Tag: Reno Montanucci

Ciao Giuseppe! Il tuo salto più alto ti sia lieve

Ciao Giuseppe! Il tuo salto più alto ti sia lieve

Città, OPT, Personaggi, Persone, Sport, Top0, TopNews
E' sempre un compito difficile quello di provare a ricordare una figura che s'incontrava nel quotidiano, un veloce saluto delle volte, altre ci si fermava per scambiare qualche battuta, per ricordare, per ridere e, magari, prendere in giro la figlia Alessandra.  Eppure prima o poi succede.  Giuseppe Carnevali, bisogna ricordarlo prima di tutto come atleta, perché era il suo vanto, la sua perla, la sua passione.  Oggi più che mai che ha spiccato il salto più alto, il suo vero record.  Ma "Peppe", così lo chiamavamo tutti, giovani e non, era l'appuntamento fisso, con il suo piccolo "bolide" rosso lo trovavi puntuale sul corso ad assaggiare l'aria orvietana verace, poi dal suo amico Reno Montanucci per la colazione d'obbligo, frugale per carità, ma lì un passaggio si faceva sempre.  E un rico
Reno, il ricordo di Gianni Marchesini

Reno, il ricordo di Gianni Marchesini

Città, Focus2, Opinioni, OPT, Persone
Era un ragazzino Reno quando si trovò coinvolto, ma proprio per caso, in una strage di lampadine  nei tempi in cui si correva a scavezzacollo con i calzoni corti d’estate e d’inverno per i vicoli bui di Orvieto a colpire con la fionda le fioche lampadine, gocce di luce pendenti dai lampioni appesi al tufo delle case.  Per la verità lui non aveva né fionda né sassi e quindi fu spettatore impaurito e alquanto celato con l’ordine tassativo di avvertire se fosse arrivata la Guardia, il terribile Mammanco, forse colui che  ebbe a dire a dei ragazzini vocianti di sberleffi e di urla verso le due di un pomeriggio assolato: “Voe state facendo certi schiamazzi che io oserei definire notturni”. Partì una denuncia contro ignoti e Reno, tramite gli amici, lo venne a sapere. Accadde allora una cosa
Ci ha lasciato Reno Montanucci, un punto di riferimento per la città.  Il ricordo del sindaco Giuseppe Germani

Ci ha lasciato Reno Montanucci, un punto di riferimento per la città. Il ricordo del sindaco Giuseppe Germani

Città, Commercio, Cultura, OPT, Personaggi, Persone, Top0
E' la notizia che non si vorrebbe mai dare, quella che non ti aspetti soprattutto ora vicini al Natale.  Ci ha lasciati Reno Montanucci.  Una figura storica di Orvieto, un punto di incontro, di opinione e di scambio di idee.  Reno Montanucci lo avevamo intervistato qualche mese fa e ci eravamo ripromessi di raccontare Orvieto, i suoi personaggi, la sua storia e i suoi angoli nascosti.  questo è il vero rimpianto, quello di non essere riusciti ad organizzare per tempo. Ora non è il tempo delle parole ma solo del ricordo, per le parole ci sarà tempo.  Arrivederci Reno!   I funerali di Reno Montanucci si terranno alla Chiesa parrocchiale di Sant'Andrea venerdì 21 alle ore 10,00.   Il ricordo del sindaco di Orvieto, Giuseppe Germani Incredulità, dolore e una immensa ric
Va in scena con un’alba mozzafiato il “Don Chisciotte Visionario“ alla Fortezza dell’Albornoz ammantata di nebbia

Va in scena con un’alba mozzafiato il “Don Chisciotte Visionario“ alla Fortezza dell’Albornoz ammantata di nebbia

Città, Cultura, Focus1, OPT, Spettacoli, Teatro Mancinelli, TopNews, Varie
Nella splendida luce dell’alba dell'8 settembre è andato in scena Per far trionfare il Chisciottismo sulla Terra, prima tappa del progetto Don Chisciotte il Visionario. Lo spettacolo è stato presentato dall’Associazione Condominio Belluca in collaborazione con l’Associazione TEMA. L’appuntamento delle 6.30 con L’Alba di Chisciotte ha registrato un numero significativo di partecipanti che, uniti agli artisti e ai “visionari”, hanno messo in scena un suggestivo e indimenticabile Don Chisciotte. Partendo dalla suggestiva location della Fortezza dell’Albornoz avvolta nella nebbia, gli artisti, seguiti dagli spettatori alla scoperta della figura di Don Chisciotte, si sono esibiti in un percorso lungo il primo tratto dell’Anello della Rupe per un’ora circa. Ad accoglierli, alla conclusione de
Popups Powered By : XYZScripts.com