Ciclismo

“Open space.” Orvieto protagonista del nuovo progetto nazionale Uisp

“Open space.” Orvieto protagonista del nuovo progetto nazionale Uisp

Ciclismo, Focus1, Sport
"Open space. Giovani attori di trasformazione sociale" Orvieto protagonista del nuovo progetto nazionale Uisp che punta i riflettori sui beni comuni urbani da valorizzare mediante partecipazione e sportpertutti.   La questione dei beni comuni, e in particolare dei beni comuni urbani, è diventata ormai prioritaria nell’agenda politica delle amministrazioni pubbliche: sono infatti centinaia in tutta Italia i Comuni che hanno approvato il “Regolamento sulla collaborazione tra cittadini e amministrazione per la cura e la rigenerazione dei beni comuni” e, grazie a questi Regolamenti, hanno stretto con i cittadini dei veri e propri “Patti di collaborazione” per riqualificare gli spazi pubblici, per gestire in modo condiviso immobili e edifici inutilizzati, per mettere in moto percors
Successo per la settima edizione de La Carrareccia, ciclostorica di Bolsena del 3 settembre dedicata a Barbara e Matteo

Successo per la settima edizione de La Carrareccia, ciclostorica di Bolsena del 3 settembre dedicata a Barbara e Matteo

Ciclismo, Sociale, Sport, Top0
Biciclette d’acciaio e maglie di lana colorate hanno invaso in questo fine settimana le strade attorno al Lago di Bolsena. L’occasione per rivedere appassionati e campioni del ciclismo pedalare gli uni accanto agli altri è stata la VII edizione de La Carrareccia, cicloturistica organizzata dal Trombadore’s Team e che fa parte dal Giro di Italia d’Epoca, Gide. Fra i ciclisti che hanno preso il via tanti campioni del passato più lontano, come Livio Trapè, Valter Passuello, Eraldo Bocci e altri degli anni più recenti come Massimo Codol e Giulio Tomi, che vengono ogni anno a Bolsena non per competere, qui non ci sono classifiche e non si misurano i tempi, ma per incontrare gli amici e per riaffermare il valore del “cavallo d’acciaio”, come veniva un tempo definita la bicicletta. Chi è pa
Torna la Cronoscalata della Cava. 1° Memorial “Mario Carretti”

Torna la Cronoscalata della Cava. 1° Memorial “Mario Carretti”

Ciclismo
Correva l'anno 2008 quando fu disputata per l'ultima volta la Cronoscalata della Cava. Torna quest'anno, come 4a prova del Circuito dei Borghi Umbri e per la prima volta come titolazione di Memorial "Mario Carretti", la durissima crono salita in bici. L'organizzazione è tutta a cura dell'Unione Ciclistica Orvietana. Il percorso è per gambe toste: si parte alle 21 da Sferracavallo, si sale per Santomanno, poi salita durissima della Cava e arrivo a Piazza S. Andrea. Le iscrizioni e le premiazioni presso Ciclostile.  Non una coppa qualunque per il primo classificato assoluto della Cronoscalata della Cava ma un Trofeo realizzato con cura da Airone Lab. Un Trofeo dall'alto contenuto simbolico che rappresenta il valore della bici e il legame con la nostra città.