Si trova faccia a faccia con il ladro nella sua casa a Ciconia, chiama i carabinieri e prova a fermarlo

Verso le ore 23.40 del 17 agosto è arrivata una chiamata con richiesta d’intervento al 112 proveniente da Ciconia. Il richiedente ha segnalato che al suo rientro ha trovato il proprio appartamento messo a soqquadro e la possibile presenza del ladro ancora all’interno della casa. L’uomo si è armato di un bastone e si è diretto verso la sagoma. Il ladro, vistosi scoperto, ha iniziato a fuggire attraverso la finestra del terrazzo calandosi, poi per due piani.

All’arrivo dei carabinieri la vittima del furto ha fornito una descrizione del ladro che, nel frattempo, si è dato alla fuga intimorito sia dalla reazione della vittima che dall’arrivo della pattuglia dei carabinieri. Le ricerche sono risultate comunque vane e il ladro è riuscito a asportare dall’appartamento 400 euro in contanti. In una nota diffusa dal comando provinciale i carabinieri sottolineano come sia importante fornire i dettagli in proprio possesso quando si richiede un intervento e che “ognuno di noi deve porre in essere tutte quelle attenzioni volte a rendere il più difficile possibile il furto dei propri beni all’interno delle proprietà”.