Tag: italia nostra

Italia Nostra chiede ai ministri Bonisoli, Centinaio e Costa risposte certe su discarica e noccioleti

Italia Nostra chiede ai ministri Bonisoli, Centinaio e Costa risposte certe su discarica e noccioleti

Agricoltura, Ambiente, Amministrative 2019, Elezioni, Focus1
Riceviamo e pubblichiamo la lettera che Italia Nostra-Orvieto ha inviato ai ministri Bonisoli, Centinaio e Costa su discarica e noccioleti prendendo spunto dall'intervento del ministro Centinaio di sabato 1° giugno a Orvieto.  Italia Nostra chiede che venga bloccato ogni ampliamento già previsto della discarica e una posizione netta di contrarietà ai noccioleti sull'Alfina.   Da fonti giornalistiche (www.ilmessaggero.it, sabato 1° giugno 2019) si apprende che il Ministro delle politiche agricole alimentari e forestali, ad Orvieto per sostenere la candidatura a sindaco della città di Roberta Tardani, ha risposto con un «non entro in materie che non mi competono» alla domanda sulla presenza della discarica all’intero di un’area di colture di pregio, quali sono i vini Orvieto DOC. Al c
Italia Nostra, “nei programmi elettorali dei candidati non sono presenti tutela dell’ambiente e dei beni culturali”

Italia Nostra, “nei programmi elettorali dei candidati non sono presenti tutela dell’ambiente e dei beni culturali”

Amministrative 2019, Elezioni, Focus1
Riceviamo e pubblichiamo una nota sulle prossime elezioni da parte del presidente di Italia Nostra-Orvieto, Lucio Riccetti   La campagna elettorale per le amministrative è ormai pressoché conclusa. Italia Nostra è rimasta finora in silenzio per capire le proposte dei vari candidati a sindaco per il cinquennio 2019-2024 circa i temi legati alla salvaguardia dell’ambiente e alla c.d. promozione dei beni culturali anche a fronte, per questi ultimi, dei dati pubblicati sulla pagina locale de “la Nazione” del 1°maggio 2019.  In una città di antica fondazione qual è Orvieto, l’elemento in più, ciò che fa, e che ha sempre fatto, la differenza sono i beni culturali presenti e la convivenza con essi in un rapporto costante, che ha plasmato generazioni di abitanti e di visitatori. Per Itali
Intitolazione di un largo a Valentini, partono le denunce. Riccetti, “più consona l’intitolazione dell’artistico o rotonda allo Scalo”

Intitolazione di un largo a Valentini, partono le denunce. Riccetti, “più consona l’intitolazione dell’artistico o rotonda allo Scalo”

Città, Focus1, Politica, TopNews
Dieci anni dalla morte di Livio Orazio Valentini, pittore orvietano, che avrebbero dovuto vedere una giornata di ricordo e l’intitolazione di uno slargo nel centro storico di Orvieto.  Doveva essere così e invece il tutto ha preso una piega ben diversa.  Il Comune ha deciso di intitolare lo spazio di fronte all’ex-sede dell’istituto d’arte in via Beato Angelico all’artista orvietano.  C’è stata una delibera di giunta in tal senso e nella giornata del 13 settembre, di buon mattino, operai del CSM sono andati a preparare il tutto.  Immediatamente è scattata la protesta dei proprietari del palazzo su cui deve essere apposta la targa.  L’amministratore di condominio ha immediatamente attivato le procedure per convocare un’assemblea straordinaria dei condomini al fine di deliberare l’avvio d
Servono i carotaggi in discarica per sapere se ci sono contaminazioni, lo ha chiesto ufficialmente Lucio Riccetti di Italia Nostra – Orvieto

Servono i carotaggi in discarica per sapere se ci sono contaminazioni, lo ha chiesto ufficialmente Lucio Riccetti di Italia Nostra – Orvieto

Ambiente, Città, Salute, Top0, TopNews
Il presidente di Italia Nostra – sezione di Orvieto lo aveva annunciato in una conferenza stampa con l’avvocato Valeria Passeri.  “Chiederemo ufficialmente che vengano eseguiti dei carotaggi nella discarica di Orvieto per conoscere lo stato dell’arte e sapere se c’è contaminazione del suolo e delle falde acquifere”.  Ora è arrivata la comunicazione ufficiale e Italia Nostra ha chiesto che a eseguire le ispezioni geologiche siano una Università non umbra così da assicurare la massima imparzialità, neutralità e correttezza nell’indagine.  Nella lettera inviata al Ministero Italia Nostra ha spiegato che si è giunti a tale richiesta ufficiale perché sono state “inutili le plurime istanze in tal senso formulate da associazioni e gruppi politici a Regione e Arpa, assumendo il pretesto della c
Pd1 vs PD2/2: il PD di Orvieto minaccia la crisi se il PD di Perugia e dintorni dice sì alla discarica

Pd1 vs PD2/2: il PD di Orvieto minaccia la crisi se il PD di Perugia e dintorni dice sì alla discarica

Focus2, Opinioni, Politica, TopNews
Eccoci ad un nuovo capitolo della guerra interna del PD che rischia di avere pesanti conseguenze per Orvieto.  Il segretario comunale del PD, Andrea Scopetti ha spiegato in un’intervista uscita su “La Nazione” che lunedì potrebbe essere l’ultimo giorno di Germani sindaco se in Regione verrà approvato l’ampliamento della discarica.  Il ragionamento non farebbe una piega se a minacciare la crisi non fosse il PD.  In pratica se il ticket Marini-Cecchini, del PD, decidessero di andare avanti con il progetto presentato da Acea per la discarica “Le Crete” il PD di Orvieto sfiducerebbe il sindaco Germani del PD.  Fila il discorso?  No! Non è credibile che un pezzo di partito non parli con un altro pezzo di partito e si rafforza l’ipotesi che le due anime interne stiano conducendo una guerra fratr
Italia Nostra “scopre” la via per bloccare definitivamente ogni ampliamento della discarica

Italia Nostra “scopre” la via per bloccare definitivamente ogni ampliamento della discarica

Ambiente, Città, Top0
A seguito di quanto emerso dalla Conferenza di VIA del 23 aprile u.s. Italia Nostra, sezione di Orvieto, nello spirito di piena collaborazione con il MiBACT, si è rivolta alla Soprintendenza umbra con lettera del 23 aprile u.s., chiarendo un aspetto che reputa di fondamentale importanza per il futuro della discarica ‘Le Crete’. La lettera inviata il 18 aprile, che di fatto ha bloccato la procedura di VIA, faceva presente la necessità di acquisire un parere dirimente da parte del MiBACT in presenza di pareri dissimili a firma di due Soprintendenti. Con la lettera odierna, riportata in allegato, si fa un ulteriore passo in avanti. Appellandosi all’art. 16, comma 4 del Dlgs 165 del 2001, Italia Nostra sezione di Orvieto fa notare che la valutazione dirimente non può essere richiesta in qua
Dura lettera di Lucio Riccetti, presidente di Italia Nostra Orvieto al Mibact sulla discarica: fermi tutti

Dura lettera di Lucio Riccetti, presidente di Italia Nostra Orvieto al Mibact sulla discarica: fermi tutti

Ambiente, Associazionismo, Città, Politica, Top0
Italia Nostra Onlus sezione di Orvieto ha deciso di rivolgersi al MiBACT perché, a fronte di un totale diniego a qualsivoglia ampliamento della discarica de ‘Le Crete’ rilasciato dalla Soprintendenza Umbra nel 2015, sta trapelando la notizia di un possibile pronunciamento favorevole, anche se con alcune prescrizioni, che l’attuale Soprintendente umbro potrebbe rilasciare in sede di VIA.  In presenza di due pronunciamenti discordanti, la Soprintendenza Umbra deve acquisire preventivamente il parere dirimente del Consiglio Superiore per i Beni Culturali e Paesaggistici e del Comitato Tecnico Scientifico di competenza del MiBACT, in assenza del quale il pronunciamento risulterebbe manchevole e quindi non ricevibile d parte della Conferenza VIA, che dovrebbe essere sospesa e rinviata a data da
Popups Powered By : XYZScripts.com