Tag: benedetto tuzia

Restauro dell’altare dell’oratorio della Misericordia, missione compiuta.  Grande successo per il week-end di visite guidate

Restauro dell’altare dell’oratorio della Misericordia, missione compiuta. Grande successo per il week-end di visite guidate

Arte, Città, Cultura, Diocesi Orvieto-Todi, Focus2, OPT
Riceviamo e molto volentieri pubblichiamo il comunicato inviatoci da Don Luca Contincelli in occasione dell'apertura dell'Oratorio della Misericordia per il restauro dell'altare, un altro scrigno orvietano di cui andare orgogliosi.   Alla presenza di un nutrito numero di esperti, appassionati ma anche curiosi, venerdì 10 maggio è stato presentato il restauro della mostra d’altare dell’Oratorio della Misericordia, una delle preziosità di Orvieto per anni rimasta chiusa all’ammirazione.  Di questo si tratta: di uno sguardo che, oltre alla narrazione storica e artistica (portata dalla Associazione Pietre Vive nei successivi giorni di sabato e domenica), affascina il visitatore che rimane ammirato tra la pala e la sua ritrovata mostra, dagli affreschi di Salvi Castellucci, agli auster
Orvieto in Fiore presenta il tema di quest’anno, “siamo ciò che accogliamo”

Orvieto in Fiore presenta il tema di quest’anno, “siamo ciò che accogliamo”

Città, Cultura, Diocesi Orvieto-Todi, Focus2, Turismo
“L'accoglienza è il principio cardine alla base della nostra identità. Per lavorare sull'accoglienza bisogna prima conoscersi, il primo passo è verso il povero che ci abita dentro. Fare spazio all'altro significa donarsi, creare una dimensione abitabile”.   Lo ha ribadito agli studenti delle scuole superiori di Orvieto, monsignor Benedetto Tuzia, vescovo della Diocesi di Orvieto-Todi tirando le fila dell'annunciato incontro moderato dal giornalista Davide Pompei  dal titolo “Siamo ciò che accogliamo”. Un appuntamento, quello tenutosi giovedì scorso nella Sala dei Quattrocento del Palazzo del Capitano del Popolo, impreziosito dalla testimonianza di Francesca e Rinaldo, una giovane coppia originaria della Lombardia che in Umbria ha ricevuto e dato accoglienza.  Un'occasione di riflessione
Migranti a Palazzo Monaldeschi, il sindaco, “è una bufala e ci penserà la polizia postale a capire chi l’ha messa in giro”

Migranti a Palazzo Monaldeschi, il sindaco, “è una bufala e ci penserà la polizia postale a capire chi l’ha messa in giro”

Attualità, Politica, Scuola, Top0
E’ successo improvvisamente, prima con il tam tam per la strada poi con un post su facebook.  La voce era la seguente, al Palazzo Monaldeschi ci andrà un centro migranti.  Con eguale velocità gli abitanti dell’area hanno iniziato a telefonare, chiedere lumi, inviare messaggi contrari alla soluzione.  E’ l’ennesima evidenza che i post facebook non sono oro colato, anzi! Bastava ricordarsi che il Palazzo è proprietà della Curia e non di un ente pubblico, che il lascito lega l’utilizzo a fini istruttivi per comprendere che la notizia era un fake vero e proprio.  Ma la notizia è continuata a circolare per tutta la giornata addirittura con la tempistica.  Nel frattempo il caso ha voluto che effettivamente si stavano effettuando dei lavori all’interno di Palazzo Monaldeschi della Cervara.  Se
Popups Powered By : XYZScripts.com