Tag: franco raimondo barbabella

Franco Raimondo Barbabella, “la telenovela di Piazza del Popolo metafora di una città che si è persa”

Franco Raimondo Barbabella, “la telenovela di Piazza del Popolo metafora di una città che si è persa”

Città, Focus1, Opinioni
La vicenda delle auto a Piazza del Popolo probabilmente sarà presa dagli storici locali di un futuro non molto lontano come metafora di come la città si vedeva e si governava nei primi decenni del terzo millennio. Badate, terzo millennio, l’epoca dell’internazionalizzazione e degli sconvolgimenti geostrategici, dei big data e delle reti superveloci, della circolazione planetaria di persone e merci, del turismo sensoriale e della ricerca di identità di persone e luoghi. Ecco, in un’epoca come questa, con le diverse realtà impegnate a darsi strategie concorrenziali capaci di renderle attrattive per qualità di organizzazione e di servizi, qui da noi ci si accapiglia da mesi e mesi, in verità da anni, su una trentina di posti auto in una delle piazze più belle d’Italia affidando a quelle tr
Franco Raimondo Barbabella, “si torna in Umbria se si cambia l’Umbria”

Franco Raimondo Barbabella, “si torna in Umbria se si cambia l’Umbria”

Focus2, Politica, Regionali 2019
Riceviamo e volentieri pubblichiamo una nota di Franco Raimondo Barbabella, responsabile di Nuovi Orizzonti per Orvieto, in risposta all'appello lanciato da Cristina Croce per un'unione tra civici, riformisti e PD   L’appello di Cristina Croce merita attenzione e io mi dichiaro interessato a discuterne. Rapidamente e con chiarezza, dati i tempi stretti. La situazione dell’Umbria e in essa di Orvieto richiede una svolta di strategia, di programma e di classe dirigente. Partiamo dai dati di fatto. 1. L’Umbria è conciata male in conseguenza di una classe dirigente fallimentare; ha condizioni da regione meridionale; di giorno in giorno si rincorrono notizie di disagio e di crisi in tutti i settori. 2. Orvieto e il territorio orvietano sono ai margini di ogni decisione fondamentale,
Stanislao Fella rompe gli indugi e sceglie Forza Italia per le regionali

Stanislao Fella rompe gli indugi e sceglie Forza Italia per le regionali

Politica, Regionali 2019, Top0, TopNews
Mancano 52 giorni alle elezioni regionali e ancora non si hanno notizie sui candidati locali, o meglio Franco Raimondo Barbabella ha già ufficializzato, a latitare sono i grandi partiti tradizionali.  Ma anche in questo caso abbiamo un’eccezione, si tratta di Stanislao Fella che ha deciso di rompere gli indugi e di scegliere Forza Italia per le prossime elezioni regionali.  Non c’è ancora l’ufficialità da parte di Forza Italia ma, a quanto pare, sul nome di Fella c’è un forte interesse anche da Roma. L’avvocato orvietano ha, a questo  punto, rotto con la Lega che ancora non ha sciolto la riserva sul candidato locale, infatti proprio Fella era tra i possibili candidati insieme ad Andrea Sacripanti, Stefano Olimpieri e una donna, almeno questo riportano le indiscrezioni dei soliti bene infor
Franco Raimondo Barbabella, “sulla geotermia la politica sceglie la protesta e non governa il territorio”

Franco Raimondo Barbabella, “sulla geotermia la politica sceglie la protesta e non governa il territorio”

Ambiente, Castel Giorgio, Focus1, Politica
Riceviamo e pubblichiamo a firma Franco Raimondo Barbabella, "Nuovi Orizzonti per Orvieto", una interessante nota sull'intera questione della geotermia di Castel Giorgio che riportiamo di seguito integralmente.   Partiamo dai dati di fatto. 1. Dopo anni di studi e discussioni pure documentate e approfondite non si è approdati ad alcuna certezza risolutiva, né tecnico-scientifica né tanto meno politico-strategica. 2. Ogni soggetto sembra voler andare per conto suo ignorando gli altri, anzi nei fatti prevalgono, soprattutto a livello politico-decisionale, ambiguità ed inganni. 3. La regione Umbria ne è il simbolo, sia nella componente di governo che in quella di opposizione. 4. I sindaci si allineano ai movimenti ecologisti ma non elaborano nessuna posizione che suoni come strategia
“Nuovi Orizzonti per Orvieto” aderisce ad “Umbria dei Territori”

“Nuovi Orizzonti per Orvieto” aderisce ad “Umbria dei Territori”

Focus2, Politica
Riceviamo e pubblichiamo una nota del consigliere comunale Franco Raimondo Barbabella che spiega i motivi dell'adesione di "Nuovi Orizzonti per Orvieto" a "Umbria dei Territori" in vista della prossime elezioni regionali.   Lo avevamo detto e scritto più volte in campagna elettorale e dopo: il civismo non è una folata di vento che passa e non lascia traccia; è al contrario una scelta strategica, che nasce dal fallimento del tipo di politica che si è affermata negli ultimi decenni man mano che i partiti si trasformavano in consorterie di carriere lontane dai bisogni delle comunità, sia regionali che locali, assumendo con ciò anche un connotato generale. Si tratta della politica degli schieramenti precostituiti che si formano su interessi di gruppi ristretti e mirano alla conservazi
Il 22 luglio c’è il consiglio comunale con le linee programmatiche presentate dal sindaco Roberta Tardani

Il 22 luglio c’è il consiglio comunale con le linee programmatiche presentate dal sindaco Roberta Tardani

Focus2, OPT, Politica
Il presidente del consiglio comunale, Umberto Garbini, ha convocato il consiglio comunale in prima convocazione alle 15,30 e in seconda alle 16,30 per il 22 luglio con il seguente ordine del giorno: Question Time, Comunicazioni INTERROGAZIONI, INTERPELLANZE 1. Interrogazione presenta dai Consiglieri Sacripanti, Fontanieri, Moscetti e Pelliccia in merito all’istituzione del Tavolo permanente per la sicurezza “Comune/Forze dell’Ordine”; 2. Interrogazione presentata dal Gruppo Consiliare “Lega – Salvini per Orvieto” in merito agli orari di apertura nei mesi estivi della sede INPS di Orvieto; 3. Interrogazione presentata dal Consigliere Olimpieri in merito al disavanzo della gestione del TPL da parte della Regione Umbria ed alle contromisure che il Comune intende adottare;
Barbabella, “congratulazioni a Roberta, ora attendo di iniziare la mia attività di consigliere di minoranza”

Barbabella, “congratulazioni a Roberta, ora attendo di iniziare la mia attività di consigliere di minoranza”

Amministrative 2019, Elezioni, Focus1, Politica
Riceviamo e pubblichiamo una nota di Franco Raimondo Barbabella dopo la vittoria al ballottaggio del candidato sindaco del centro-destra Roberta Tardani   Congratulazioni sincere a Roberta Tardani, che ha vinto in modo netto il ballottaggio ed è con piena legittimità il nuovo sindaco di Orvieto. Un esito favorito, oltre che da merito proprio, anche dal riproporsi della vecchia politica dello scontro frontale tra coalizioni di partiti di per sé incurante di ogni novità e desiderosa che nel sistema di potere non penetrino le esigenze di libero pensiero e di libero movimento dei cittadini. Dell’origine e delle conseguenze di una simile logica avremo modo di parlare a tempo debito, perché quello presente non è il tempo delle recriminazioni ma del futuro. E il futuro è qui, è ora, non
Barbabella, “niente accordicchi e spartizioni, ognuno voti secondo la propria volontà. Il civismo continuerà a lavorare per Orvieto”

Barbabella, “niente accordicchi e spartizioni, ognuno voti secondo la propria volontà. Il civismo continuerà a lavorare per Orvieto”

Amministrative 2019, Elezioni, Focus1
Il tempo degli apparentamenti è terminato e il gruppo legato al candidato sindaco Franco Raimondo Barbabella è volontariamente rimasto fuori dai giochi, anzi per meglio dire, in consiglio li ritroveremo ma, comunque, all’opposizione.  Barbabella ha voluto prima di tutto ringraziare le 32 persone che hanno deciso di camminare insieme nell’avventura delle elezioni amministrative ma che nel frattempo sono diventate “un corpo unico con idee innovative e che continuerà a lavorare per la città anche e soprattutto dopo le elezioni”. Nella conferenza stampa Franco Raimondo Barbabella ha voluto raccontare, prima di tutto, cosa è avvenuto dal giorno dopo il voto.  “Noi ci siamo posti come gruppo puramente civico con prospettive di rinnovamento e con la determinazione che per far uscire la
Ecco gli apparentamenti, Germani e Barbabella a un passo.  Indiscrezione sui nomi: Meffi pronto per la TeMa

Ecco gli apparentamenti, Germani e Barbabella a un passo. Indiscrezione sui nomi: Meffi pronto per la TeMa

Opinioni, Top0
Sono ore concitate queste per trovare la quadra di eventuali accordi, o meglio apparentamenti tra liste e candidati alla carica di sindaco.  E nel pomeriggio di sabato 1 giugno pare che l'accordo sia stato raggiunto tra Germani e Barbabella insieme alla lista "Prima gli Orvietani".  Rimane il dubbio perché non è stata comunicata l'ufficialità ma gli indizi sono molteplici.  Lo abbiamo scritto, d'altronde, già in campagna elettorale che la lista nata dalla piccola diaspora di Forza Italia e dal gruppo che fa capo ad Angelo Lombardozzi era chiaramente tutta costruita per apparentarsi, così come il candidato sindaco, con Germani in caso di ballottggio. Ma quali promesse?  Anche qui ci affidiamo ai rumors che si rincorrono in queste ore convulse.  Partiamo dall'altra lista, "Orvieto 19to24"
Roberta Tardani dice no all’apparentamento con Barbabella.  “Cambiamo metodo”

Roberta Tardani dice no all’apparentamento con Barbabella. “Cambiamo metodo”

Amministrative 2019, Elezioni, Focus1, Politica
Riceviamo e pubblichiamo una nota di Roberta Tardani, candidata alla carica di sindaco con il centro-destra, relativa all'incontro con Franco Raimondo Barbabella, anch'egli candidato sindaco, per un eventuale apparentamento in vista del ballottaggio de prossimo 9 giugno.   Incoraggiata dalla volontà più volte espressa da Franco Barbabella e dai suoi alleati di contribuire al cambiamento dei modi e dei metodi di amministrare la nostra città l'ho incontrato, quale rappresentante della coalizione che faceva capo alla sua candidatura, per verificare se esistesse concretamente la volontà di ragionare solo sulle “cose da fare” per la città e su quali comuni punti programmatici dei nostri rispettivi programmi c'era possibilità di convergenza. Non ho potuto accettare la sua richiesta d
Popups Powered By : XYZScripts.com