Top0

Tragedia sfiorata alla stazione ferroviaria. Donna tenta di gettarsi sotto un treno, salvata

Tragedia sfiorata alla stazione ferroviaria. Donna tenta di gettarsi sotto un treno, salvata

Cronaca, Top0
Tragedia sfiorata alla stazione ferroviaria di Orvieto nel tardo pomeriggio di giovedì 18 ottobre. Una donna, non si conosce nulla di lei al momento, avrebbe tentato di gettarsi sui binari nel tentativo di suicidarsi al sopraggiungere di un treno. La prontezza di alcune persone presenti sul marciapiedi del binario in direzione Firenze ha voluto che alcuni di loro afferrassero la donna salvandola da morte certa. Sul posto si sono portati immediatamente gli agenti della Polfer, gli uomini del Commissariato di Orvieto e una ambulanza del 118. maggiori informazioni appena possibile (foto Luca Filippetti gentilmente concessa)
Santi, Confcommercio: “Più che i divieti, al centro storico di Orvieto servono azioni di rilancio”

Santi, Confcommercio: “Più che i divieti, al centro storico di Orvieto servono azioni di rilancio”

Attualità, Città, Commercio, Lavoro, Top0
“Non siamo pregiudizialmente contrari a misure che riducono la presenza di veicoli nel centro storico; ma siamo più che convinti che queste misure non siano sufficienti a rilanciare questa area, come invece si dovrebbe”. Giuseppe Santi, presidente di Confcommercio Orvieto, commenta così la notizia diramata dal Comune di Orvieto, che dal 12 novembre prossimo vieterà il transito veicolare alle operazioni di carico/scarico delle merci in alcune vie e piazze del centro storico. “Possiamo riconoscere che oggi c’è in effetti un abuso di questo genere di attività, ma per valorizzare il nostro bellissimo centro storico non sono sufficienti i divieti. Occorre invece lavorare, in collaborazione con le forse economiche e sociali della città, a un progetto finalizzato ad imprimere un caratter
Il Comune di Orvieto è “no-slot”, il logo agli esercizi che non le hanno o le levano

Il Comune di Orvieto è “no-slot”, il logo agli esercizi che non le hanno o le levano

Attualità, Città, OPT, Top0
Alcuni comuni umbri hanno ricevuto, durante la fiera del consumo critico e degli stili di vita sostenibili “fa la cosa giusta” che si è tenuta nei giorni scorsi a Bastia Umbra, il marchio “NO-SLOT”.  Per Orvieto era presente il vice-sindaco e assessore alle politiche sociali Cristina Croce.  Il marchio è stato fortemente voluto dalla Regione Umbria per segnalare quegli esercizi commerciali liberi da apparecchi per il gioco d’azzardo. Ora i sindaci dei comuni coinvolti consegneranno la speciale vetrofania a quei locali che hanno deciso di non installare o che rimuovono apparecchi da gioco. “Un ulteriore passo avanti, dopo l’approvazione della Legge Regionale di contrasto al gioco d’azzardo e la campagna di sensibilizzazione attuata dal Comune di Orvieto: il marchio ‘No Slot’ rappresenta,
Discarica Le Crete di Orvieto, Acea blocca l’utilizzo del georadar.  Fiorini (Lega): “C’è qualcosa da nascondere?”

Discarica Le Crete di Orvieto, Acea blocca l’utilizzo del georadar. Fiorini (Lega): “C’è qualcosa da nascondere?”

Ambiente, Top0
Riceviamo e pubblichiamo a firma di Emanuele Fiorini, capogruppo della Lega Umbria in consiglio regionale  ”Quali problematiche insistono presso la discarica Le Crete di Orvieto? Come mai Acea non consente l’utilizzo del georadar? C’è, per caso, qualcosa da nascondere? Sono le domande poste dal capogruppo della Lega Umbria, Emanuele Fiorini che prosegue: “Apprendiamo con preoccupazione della posizione espressa da Acea, gestore del sito orvietano, che non permette ad Arpa di effettuare controlli e monitoraggi sul materiale riversato nel corso degli anni – afferma il consigliere leghista - Sulla questione ambientale la Lega Umbria non ha alcuna intenzione di abbassare la guardia. Le nostre battaglie per una Regione che faccia del rifiuto una risorsa e non un problema che genera u
Ex-ospedale, la Usl2 ci riprova, nuova asta sempre per 3,5 milioni di euro

Ex-ospedale, la Usl2 ci riprova, nuova asta sempre per 3,5 milioni di euro

Città, Top0
La USl2 ripresenta il bando per la vendita dell'ex-ospedale e della ex-pediatria in piazza Duomo a Orvieto.  anche questa volta la basa d'asta è di 3,5 milioni di euro per il primo e di 950 mila euro per la palazzina della pediatria.  La chiusura è per il 15 novembre prossimo.  Allegato al bando anche la perizia immobiliare di Flavio Paglia, esperto del settore e consulente della Corte dei Conti della Liguria.  Nel 2016 ha spiegato che il reale valore è sicuramente superiore ma i lavori di sistemazione e di riqualificazione rendono l'intero immobile meno appetibile e lo porterebbero sicuramente fuori dai valori di mercato.  Sempre Paglia spiega che il complesso è sicuramente in una delle location più importanti dell'intera Umbria soprattutto per la prevista destinazione alberghiera. In
La Polizia denuncia un 40enne di Benevento per aver adescato una minorenne orvietana online

La Polizia denuncia un 40enne di Benevento per aver adescato una minorenne orvietana online

Attualità, Cronaca, Top0, TopNews
Nei giorni scorsi la Polizia di Orvieto ha denunciato un 40enne italiano per aver adescato online una minorenne utilizzando la cosiddetta tecnica del grooming, in pratica l’uomo si è finto un coetaneo e ha adescato la minore con tecniche di manipolazione psicologica utilizzare per superare le sue resistenze e ottenerne la fiducia per poi abusarne sessualmente.  Con l’adescamento online s’intende un processo interattivo lungo nel tempo con il quale il predatore inizia prima a contattare la sua giovane vittime e, una volta ottenuta l’amicizia e la fiducia, si insinua nella sua sfera intima fino a spingerla ad inviare foto con espliciti richiami sessuali, convincendola a mantenere il segreto su questo tipo di rapporto. E è esattamente questo ciò che è avvenuto con la ragazzina orvietana ma
M5S Orvieto: Vergaglia conferma la propria candidatura

M5S Orvieto: Vergaglia conferma la propria candidatura

Politica, Top0
Sul portale Rousseau sono state avviate le procedure per una lista M5S con candidato sindaco di Orvieto l'attuale capogruppo Lucia Vergaglia(M5S):«Nel rispetto delle regole e del codice etico del Movimento ho dato il via alla lista per Orvieto a 5 Stelle, in continuità con l'azione politica di questi anni e bilanciata tra attivismo e partecipazione civile.».  Se ne parlava da qualche tempo ma adesso la conferma ufficiale da parte della capogruppo pentastellata è arrivata. Sul portale Rousseau del Movimento 5 Stelle è stata avanzata la proposta di una lista che ha proprio l'avvocato Lucia Vergaglia, consigliere uscente nota per le sue battaglie in Consiglio comunale, come candidata a Sindaco di Orvieto. Da metà novembre si avvieranno le procedure interne c
Esposto delle minoranze alla Corte dei Conti  sul bando di affidamento esterno del Palazzo dei Congressi

Esposto delle minoranze alla Corte dei Conti sul bando di affidamento esterno del Palazzo dei Congressi

Politica, Top0, TopNews
I consiglieri di minoranza, tranne Roberto Meffi, hanno presentato con raccomandata un esposto alla Procura della Corte dei Conti dell'Umbria e in copia all'Anac relativo al bando per la concessione esterna del Palazzo dei Congressi di Orvieto per rilevare eventuali problematiche anche confrontando l'attuale bando con la precedente manifestazione d'interesse bocciata in consiglio comunale.   Il termine ultimo per la presentazione delle domande di partecipazione al bando era lo scorso 5 ottobre ed hanno risposto la Tandem SpA e la costituenda ATI promossa da Eureka3 srl. Secondo i firmatari dell'esposto, dopo la lettura del bando si evincono le seguenti mancanze e chiedono alla Procura di verificare eventuali carenze in merito.  Di seguito la parte dell'esposto con le mancanze evidenz
Dal 12 novembre cambia il carico/scarico in parte del centro storico.  Ma come e chi ne subirà le conseguenze?

Dal 12 novembre cambia il carico/scarico in parte del centro storico. Ma come e chi ne subirà le conseguenze?

Città, Commercio, Lavoro, Persone, Politica, Top0, Turismo
Il 12 novembre parte la nuova disciplina nel carico/scarico merci in alcune aree del centro storico.  Cerchiamo di fare chiarezza in merito.  Le aree completamente interdette al traffico commerciale, compresi i corrieri, riguardano Corso Cavour dal Teatro Mancinelli a piazza della Repubblica, tutta via Duomo, Piazza Duomo, via della Costituente e Piazza del Popolo.  Per quanto riguarda piazza del Popolo bisogna ricordare che già attualmente il traffico commerciale è interdetto.  Ci saranno eccezioni queste regole?  Dalla pubblicazione della delibera non si evincono particolari eccezioni se non per i servizi di pubblica utilità, forze dell’ordine e mezzi di soccorso e disabili.  Per gli altri?  Probabilmente in sede di ordinanze prevarrà il buon senso soprattutto per gli alimentari freschi
Popups Powered By : XYZScripts.com