Tag: cristina calcagni

Anteprima della stagione teatrale tra impegno, commedia, danza, musica e apertura con Giancarlo Giannini

Anteprima della stagione teatrale tra impegno, commedia, danza, musica e apertura con Giancarlo Giannini

Cultura, Musica, OPT, Spettacoli, Teatro Mancinelli, Top0, TopNews
La nuova stagione del Teatro Mancinelli è sicuramente di alta qualità e con tanta Umbria protagonista.  Pino Strabioli, responsabile della direzione artistica, ha costruito un mix perfetto tra teatro, impegno, commedia e musica.  L’anteprima che hanno presentato i consiglieri è stata chiara fin da subito, a partire dall’inaugurazione ufficiale della stagione che vede protagonista il grande Giancarlo Giannini interprete di “Le Parole note”, un recital in cui si incontrano letteratura e musica.  Ma il primo appuntamento assoluto è con la lirica del Teatro Sperimentale di Spoleto con “Il Barbiere di Siviglia”.  Sempre per la lirica ecco che ci troviamo Mascia Musy che interpreta Maria Callas-Master Class, un vero e proprio omaggio all’artista che per molti anni è stato il più grande so
Le scuole al Mancinelli per non dimenticare le vittime delle mafie con lo spettacolo “Sangue nostro”

Le scuole al Mancinelli per non dimenticare le vittime delle mafie con lo spettacolo “Sangue nostro”

Città, Focus2, OPT, Scuola, Spettacoli, Teatro Mancinelli
Il format Teatro Memoria 2018/19 che ha avuto tanto successo si chiude il 21 marzo con lo spettacolo "sangue Nostro".  Il consigliere delegato Cristina Calcagni spiega in una nota ufficiale, "il 21 marzo di ogni anno, ovvero il primo giorno di primavera, l'Italia riconosce per legge una giornata dedicata alla memoria e all’impegno in ricordo di tutte le vittime innocenti delle mafie. Un momento di alto valore civile e storico al fine di conservare, rinnovare e costruire una memoria storica condivisa delle istituzioni democratiche finalizzata alla costruzione, soprattutto nelle giovani generazioni, di una memoria delle vittime delle mafie e degli avvenimenti che hanno caratterizzato la storia recente, accompagnati anche dai successi dello Stato nelle politiche di contrasto e di repres
Elezioni/5: il centro-destra non è unito, è un tutti contro tutti, per ora

Elezioni/5: il centro-destra non è unito, è un tutti contro tutti, per ora

Amministrative 2019, Elezioni, Focus1, Opinioni, Politica
Se nel centro-sinistra si cerca il candidato ideale magari pescando nel mondo imprenditoriale, nel centro-destra la situazione si sta ingarbugliando.  Concina si è ritirato stizzito perché avrebbe dovuto partecipare al casting per scegliere il candidato.  E’ stato fin troppo chiaro, “non mi servono confronti parla il mio CV”.  E allora il lotta si restringe a due?  In realtà non è così semplice, Sardegna docet.  Le elezioni hanno consegnato la Regione al centro-destra che ha accettato, unito, un candidato proveniente da un partito esterno pur di raggiungere l’obiettivo finale cioè tornare a governare.  Le varie anime dei partiti non hanno trovato l’accordo e allora si è andati fuori perimetro.  La Lega ha avuto il suo successo personale partendo da zero anche se raffrontando il risultato d
Giornata della Memoria a Teatro. 425 studenti per non dimenticare l’orrore

Giornata della Memoria a Teatro. 425 studenti per non dimenticare l’orrore

Focus2, Opinioni, Teatro Mancinelli
Riceviamo e volentieri pubblichiamo una nota a firma Cristina Calcagni, consigliere d'amministrazione di TeMa, sulla giornata del 28 gennaio che ha visto protagonisti gli studenti delle scuole che hanno assistito ad uno spettacolo dedicato alla "Giornata della Memoria".  Una giornata importante che sicuramente ha fatto riflettere i 425 ragazzi che hanno partecipato.   Lunedì 28 gennaio un palcoscenico con 425 studenti e studentesse ha partecipato alla Giornata istituita per Legge e dedicata alla Memoria dei sei milioni di ebrei che, dopo essere stati perseguitati e rinchiusi nei ghetti, hanno trovato l'atroce destino nei  campi di concentramento attrezzati appositamente per la loro soluzione finale. Dal manifesto della razza alle leggi razziali del 1938, dalla  notte dei cristalli
#TeatroMemoria, esordio il 23 ottobre con Gianni Rodari. Cristina Calcagni, “vogliamo prepararci al Festival Rodariano nel 2020”

#TeatroMemoria, esordio il 23 ottobre con Gianni Rodari. Cristina Calcagni, “vogliamo prepararci al Festival Rodariano nel 2020”

Città, Focus2, OPT, Scuola, Spettacoli, Teatro Mancinelli
“Al via la rassegna #TeatroMemoria”: così il consigliere Cristina Calcagni, che ne cura e organizza il format per il consiglio di amministrazione dell'Associazione TEMA, introduce il primo degli spettacoli riservati alle scuole ed inseriti nella nuova stagione 2018/2019 del Teatro Mancinelli di Orvieto. “Si apre con la matinée del 23 ottobre la terza edizione di #TeatroMemoria, format ormai consolidato che ha visto nel palcoscenico del Mancinelli la sua funzione formativa, sociale e educativa ospitando giovani e giovanissimi studenti delle scuole orvietane e del comprensorio orvietano.  La Memoria: parte integrante ed indispensabile del nostro vivere e convivere quotidiano, passaggio importante del passato per progettare il nostro futuro.  Il 23 ottobre 1920 nasceva ad Omegna il giornal
“Sui binari la nuova stagione del Mancinelli”, Cristina Calcagni conferma l’accordo di co-marketing con Trenitalia

“Sui binari la nuova stagione del Mancinelli”, Cristina Calcagni conferma l’accordo di co-marketing con Trenitalia

Cultura, Focus2, OPT, Teatro Mancinelli
La nuova stagione del Teatro Mancinelli guidata da Piano Strabioli  è ai nastri di partenza e Cristina Calcagni, consigilere di amministrazione di Tema sottolinea con soddisfazione il rinnovo ella partnership con Trenitalia.  Le immagini del teatro e degli spettacoli anche quest'anno saranno sulle emettitrici di biglietti self-service in tutte le stazioni dell'Umbria e sul sito ufficiale  http://www.trenitalia.com/tcom/Treni-Regionali/Umbria/Teatro-Mancinelli-Orvieto   Cristina Calcagni ha spiegato che "ogni singolo spettacolo della stagione teatrale 2018/19 del Teatro Mancinelli verrà promosso in Umbria.  Ringrazio il personale e i dirigenti di Trenitalia, unitamente allo staff di TeMa, per il raggiungimento di questo ulteriore importante obiettivo".
Cristina Calcagni, “Tre anni di #TeatroMemoria, per ricordare, fare memoria e formare i giovani delle scuole”

Cristina Calcagni, “Tre anni di #TeatroMemoria, per ricordare, fare memoria e formare i giovani delle scuole”

Città, Focus2, OPT, Scuola, Teatro Mancinelli, TopNews
La stagione teatrale 2018/19 del Teatro Mancinelli comprende anche una sezione speciale e di grande rilievo culturale, #TeatroMemoria, giunta alla sue terza edizione.  Il progetto pensato dal consigliere del cda Cristina Calcagni, prevede spettacoli gratuiti, incontri con le scuole e nasce dalla forte volontà di sensibilizzare le giovani generazioni su tematiche complesse da spiegare come mafie, violenza contro le donne, la Shoah e le Foibe.  Il teatro ha sempre avuto e continua ad avere una forte funzione sociale e è un mezzo forte e d’impatto a disposizione di chi ha il compito di educare e formare le nuove generazioni.  In questi tre anni #MemoriaTeatro ha portato a Orvieto autori, spettacoli, ha fatto discutere di storia, ha commosso e fatto riflettere e anche quest’anno spettacoli e i
Commedia, dramma, impegno, danza e grandi prime con Ranieri e Salemme per il Teatro Mancinelli

Commedia, dramma, impegno, danza e grandi prime con Ranieri e Salemme per il Teatro Mancinelli

Città, Cultura, Focus2, OPT, Teatro Mancinelli
Ridotto del Teatro pieno per la conferenza stampa di presentazione della stagione teatrale 2018/19 del Mancinelli.  Erano presenti il sindaco, Giuseppe Germani, l’assessore alla cultura, Alessandra Cannistrà, il presidente di TeMa, Stefano Paggetti, il responsabile della direzione artistica, Pino Strabioli, oltre agli altri consiglieri, Cristina Calcagni, Roberta Mattioni e Emanuele Leonardi. Ecco i nomi inseriti in cartellone per quest’anno: Vincenzo Salemme, Massimo Ranieri, Christian De Sica, Ottavia Piccolo, Edoardo Leo, Simone Cristicchi, Fausto Russo Alesi, Veronica Pivetti, Vinicio Marchioni, Anna Foglietta, Paolo Calabresi, Simona Marchini, Rossella Brescia, Sonics, RBR Dance Company, Teresa Mannino, Pino Strabioli sono solo alcuni dei protagonisti della stagione teatrale. Una p
Cristina Calcagni, “a noi del condominio nessuno ci ha avvertito della dedica e targa a Valentini. Non è democrazia questa”

Cristina Calcagni, “a noi del condominio nessuno ci ha avvertito della dedica e targa a Valentini. Non è democrazia questa”

Attualità, Città, Focus1, Opinioni
Riceviamo e pubblichiamo un comunicato a firma Cristina Calcagni sulla questione della targa toponomastica dedicata a Livio Orazio Valentini apposta sul Palazzo del Sangallo senza avvertire proprietari e amministratore del condominio.   Ti svegli la mattina e ti trovi sotto al portone Gran Pavese di uomini e mezzi del Centro Servizi Manutentivo del Comune e macchina spazzatrice. Pensi: finalmente! Dopo mesi in cui l’erba sotto le macchine parcheggiate, le cicche, l’immondizia (perché i mezzi non possono pulire le strade sopra le macchine affollate tra Via Beato Angelico e Piazza Febei)!  Per non parlare delle colate di liquami che come stalattiti pendono dalla maestosità, di un tempo certo non l’attuale, rappresentato dal Palazzo Monaldeschi della Cervara. E invece no! Senza av
Va in scena con un’alba mozzafiato il “Don Chisciotte Visionario“ alla Fortezza dell’Albornoz ammantata di nebbia

Va in scena con un’alba mozzafiato il “Don Chisciotte Visionario“ alla Fortezza dell’Albornoz ammantata di nebbia

Città, Cultura, Focus1, OPT, Spettacoli, Teatro Mancinelli, TopNews, Varie
Nella splendida luce dell’alba dell'8 settembre è andato in scena Per far trionfare il Chisciottismo sulla Terra, prima tappa del progetto Don Chisciotte il Visionario. Lo spettacolo è stato presentato dall’Associazione Condominio Belluca in collaborazione con l’Associazione TEMA. L’appuntamento delle 6.30 con L’Alba di Chisciotte ha registrato un numero significativo di partecipanti che, uniti agli artisti e ai “visionari”, hanno messo in scena un suggestivo e indimenticabile Don Chisciotte. Partendo dalla suggestiva location della Fortezza dell’Albornoz avvolta nella nebbia, gli artisti, seguiti dagli spettatori alla scoperta della figura di Don Chisciotte, si sono esibiti in un percorso lungo il primo tratto dell’Anello della Rupe per un’ora circa. Ad accoglierli, alla conclusione de
Popups Powered By : XYZScripts.com