Tag: comune di orvieto

A ottobre torna il calendario invernale per raccolta dei rifiuti e isola ecologica di Bardano

A ottobre torna il calendario invernale per raccolta dei rifiuti e isola ecologica di Bardano

Ambiente, Città, Focus2, Info Pubblica Utilità
L’Ufficio Ambiente del Comune ricorda ai cittadini che con il mese di ottobre torna in vigore il calendario invernale del ritiro della frazione umida che avverrà due volte alla settimana secondo i programmi di ritiro dei rifiuti pubblicati su questo sito web www.comune.orvieto.tr.it/pagine/servizio-raccolta-differenziata. Il calendario estivo tornerà da lunedì 1° giugno 2020 con il ritiro della frazione organica 3 volte alla settimana.  Sempre dal primo giorno di ottobre seguirà l’orario invernale anche l’isola ecologica di Fontanelle di Bardano che sarà aperta nei giorni e orari seguenti: martedì 8-13; giovedì 11-16; venerdì e sabato 8-13.
Il vero TeMa per Orvieto è rimanere attori protagonisti del teatro senza se e senza ma

Il vero TeMa per Orvieto è rimanere attori protagonisti del teatro senza se e senza ma

Città, Opinioni, Politica, Top0
TeMa assomiglia sempre di più a delle sabbie mobili per la politica orvietana.  Il presidente Stefano Paggetti è dimissionario da qualche tempo, l’ex-assessore Massimo Gnagnarini ha ricordato costi e sbilanci dell’associazione che gestisce il teatro e l’attuale amministrazione ha deciso di affidare un incarico tecnico ad un consulente esterno per venire a capo della matassa contabile.    Con Gnagnarini abbiamo lasciato in sospeso un punto della sua recentissima nota che abbiamo pubblicato specificando di non concordare su una questione non di lana caprina.  Siamo sempre lì.  TeMa è partecipata o controllata?  E’ la stessa domanda che ponemmo all’allora assessore Gnagnarini quando c’era un altro periodo ad alta tensione sull’associazione.  Non è questione di lana caprina perché all’epoca si
in vista del 27 ottobre ecco gli orari degli uffici elettorali del Comune di Orvieto

in vista del 27 ottobre ecco gli orari degli uffici elettorali del Comune di Orvieto

Elezioni, Info Pubblica Utilità, Regionali 2019
Con l’approssimarsi della scadenza – il 27 ottobre 2019 – delle elezioni per il Presidente della Regione e del Consiglio Regionale dell’Umbria, l’Ufficio Elettorale del Comune di Orvieto ricorda il seguente orario di apertura degli Uffici Comunali: • Rilascio dei certificati di iscrizione nelle liste elettorali e presentazione delle candidature - Nei giorni di martedì 24  - mercoledì 26 - giovedì 26 settembre, oltre che in orario di ufficio 8:30 / 12:30 anche il pomeriggio dalle 15:00 alle 18:00 - venerdì 27 settembre ininterrottamente dalle ore 8:00 alle ore 20:00 - sabato 28 settembre dalle ore 8:00 alle ore 12:00 • Presentazione di domanda per esercizio del voto al proprio domicilio da parte di elettori affetti da infermità che ne rendano impossibile l’allontanamento dall’abi
Massimo Gnagnarini, si torna a Discutere di TeMa in consiglio, “è irrilevante un corno!”

Massimo Gnagnarini, si torna a Discutere di TeMa in consiglio, “è irrilevante un corno!”

Focus1, Opinioni, Politica, Teatro Mancinelli
Riceviamo e pubblichiamo una nota sulla TeMa a firma di Massimo Gnagnarini, ex-assessore al bilancio per gran parte della consiliatura guidata da Germani.  Non condividiamo alcuni punti ma comunque lasciamo ai nostri lettori il giudizio riservandoci di replicare.   Il 27 settembre va in onda in consiglio comunale il bilancio consolidato del Comune.  Significa l’approvazione del documento dove deve essere rispecchiata la situazione patrimoniale ed economica del Comune alla luce dell’andamento patrimoniale ed economico delle sue partecipate e controllate.  Tuttavia, nel documento in discussione non troverete la Te.Ma. Perché? Perché nell’esercizio 2018 la Te.MA ha avuto ricavi minori di quelli relativi al 2017 ( da 836.000 euro si è passati a 711.000 euro) così che tale variazi
11 settembre tutti a scuola, numeri e informazioni per studenti e famiglie

11 settembre tutti a scuola, numeri e informazioni per studenti e famiglie

Scuola, Top0, TopNews
Al via mercoledì 11 settembre, il nuovo anno scolastico 2019/2020. Alla data odierna il numero degli iscritti nelle sole scuole del Comune di Orvieto (i dati potrebbero subire qualche variazione) è il seguente: • Istituto Omnicomprensivo ORVIETO-BASCHI  Scuola dell’Infanzia – 187 alunni (83 Infanzia Regina Margherita, 78 Infanzia di Sferracavallo, 26 Infanzia di Canonica) Scuola Primaria – 485 alunni (258 Primaria “Luigi Barzini”, 227 Primaria di Sferracavallo) Scuola Secondaria di 1° Grado – 329 alunni  (Media “Luca Signorelli”) • Istituto Omnicomprensivo ORVIETO-MONTECCHIO  Scuola dell’Infanzia – 187 alunni (146 Infanzia di Ciconia, 41 Infanzia di Orvieto Scalo) Scuola Primaria – 356 alunni (251 Primaria di Ciconia, 105 Primaria di Scalo) Scuola Secondaria di 1° Grado – 298 a
Quale futuro per la CRO? E’ importante fare presto per aprire una nuova fase di impegno per il territorio

Quale futuro per la CRO? E’ importante fare presto per aprire una nuova fase di impegno per il territorio

Economia, Opinioni, Top0
Le ultime notizie da Bari riportano di un ampliamento della perdita di esercizio a 397 milioni di euro con un conseguente Cet1 Ratio a 7,52% contro un minimo richiesto dell’8,82%.  Non solo, anche Bankitalia ha acceso i fari sulla stessa Popolare con una nuova ispezione che, secondo quanto scritto da Il Sole 24 Ore, ha come obiettivo la qualità degli attivi di bilancio e un ricambio deciso in discontinuità con il passato del consiglio visto che sono in scadenza quattro consiglieri.  Dall’altra abbiamo il governo che ha deciso di dare una grande mano proprio a Bari con il nuovo Decreto Crescita che prevede incentivi fiscali fino a 500 milioni per aggregazioni di imprese e banche nel Sud.  E’ una vecchia idea della Lega che qualche mese fa aveva sponsorizzato l’ingresso di Giulio Sapelli nel
ABBA, associazione degli operatori extra-alberghieri, replica duramente a Federalberghi sull’abusivismo

ABBA, associazione degli operatori extra-alberghieri, replica duramente a Federalberghi sull’abusivismo

Associazionismo, Attualità, Top0, Turismo
Riceviamo e pubblichiamo una dura replica del nuovo presidente di ABBA, Giuseppe Ricci, in replica alle dichiarazione di Federalberghi sull'annosa questione degli operatori turistici non dichiarati, abusivi.   Abbiamo atteso la conclusione della fase elettorale per esprimere la nostra posizione su alcune affermazioni contenute in interviste e comunicati di Federalberghi circa il sommerso e l'evasione nel settore turistico nel nostro territorio.  Lo facciamo oggi affinché le affermazioni che esprimiamo possano essere valutate al netto di strumentalizzazioni politiche comprensibili nell'ultima fase di un'infuocata campagna elettorale. Iniziamo dicendo subito che siamo d'accordo con tutti coloro che si propongono di combattere e denunciare gli operatori del settore turistic
Orvieto avrà il suo DigiPass.  In biblioteca uno spazio digitale per lavoro, studio e impresa con il Centro Studi

Orvieto avrà il suo DigiPass. In biblioteca uno spazio digitale per lavoro, studio e impresa con il Centro Studi

Centro Studi Città di Orvieto, Città, Economia, Lavoro, OPT, Scuola, Tecnologia, Top0
Si chiama “Digipass” e sarà inaugurato ad Orvieto mercoledì 24 aprile 2019 alle ore 10.00.  Collocato nell’ex sala ISAO della Nuova Biblioteca Comunale “L.Fumi” di Orvieto e aperto per 40 ore settimanali, il Digipass è uno spazio pubblico, gratuito, ad accesso libero. Il suo scopo è di accompagnare cittadini, imprese e associazioni nell’utilizzo di servizi digitali oltre che a vagliare e  cogliere le opportunità che le tecnologie mettono a disposizione delle imprese, favorendo così l’innesco di percorsi e processi d’innovazione. Progettato dal Comune di Orvieto allo scopo di accompagnare i cittadini e imprese nell’era dei servizi e delle opportunità dell’era informatica, la gestione del Digipass è stata affidata, tramite bando pubblico, alla Fondazione per il Centro Studi “Città di Orvieto
Tornano le “Suggestioni Chopiniane” curate da Unitre con due anticipazioni l’8 e il 9 aprile

Tornano le “Suggestioni Chopiniane” curate da Unitre con due anticipazioni l’8 e il 9 aprile

Associazionismo, Cultura, Eventi, Focus2, Musica
A conclusione della Settimana dell’Arte, lunedì 8 aprile alle 21 la Sala Unità d’Italia, del Comune di Orvieto, ospiterà “Salut d'Amour -Musiche e Poesie dal Cuore”. L’evento, ideato dall’Unitre di Orvieto con la collaborazione della scuola comunale di musica “Adriano Casasole”, vuole essere un omaggio al repertorio musicale e poetico più intimamente dedicato al sentimento dell’amore. I maestri Riccardo Cambri (pianoforte) e Dino Graziani (violino) eseguiranno brani di Chopin, Schubert, Massenet ed Elgar; di quest’ultimo verrà intonato “Salut d’Amour” (da cui il titolo della serata), una delle melodie del secondo ottocento più eseguite sino agli anni '60 dello scorso secolo, oggi praticamente scomparsa dai programmi concertistici. La voce sensibile di Alberto Romizi interpreterà poesie di
Gnagnarini, non sono un improvvido contestatore, “dati alla mano si doveva fare causa anche a RBS”

Gnagnarini, non sono un improvvido contestatore, “dati alla mano si doveva fare causa anche a RBS”

Economia, Focus2, Politica
Riceviamo e pubblichiamo una nota di Massimo Gnagnarini in riposta a quella di Toni Concina sulla questione degli swap.  Concina aveva sottolineato la contestazione di Gnagnarini dopo la decisioni di transare con RBS e di iniziare la causa con BNL.     Caro Toni rispondo volentieri riconoscendomi nel ruolo di colui che , nelle tua dichiarazione di oggi, hai evocato come improvvido contestatore. Ti sei trovato a fronteggiare i casini creati dalle precedenti amministrazioni di sinistra che avevano sottoscritto quei maledetti contratti di finanza derivata. E questo è un fatto.  Il tuo assessore al bilancio Maurizio Romiti scelse di affrontare il problema attraverso una transazione con RBS facendo causa solo a BNL.  Io suggerivo di fare causa ad entrambe le banche poiché il portafogli
Popups Powered By : XYZScripts.com