Tag: discarica

Andrea Sacripanti, “abbiamo due occasioni, avere un orvietano in consiglio regionale e cacciare chi ha governato male per 50 anni”

Andrea Sacripanti, “abbiamo due occasioni, avere un orvietano in consiglio regionale e cacciare chi ha governato male per 50 anni”

Elezioni, Politica, Regionali 2019, Top0
Andrea Sacripanti consigliere comunale a Orvieto per la Lega, è il candidato di territorio del partito di Salvini pronto alla sfida sia all’interno della coalizione di centro-destra ma soprattutto con la coalizione Pd-M5S ormai ad un passo dall’ufficialità. Proprio Sacripanti, che in caos di elezioni rimarrà comunque in consiglio comunale, sottolinea come quella del 27 ottobre sia “un’occasione unica per ritornare ad avere un rappresentante della città in consiglio regionale.  Mi appello quindi al voto utile”.  Il centro-destra avrebbe potuto presentare nell’orvietano un unico candidato e invece ogni partito ha il suo tanto che siamo a quota tre.  Perché non si è riusciti in questa operazione visto che l’attuale legge elettorale penalizza sicuramente un territorio come l’orvietano?
Angelo Ranchino, “rilancio economico, ambiente, ciclo dei rifiuti, rinnovo della partecipate, sono i punti nodali per la città”

Angelo Ranchino, “rilancio economico, ambiente, ciclo dei rifiuti, rinnovo della partecipate, sono i punti nodali per la città”

OPT, Politica, Top0, TopNews
Angelo Ranchino, avvocato, è il nuovo vice-sindaco di Orvieto e assessore alle attività produttive, allo sviluppo economico e al patrimonio e sostenitore della prima ora della candidatura di Roberta Tardani a sindaco della città.  Dopo la sua nomina non sono mancati alcuni malumori interni al partito di riferimento, la Lega di Salvini.  Ranchino ha iniziato immediatamente a lavorare effettuando una serie di incontri con i rappresentanti della attività produttive e con i tecnici del Comune per avere un quadro definito del patrimonio pubblico. Angelo Ranchino non è una novità assoluta nell’amministrazione di Orvieto, è un po’ un ritorno, ma c’è stata emozione al momento della nomina e soprattutto quando è entrato nel “suo” ufficio? Ovviamente sono tornato con un ruolo diverso ma l’
Le grandi sfide per Orvieto, Auri, trasporti, nuovi residenti. Questi i punti nodali per la nuova giunta targata Roberta Tardani

Le grandi sfide per Orvieto, Auri, trasporti, nuovi residenti. Questi i punti nodali per la nuova giunta targata Roberta Tardani

Opinioni, Politica, Top0
Si fa grande l’attesa per i componenti della nuova giunta.  E’ grande la curiosità sia all’interno della maggioranza, per capire i pesi e i contrappesi, sia della minoranza, pronta a impallinare eventuali scelte considerate divisive o non all’altezza, chiaramente da loro punto di vista.  Di nomi ne sono stati fatti tanti, ma mai è arrivata conferma dalla diretta interessata cioè dal sindaco Roberta Tardani.  Ora però abbiamo una data certa, quella de consiglio comunale convocato per il prossimo 27 giugno alle ore 10 e in seconda convocazione alle ore 11.  Lì, salvo sorprese, verranno comunicati i nomi ufficiali della nuova giunta con l’assegnazione delle deleghe. Intanto proviamo a raccontare alcuni scenari a partire dalla Lega che con i suoi cinque consiglieri eletti e con mister prefe
Italia Nostra, “nei programmi elettorali dei candidati non sono presenti tutela dell’ambiente e dei beni culturali”

Italia Nostra, “nei programmi elettorali dei candidati non sono presenti tutela dell’ambiente e dei beni culturali”

Amministrative 2019, Elezioni, Focus1
Riceviamo e pubblichiamo una nota sulle prossime elezioni da parte del presidente di Italia Nostra-Orvieto, Lucio Riccetti   La campagna elettorale per le amministrative è ormai pressoché conclusa. Italia Nostra è rimasta finora in silenzio per capire le proposte dei vari candidati a sindaco per il cinquennio 2019-2024 circa i temi legati alla salvaguardia dell’ambiente e alla c.d. promozione dei beni culturali anche a fronte, per questi ultimi, dei dati pubblicati sulla pagina locale de “la Nazione” del 1°maggio 2019.  In una città di antica fondazione qual è Orvieto, l’elemento in più, ciò che fa, e che ha sempre fatto, la differenza sono i beni culturali presenti e la convivenza con essi in un rapporto costante, che ha plasmato generazioni di abitanti e di visitatori. Per Itali
Appunti di fine campagna elettorale…ma domani quali sono i progetti pronti a partire, con quali soldi e con chi?

Appunti di fine campagna elettorale…ma domani quali sono i progetti pronti a partire, con quali soldi e con chi?

Focus2, Opinioni
Si è svolto il 22 maggio l'ultimo confronto pubblico fra i candidati sindaco.  L'occasione è stata offerta da Confartigianato che ha presentato un documento concreto di richieste e di spunti a cui hanno risposto i candidati, unico assente giustificato Tiziano Rosati.  In chiusura di campagna elettorale è giusto, allora, prendere spunto dalle dichiarazioni per fare alcune precisazioni, senza toccare le suscettibilità ma mettendo alcuni punti fermi e ponendo una domanda finale. Per quanto riguarda il centro storico è evidente che non è stata compresa pienamente, a torto o a ragione questo lo giudicheranno i cittadini, la politica di gestione della mobilità dell'attuale amministrazione.  Allargare o meno le pedonalizzazione del centro storico è uno dei nodi centrali ma prima di tutto devon
“Rifiuti e cambiamenti climatici”, Il Comune aderisce allo sciopero mondiale per il futuro del 15 marzo

“Rifiuti e cambiamenti climatici”, Il Comune aderisce allo sciopero mondiale per il futuro del 15 marzo

Ambiente, Attualità, OPT, Politica, Top0
E’ stata ricca di spunti di riflessione la tavola rotonda su "Rifiuti e cambiamento climatico. Quali misure per rispondere all’appello di Greta" che si è svolta in sala consiliare per iniziativa dell’amministrazione comunale, alla quale sono intervenuti, oltre al Sindaco, Giuseppe Germani, Roberto Cavallo vice presidente del Comitato Nazionale Prevenzione Rifiuti, Sandro Costantini dirigente del servizio energia, qualità ambientale e rifiuti della Regione Umbria, Giuseppe Rossi direttore dell’AURI, Fabio Mariottini responsabile comunicazione e ufficio stampa di ARPA Umbria, Marco Agnoloni di Legambiente, Michele Cenci, Responsabile della Sezione Rifiuti e Risorse Energetiche della Regione.   Il dibattito, moderato dal giornalista Giorgio Santelli, ha toccato vari temi: dalla mancanza di a
Elezioni/2: chi entra Papa nel conclave ne esce cardinale, questo è il rischio nel centro-destra

Elezioni/2: chi entra Papa nel conclave ne esce cardinale, questo è il rischio nel centro-destra

Amministrative 2019, Elezioni, Focus1, Politica, Top0
Eccoci al secondo capitolo della prossima campagna elettorale per le amministrative di maggio 2019.  Questa volta è di scena il centro-destra.  Negli equilibri regionali, diciamolo subito, Orvieto dovrebbe toccare a Forza Italia, soprattutto dopo la forzatura che ha portato a Terni il sindaco Latini in quota Lega.  Ma in Forza Italia le acque sono abbastanza agitate.  La divisione è netta tra Roberta Tardani da una parte, con l’appoggio di gran parte dei rappresentanti della Lega locale, e Roberto Meffi, che invece rappresenta il partito con il coordinamento che lo appoggia.  E’ tale la divisione che un documento firmato è stato recapitato ai piani alti del partito per appoggiare la candidatura di Tardani.  La terza gamba del centro-destra, Fratelli d’Italia, critica l’eventuale scelta del
L’Istat certifica che Orvieto soffre,cala la popolazione e gli anziani sono sempre di più ma la politica preferisce litigare sui candidati a sindaco

L’Istat certifica che Orvieto soffre,cala la popolazione e gli anziani sono sempre di più ma la politica preferisce litigare sui candidati a sindaco

Blog, Città, Opinioni, Politica, Top0
E’ stato presentato il PSR, il Piano Sanitario Regionale, con tanti dati, tutti che danno alcune indicazioni poco rassicuranti per Orvieto e il suo territorio di riferimento.  In un periodo di campagna elettorale, con tanti che si affollano a candidarsi a sindaco e discorsi su discorsi, parole su parole, su Orvieto, sul turismo, sull’economia, questi dai non sono stati presi in considerazione.  Si parla di auto sì o auto no, addirittura si indica come di destra chi la pensa diversamente ma i numeri rimangono sconosciuti.  Allora partiamo dal primo indicatore, quello sui residenti che, stando ai dati ISTAT nel distretto sanitario di Orvieto è calato del 2,64% tra il 2015 e il 2018, ben oltre la media regionale dell’1,35% e superato solo dal distretto della Valnerina, che però ha pagato in t
Il Sottosegretario Vannia Gava, “ascoltare gli amministratori su geotermia e discarica”

Il Sottosegretario Vannia Gava, “ascoltare gli amministratori su geotermia e discarica”

Agricoltura, Ambiente, Area Vasta, Attualità, Castel Giorgio, Città, Politica, Top0
Giornata orvietana per il Sottosegretario al Ministero dell’Ambiente, Vannia Gava, che si è confrontata con gli amministratori e i cittadini su due questioni spinose e di stretta attualità: geotermia e discarica.  Vannia Gava era accompagnata dal Senatore Luca Briziarelli, e dall’Onorevole Virginio Caparvi, ambedue della Lega.  Sulla geotermia la rappresentante del governo è stata piuttosto chiara. “dopo avere ascoltato gli amministratori, tutti contrari, e aver preso visione di alcuni studi tecnico-scientifici, mi sono fatta l’opinione che le geotermia – ha dichiarato durante l’incontro con le associazioni nella sala consiliare di Orvieto – sia da ripensare sul territorio anche se la Lega non è per il no sempre e su tutto, ma bisogna valutare bene i contraccolpi sul territorio.  Per quest
Franco Zaffini (FdI), “Umbria vicina all’emergenza-rifiuti ma la Regione che fa?”

Franco Zaffini (FdI), “Umbria vicina all’emergenza-rifiuti ma la Regione che fa?”

Ambiente, Focus2, Politica
L’Umbria rischia di entrare in un’emergenza rifiuti pericolosa.  E’ di questi giorni la richiesta pervenuta a Orvieto di farsi carico dei rifiuti provenienti da Perugia.  Il sindaco ha già dato una risposta negativa ma la battaglia non è sicuramente terminata perché l’Auri ha chiesto la convocazione del sindaco stesso.  L’emergenza è però chiarissima.  Le discariche attualmente funzionanti in Umbria sono solo due, Città di Castello e Orvieto ma la Regione non sembra esserne preoccupata.  Lo sostiene il senatore di Fratelli d’Italia, Franco Zaffini. “In Umbria sta esplodendo l'emergenza rifiuti ma nessuno nel governo regionale sembra accorgersene. Oggi più che mai è necessario un confronto serio nelle istituzioni e tra le istituzioni anche perché le discariche vengono chiuse dappertutto ecc
Popups Powered By : XYZScripts.com