Tag: discarica Le Crete

Italia Nostra chiede ai ministri Bonisoli, Centinaio e Costa risposte certe su discarica e noccioleti

Italia Nostra chiede ai ministri Bonisoli, Centinaio e Costa risposte certe su discarica e noccioleti

Agricoltura, Ambiente, Amministrative 2019, Elezioni, Focus1
Riceviamo e pubblichiamo la lettera che Italia Nostra-Orvieto ha inviato ai ministri Bonisoli, Centinaio e Costa su discarica e noccioleti prendendo spunto dall'intervento del ministro Centinaio di sabato 1° giugno a Orvieto.  Italia Nostra chiede che venga bloccato ogni ampliamento già previsto della discarica e una posizione netta di contrarietà ai noccioleti sull'Alfina.   Da fonti giornalistiche (www.ilmessaggero.it, sabato 1° giugno 2019) si apprende che il Ministro delle politiche agricole alimentari e forestali, ad Orvieto per sostenere la candidatura a sindaco della città di Roberta Tardani, ha risposto con un «non entro in materie che non mi competono» alla domanda sulla presenza della discarica all’intero di un’area di colture di pregio, quali sono i vini Orvieto DOC. Al c
Germani risponde ad Amici della Terra, “chiudiamo la discarica ed inseriamo i rifiuti in un nuovo ciclo vitale”

Germani risponde ad Amici della Terra, “chiudiamo la discarica ed inseriamo i rifiuti in un nuovo ciclo vitale”

Amministrative 2019, Elezioni
Riceviamo e pubblichiamo la risposta alla lettera di Amici della Terra da parte del candidato Giuseppe Germani relativa alla questione discarica. Cari Amici della terra, avete ragione a dire che la “questione discarica” è un tema importante; come tale è inserito nel mio programma che tratta unitariamente Ambiente, territorio e paesaggio. Durante gli incontri di campagna elettorale ho avuto modo di ribadire la mia posizione. No all’ampliamento del secondo calanco e no al terzo. Nella vostra lettera aperta richiamate la mozione consiliare del 2010 per restituire l’area del terzo calanco alla originaria funzione agricola e/o boschiva e ricordate che ne fui tra i primi firmatari. Sarà mia cura adottare tutte le misure attuative per la tutela della zona calanchiva e impedire amplia
Umbria Next rompe gli indugi e appoggia la candidatura a sindaco di Roberta Tardani

Umbria Next rompe gli indugi e appoggia la candidatura a sindaco di Roberta Tardani

Focus1, Politica, TopNews
Dopo le indiscrezioni a mezzo stampa sulle candidature a primo cittadino espresse dai partiti di centrodestra per le prossime amministrative di Orvieto, Umbria Next prende posizione e sostiene con convinzione la candidatura di Roberta Tardani che, ci auguriamo, possa ottenere il massimo consenso possibile da tutti gli schieramenti. Siamo convinti che il profilo di Roberta Tardani possa rappresentare quella rottura degli schemi politici che sino a oggi hanno caratterizzato la gestione amministrativa della città di Orvieto. Donna di esperienza istituzionale decennale e competente in materia amministrativa, già vicesindaco nella consiliatura Concina e attuale consigliere di minoranza, Roberta Tardani ha percorso una traiettoria politica coerente e di peso, impegnandosi giorno dopo giorno a r
Martina Mescolini, “ora basta polemiche, gli atti dicono che il Comune ha sempre detto a no all’ampliamento della discarica”

Martina Mescolini, “ora basta polemiche, gli atti dicono che il Comune ha sempre detto a no all’ampliamento della discarica”

Ambiente, Città, Focus2, Politica
Riceviamo e pubblichiamo una nota di Martina Mescolini, gruppo PD, presidente della Commissione Consiliare speciale su ambiente e rifiuti, relativa alle polemiche sulla questione della discarica e la posizione dell'amministrazione guidata da Germani   “Sulla discarica sarebbe tempo di mettere da parte le strumentalizzazioni politiche, evitando di dare in pasto all’opinione pubblica ricostruzioni distorte, per approdare velocemente a soluzioni responsabili e nel pieno interesse dei cittadini”. E per fare chiarezza: “Il Comune di Orvieto continua a esprimere un parere negativo sull’ampliamento de Le Crete. Prendere atto di una valutazione tecnica non significa fare una scelta politica. Su questo sembra confuso il centrodestra cittadino, che oggi cerca di fare demagogia su un tema st
La Sottosegretario Vannia Gava ha mantenuto la promessa scrivendo al governo su Geotermia e discarica Le Crete

La Sottosegretario Vannia Gava ha mantenuto la promessa scrivendo al governo su Geotermia e discarica Le Crete

Agricoltura, Ambiente, Castel Giorgio, Castel Viscardo, Città, Politica, Top0, Tuscia
Il 12 novembre il Sottosegretario all’Ambiente, Vannia Gava della Lega, durante un incontro con gli amministratori e le associazioni ambientaliste dell’Alfina aveva promesso un personale impegno sulla questione.  A distanza di pochi giorni Gava ha preso carta e penna e ha scritto, come aveva spiegato a Orvieto durante l’incontro con i cittadini, e ha scritto alla presidenza del consiglio dei ministri.  Vannia Gava è venuta in Umbria e si era soffermata proprio a Castel Giorgio e Orvieto per focalizzarsi su geotermia e discarica Le Crete e al suo ritorno a Roma ha immediatamente scritto per chiedere al governo di rivalutare la questione la questione del “progetto pilota impianto geotermico del comune di Castel Giorgio”. Nel testo della missiva, Gava spiega che “nel corso della giornata d
Il PSI a fianco del sindaco per il “no” ai rifiuti di Perugia nella discarica di Orvieto

Il PSI a fianco del sindaco per il “no” ai rifiuti di Perugia nella discarica di Orvieto

Ambiente, Città, Focus1, Politica
Riceviamo e pubblichiamo un comunicato da parte delle segreteria del PSI relativo alla questione della richiesta del Comune di Perugia di smaltire i propri rifiuti nella discarica di Orvieto.  Il sindaco Germani ha risposto "no" nella riunione dell'Auri ma ora la stessa richiesta potrebbe arrivare anche da altre istituzioni.   La pretesa dei rappresentanti del Comune di Perugia di smaltire nella discarica “Le Crete” i rifiuti prodotti nel capoluogo regionale è vergognosa, anche perché la cosiddetta emergenza Perugina è evidente ormai da anni senza che quel territorio e quelle amministrazioni prendessero provvedimenti. Bene ha fatto il sindaco di Orvieto Giuseppe Germani a dire “no” a questo ennesimo vergognoso affronto al territorio orvietano e ai suoi abitanti. Condividiamo e so
Il “no” di Acea al georadar in discarica arriva in Parlamento con il senatore della Lega Luca Briziarelli

Il “no” di Acea al georadar in discarica arriva in Parlamento con il senatore della Lega Luca Briziarelli

Focus1, Politica, TopNews, Varie
La questione della discarica “Le Crete” di Orvieto e il diniego di Acea Ambiente Srl alla richiesta di Arpa Umbria di effettuare il controllo dei materiali riversati sbarca in Parlamento. Il senatore della Lega, Luca Briziarelli, ha riferito di quanto accaduto in questi ultimi giorni, invitando il gestore del sito a consentire l’utilizzo dello strumento del georadar per verificare il presunto inquinamento da conferimento di rifiuti pericolosi. “Sono passati due anni da quando la mozione presentata dai consiglieri regionali Lega Umbria, Emanuele Fiorini e Valerio Mancini, che richiedeva l’utilizzo del georadar per la verifica dei materiali riversati nel sito è stata approvata all’unanimità in Consiglio Regionale – ha detto il Senatore Briziarelli nel suo intervento – Ora Acea si oppone.
Lucio Riccetti, “il metilmercurio nel Paglia c’è e Italia Nostra vuole fare chiarezza mentre Comune e Regione ancora discutono di tavoli e focus”

Lucio Riccetti, “il metilmercurio nel Paglia c’è e Italia Nostra vuole fare chiarezza mentre Comune e Regione ancora discutono di tavoli e focus”

Agricoltura, Allerona, Ambiente, Top0, TopNews
E’ arrivata a stretto giro di posta la replica del presidente di Italia Nostra – Orvieto, Lucio Riccetti alle “precisazioni del Comune e di Alta Scuola” per quanto riguarda l’inquinamento del fiume Paglia non solo da mercurio ma, soprattutto da metilmercurio, così sostiene da tempo proprio Riccetti basandosi su dati e evidenze scientifiche pubblicate fin dal 2014. Cosa ne pensa delle dichiarazioni di Comune e Alta Scuola? Prendiamo atto del comunicato che in un classico linguaggio burocratico-politichese svolge l’unico ruolo di mettere le mani avanti su un dato di fatto che resta quello che abbiamo dichiarato più volte in passato e cioè che il Paglia deve essere considerato un fiume inquinato.  Il comunicato invece di affrontare il tema dell’inquinamento parla delle attività più o me
A Orvieto è tutti contro tutti per la discarica. Intanto Germani annuncia , “pronto il preliminare di AURI sul piano d’ambito”

A Orvieto è tutti contro tutti per la discarica. Intanto Germani annuncia , “pronto il preliminare di AURI sul piano d’ambito”

Ambiente, Politica, Top0
A Orvieto è guerra senza quartiere per la discarica e l’ampliamento deciso dalla Regione.  Il sindaco ha affidato ai legali del Comune l’incarico di studiare se esistano i presupposti per un eventuale ricorso al Tar; una parte delle opposizioni ha pronta una mozione di sfiducia mentre M5S e parte del PD chiede che si vada allo scontro con Perugia per vie legali. Nel frattempo l’Auri ha spedito alla Regione Umbria il preliminare tecnico con la linee di indirizzo per il nuovo Piano d’Ambito dei Rifiuti regionale.  E’ il documento che tutti attendono da troppo tempo e che dovrebbe dare una lettura organica della situazione e del futuro dei rifiuti in Umbria.  Nel documento si parla del contenimento della produzione di rifiuti e il riutilizzo delle materie contenute in essi prima dello smal
I gruppi di opposizione vogliono sfiduciare il sindaco sulla discarica, “ha tradito la città” ma manca una firma per presentare la mozione

I gruppi di opposizione vogliono sfiduciare il sindaco sulla discarica, “ha tradito la città” ma manca una firma per presentare la mozione

Ambiente, Politica, Top0
La questione discarica è ormai divenuta il vero banco di prova per la maggioranza traballante di Giuseppe Germani.  I gruppi di opposizione di centro-destra hanno infatti presentato una mozione di sfiducia a cui manca una sola firma per poterla discutere poi in consiglio.  Manca la firma di Lucia Vergaglia, M5S, che anche durante la nostra trasmissione “piazza del Popolo” ha spiegato la sua contrarietà ad eventuali crisi sia perché proprio ora serve un sindaco nella pienezza delle sue funzioni sia perché non vuole partecipare ai giochi tutti interni al maggior partito di governo, cioè al PD.  Se alle cinque firme di Roberta Tardani, Stefano Olimpieri, Andrea Sacripanti, Roberto Meffi e Gianluca Luciani, non se ne aggiungerà una sesta la mozione non potrà essere discussa e poi votata in con
Popups Powered By : XYZScripts.com