti venerdì alle 16,30 in Comune per un incontro su Orvieto 4.0 tra sviluppo e tutela ambientale

Ambiente, Economia, Focus2, Politica
“Orvieto 4.0. Lo sviluppo del territorio orvietano attraverso il potenziamento delle infrastrutture, tutela ambientale e difesa idraulica”. E’ questo il titolo dell’incontro messo in calendario per venerdì 14 dicembre alle ore 16,30 nella sala consiliare del Comune di Orvieto.  Il convegno, aperto a tutta la cittadinanza, è organizzato dal Gruppo Psi del Comune di Orvieto per offrire un’occasione di confronto su una tematica che riguarda tutta la popolazione. Attraverso gli interventi previsti, verrà fatto il punto sui lavori ad oggi conclusi e quelli in divenire per il potenziamento delle infrastrutture e la difesa idraulica a seguito del disastroso evento alluvionale del 12 novembre 2012.  Il programma dell’iniziativa: Saluti Istituzionali Giuseppe Germani, Sindaco Comune di Orv
Roberta Tardani, “quali sono i numeri dei croceristi che sono venuti a Orvieto”?

Roberta Tardani, “quali sono i numeri dei croceristi che sono venuti a Orvieto”?

Focus1, Politica, Turismo
Sulla partnership fra Costa Crociere e l’associazione “I Borghi più belli d’Italia”, che avrebbe dovuto aprire, a detta dell'Assessore, 'Una pagina nuova del nostro turismo tanto nell’alta quanto nella bassa stagione'' c'è una strana 'cortina di fumo' che impedisce di comprendere quali siano stati, ad un anno dalla sottoscrizione dell'accordo, i reali risultati raggiunti e le sinergie predisposte dall'Amministrazione per creare offerte ed opportunità di visita. A oggi sappiamo solo, dopo innumerevoli tentativi di comprenderne di più, che nessun ufficio del Comune, né l'ufficio turismo, né l'ufficio parcheggi e sosta bus turistici hanno notizie certe sul numero di croceristi arrivati in città, sui loro spostamenti e sul loro indice di gradimento della città. Da una nostra richiesta di ac
Massimo Gnagnarini, appunti per capire dove va Orvieto

Massimo Gnagnarini, appunti per capire dove va Orvieto

Attualità, Commercio, Economia, Focus1, Opinioni, Politica, Turismo
Una foto alla comunità orvietana può farci capire dove andiamo e cosa dobbiamo fare. Ventimila anime in diminuzione così composte: 3000 in età scolare; 7000 pensionati; 10000 attivi (2000 sono stranieri) la metà dei quali è titolare e collaboratore di impresa famigliare e un'altra metà circa sono dipendenti pubblici e privati (pendolari per lo più). Un migliaio sono i non occupati e altrettanti quelli che vivono di rendita. La maggiore fonte di reddito per gli orvietani è il turismo che da solo apporta circa 60 Mln l'anno al PIL cittadino. Ma non tutte le imprese ne beneficiano poiché solo un terzo di esse è localizzata nel centro storico.  Dunque bisogna intervenire anche su altri settori e potenziare i servizi ad essi correlati: Servizi alla manifattura con la riqualific
Orvieto Tango Winter, grande successo con sold out.  Ora si lavora al cartellone del 2019

Orvieto Tango Winter, grande successo con sold out. Ora si lavora al cartellone del 2019

Eventi, Focus2, Musica, OPT, Spettacoli, Turismo, Turismo
E' ormai un appuntamento per Orvieto il tango.  La conferma arriva dai numeri del festival dedicato al sensuale tango argentino nella sua versione invernale, conclusosi il 9 dicembre. Le strutture alberghiere hanno registrato il tutto esaurito con 500 presenze alle tre serate di Orvieto Tango Winter edizione 2018 che si è tenuto al Palazzo del Capitano del Popolo.  Il direttore artistico Paolo Selmi  sottolinea come virtuosi e appassionati di tango con la loro passione  "portano benefici anche sul piano turistico ed economico della città da quasi tre anni.  Non hanno deluso le esibizioni dei veterani ormai del festival, targato “Officine creative orvietane”, Bruno Ciarfella e Alessandra Moro, campioni italiani nel 2015 della categoria di tango argentino da pista, Simone Facchini e Gioia Ab
Popups Powered By : XYZScripts.com