Tag: centro studi

Angelo Ranchino, “rilancio economico, ambiente, ciclo dei rifiuti, rinnovo della partecipate, sono i punti nodali per la città”

Angelo Ranchino, “rilancio economico, ambiente, ciclo dei rifiuti, rinnovo della partecipate, sono i punti nodali per la città”

OPT, Politica, Top0, TopNews
Angelo Ranchino, avvocato, è il nuovo vice-sindaco di Orvieto e assessore alle attività produttive, allo sviluppo economico e al patrimonio e sostenitore della prima ora della candidatura di Roberta Tardani a sindaco della città.  Dopo la sua nomina non sono mancati alcuni malumori interni al partito di riferimento, la Lega di Salvini.  Ranchino ha iniziato immediatamente a lavorare effettuando una serie di incontri con i rappresentanti della attività produttive e con i tecnici del Comune per avere un quadro definito del patrimonio pubblico. Angelo Ranchino non è una novità assoluta nell’amministrazione di Orvieto, è un po’ un ritorno, ma c’è stata emozione al momento della nomina e soprattutto quando è entrato nel “suo” ufficio? Ovviamente sono tornato con un ruolo diverso ma l’
Nomi, ipotesi e lotte interne per la giunta targata Tardani.  Fratelli d’Italia rischia di rimanere fuori

Nomi, ipotesi e lotte interne per la giunta targata Tardani. Fratelli d’Italia rischia di rimanere fuori

Opinioni, Top0
Sono ore febbrili di attesa in vista del primo consiglio comunale di giovedì 27 giugno. Roberta Tardani è al lavoro per costruire la nuova giunta non senza malumori sia nella Lega che soprattutto in Fratelli d’Italia. I nomi che in queste ore circolano sono quelli noti di Angelo Ranchino come vice-sindaco e probabilmente con deleghe pesanti come i lavori pubblici, e di Piergiorgio Pizzo che verrebbe riconfermato al bilancio mentre certo l’ingresso di Luciani che aprirebbe la strada all’entrata in consiglio di Gionni Moscetti, primo dei non eletti nella lista delle Lega. Il sindaco terrebbe per sé deleghe importanti come turismo, cultura e ambiente. Ai servizi sociali circola un nome di una donna, in ossequio alle quote rosa, forse I.P. queste sono le iniziali, ma siamo nel campo delle ipo
La Fondazione CSCO sempre più punto di riferimento per studio e alta formazione.  Manca il supporto della città

La Fondazione CSCO sempre più punto di riferimento per studio e alta formazione. Manca il supporto della città

Attualità, Centro Studi Città di Orvieto, Città, Economia, Focus2
Martedì 16 aprile, nell’Aula Magna di Palazzo Negroni si è svolta la conferenza di presentazione del bilancio consuntivo 2018 della Fondazione per il Centro Studi “Città di Orvieto” che conferma il trend iniziato nel 2014 e si è chiuso con un risultato economico positivo, mostrando l’ampliamento e la diversificazione delle attività insieme al “portfolio” delle relazioni e dei rapporti di collaborazione con università, istituzioni culturali e di ricerca, associazioni ed ordini professionali. I risultati economici conseguiti dalla Fondazione C.S.C.O. nell’anno appena trascorso, le attività avviate ed in programma, insieme ai progetti che vedranno la luce nei prossimi mesi sono stati illustrati dal presidente, Matteo Tonelli che ha descritto la situazione patrimoniale ed economica dell
Tardani torna ad aggregare, Germani ha il partito spaccato.  OrvietoLife invita i candidati il 15 maggio a parlare di futuro della città

Tardani torna ad aggregare, Germani ha il partito spaccato. OrvietoLife invita i candidati il 15 maggio a parlare di futuro della città

Amministrative 2019, Città, Politica, Top0, TopNews
Iniziano a delinearsi i candidati.  Siamo ancora in attesa di quello del M5S, è spuntata la lista "Bella Orvieto" di derivazione della anonima banda dei sette che non è ben chiaro se concorrerà in solitudine o in alleanza con uno dei candidati già presenti.  Sembra essere rientrata la fronda degli scontenti di Roberta Tardani, con Fratelli d'Italia pronto a ricucire lo strappo e la parte critica di Forza Italia che sta riflettendo sui rapporti di forza e i vantaggi nel correre come alternativi.  Rimane aperta la questione PD con Germani confermato dai vertici regionali scesi a Orvieto per smussare gli angoli.  Operazione non riuscita, tanto che l'opposizione al sindaco uscente ha inviato un comunicato al vetriolo lasciando intendere che potrebbero anche fare scelte dirompenti per il 26 mag
Matteo Tonelli, presidente e Antonio Rossetti, vice, confermati dal nuovo cda del Csco

Matteo Tonelli, presidente e Antonio Rossetti, vice, confermati dal nuovo cda del Csco

Città, Focus1, OPT, Politica
Il consiglio di amministrazione della Fondazione per il Centro Studi Città di Orvieto, appena riconfermato dal sindaco, nella sua prima riunione, convocata per gli adempimenti statutari, ha votato i vertici dell'Ente. Alla presidenza  stato confermato Matteo Tonelli mentre vice-presidente sarà Antonio Rossetti, così come già nel precedente mandato.
Orvieto SmArt, è il progetto che ha vinto il bando regionale presentato da associazioni e imprese orvietane

Orvieto SmArt, è il progetto che ha vinto il bando regionale presentato da associazioni e imprese orvietane

Arte, Associazionismo, Centro Studi Città di Orvieto, Città, Corteo Storico, Economia, Enogastronomia, Focus2, TopNews, Turismo, UJW
Associazioni, fondazione e imprese orvietane si mettono in rete e partecipano ad un bando regionale vincendo.  E’ questa in estrema sintesi la storia di “Orvieto SmArt”, il progetto presentato da TeMa, Centro Studi, Scuola di Musica Adriano Casasole e New Wave srl a valere sul bando regionale “supporto allo sviluppo di prodotti e servizi complementari alla valorizzazione di identificati attrattori e naturali del territorio, anche attraverso l’integrazione tra imprese delle filiere culturali, creative e dello spettacolo”.  La presentazione ufficiale del progetto ammesso al finanziamento avverrà il prossimo settembre.  L’idea è quella di rendere Orvieto il palcoscenico naturale del territorio dell’intera Area Interna con rappresentazioni e iniziative che andranno dalla musica fino all’eno
Per rendere più vivibile il centro storico pedonalizziamo, maggioranza e M5S bocciano la mozione del centro-destra

Per rendere più vivibile il centro storico pedonalizziamo, maggioranza e M5S bocciano la mozione del centro-destra

Ambiente, Città, Commercio, Focus1, Politica
Il consiglio comunale ha respinto (8 contrari: maggioranza e M5S; 4 favorevoli: opposizioni) la mozione presentata dai gruppi consiliari “Identità e Territorio”, Forza Italia e Gruppo Misto con la quale si chiedeva al sindaco ed agli assessori di revocare immediatamente tutti i provvedimenti adottati nel centro storico in materia di sosta, traffico e viabilità, nonché di aprire un confronto con la città, al fine di mettere in campo un nuovo processo di rigenerazione del centro storico finalizzato a dare ossigeno all’intero settore economico-commerciale, oltre alla predisposizione di un moderno progetto teso a creare una forte ed importante spinta all’incremento residenziale ed abitativo. La mozione è stata illustrata dal capogruppo di “Identità e Territorio”, Stefano Olimpieri,  il qual
Corso CERSAL sull’antibioticoresistenza alla sede del Centro Studi

Corso CERSAL sull’antibioticoresistenza alla sede del Centro Studi

Centro Studi Città di Orvieto, Salute
Negli ultimi anni si sente parlare spesso di antibioticoresistenza che, a detta dell’OMS, rappresenta “una delle maggiori minacce per la salute globale”, motivo per cui è una delle tematiche d’interesse delle attività del Centro di Ricerca e formazione per la Salute unica e l’Alimentazione (CE.R.S.AL.).  Lo sviluppo e l’impiego degli antibiotici ha rivoluzionato l’approccio al trattamento e alla prevenzione delle malattie infettive e delle infezioni ritenute in passato incurabili.  Il fenomeno dell’antibioticoresistenza ha accompagnato l’evoluzione dei batteri nella competizione per le fonti trofiche. L’uso degli antibiotici nel settore umano e nel settore veterinario ha portato alla selezione di batteri in grado di sopravvivere in un determinato ambiente sfavorevole, grazie a mutazioni ge
Popups Powered By : XYZScripts.com