Atti osceni di fronte a due ragazze, 45enne orvietano denunciato dalla polstrada

Durante i controlli anticovid di sabato 13 marzo una pattuglia della polstrada è stata avvicinata da una ragazza in lacrime che riferiva si aver assistito, in compagnia di una sua amica, ad atteggiamenti osceni da parte di uno sconosciuto.  Le due giovani erano in macchina a parlare tranquillamente quando un uomo con occhiali scuri si è parcheggiato vicinissimo al loro veicolo guardandole con insistenza.  Dopo pochi minuti l’uomo ha reclinato il sedile iniziando a toccarsi in maniera plateale le parti intime.  Le due ragazze sono andate via a bordo ognuna della propria autovettura e quando, una di loro, ha incontrato la pattuglia della polizia stradale, ancora molto turbata, ha raccontato l’accaduto agli agenti che si sono recati subito nel posto indicato trovandovi ancora l’uomo a bordo della sua auto parcheggiata esattamente nello stesso punto.

L’uomo, un 45enne orvietano già noto alla polizia, è stato accompagnato negli uffici della polstrada e al termine degli accertamenti è stato denunciato all’autorità giudiziaria per atti osceni in luogo pubblico.

Comments

comments

No Banner to display

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*