Tag: pozzo di san patrizio

Gianluca Foresi, “Lo spot Venite a Orvieto è una grande occasione ma verrà colta da tutti?”

Gianluca Foresi, “Lo spot Venite a Orvieto è una grande occasione ma verrà colta da tutti?”

Città, Focus2, Opinioni
Riceviamo e volentieri pubblichiamo un corsivo di Gianluca Foresi sullo spot "Venite a Orvieto!" girato da Giovanni Bufalini per promuovere Orvieto.  Una grande chance per la città ma Foresi teme che non tutti riescano a cogliere l'occasione, in particolare coloro che governano Orvieto.   "Venite a Orvieto!".  È uno spot girato con sapienza ed eleganza: pregevole la fotografia, emozionante la colonna sonora. Le inquadrature con l’alternanza dei campi e dei piani donano al tutto una fluidità e al tempo stesso una potenza, che fanno di questo spot quasi un film in miniatura. Inoltre l’indugiare sui particolari fa inevitabilmente pensare a certe scene dei film di Sergio Leone dove tutto si tingeva di epico, specie nei momenti dei duelli, dove ogni minimo dettaglio era evidenziato dai
Come gestire i beni pubblici? Le aziende speciali sono farraginose, i privati devono essere controllati

Come gestire i beni pubblici? Le aziende speciali sono farraginose, i privati devono essere controllati

Città, Focus1, Opinioni, Politica
In queste settimane si è riacceso il dibattito sulla gestione dei beni pubblici con ricorsi, editoriali, note, dichiarazioni a vario titolo della politica. Partiamo dalla soluzione delle soluzioni. La cosiddetta SuperTeMa non è percorribile perché dopo il bando di gara per l’affidamento del Teatro Mancinelli si è di fatto certificato che l’associazione è di stampo privatistico, quindi alla pari con tutte le associazioni del medesimo tipo e non a controllo pubblico.  L’Azienda Speciale è una strada percorribile ma permangono forti i dubbi in merito.  Chi avrà la governance? Chiaramente la politica e questo fa suonare una serie di campanelli di allarme: assunzioni, lavoro, bilanci, garanzie bancarie, ripianamento degli eventuali debiti e chi più ne ha più ne metta.  Orvieto ha sperimentato i
Massimo Gnagnarini: SuperTema? no, grazie meglio i bandi di gara per gli asset del centro storico

Massimo Gnagnarini: SuperTema? no, grazie meglio i bandi di gara per gli asset del centro storico

Città, Focus2, Opinioni, Politica
Riceviamo e pubblichiamo una nota di Massimo Gnagnarini sul prossimo futuro della gestione degli asset strategici del centro storico di Orvieto   Alle prossime elezioni comunali si contrapporranno due idee diverse di sviluppo del centro storico di Orvieto. Una consiste nell'unificare sotto un determinato soggetto imprenditoriale la gestione dei principali asset patrimoniali e culturali produttivi quali il Palazzo dei congressi, il Pozzo di San Patrizio, il Palazzo dei Sette, La Biblioteca, la Torre del Moro, ecc.. da affidare a una sorta di SuperTEMA controllata dal Comune e che attualmente gestisce il Teatro Mancinelli. L'altra consiste nel disegnare una nuova mappa della messa a reddito del patrimonio pubblico cittadino definendone gli obiettivi strategici, riqualificando ...
Consiglio Comunale del 1° agosto, all’ordine del giorno le interrogazioni di Olimpieri e Vergaglia

Consiglio Comunale del 1° agosto, all’ordine del giorno le interrogazioni di Olimpieri e Vergaglia

Città, Focus2, Politica, TopNews
Il consiglio comunale è convocato per il primo giorno di agosto alle ore 15 in prima convocazione e alle 16 in seconda con all’ordine del giorno 10 punti fra i quali la copertura finanziaria per i lavori di “somma urgenza” in piazza Buzi e le interrogazioni di Olimpieri su parcheggio ex-ospedale e la concessione dei locali all’associazione tartufai e quelle di Vergaglia sui braccialetti degli operatori Cosp e Orvieto plastic-free.  Di seguito l’intero ordine del giorno. Question Time, Comunicazioni INTERROGAZIONI, INTERPELLANZE Interrogazione presentata dal Consigliere Olimpieri in merito alla gestione del Pozzo di San Patrizio; Interpellanza presentata dal Consigliere Olimpieri in merito alla gestione del parcheggio dell’ex Ospedale, della situazione di Largo Mazzini e d
Il Comune presenta progetti per il PSR su Pozzo di San Patrizio, Palazzo Simoncelli e Palazzo del Vino

Il Comune presenta progetti per il PSR su Pozzo di San Patrizio, Palazzo Simoncelli e Palazzo del Vino

Arte, Città, Enogastronomia, Focus2, Turismo, Turismo
Il Comune di Orvieto partecipa al bando attuativo del PSR per l’Umbria 2014/2020 (Misura 19 sostegno allo sviluppo locale “Leader” - Sottomisura 19.2 - Intervento 19.2.1 - AZIONE 6 “Riqualificazione dei paesaggi rurali per la valorizzazione e la tutela attiva del patrimonio territoriale nelle aree rurali”) del G.A.L. per la concessione di aiuti a valere su tale azione.  L’intervento è finalizzato a sviluppare azioni di valorizzazione del patrimonio storico, culturale, artistico, architettonico, archeologico, paesaggistico ed etnoantropologico in funzione di una loro prioritaria fruizione pubblica, ai fini turistici o didattico-dimostrativi; l’Azione 6, in particolare, è rivolta ad interventi di riqualificazione del patrimonio storico-culturale locale e al miglioramento dell’attrattività e
Un primo passo dal #cenefaremounaragione a promuoviamo Orvieto, tornano I Gelati d’Italia

Un primo passo dal #cenefaremounaragione a promuoviamo Orvieto, tornano I Gelati d’Italia

Eventi, Politica, Top0, TopNews, Turismo
Ogni tanto arriva qualche notizia positiva per Orvieto.  Gli organizzatori della manifestazione “I Gelati d’Italia” avevano comunicato in maniera piuttosto ruvida la loro rinuncia a Orvieto addossando ogni colpa all’amministrazione.  Poi si è lentamente riaperta la stessa porta con un dialogo che non si è mai definitivamente interrotto in verità.  Ora abbiamo una delibera che definisce periodo e principi.  La manifestazione si farà a fine agosto e inizio settembre.  I protagonisti saranno i gelati e i prodotti del territorio per dieci giorni. Tutto bene?  No, non è possibile che un’organizzazione attenda mesi per avere risposte certe, cioè una delibera, perché ogni evento, piccolo o grande che sia, ha bisogno di tempo per pianificare tutto, per raccogliere sponsorizzazioni, per la promo
Pasqua con il pienone, ma i dati sono veramente positivi?  Rimane la domanda, quale progetto per la città?

Pasqua con il pienone, ma i dati sono veramente positivi? Rimane la domanda, quale progetto per la città?

Blog, Commercio, Economia, Top0, Turismo, Turismo
Sono settimane cruciali per il prossimo futuro della città.  Il lungo ponte pasquale si è chiuso con un numero di presenze in forte aumento e con la grande soddisfazione dell’amministrazione, ma passata la festa è arrivata la “doccia gelata” del quasi definitivo addio della manifestazione I Gelati d’Italia con tanto di colpevole ben evidenziato. Ne frattempo c’è la voce in giro che anche UJW è a rischio con il patron Carlo Pagnotta che sta rientrando negli USA per incontrare il sindaco probabilmente già lunedì 9 aprile.  Proprio per tutti questi motivi non si riesce a capire ben il trionfalismo di questi giorni da parte dell’amministrazione.  Analizziamo bene le dichiarazioni e i dati.  Si parla di un calendario eventi 2018, sì quasi a metà aprile, e ancora non si hanno certezze sull’an
Esordio di Germani con delega al bilancio.  Variazione approvata tra le critiche dell’opposizione e la sorpresa del sì del M5S

Esordio di Germani con delega al bilancio. Variazione approvata tra le critiche dell’opposizione e la sorpresa del sì del M5S

Economia, Focus2, Politica
Il consiglio comunale ha approvato (11 favorevoli: maggioranza e Vergaglia; 5 contrari: Olimpieri, Luciani, Tardani, Sacripanti, Meffi) le variazioni al bilancio di previsione 2017/2019 e le variazioni di competenza e di cassa per l’annualità 2017, a seguito delle quali lo stesso presenta le risultanze finali di €. 73.152.856,93 per il 2017, € 70.636.631,47 per il 2018 e € 76.185.042,37 per il 2019.  Con tale variazione viene assicurato il permanere degli equilibri generali e parziali di bilancio ed il rispetto del vincolo del pareggio di bilancio disciplinato dalla Legge di stabilità 2017. Riassumendo i contenuti della variazione, il sindaco, Giuseppe Germani con delega al bilancio ha affermato “la variazione al bilancio che presentiamo scaturisce principalmente dall’accertamento, nel
La minoranza presenta i numeri del flop turistico a Orvieto

La minoranza presenta i numeri del flop turistico a Orvieto

Economia, Focus2, Politica, Turismo
Lo avevamo preannunciato nei mesi passati: le previsioni in entrata della Giunta Germani erano state gonfiate in sede di bilancio preventivo. Pertanto, visto che sono stati pubblicati i dati sui parcheggi al 31 agosto e che la tendenza si è ormai consolidata, possiamo tranquillamente affermare che avevamo visto giusto nel presagire un  flop in merito alle previsioni in entrata. Infatti, al di là delle solite incomprensibili litanie, nel leggere i numeri in maniera analitica ed oggettiva appare evidente un fortissimo calo nei capitoli di bilancio aventi ad oggetto le presenze turistiche in città. Rammentiamo, purtroppo, che vi è un calo del 17% nell’arrivo di bus turistici a sosta breve (hub di piazza della Pace), mentre il calo è del 25% per l’arrivo dei bus con turisti che pernottano o ma
Massimo Gnagnarini, "ci sono piccoli scostamenti nella correzione di bilancio".  Sorprese da multe, parcheggi e IMU

Massimo Gnagnarini, "ci sono piccoli scostamenti nella correzione di bilancio". Sorprese da multe, parcheggi e IMU

Focus1, Politica, Top0
L'assessore al bilancio Massimo Gnagnarini ha voluto spiegare e commentare personalmente i dati salienti della correzione del bilancio 2017 che porterà in discussione per l'approvazione in consiglio comunale il 28 luglio in una seduta che si prevede piuttosto lunga. La “semestrale” all’attenzione del consiglio comunale di venerdì 28 luglio prevede una correzione dei conti del bilancio 2017 per un valore complessivo di 300.000 euro. In sintesi abbiamo così corretto le previsioni per il 2017: minor entrata specifica di 100.000 euro, -25%  di scostamento dalla previsione iniziale,  per l' aggio ambientale; minor entrata complessiva  di 50.000 euro, - 3% di s. dalla p.i.,  per i parcheggi; minor entrata complessiva di 150.000 euro,- 3% di s. dalla p.i, per tosap, imposta di soggio
Popups Powered By : XYZScripts.com