Top0

Roberta Tardani, “TeMa, è doveroso prendere decisioni anche dolorose.  CSCO, noi siamo pronti, la minoranza litiga sul suo rappresentante”

Roberta Tardani, “TeMa, è doveroso prendere decisioni anche dolorose. CSCO, noi siamo pronti, la minoranza litiga sul suo rappresentante”

Centro Studi Città di Orvieto, Politica, Teatro Mancinelli, Top0
Alle prese di posizione e alle notizie di stampa di queste ore inerenti le nomine nei CdA del Centro Studi “Città di Orvieto” e di TeMa, con particolare riferimento alla situazione di quest’ultima, il sindaco di Orvieto, Roberta Tardani interviene con alcune precisazioni piuttosto dure.  TeMa La sera di mercoledì 9 ottobre  il sindaco ha partecipato al CdA dell’associazione TeMa durante il quale ha preso atto delle dimissioni di tutti i consiglieri. Nella stessa riunione ha chiesto e fatto mettere a verbale che venisse convocata d’urgenza l’assemblea dei soci.   Non avendo ad oggi il CdA provveduto alla convocazione, questa mattina è stata formalizzata una richiesta ufficiale via Pec con la richiesta di convocazione nei termini indicati dallo statuto con all’ordine del giorno: dimiss
Pino Strabioli, “facciamo la stagione teatrale e risolviamo la questione TeMa, ma non chiudiamo il teatro”

Pino Strabioli, “facciamo la stagione teatrale e risolviamo la questione TeMa, ma non chiudiamo il teatro”

Teatro Mancinelli, Top0
Pino Strabioli ha guidato la stagione teatrale di TeMa in questi ultimi anni con maestria a competenza.  Tutto il consiglio di amministrazione appena dimessosi ha operato con passione, competenza e, è bene sottolinearlo, a titolo completamente gratuito per offrire alla città una stagione teatrale di qualità, eventi per le scuole grazie all’impegno profuso in questi anni da Cristina Calcagni e spunti per riflettere sugli errori e gli orrori del passato, basti ricordare Simone Cristicchi e gli spettacoli dedicati alla lotta contro le mafie.  Oggi l’esperienza di TeMa, o almeno del cda, sembra giunta al capolinea ma Strabioli teme per la stagione.  “A Orvieto con uno dei teatri ottocenteschi più belli sarebbe un delitto non avere una stagione teatrale”. Perché Pino Strabioli si è dimesso d
TeMa, il cda si dimette.  E la stagione teatrale che fine farà?

TeMa, il cda si dimette. E la stagione teatrale che fine farà?

Cultura, Spettacoli, Top0
Il 9 ottobre si è tenuto un cda della TeMa piuttosto movimentato e alla fine, manca l'ufficialità, sembra che i consiglieri rimasti si siano tutti dimessi.  Fin qui la cronaca dei fatti e degli avvenimenti.  Ma ora cosa può succedere?   Intanto c'è attesa per conoscere i risultati della ricognizione e delle perizia del consulente esterno fortemente voluto dall'attuale sindaco per individuare una via d'uscita che sia il meno traumatica possibile.  Nel frattempo, così come aveva precedentemente dichiarato lo stesso Pino Strabioli sempre a OrvietoLife, "la stagione è pronta siamo in attesa che venga dato il via libera".  Da qui partiamo.  E' metà ottobre, periodo in cui, di solito la campagna abbonamenti è già avviata e il cartellone pubblicato.  Ad oggi nulla di tutto ciò.  Politicamente è c
Andrea Garbini (FDI), “in Regione per risolvere i problemi. Sul geotermico continuerò la mia battaglia”

Andrea Garbini (FDI), “in Regione per risolvere i problemi. Sul geotermico continuerò la mia battaglia”

Castel Giorgio, Elezioni, Regionali 2019, Top0
Andrea Garbini, sindaco di Castel Giorgio, è candidato in consiglio regionale alle prossime elezioni del 27 ottobre nella lista di Fratelli d’Italia.  Garbini ha tenuto il partito con il fiato sospeso fino all’ultimo minuto ma poi ha deciso di impegnarsi.  Il sindaco ha spiegato, “mi sarebbe dispiaciuto lasciare il Comune ma il mio impegno ha avuto la meglio”. In Regione vuole portare i problemi del territorio a partire dalla geotermia per arrivare sino alla grande questione della sanità perché “non è possibile che sembri normale attendere quattro mesi per un’ecografia”. La sua candidatura in Fratelli d’Italia non è stata così scontata, anzi è stata l’ultima ad essere annunciata. Come mai? E’ vero, il mio nome circolava da qualche tempo ma personalmente avevo una serie di perplessità
Fabro, rubava i soldi delle offerte in chiesa. Arrestato

Fabro, rubava i soldi delle offerte in chiesa. Arrestato

Cronaca, Top0
I militari dell’Arma di Fabro (TR) hanno dato esecuzione ad un provvedimento di custodia cautelare in carcere ai danni di un 50enne del posto. L’uomo, originario di Città della Pieve (PG) ma residente nel comune umbro, deve espiare una pena di più di 4 anni a seguito di un cumulo per varie condanne comminate a suo carico per furto aggravato e danneggiamento. Fra i diversi furti di cui l’arrestato si è reso responsabile nel tempo ce ne sono alcuni ai danni delle cassette delle offerte di chiese in varie parti d’Italia. I militari hanno rintracciato l’uomo e l’hanno associato alla casa circondariale di Perugia a disposizione della competente Autorità Giudiziaria.    
“Giornate FAI d’Autunno 2019” edizione 18. Orvieto torna a partecipare 🗓

“Giornate FAI d’Autunno 2019” edizione 18. Orvieto torna a partecipare 🗓

Arte, Cultura, Top0, TopNews
Giornate FAI d’Autunno - Sabato 12 e domenica 13 ottobre 2019: Ad Orvieto visite guidate alle Chiese del Buon Gesù e di San Bernardino • A cura del Fondo Ambiente Italiano, saranno 260 le città italiane partecipanti all’vento nazionale con 700 luoghi inaccessibili o poco valorizzati da scoprire attraverso prospettive insolite • L’8^ edizione delle Giornate d’Autunno è dedicata all’INFINITO di Giacomo Leopardi in occasione del bicentenario della celebre poesia   A cura dei Gruppi FAI Giovani, nel weekend di Sabato 12 e domenica 13 ottobre 2019 tornano, in tutta Italia, le Giornate FAI d’Autunno, evento dedicato alla bellezza che invita alla scoperta di ben 700 luoghi insoliti e straordinari attraverso itinerari tematici e aperture speciali che toccano 260 città in tutto il Paese, co
CSCO, via al totonomine. Marco Ravanelli, “no a incarichi e ho dato mandato per possibile querela per un post su facebook”

CSCO, via al totonomine. Marco Ravanelli, “no a incarichi e ho dato mandato per possibile querela per un post su facebook”

Centro Studi Città di Orvieto, Politica, Top0
E' tempo di nomine e inizia il grande tam tam sui nomi.  Se TeMa è bloccata in attesa di conoscere i risultati del consulente che verrà scelto per decidere sul futuro dell'associazione invece sul CSCO i giochi sono apertissimi dopo la lettera di dimissioni dell'intero consiglio di amministrazione dello scorso 14 settembre. Secondo indiscrezioni la presidenza andrà alla Lega, sono solo ipotesi.  Ma a tenere banco è la possibile conferma, quasi in blocco, del vecchio consiglio con l'esclusione di Antonio Rossetti e del presidente Matteo Tonelli.  Il consiglio ha lavorato con attenzione ed equilibrio riportando il bilancio in equilibrio, anzi in utile, e potenziando i rapporti internazionali del Centro Studi.  Il volto nuovo uscito fuori dai gossip politici è quello di Marco Ravanelli, ex-
Stagione teatrale in stand-by. Il sindaco, “Ora affrontiamo la situazione TeMa come non è stato mai fatto”

Stagione teatrale in stand-by. Il sindaco, “Ora affrontiamo la situazione TeMa come non è stato mai fatto”

Politica, Top0
TeMa torna alla ribalta.  Questa volta sono i rumors sempre più insistenti che la stagione teatrale sia bloccata.  Il cda dell’associazione che gestisce il teatro di regola deve firmare la stagione che poi viene approvata dal Comune.  Stando alle voci di bene informati manca il primo passaggio.  Eppure a giugno con una mega conferenza stampa la stessa TeMa aveva presentato in anteprima alcuni prestigiosi ospiti della stagione e Pino Strabioli, ottimo responsabile della direzione artistica, aveva anche sottolineato la presenza di spettacoli con protagonisti come Monica Guerritore e Filippo Timi.  Da allora è calato il più assoluto silenzio sul prossimo futuro del Teatro.  Siamo ormai a ottobre e, di solito, lo spettacolo del Lirico sperimentale di Spoleto fa da apertura dell’anno teatrale. 
Duro confronto in consiglio tra Tardani e Croce sulla delega a Carlo Moscatelli

Duro confronto in consiglio tra Tardani e Croce sulla delega a Carlo Moscatelli

Politica, Top0
In consiglio comunale le liste di minoranza Partito Democratico, Siamo Orvieto e Orvieto Civica e Riformista hanno presentato un’interrogazione “sull’affidamento della delega allo sport”.  Cristina Croce, oggi consigliere ma anche ex-assessore con la delega proprio allo sport, ha sottolineato che non si tratta di “conflitto d’interessi o incompatibilità che non sussistono ma di sensibilità ed etica visto che Carlo Moscatelli è uomo di sport ma a tutti conosciuto come presidente per anni di un’importante e storica associazione sportiva di Orvieto e oggi presidente di Fidal Umbria.  Mi risulta – ha continuato Croce – che alcune associazioni abbiano riscontrato difficoltà e per questo chiedo se Carlo Moscatelli sia la persona giusta per la delega allo sport”.  Il dibattito, come ovvio, è stat
“A pranzo con papà”. Iniziativa al Carcere di Orvieto

“A pranzo con papà”. Iniziativa al Carcere di Orvieto

Attualità, Città, Sociale, Top0
“A pranzo con papà” è l'iniziativa che oggi la Casa di Reclusione di Orvieto ha organizzato a beneficio dei detenuti che attualmente sono associati alla struttura diretta da Paolo Basco. Un pranzo tutti insieme, detenuti e famiglie, mogli e soprattutto bambini, per affermare sempre e comunque la persona, prima del recluso. “I detenuti che si trovano presso la nostra struttura – ha spiegato il direttore – ricevono le proprie famiglie tre volte a settimana. Con questo momento conviviale vogliamo fare in modo che tutti si sentano sereni, facendo entrare luce laddove c'è il buio.” Il pranzo, a cui oggi parteciperà anche il sindaco di Orvieto, Roberta Tardani, è offerto da numerose attività della ristorazione cittadina che, coinvolte nel progetto da Alessandra Taddei, presidente della Cooper
Popups Powered By : XYZScripts.com