Top0

La Presidenza del Consiglio Comunale fa il bilancio dell’attività 2019 e prepara l’agenda del 2020

La Presidenza del Consiglio Comunale fa il bilancio dell’attività 2019 e prepara l’agenda del 2020

Top0
Si è tenuta, venerdì 17 gennaio scorso, nella Sala delle Quattro Virtù del Comune di Orvieto l’annunciata Conferenza Stampa della Presidenza del Consiglio Comunale nel corso della quale il Presidente, Umberto Garbini ha tracciato il bilancio dell’attività dell’Assise Civica e delle Commissioni Consiliari nel 2019. Presenti, la V. Presidente del Consiglio, Cons.ra Silvia Pelliccia (assenti giustificati il V. Presidente Federico Fontanieri e i Capigruppo). “Colgo l’occasione prima di fare un bilancio sull’attività svolta dal Consiglio Comunale di ringraziare i dipendenti comunali per avermi accolto, dimostrando grande disponibilità e competenza. Un ringraziamento particolare lo rivolgo ai dipendenti comunali con cui collaboro quotidianamente: Daniela Volpi, Anna Antonini, Annalisa Fas
Il commissario USL2 De Fino incontra il personale dell’Ospedale

Il commissario USL2 De Fino incontra il personale dell’Ospedale

Attualità, Città, Top0
Il nuovo commissario straordinario dell’Azienda Usl Umbria 2 dottor Massimo De Fino ha visitato, nella giornata di giovedì 16 gennaio scorso, il presidio ospedaliero “Santa Maria della Stella” di Orvieto. Nella circostanza, dopo aver effettuato un sopralluogo nei reparti ospedalieri, ha incontrato i direttori di struttura complessa ed i responsabili dei servizi per analizzare e confrontarsi sulle principali problematiche in essere. Il manager sanitario ha invitato il personale sanitario del “Santa Maria della Stella” ad un rapporto sereno e collaborativo con la direzione aziendale rassicurandoli sulla volontà di supportarli nella conduzione complessiva delle attività sanitarie di una struttura ospedaliera strategica e di confine come il “Santa Maria della Stella”. Nell'occasione i
Tre giovani minacciano un ragazzo orvietano”se non mi porti i soldi stasera ti faccio sparire”, arrestati dalla Polizia

Tre giovani minacciano un ragazzo orvietano”se non mi porti i soldi stasera ti faccio sparire”, arrestati dalla Polizia

Città, Cronaca, Top0
I poliziotti della squadra anticrimine e della volante del commissariato di Orvieto hanno tratto in arresto tre giovani, due ragazzi e una ragazza, provenienti dal viterbese.  Un giovane di Orvieto ha chiesto e ottenuto da uno spacciatore della droga hascisch e marijuana senza pagarla.  Lo spacciatore ha minacciato il giovane di Orvieto, "se non mi porti i soldi stasera ti faccio sparire".  Il ragazzo ha telefonato al padre che ha immediatamente avvertito le forze dell'ordine.  La Polizia con il coordinamento del sostituto procuratore Marco Stramaglia ha organizzato un appostamento in una piazza di Orvieto Scalo.  I tre si sono presentati all'appuntamento con il giovane certi di ricevere il pagamento "dovuto", invece si sono ritrovati con gli agenti del commissariato di Orvieto che li hann
I gruppi consiliari di maggioranza, “superiamo le discariche ma non si può tacere il doppiogiochismo della ex-maggioranza”

I gruppi consiliari di maggioranza, “superiamo le discariche ma non si può tacere il doppiogiochismo della ex-maggioranza”

Ambiente, Attualità, Città, Politica, Top0
Riceviamo e pubblichiamo il comunicato dei gruppi consiliari di maggioranza che replica a quelli dei gruppi di minoranza sulla questione della discarica e in particolare, sulle 7 mila tonnellate di rifiuti in più che arriveranno nel corso del 2020 per la temporanea chiusura dell'impianto umbro di Ponte Rio.   Consapevoli della urgente necessità di un nuovo piano regionale che superi la centralità delle discariche nel sistema di smaltimento dei rifiuti e che sia volto alla realizzazione di un’impiantistica tesa al riciclo e al riuso delle frazioni differenziate, non possiamo non stigmatizzare l’atteggiamento doppiogiochista di chi per anni dai banchi del governo cittadino ha avallato silenziosamente i provvedimenti assunti in ambito regionale che hanno portato Le Crete a divenire p
Lucio Riccetti, Italia Nostra, “la sindaca Tardani non ha perso tempo a cambiare indirizzo sui rifiuti”

Lucio Riccetti, Italia Nostra, “la sindaca Tardani non ha perso tempo a cambiare indirizzo sui rifiuti”

Ambiente, Città, Politica, Top0
La sindaca di Orvieto Roberta Tardani non ha perso tempo e in pochi mesi dalla sua elezione ha cambiato indirizzo in tema di ‘rifiuti’ e di ‘ambiente’: non nutrivamo dubbio alcuno.  Dopo cinque anni di urlate prese di posizione, quando era all’opposizione in quota Forza Italia, contro l’ampliamento della discarica di Le Crete e contro l’arrivo in questa stessa discarica di rifiuti regionali e extraregionali, oggi, la sindaca Tardani, mentre rassicura i cittadini orvietani contro presunti allarmismi, annuncia, senza battere ciglio, l’arrivo in discarica di 7.000 tonnellate di rifiuti in più rispetto a quelli concordati per l’anno 2020. Considerando che l’anno è appena iniziato chissà quali altre sorprese avrà ancora in serbo per i prossimi dodici mesi. Pur consapevoli che la discontinuità
Praesidium, cosa sarebbe meglio per la CariOrvieto?

Praesidium, cosa sarebbe meglio per la CariOrvieto?

Attualità, Città, Economia, Top0
Sembra, da indiscrezioni giornalistiche, che questi giorni siano quelli conclusivi per decidere il futuro della Cassa di Risparmio di Orvieto.  Sembra che tutto ciò avvenga senza che sia accompagnato da una riflessione che consideri  tutte le alternative possibili e gli scenari che eventualmente si determinerebbero. Forse questa informazione insufficiente è determinata dal segreto con cui si stanno svolgendo le trattative e dalla mancanza di conoscenza dei dati economici di dettaglio, che vengono tuttora mantenuti riservati. Si ricorda che la  vendita della Cassa di Risparmio di Orvieto era stata inserita nel piano industriale della Popolare di Bari per la necessità della banca di recuperare una liquidità che le permettesse di guadagnare tempo.   Oggi questa vendita, vista la necessità di
Conferenza Stampa di Fine Anno del Sindaco e della Giunta

Conferenza Stampa di Fine Anno del Sindaco e della Giunta

Politica, Top0
Si è svolta venerdì 10 gennaio presso la Sala delle Quattro Virtù del Comune, l’annunciata Conferenza Stampa di fine anno dell’Amministrazione Comunale. Presenti, oltre al Sindaco Roberta Tardani, gli Assessori Angelo Ranchino, Piergiorgio Pizzo, Carlo Moscatelli, Gianluca Luciani (assente per motivi professionali Angela Maria Sartini). “Iniziamo dal Bilancio del Turismo a dicembre – ha esordito il Sindaco - sei mesi di governo sono sicuramente pochi per tracciare un bilancio ma credo che il metodo con cui intendiamo governare la città sia già ben delineato.  Partendo dalla centralità di Orvieto abbiamo cercato di potenziare e valorizzare le risorse cittadine materiali e immateriali, condividendo le scelte e agendo attraverso una promozione integrata della città. Un metodo, questo,
Ficulle, 30enne si dà fuoco fuori da un bar, è grave

Ficulle, 30enne si dà fuoco fuori da un bar, è grave

Cronaca, Top0
Sono gravi le condizioni di un giovane di circa 30 anni che nella serata di venerdì si è dato fuoco nei pressi di un bar di Ficulle, nell'Orvietano. Si tratta di un operaio di Fabro che intorno alle 21, dopo essere uscito dal locale, ha preso dalla sua auto una tanica di liquido infiammabile, presumibilmente benzina, cospargendosi con questo. Ha poi appiccato le fiamme, che lo hanno subito avvolto. E' stato soccorso da alcuni clienti del bar. Trasportato inizialmente all'ospedale Santa Maria della Stella di Orvieto dal 118, è stato in seguito trasferito in una struttura romana. Ha riportato gravi ustioni su gran parte del corpo, ma non sarebbe in pericolo di vita. Sull'episodio sono in corso indagini da parte dei carabinieri del comando di Orvieto. Al momento si esclude che all'origine
Bpbari smentisce il closing di Cro con Sri Group

Bpbari smentisce il closing di Cro con Sri Group

Economia, Top0
Riceviamo e pubblichiamo La Banca Popolare di Bari, in amministrazione straordinaria, precisa in una nota "in merito alle notizie di stampa" apparse su alcuni media, precisa che "allo stato non risulta stipulato alcun accordo" per la "cessione della partecipazione di controllo (73,57%) della Cassa di Risparmio di Orvieto". "Sarà cura della banca comunicare tempestivamente gli esiti delle interlocuzioni in corso, al momento in essere con società facenti parte di “Sri Group Holding Company". (ANSA)
CRO, i nuovi proprietari sono Gallazzi e i francesi di Argenthal con la controllata Alkemia

CRO, i nuovi proprietari sono Gallazzi e i francesi di Argenthal con la controllata Alkemia

Città, Economia, Top0
I commissari di Banca Popolare di Bari hanno chiuso la trattativa per la cessione del 73,57% di Cassa di Risparmio di Orvieto ad un pool di investitori.  Tra i nomi si conferma la presenza del finanziare bolognese Giulio Gallazzi ma affiancato da alcuni partner che godono di maggiore solidità finanziaria come il fondo francese Argenthal tramite la controllata Alkemia.  Il fondo d'oltralpe Argenthal controlla la società d'investimenti Alkemia con 1,6 miliardi di equity capital.  Il prezzo finale per la partecipazione di controllo di CRO è di 55,5 milioni di euro, inferiore all'offerta presentata a suo tempo dal finanziere Gallazzi pari a poco più di 60 milioni di euro.  Il closing ufficiale permetterà ai commissari di far entrare in BPBari i 55, 5 milioni di euro. Si chiude così la trava
Popups Powered By : XYZScripts.com