Tag: fontanelle di bardano

Tione, alla sesta asta arriva l’acquirente, è un grande gruppo farmaceutico toscano

Tione, alla sesta asta arriva l’acquirente, è un grande gruppo farmaceutico toscano

Attualità, Economia, Lavoro, Top0, TopNews
Nei primi giorni del mese si è svolta la sesta asta per l'aggiudicazione dello stabilimento di produzione e imbottigliamento della ex-Tione di Fontanelle di Bardano.  L'azienda era stata dichiarata fallita nel dicembre del 2014 e il prezzo iniziale d'asta era di poco superiore agli 8 milioni di euro.  La storia dello stabilimento è stata piuttosto travagliata con vari passaggi di proprietà e poi la definitiva chiusura che ha lasciato senza lavoro una ventina di addetti.  Dal 2014 sono passati cinque anni e ora i 16.500 mq di stabilimento potrebbero rivedere attività lavorative grazie aduno dei principali gruppi farmaceutici italiani con sede in Toscana. Non si hanno ancora notizie ufficiali in merito ma sembrerebbe che l'azienda toscana si è aggiudicata lo stabilimento per un prezzo int
Stefano Olimpieri chiede impegno per risolvere la situazione di degrado dell’area di Fontanelle di Bardano

Stefano Olimpieri chiede impegno per risolvere la situazione di degrado dell’area di Fontanelle di Bardano

Città, Focus1, Politica
Riceviamo e pubblichiamo una nota di Stefano Olimpieri, consigliere comunale del gruppo Identità e Territorio sulla situazione dell'area artigianale di Fontanelle di Bardano   Non sono bastate le richieste degli imprenditori che operano nell’area di Fontanelle di Bardano, non sono servite le richieste ufficiali avanzate in consiglio comunale nella primavera scorsa ed, ovviamente, non servite a nulla tutte le promesse che il sindaco ha sbandierato durante questi mesi. Fatto sta che il degrado regna sovrano in tutta la zona artigianale di Bardano e gli imprenditori che vi operano vivono in condizioni non dignitose. Strade piene di buche, illuminazione precaria, segnaletica approssimativa: tutto questo non può essere tollerato, soprattutto perché le buone condizioni delle infrastr
Via libera della Regione agli 8 milioni per il secondo stralcio della complanare fino a Bardano

Via libera della Regione agli 8 milioni per il secondo stralcio della complanare fino a Bardano

Attualità, Città, Economia, Top0, TopNews
E’ stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale l’addendum del piano operativo delle infrastrutture che prevede l’assegnazione di 8 milioni di euro per l’intervento di integrazione della viabilità complanare nel Comune di Orvieto.  In parole povere, è stato dato il via libera al completamento della complanare per quanto riguarda la costruzione del collegamento che, partendo della rotatoria in corrispondenza del ponto “Sandro Pertini”, prevede circa 2 km di strada parallela all’AutoSole in direzione di Bardano dove riattraverserà ferrovia e autostrada per ricollegarsi alla S.P.99 sempre con una rotonda.  Per completare definitivamente la complanare manca l’ultimo tratto quello che dovrebbe collegare l’area di Bardano con il casello autostradale di Orvieto.  Questo ultimo tratto prevede l’adegu
Consorzio Crescendo, Stefano Olimpieri chiede di conoscere la realtà dei fatti e la cifra esatta del debito

Consorzio Crescendo, Stefano Olimpieri chiede di conoscere la realtà dei fatti e la cifra esatta del debito

Focus1, Politica
Stefano Olimpieri, consigliere comunale del gruppo Identità e Territorio ha presentato un’interrogazione sulla questione spinosa e delicata del Consorzio Crescendo.  Di seguito il testo integrale dell’interrogazione. premesso che; la storia finanziaria del Consorzio Crescendo rappresenta il fallimento politico del sistema di potere della sinistra in questa Regione e nel nostro territorio: nato più di quindici anni fa come lo strumento che avrebbe dovuto far decollare lo sviluppo economico e la crescita occupazionale si è rivelato – al contrario – uno strumento che ha prosciugato milioni e milioni di euro pubblici; per anni la sinistra ha “giocato al piccolo capitalista” con i soldi dei cittadini, producendo esclusivamente flop e buchi di bilancio: se poi aggiungiamo che la gesti
Popups Powered By : XYZScripts.com