Tag: giovani

Due giovani sostenitori di Roberta Tardani aggrediti da una ragazza a Morrano

Due giovani sostenitori di Roberta Tardani aggrediti da una ragazza a Morrano

Amministrative 2019, Elezioni, Focus1
In piena campagna elettorale arriva un nuovo segnale del livello di scontro ormai insostenibile ormai tra le parti. Nel tardo pomeriggio di sabato 11 maggio è successo quello che non dovrebbe succedere mai in una campagna elettorale veramente democratica.  Un ragazzo stava attaccando alle plance elettorali un manifesto del candidato sindaco Roberta Tardani nella frazione di Morrano.  All'improvviso è stato aggredito prima verbalmente e poi con un calcio da una ragazza in evidente stato di alterazione.  "Qui non ce la vogliamo" ha gridato la ragazza all'indirizzo delle due persone che stavano semplicemente attaccando dei manifesti.  Continunado a gridare la ragazza è andata a strappare i manifesti già affissi continuando con gli insulti.  Nel frattempo le due persone impegnate nell'affissio
Cari candidati, non scordatevi della biblioteca.  L’appello del cittadino Francesco Barberani

Cari candidati, non scordatevi della biblioteca. L’appello del cittadino Francesco Barberani

Amministrative 2019, Cultura, Focus1, Opinioni, Varie
Riceviamo e molto volentieri pubblichiamo l'articolo di Francesco Barberani che punta l'obiettivo sul futuro prossimo della biblioteca comunale che soffre la mancanza di personale.  Nel passato si era puntato molto sulla struttura forse lasciando in secondo piano proprio la fruibilità e il numero di operatori necessari per far funzionare a pieno ritmo un luogo di cultura di primaria importanza per la città.   Aprile 2019. Un mese e mezzo alle elezioni. periodo di convulsioni (e compulsioni) per chiudere le liste, presentare un programma (fattibile) alla città, e promuoverlo in lungo ed in largo lungo tutto il territorio comunale. Programmi. E’ qui che vorrei soffermare questa mia breve riflessione. Non sono appassionato sulle contese interne alle aree di centro destra e centro
“La banda dei sette” si prepara a scendere in campo con un suo candidato fuori dagli schemi

“La banda dei sette” si prepara a scendere in campo con un suo candidato fuori dagli schemi

Amministrative 2019, Focus1, Politica
Riceviamo e pubblichiamo un comunicato a firma "la banda dei sette" su campagna elettorale, futuro della città e candidatura a sindaco.  Il riferimento è ad un gruppo di persone che in questa fase preferiscono non apparire direttamente lasciando spazio a idee e confronto.   La primavera è arrivata, si risveglia la natura e con lei gli animi più pigri. Con questo comunicato vogliamo avvisare tutta la città che nei prossimi giorni presenteremo un movimento politico di gente comune, creativa, progressista e solidale. Abbiamo bisogno di ricostruire il futuro della città con tutte quelle persone libere nel pensiero e attive nella trasformazione della comunità. Siamo ad un punto di svolta: Orvieto, o si rilancia con tutto il suo vasto comprensorio o rimarrà sempre più marginale nei
Più grave di non saper comunicare c’è solo non avere nulla da comunicare

Più grave di non saper comunicare c’è solo non avere nulla da comunicare

Amministrative 2019, Focus1, Politica
Bisogna sforzarsi  per constatare oggettivamente che a 100 giorni dal voto le uniche idee concrete e innovative sul futuro di Orvieto, in continuità allo straordinario successo ottenuto con il completo risanamento dei conti comunali, provengano da Germani e dalla squadra civica di governo che lo ha accompagnato e sostenuto in questo quinquennio. Non pervenuta, invece, alcuna visione futura di città dall’arcipelago della destra orvietana. Il suo ormai vecchio gruppo dirigente domestico, ringaluzzito dal tentativo di cavalcare il favorevole trend nazionale, non sa cosa dire e non sa cosa fare per declinarlo in proposte e misure concrete e credibili a favore della nostra città. Peraltro è troppo vivo il ricordo del clamoroso fallimento che l’ Amministrazione di destra ha prodotto nel gover
L’Istat certifica che Orvieto soffre,cala la popolazione e gli anziani sono sempre di più ma la politica preferisce litigare sui candidati a sindaco

L’Istat certifica che Orvieto soffre,cala la popolazione e gli anziani sono sempre di più ma la politica preferisce litigare sui candidati a sindaco

Blog, Città, Opinioni, Politica, Top0
E’ stato presentato il PSR, il Piano Sanitario Regionale, con tanti dati, tutti che danno alcune indicazioni poco rassicuranti per Orvieto e il suo territorio di riferimento.  In un periodo di campagna elettorale, con tanti che si affollano a candidarsi a sindaco e discorsi su discorsi, parole su parole, su Orvieto, sul turismo, sull’economia, questi dai non sono stati presi in considerazione.  Si parla di auto sì o auto no, addirittura si indica come di destra chi la pensa diversamente ma i numeri rimangono sconosciuti.  Allora partiamo dal primo indicatore, quello sui residenti che, stando ai dati ISTAT nel distretto sanitario di Orvieto è calato del 2,64% tra il 2015 e il 2018, ben oltre la media regionale dell’1,35% e superato solo dal distretto della Valnerina, che però ha pagato in t
Massimo Gnagnarini, conoscere Orvieto per governarla

Massimo Gnagnarini, conoscere Orvieto per governarla

Attualità, Città, Commercio, Economia, Focus1, Lavoro, Opinioni, Politica, TopNews, Turismo
Una serie di luoghi comuni e di fake news su come funziona o non funziona Orvieto rischiano di alimentare false piste inutili e dannose per disegnare correttamente il futuro della città. Turismo mordi e fuggi? Falso. A Orvieto funzionano circa 300 alloggi turistici che vengono ceduti con contratti mediamente settimanali. Commercio in coma profondo? Falso. A Orvieto ogni mille abitanti ci sono 25,3 esercizi contro un analogo valore medio regionale pari a 23,1. Redditi in calo? Falso. A Orvieto la percentuale dei contribuenti che dichiara oltre 55.000 euro di reddito è del 4,1% contro un valore medio regionale della medesima fascia pari al 3,3%. Disoccupazione in crescita? Falso. Orvieto con un 8,4% è il sistema locale del lavoro meno penalizzato rispetto a quelli limitrofi. (Chi
Capodanno, un bel risultato con qualche neo. Buon 2018!

Capodanno, un bel risultato con qualche neo. Buon 2018!

Focus2, Opinioni
E’ arrivato il primo giorno dell’anno dopo una lunga notte di festa, confusione, bella musica e lavoro.  Innanzitutto iniziamo con gli auguri e un grazie per chi tra il 31 dicembre e oggi ha lavorato, forze dell’ordine, medici e personale ospedaliero, volontari Prociv, camerieri, ristoratori, bar, albergatori, staff di UJW e…tutti quelli che inevitabilmente si dimenticano quando si prova a compilare un elenco.  Auguri a chi è malato, agli ultimi, a chi non ha festeggiato il 31 perché il futuro sia migliore. Terminata la doverosa premessa ecco un piccolo racconto della notte.  Quest’anno, bisognerà attendere i dati ufficiali, UJW è tornata a essere la manifestazione importante del recente passato.  Posti per dormire in città non si trovavano da tempo e i principali appuntamenti organizza
Popups Powered By : XYZScripts.com