Tag: ASL2

Il sindacato FSI-USAE, dalla USL2 tante promesse ma continuano le criticità in ospedale

Il sindacato FSI-USAE, dalla USL2 tante promesse ma continuano le criticità in ospedale

Attualità, Focus1, Salute
Riceviamo e pubblichiamo una nota ufficiale della FSI-USAE firmata da Emanuele Iannone, dirigente sindacale del P.O. di Orvieto   I dirigenti sindacali della FSI-USAE (Federazioni Sindacati indipendenti) dell’area orvietana ha da tempo denunciano le gravi problematiche presenti nel nosocomio Orvietano. E' dal punto di ascolto del 1° febbraio che chiediamo all'Azienda USL Umbria 2 di pronunciarsi sulle importanti questioni poste dalla nostra organizzazione sindacale come la carenza di personale sia medico (anestesisti e ortopedici ecc) che infermieristico nel blocco operatorio, in terapia intensiva e nel resto del presidio che porta a creare situazioni di tensione tra i vari operatori con aumenti dei carichi di lavoro. Il permanente impiego di personale recuperato da altre U.O. per
Ospedale: sale operatorie chiuse due giorni per mancanza di anestesisti. E’ possibile?

Ospedale: sale operatorie chiuse due giorni per mancanza di anestesisti. E’ possibile?

Città, Salute, Top0
Inizio di settimana piuttosto complicato all’ospedale di Orvieto.  Quello che aveva annunciato più di due settimane fa Ciro Zeno (PCI – Umbria) è divenuto realtà.  Nella giornata di lunedì 11 e martedì 12 le sale operatorie del nosocomio orvietano sono rimaste chiuse, unica eccezione le emergenze.  Il perché di questa situazione è facilmente intuibile, mancano gli anestesisti.  L’emergenza estiva non si concluderà con le due giornate, sempre secondo quando si apprende da fonti interne dell'ospedale.  I piani ferie andranno a ridurre ulteriormente il personale con possibili ripercussioni sulla piena operatività del blocco operatorio. Se la notizia della chiusura è arrivata un po’ come un fulmine a ciel sereno lo stesso non si può dire della situazione generale degli anestesisti.  C’è un
La telenovela del Palacongressi continua, il 15 gennaio il Comune ha detto sì al patrocinio richiesto il 27 luglio

La telenovela del Palacongressi continua, il 15 gennaio il Comune ha detto sì al patrocinio richiesto il 27 luglio

Economia, Focus1, Politica, Top0, Turismo
La storiella del Palacongressi continua.  La vera notizia riguarda il tempo trascorso tra la richiesta di patrocinio e l’effettiva risposta.  Avere l’imprimatur del Comune significa poter utilizzare le sale del Palazzo del Capitano del Popolo senza pagare l’affitto.  Un bel risparmio, non c’è che dire e soprattutto è un ottimo ritorno d’immagine per l’organizzazione.  Abbiamo provato a ricercare i costi del Palacongressi ma non siamo riusciti a trovarli all’interno del sito del Comune.  C’è una delibera di giunta in merito ma non è così facile e intuitivo andare alla ricerca del documento.  Forse la soluzione potrebbe essere semplice e gratuita; basterebbe inserire la voce Palazzo dei Congressi nel sito del Comune con tanto di tariffario ufficiale e i contatti diretti per ottenere ulterior
Manifestazione del PCI a difesa dell’ospedale: giunta, maggioranza e troppi cittadini assenti

Manifestazione del PCI a difesa dell’ospedale: giunta, maggioranza e troppi cittadini assenti

Blog, Focus2, Politica
Come promesso il 9 settembre Ciro Zeno era di fronte all’ospedale per manifestare in favore del nosocomio orvietano troppo spesso dimenticato dalle istituzioni regionali.  Era lì pronto a parlare alle persone, ai pazienti, ai visitatori, ai dipendenti.  Alla fine dei giochi un po’ di persone c’erano ma meno del previsto, o almeno meno di quelle che tutti si attendevano.  Si parla di sanità, dei problemi delle liste di attesa e delle difesa della centralità dell’ospedale di Orvieto.  Niente da fare.  Mancavano i sindacati ma soprattutto mancavano le istituzioni cittadine e la politica salvo qualche rara eccezione.  Alla manifestazione ha aderito anche Sinistra Italiana, presente, mentre in troppi hanno preferito scegliere altri appuntamenti piuttosto che confrontarsi con la realtà dura di t
Sanità, ormai è emergenza liste d’attesa.  Duro j’accuse di Ciro Zeno

Sanità, ormai è emergenza liste d’attesa. Duro j’accuse di Ciro Zeno

Focus2, Politica, Salute
L’emergenza sanità è esplosa in tutta la sua drammaticità in queste settimane estive.  Lo ha sottolineato fortemente e giustamente Ciro Zeno del PdCi che da tempo sta combattendo una battaglia durissima per portare alla ribalta della cronaca e del dibattito politico regionale la questione sanità di Orvieto. Un piccolo passo in avanti è stato compiuto con il TG3 Umbria che finalmente si è occupato della questione.  Scrive Zeno, “…oltre a segnalare liste di attesa lunghissime denunciate da cittadini intervistati, ha ascoltato il nostro sindaco il quale ha dichiarato pubblicamente che la nostra azione è esagerata.  Troppo semplice caro sindaco, troppo semplice.  I disservizi l’arretratezza della nostra sanità rispetto al resto dell’Umbria è orami evidenza assoluta, ma forse lei ancora non se
Pronti a entrare nel team sanitario i “volontari certificati del diabete”

Pronti a entrare nel team sanitario i “volontari certificati del diabete”

Salute, Top0
Si è concluso lo scorso 25 luglio a Terni il corso di formazione di volontari certificati del diabete, il primo nel suo genere, volto a creare questa nuova figura di grande rilievo nel supporto del percorso sanitario dei malati.  Il diabete è una malattia cronica in crescita e causa di complicanze ad essa legate che comportano ospedalizzazioni con conseguenti costi economici e sociali. Il dottor Massimo Bracaccia, responsabile del servizio diabetologico della ASL2 ha spiegato, nel suo intervento che ormai il diabete è una malattia sociale e che nei prossimi anni se non s’interverrà in maniera puntuale si rischia una vera e propria epidemia.  Proprio i numeri fanno capire l’importanza della formazione di volontari qualificati e certificati, in un momento storico complesso caratterizz
E’ Rita Valecchi il nuovo direttore medico dell’ospedale Santa Maria della Stella

E’ Rita Valecchi il nuovo direttore medico dell’ospedale Santa Maria della Stella

Salute
Il nuovo direttore medico dell’ospedale Santa Maria della Stella di Orvieto è Rita Valecchi che va a sostituire Ermete Gallo che a sua volta, ha assunto l’incarico di direttore sanitario a Merate del nosocomio San Leopoldo Mandic.  Imolo Fiaschini, direttore generale della ASL2 ha formulato I migliori auguri di un buon lavoro d Gallo e lo stesso anche alla dottoressa Valecchi che già alcuni anni orsono ha lavorato all’interno della struttura amministrativa dell’ospedale orvietano.  Rita Valecchi ha conseguito un master universitario in economia sanitaria e in epidemiologia dei servizi sanitari per poi conseguire il diploma in management in sanità alla Bocconi di Milano.  Sempre Rita Valecchi è laureata in medicina e chirurgia con specializzazione in igiene e medicina preventiva.  _____
Popups Powered By : XYZScripts.com