Tag: m5s

Siamo Orvieto invita a un incontro PD, le forze riformiste e civiche di Orvieto

Siamo Orvieto invita a un incontro PD, le forze riformiste e civiche di Orvieto

Focus2, Politica, Regionali 2019
Riceviamo e volentieri pubblichiamo una nota a firma di Cristina Croce capogruppo di Siamo Orvieto in consiglio comunale   Di fronte al rischio evidente che la Regione dell'Umbria divenga preda di una destra sovranista che ha già dimostrato la sua inconcludenza in diverse realtà territoriali, l'idea di un progetto civico che metta insieme tutte le forze progressiste del territorio può rappresentare la vera alternativa. Servono forze con nuove progettualità, serve la freschezza e la lungimiranza di giovani donne e uomini che scelgano l'impegno civico, prestando alla politica le proprie capacità, per dare vita ad una stagione riformista per un territorio, quello umbro, la cui spinta propulsiva della sinistra si è esaurita. "Siamo Orvieto", progetto civico che si è presentato alle u
Stanislao Fella, candidato in Regione per Forza Italia, “non è un cambio di casacca ma un’occasione per far rinascere l’Umbria dopo l’oscurantismo della sinistra”

Stanislao Fella, candidato in Regione per Forza Italia, “non è un cambio di casacca ma un’occasione per far rinascere l’Umbria dopo l’oscurantismo della sinistra”

Politica, Regionali 2019, Top0
Stanislao Fella ha rotto definitivamente gli indugi con Forza Italia annunciando la sua candidatura per le prossime regionali del 27 ottobre.  La sfida sembrava essere ancor più difficile ma la ritrovata unità del centro-destra potrebbe riservare delle sorprese.  Fella, dopo aver incontrato Silvio Berlusconi a Palazzo Grazioli, è pieno di entusiasmo ed è convinto di poter avere un buon risultato nonostante il passaggio dalla Lega a Forza Italia “che non è un cambio di casacca perché rimango all’interno dell’alveo del centro-destra, ma ad una richiesta così importante non avrei potuto dire di no”. Perché ha preso la decisione di candidarsi alle prossime regionali? L’idea di candidarmi c’è sempre stata ed avevo dato la disponibilità perché la ritengo fondamentale nei confronti dell’ele
Il M5S prova a riorganizzarsi e parte con un’assemblea pubblica sabato 6 luglio a Palazzo dei Sette

Il M5S prova a riorganizzarsi e parte con un’assemblea pubblica sabato 6 luglio a Palazzo dei Sette

Focus1, Politica
Il primo appuntamento del Movimento 5 Stelle del dopo amministrative è in programma al Palazzo dei Sette sabato 6 luglio alle 18.  Il partito guidato da Luigi Di Maio è uscito ridimensionato dalle Europee e a Orvieto non è stato presente con un suo candidato.  Dopo le polemiche è ora il momento del dibattito e a provarci saranno Daniela Rondinelli, deputato europeo, Maria Grazia Carbonari, M5S Umbria, Andrea Liberati, M5S Umbria e Lucio Riccetti, presidente di Italia Nostra Umbria e candidato alle scorse politiche per i pentastellati.  L'incontro sarà moderato da Mario Tiberi.
Tardani torna ad aggregare, Germani ha il partito spaccato.  OrvietoLife invita i candidati il 15 maggio a parlare di futuro della città

Tardani torna ad aggregare, Germani ha il partito spaccato. OrvietoLife invita i candidati il 15 maggio a parlare di futuro della città

Amministrative 2019, Città, Politica, Top0, TopNews
Iniziano a delinearsi i candidati.  Siamo ancora in attesa di quello del M5S, è spuntata la lista "Bella Orvieto" di derivazione della anonima banda dei sette che non è ben chiaro se concorrerà in solitudine o in alleanza con uno dei candidati già presenti.  Sembra essere rientrata la fronda degli scontenti di Roberta Tardani, con Fratelli d'Italia pronto a ricucire lo strappo e la parte critica di Forza Italia che sta riflettendo sui rapporti di forza e i vantaggi nel correre come alternativi.  Rimane aperta la questione PD con Germani confermato dai vertici regionali scesi a Orvieto per smussare gli angoli.  Operazione non riuscita, tanto che l'opposizione al sindaco uscente ha inviato un comunicato al vetriolo lasciando intendere che potrebbero anche fare scelte dirompenti per il 26 mag
Elezioni/11:  unità interna alle coalizioni?  Niente da fare è ogni giorno di più tutti contro tutti

Elezioni/11: unità interna alle coalizioni? Niente da fare è ogni giorno di più tutti contro tutti

Amministrative 2019, Focus1, Opinioni, Politica
Unità, questa sconosciuta a Orvieto.  Sì perché a destra e a manca si gareggia per dividere ciò che dovrebbe andare unito in un divide et impera che non si riesce a spezzare.  E' un circuito vizioso che in queste ultime consiliature non ha permesso di assistere a dibattiti ben determinati tra l'una e l'altra parte. Intanto si delineano le candidature: Germani, Tardani, Barbabella e Panzetta sono certi, il M5S  ha in via di validazione le liste e poi la scelta del candidato sindaco, mentre continua il tam tam su Umberto Garbini.  Ma dopo il comunicato durissimo delle due mozioni congressuali del Pd si delinea anche la possibilità che venga fuori un altro candidato.  Da qui al 26 aprile si rischia di avere una pletora di candidati sindaco con relative liste di aspiranti consiglieri ch
Il 26 si vota ma a Orvieto ancora è un tutti contro tutti in puro stile “arsenico e vecchi merletti”

Il 26 si vota ma a Orvieto ancora è un tutti contro tutti in puro stile “arsenico e vecchi merletti”

Amministrative 2019, Focus1, Opinioni, Politica
Inizia ad essere veramente complicata la situazione dalle parti del PD e in una certa area del centro-destra.  Si intrecciano trame per tentare di disinnescare la possibile forza dei due candidati forti delle relative aree: Germani e Tardani.  Su Germani piombano di continuo possibili candidature alternative che poi si sciolgono come neve al sole.  L'ultima in ordine di apparizione è quella di Massimo Morcella che, registrando la volontà di Germani ad andare avanti sembra che abbia rinunciato.  Nel centro-destra l'area degli scontenti sembra puntare su due cavalli alternativi: Concina e Fella.  Il primo potrebbe addirittura essere il regista di un consenso trasversale come candidato civico, andando a pescare voti tra parte del PD e parte di FI riuscendo in un matrimonio dalla durata non ga
Più grave di non saper comunicare c’è solo non avere nulla da comunicare

Più grave di non saper comunicare c’è solo non avere nulla da comunicare

Amministrative 2019, Focus1, Politica
Bisogna sforzarsi  per constatare oggettivamente che a 100 giorni dal voto le uniche idee concrete e innovative sul futuro di Orvieto, in continuità allo straordinario successo ottenuto con il completo risanamento dei conti comunali, provengano da Germani e dalla squadra civica di governo che lo ha accompagnato e sostenuto in questo quinquennio. Non pervenuta, invece, alcuna visione futura di città dall’arcipelago della destra orvietana. Il suo ormai vecchio gruppo dirigente domestico, ringaluzzito dal tentativo di cavalcare il favorevole trend nazionale, non sa cosa dire e non sa cosa fare per declinarlo in proposte e misure concrete e credibili a favore della nostra città. Peraltro è troppo vivo il ricordo del clamoroso fallimento che l’ Amministrazione di destra ha prodotto nel gover
Gli orvietani al voto alle prossime comunali

Gli orvietani al voto alle prossime comunali

Focus2, Opinioni, Politica
A sei mesi dal Contratto nazionale di governo la vorace competizione per il potere unisce gli uni contro gli altri entrambi irrisi nella bolla di una fraudolenta e cinica devozione al potere sovrano del popolo. Se è impossibile sapere come finirà la tragica farsa della manovra con tanto di dileggio verso i competenti da parte dei nulla sapienti sappiamo, però, che anche una stagione breve può portare grandi danni. Tra meno di sei mesi si vota per il Comune e allora ai voglia a dire che le elezioni amministrative sono un'altra cosa, l'elettore va sempre dove lo porta il cuore e il cuore si non ha bisogno di pensare. Dubito che a primavera prossima il gradimento verso Lega e 5S si mantenga ai livelli attuali, ma ho meno dubbi nel pensare che non assisteremo affatto a un automatico rifluss
Il 25 s’intitola il ponte della variante al Presidente Sandro Pertini. Dalle 14 chiusura al traffico e deviazione su via dei Tigli

Il 25 s’intitola il ponte della variante al Presidente Sandro Pertini. Dalle 14 chiusura al traffico e deviazione su via dei Tigli

Città, Info Pubblica Utilità, OPT
E’ il giorno di Sandro Pertini, del Presidente, a Orvieto.  Per volontà della capogruppo in consiglio comunale del M5S, Lucia Vergaglia è stato deliberato di intitolare il ponte della complanare a Pertini.  Ci siamo.  Il 25 settembre pomeriggio si terrà la cerimonia di intitolazione del ponte.  E’ prevista la partecipazione di autorità civili e degli studenti delle scuole di Orvieto.  Vista la previsione di un afflusso importante il settore vigilanza ha disposto la chiusura al traffico della nuova variante.  Dalle 14,00 fino al termine della cerimonia sarà interrotta la circolazione sulla variante con il traffico che sarà deviato su via dei Tigli in corrispondenza della rotatoria sul fiume Paglia e in corrispondenza della rotatoria in località La Svolta. Il Comando della Polizia Locale
Lombardozzi spinge per un’alleanza Lega-M5S a Orvieto. Dura replica del partito di Salvini, “la Lega si riconosce solo nel centrodestra”

Lombardozzi spinge per un’alleanza Lega-M5S a Orvieto. Dura replica del partito di Salvini, “la Lega si riconosce solo nel centrodestra”

Città, Focus2, Politica, TopNews
In città si discute da tempo di una iniziativa coordinata da Angelo Lombardozzi che punta alle prossime elezioni comunali del 2019.  Gli spazi ci sono ma è tutto da scoprire.  Lombardozzi sta cercando di creare una lista civica che vada a pescare in maniera trasversale dal PD al centro-destra, gli insoddisfatti sembrano essere tanti.  Secondo quanto riferisce il diretto interessato il progetto prevede poi la confluenza di Lega e M5S con le loro liste e un candidato sindaco espressione della lista civica.  Sempre Lombardozzi ritiene che l’idea sia ormai cosa fatta tanto che già si sta trattando per il candidato sindaco che sarà espressione del mondo sanitario quasi sicuramente.  Tutto bene? Secondo l’ideatore sì con tanto di imprimatur da parte dei vertici regionali dei due partiti oggi
Popups Powered By : XYZScripts.com