Salute

Azienda USL Umbria2 presenta Piano di riordino Servizi Cardiovascolari dei Ospedali di riferimento fra cui Orvieto

Azienda USL Umbria2 presenta Piano di riordino Servizi Cardiovascolari dei Ospedali di riferimento fra cui Orvieto

Salute, Top0
Attivazione della sede di Cardiologia UTIC di Orvieto nell’ambito della rete cardiologica integrata ospedale/territorio  • Presentato a Terni il piano di riordino dei Servizi Cardiovascolari dell’azienda sanitaria Usl Umbria 2, l’adeguamento delle tecnologie e del personale per gli ospedali di riferimento    Nella sede dell’Azienda Usl Umbria 2 di Terni, il Direttore Generale Dr. Imolo Fiaschini e il Direttore Amministrativo Dr. Enrico Martelli hanno presentato questa mattina il piano di riordino dei servizi cardiovascolari dell’azienda sanitaria coordinato dalla Direzione Sanitaria diretta dal Dr. Pietro Manzi con il supporto delle Direzioni di Presidio e di Distretto nonché del DEA e delle strutture ospedaliere. Secondo quanto comunica la Usl Umbria2 in una nota ufficiale, i
Appello alla città da parte del PCI: “tutti assieme manifestiamo davanti all’Ospedale”

Appello alla città da parte del PCI: “tutti assieme manifestiamo davanti all’Ospedale”

Politica, Salute, Top0
Appello alla città di Ciro Zeno PCI "Sono anni che denunciamo lo stato di insufficienza della sanità Orvietana, e sono anni che segnaliamo situazioni di criticità che ai noi non hanno mai avuto riscontri risolutivi. Ora basta. Gli orvietani hanno la stessa dignità di altre realtà umbre. Non si può più tollerare che Orvieto nella lista delle assegnazioni delle risorse economiche della regione a sostegno della nostra sanità ci rilega sempre all'ultimo posto. Reparti sofferenti, liste d'attesa interminabili, servizi soppressi o ridotti ai minimi termini. È giunta l'ora di dire basta. Sabato 9 settembre alle ore 10.00 tutti assieme nel piazzale antistante l'ospedale manifesteremo per difendere la nostra sanità, la nostra salute e il futuro dei nostri figli. Siamo sicuri che la coscenza degl
Casapound contro i tempi di attesa dell’Ospedale di Orvieto, “aspettavo di essere visitato”

Casapound contro i tempi di attesa dell’Ospedale di Orvieto, “aspettavo di essere visitato”

Attualità, Focus2, Salute
"Aspettavo di essere visitato", questo il testo del cartello attaccato a fianco ad uno scheletro nell' ospedale di Orvieto. Autori dell' azione shock, i militanti di CasaPound Italia, che nella giornata di ieri sono entrati nella sala d' attesa dell' azienda ospedaliera inscenando la goliardata. A spiegare il motivo del gesto è il responsabile provinciale Piergiorgio Bonomi: "Con questa azione, abbiamo voluto lanciare un messaggio simbolico ma concreto alle forze politiche che amministrano la città; È impensabile che una città come Orvieto, con una portata di "lavoro" quasi pari a quella dell' ospedale di Terni per numero di interventi giornalieri, sia a corto di personale. Mentre a Terni infatti, in questi giorni è stato siglato un accordo finalizzato all' assunzione di nuove risorse,
Vaccini, Barberini: “le USL umbre hanno completato invio alle famiglie dei certificati di adempienza vaccinale”

Vaccini, Barberini: “le USL umbre hanno completato invio alle famiglie dei certificati di adempienza vaccinale”

Attualità, Politica, Salute, Scuola, Top0
“Le Usl dell’Umbria hanno completato l’invio, a casa delle famiglie con figli da 0 a 6 anni, dei certificati di ‘adempienza vaccinale’, necessari entro il 10 settembre per l’ammissione agli asili nido e alle scuole dell’infanzia”: lo rende noto l’assessore regionale alla Salute, alla Coesione sociale e al Welfare, Luca Barberini, a margine di un incontro, stamani in Regione, con i responsabili dei Distretti sanitari e dei Centri salute dell’Umbria per fare il punto della situazione, alla luce delle nuove disposizioni normative sui vaccini. “In pochi giorni – spiega Barberini – sono state spedite quasi 40mila lettere e i servizi sono già al lavoro per l’invio a casa, entro la scadenza del 31 ottobre, della documentazione di regolarità vaccinale anche per i bambini e ragazzi fra 6 e 16 an
Uova contaminate, assessore Barberini: “in Umbria controlli in tutti gli allevamenti avicoli con più di 250 capi”

Uova contaminate, assessore Barberini: “in Umbria controlli in tutti gli allevamenti avicoli con più di 250 capi”

Cronaca, Salute, Top0
“Per tutelare al massimo la salute pubblica, rispetto alla cosiddetta emergenza Fipronil, in Umbria verranno controllati tutti gli allevamenti avicoli con più di 250 animali e non soltanto quelli con 800 capi, come indicato dal Ministero della Salute”: lo rende noto l’assessore regionale alla Salute, alla Coesione sociale e al Welfare, Luca Barberini, a margine di un vertice che si è svolto stamani in Assessorato con tecnici della Regione Umbria, delle Usl Umbria 1 e 2 e dell’Istituto Zooprofilattico Umbria-Marche e rappresentanti dei Nas di Perugia, per fare il punto della situazione sulla vicenda delle uova contaminate e stabilire come proseguire e rafforzare i controlli. “Nel corso dell’incontro – spiega Barberini – è emerso che sono 30 gli allevamenti da monitorare, contro i 24 indi
SPONSORIZZATA. Istituto Helvetico Sanders Perugia: come agire per contrastare i segni della calvizie

SPONSORIZZATA. Istituto Helvetico Sanders Perugia: come agire per contrastare i segni della calvizie

Salute, Sponsorizzata
Il momento in cui si scoprono i primi effetti visibili della calvizie è emotivamente il più duro: nascono insicurezze che rischiano di lasciarci inermi di fronte a questa problematica, con la possibile conseguenza di non riuscire più a reagire e di rassegnarsi al problema. La soluzione migliore in questi casi è affidarsi agli esperti, per conseguire il miglior risultato estetico possibile e superare quindi tutte le insicurezze che spesso la calvizie fa sedimentare nei rapporti personali e lavorativi. Il primo passo: test del DNA per scoprire la predisposizione alla calvizie Se si notano delle differenze nella capigliatura, è importantissimo intervenire tempestivamente prima che il diradamento divenga evidente. Le cause essenziali dell’alopecia androgenetica sono di natura genetica
Sanità, ormai è emergenza liste d’attesa.  Duro j’accuse di Ciro Zeno

Sanità, ormai è emergenza liste d’attesa. Duro j’accuse di Ciro Zeno

Focus2, Politica, Salute
L’emergenza sanità è esplosa in tutta la sua drammaticità in queste settimane estive.  Lo ha sottolineato fortemente e giustamente Ciro Zeno del PdCi che da tempo sta combattendo una battaglia durissima per portare alla ribalta della cronaca e del dibattito politico regionale la questione sanità di Orvieto. Un piccolo passo in avanti è stato compiuto con il TG3 Umbria che finalmente si è occupato della questione.  Scrive Zeno, “…oltre a segnalare liste di attesa lunghissime denunciate da cittadini intervistati, ha ascoltato il nostro sindaco il quale ha dichiarato pubblicamente che la nostra azione è esagerata.  Troppo semplice caro sindaco, troppo semplice.  I disservizi l’arretratezza della nostra sanità rispetto al resto dell’Umbria è orami evidenza assoluta, ma forse lei ancora non se
Un anno a gonfie vele per il CUP comunale di Montegabbione

Un anno a gonfie vele per il CUP comunale di Montegabbione

Area Vasta, Salute
Ad un anno dall’apertura del servizio CUP, possiamo tracciare un bilancio.  I dati rilevati sono importanti e con riscontri entusiastici.   I volontari hanno prestato attività con continuità e dedizione per ben 204 giornate, con 311 ore di servizio effettivo, implementando l'orario di sportello, che è aperto dal lunedì al venerdì. Le impegnative lavorate sono state 728 e i referti stampati 131.  Numeri che ci dicono che sono state servite circa 800 persone, fornendo un servizio fondamentale, che ha significato minori disagi per recarsi a 10 km allo sportello più vicino, oltre che un risparmio economico (20 km per 800 persone a tariffa ACI significa un risparmio di circa 8000 euro per i montegabbionesi).  Le persone anziane non automunite, in piena autonomia hanno potuto accedere al serviz
Pronti a entrare nel team sanitario i “volontari certificati del diabete”

Pronti a entrare nel team sanitario i “volontari certificati del diabete”

Salute, Top0
Si è concluso lo scorso 25 luglio a Terni il corso di formazione di volontari certificati del diabete, il primo nel suo genere, volto a creare questa nuova figura di grande rilievo nel supporto del percorso sanitario dei malati.  Il diabete è una malattia cronica in crescita e causa di complicanze ad essa legate che comportano ospedalizzazioni con conseguenti costi economici e sociali. Il dottor Massimo Bracaccia, responsabile del servizio diabetologico della ASL2 ha spiegato, nel suo intervento che ormai il diabete è una malattia sociale e che nei prossimi anni se non s’interverrà in maniera puntuale si rischia una vera e propria epidemia.  Proprio i numeri fanno capire l’importanza della formazione di volontari qualificati e certificati, in un momento storico complesso caratterizz
Ciro Zeno, PdCI, risponde alla ASL, “la spesa corrente non è investimento. I dati sono preoccupanti”

Ciro Zeno, PdCI, risponde alla ASL, “la spesa corrente non è investimento. I dati sono preoccupanti”

Attualità, Salute, Top0
Pur considerando apprezzabile lo sforzo prodotto dalla direzione sanitaria nel tentare di convincere la città che si stanno facendo investimenti nel nostro nosocomio e nella sanità di territorio, crediamo che il tutto possa essere considerato pressoché sterile. Cercare di convincere una comunità che la spesa corrente per manutenere un’infrastruttura qual è l'ospedale sia investimento è obbiettivamente difficile e arduo. Il dato sulla sanità orvietana è preoccupante, cardiologia in ginocchio con solo tre cardiologi, urologia che pare sia per essere ridotta, il pronto soccorso in estremo affanno senza risorse e primario, le sale operatorie avrebbero bisogno di personale per far funzionare la SOPI, terapia intensiva con letti chiusi, ortopedia che ha perso il primario come anche oculis
Popups Powered By : XYZScripts.com