Tag: sindaco

Franco Raimondo Barbabella, “sulla geotermia la politica sceglie la protesta e non governa il territorio”

Franco Raimondo Barbabella, “sulla geotermia la politica sceglie la protesta e non governa il territorio”

Ambiente, Castel Giorgio, Focus1, Politica
Riceviamo e pubblichiamo a firma Franco Raimondo Barbabella, "Nuovi Orizzonti per Orvieto", una interessante nota sull'intera questione della geotermia di Castel Giorgio che riportiamo di seguito integralmente.   Partiamo dai dati di fatto. 1. Dopo anni di studi e discussioni pure documentate e approfondite non si è approdati ad alcuna certezza risolutiva, né tecnico-scientifica né tanto meno politico-strategica. 2. Ogni soggetto sembra voler andare per conto suo ignorando gli altri, anzi nei fatti prevalgono, soprattutto a livello politico-decisionale, ambiguità ed inganni. 3. La regione Umbria ne è il simbolo, sia nella componente di governo che in quella di opposizione. 4. I sindaci si allineano ai movimenti ecologisti ma non elaborano nessuna posizione che suoni come strategia
Le grandi sfide per Orvieto, Auri, trasporti, nuovi residenti. Questi i punti nodali per la nuova giunta targata Roberta Tardani

Le grandi sfide per Orvieto, Auri, trasporti, nuovi residenti. Questi i punti nodali per la nuova giunta targata Roberta Tardani

Opinioni, Politica, Top0
Si fa grande l’attesa per i componenti della nuova giunta.  E’ grande la curiosità sia all’interno della maggioranza, per capire i pesi e i contrappesi, sia della minoranza, pronta a impallinare eventuali scelte considerate divisive o non all’altezza, chiaramente da loro punto di vista.  Di nomi ne sono stati fatti tanti, ma mai è arrivata conferma dalla diretta interessata cioè dal sindaco Roberta Tardani.  Ora però abbiamo una data certa, quella de consiglio comunale convocato per il prossimo 27 giugno alle ore 10 e in seconda convocazione alle ore 11.  Lì, salvo sorprese, verranno comunicati i nomi ufficiali della nuova giunta con l’assegnazione delle deleghe. Intanto proviamo a raccontare alcuni scenari a partire dalla Lega che con i suoi cinque consiglieri eletti e con mister prefe
Stefano Martucci, “lasciate fuori la politica del buon ascolto che non vi appartiene”

Stefano Martucci, “lasciate fuori la politica del buon ascolto che non vi appartiene”

Amministrative 2019, Elezioni, Focus1
Riceviamo e pubblichiamo una nota di replica del candidato Stefano Martucci al comunicato del candidato sindaco Giuseppe Germani   Sono ben lieto che il nostro Sindaco abbia giustamente “sindacato” su alcune considerazioni da me rilasciate su di un noto quotidiano. Partiamo dai dati. La fonte non è altro che la Regione Umbria, dati come detto, rilevati al 19 marzo 2019. Quindi, se i dati a oggi sono aumentati, non posso che essere soddisfatto del buon lavoro di sensibilizzazione finora svolto da me e dalla mia associazione, che ricordo da oltre settanta anni è la principale organizzazione imprenditoriale del settore turistico-ricettivo in Italia. Lo ricordo perché sembra che solo ora che le due figure, una di candidato politico e l’altra di rappresentante di un’associazione, coinc
Giuseppe Germani, “i nuovi scenari del turismo e il vecchio abbaiare alla luna”

Giuseppe Germani, “i nuovi scenari del turismo e il vecchio abbaiare alla luna”

Amministrative 2019, Elezioni, Focus1
Riceviamo e pubblichiamo una nota del sindaco uscente e candidato Giuseppe Germani sul turismo   In Orvieto e nel territorio, il turismo genera, grossomodo, la metà del valore economico prodotto dalla nostra comunità. I dati sugli afflussi turistici indicano che il fenomeno è in crescita. La città e il territorio godono di un patrimonio ambientale e culturale, materiale e immateriale, decisamente interessante; ma se questo patrimonio funziona come attrattore turistico, per i molti turismi, si deve alle politiche adottate. Solo per fare qualche esempio, negli ultimi anni, il Comune ha contribuito allo sviluppo di una cultura dell’accoglienza e all’elevazione degli standard di ospitalità; al coordinamento efficace dell’offerta museale e più in generale di tutto il sistema costituito
Appunti di fine campagna elettorale…ma domani quali sono i progetti pronti a partire, con quali soldi e con chi?

Appunti di fine campagna elettorale…ma domani quali sono i progetti pronti a partire, con quali soldi e con chi?

Focus2, Opinioni
Si è svolto il 22 maggio l'ultimo confronto pubblico fra i candidati sindaco.  L'occasione è stata offerta da Confartigianato che ha presentato un documento concreto di richieste e di spunti a cui hanno risposto i candidati, unico assente giustificato Tiziano Rosati.  In chiusura di campagna elettorale è giusto, allora, prendere spunto dalle dichiarazioni per fare alcune precisazioni, senza toccare le suscettibilità ma mettendo alcuni punti fermi e ponendo una domanda finale. Per quanto riguarda il centro storico è evidente che non è stata compresa pienamente, a torto o a ragione questo lo giudicheranno i cittadini, la politica di gestione della mobilità dell'attuale amministrazione.  Allargare o meno le pedonalizzazione del centro storico è uno dei nodi centrali ma prima di tutto devon
Confindustria ai candidati sindaco, “futuro, rilancio economico, sostegno alle imprese e reti”

Confindustria ai candidati sindaco, “futuro, rilancio economico, sostegno alle imprese e reti”

Amministrative 2019, Elezioni, Focus1
Futuro del territorio, strategie per il rilancio economico, sostegno alle imprese, infrastrutture. Sono stati alcuni dei temi sottoposti dagli imprenditori della sezione di Orvieto di Confindustria Umbria, per voce del presidente Francesco Lanzi, ai candidati a sindaco del Comune incontrati nella sede della sezione. Agli incontri, che si sono susseguiti nel corso di un pomeriggio, hanno partecipato Matteo Panzetta, Franco Raimondo Barbabella, Roberta Tardani e Giuseppe Germani.  All’attenzione dei candidati sono state portate in particolare alcune tematiche che riguardano il territorio di Orvieto e che sono considerate strategiche dagli imprenditori locali. "L’area orvietana – ha ricordato il presidente Lanzi - è tra quelle con maggiore sofferenza in termini di produzione di reddito e Pi
Il sindaco risponde a Tardani, “noi ci teniamo al centro studi Gianni Rodari”

Il sindaco risponde a Tardani, “noi ci teniamo al centro studi Gianni Rodari”

Amministrative 2019, Elezioni, Focus1
Riceviamo e pubblichiamo a firma del sindaco una nota in risposta alla candidata sindaco Roberta Tardani sull'uscita del bando per la gestione del Centro Studi Gianni Rodari.   Da qualche giorno sui social si fa spazio l’indignazione della candidata della destra Tardani che ritiene scorretto aver pubblicato il bando per la gestione del Centro Studi  Rodari a fine mandato. Noi riteniamo che lavorare fino all’ultimo momento possibile per la città sia doveroso, ma a parte le nostre convinzioni, il bando è stato presentato dal Centro Studi Gianni Rodari, che presiedo e in cui sono rappresentati maggioranza e minoranza consiliare, ma che è un’associazione privata. Il sito del Comune ha pubblicato il bando su richiesta dell’Associazione per garantire massima trasparenza nell’affidamento
La lettera aperta che Germani ha scritto a Lucia Vergaglia

La lettera aperta che Germani ha scritto a Lucia Vergaglia

Amministrative 2019, Focus1, Politica
Gentile Consigliera Vergaglia, anzitutto voglio dire che la Sua impossibilità a partecipare alle prossime consultazioni amministrative mi dispiace molto; infatti ho avuto modo di apprezzare la passione e la competenza con cui ha svolto il mandato consiliare nell’ultimo quinquennio.   Al tempo stesso, La ringrazio per le questioni che pone: sono temi fondamentali che, mi permetto di sottolineare, occupano un posto importante nel mio programma elettorale, al quale rimando per gli approfondimenti e i dettagli. Riguardo al Lavoro. Il nuovo statuto del Comune che accoglie anche i suoi contributi sulla massima occupazione e la qualità del lavoro è stato approvato dal Consiglio comunale durante la mia sindacatura; e come ho sostenuto l’iter costitutivo allora, ne seguirò la coerente attuazi
Sabato libero, niente da fare all’istituto Orvieto-Baschi.  E’ scontro aperto tra genitori e consiglio d’istituto

Sabato libero, niente da fare all’istituto Orvieto-Baschi. E’ scontro aperto tra genitori e consiglio d’istituto

Attualità, Scuola, Top0, Varie
L'annosa questione del sabato libero all'istituto comprensivo di Orvieto-Baschi, torna fortemente di attualità dopo che il consiglio d'istituto ha bocciato di nuovo la richiesta.  Sono 490 le famiglie sulle 608 votanti che hanno chiesto di ottenere la settimana scolastica di cinque giorni.  La spaccatura è netta e sembrerebbe insanabile tra genitori e consiglio d'istituto.  Il comitato del Sabato Libero chiede che a interessarsi della questione siano anche i candidati a sindaco. Di seguito il comunicato integrale firmato dal Comitato Sabato Libero Un epilogo decisamente grave e offensivo verso i principi della democrazia e del rispetto morale quello avuto con il voto del Consiglio dell’Istituto Orvieto Baschi, che ha bocciato con motivazioni misere e pretestuose la proposta del Sabato
Barbabella risponde alle cinque domande di Lucia Vergaglia

Barbabella risponde alle cinque domande di Lucia Vergaglia

Focus1, Politica, Varie
Cara Lucia, scelgo per risponderti la forma epistolare, quella che si addice di più, mi pare, al nostro carattere, franco e diretto. A dire il vero mi piace anche per il fatto che in questo modo continuiamo un dialogo iniziato tempo fa e che mi sarebbe piaciuto si potesse svolgere pienamente nell’attuale competizione elettorale o come alleati o come leali avversari accomunati solo dal desiderio di governare bene questa nostra amata città. Con ciò intendo anche sottolineare il vulnus democratico arrecato alla comunità impedendoti di partecipare, un vulnus che sono sicuro tu vorrai superare nel modo e nel tempo che riterrai più opportuni e che comunque con questa iniziativa dimostri già di saper attenuare. Con questo spirito di positiva valutazione e di amichevole riconoscimento rispondo
Popups Powered By : XYZScripts.com