Salute

Ciro Zeno, “un sabato di ordinaria emergenza al pronto soccorso, basta!”

Ciro Zeno, “un sabato di ordinaria emergenza al pronto soccorso, basta!”

Focus2, Politica, Salute
Riceviamo da Ciro Zeno e volentieri pubblichiamo   Un sabato nero come altri quello appena trascorso per il pronto soccorso dell'ospedale di Orvieto. Un solo medico in servizio con una sfilza di cittadini che hanno richiesto assistenza. Circa 30 persone tutte in una attesa interminabili ovviamente non per colpa del medico o del personale in servizio in quel momento ma per una carenza di personale cronica non più accettabile. Mediamente in questo periodo andiamo tra i 55 e gli 80 pazienti al giorno in tutto ciò compresi tutti i trasferimenti per i vari ospedali umbri per le carenze dei posti letto, con  la conseguenza che  l’equipaggio 118 è quasi sempre in "tour" per la regione. L’anno 2017 è stato chiuso a 25’070 prestazioni, 69 persone a giorno,  e dal 1° gennaio ad ora siam
Cambiano i giorni della differenziata e sparisce il ritiro pannoloni, pannolini e traverse. E ora?

Cambiano i giorni della differenziata e sparisce il ritiro pannoloni, pannolini e traverse. E ora?

Ambiente, Focus1, Salute
A far data dal 1° gennaio 2018 è in vigore, nel comune di Orvieto, il nuovo calendario di raccolta porta a porta. E fin qui c'è poco da dire, evidentemente il gestore della raccolta ovvero la COSP Tecno Service avrà i suoi motivi per dover rimodulare passaggi e ritiri. Ci abitueremo, del resto non è la prima volta. Sorvoliamo sulle modalità di comunicazione del nuovo orario alla popolazione, sorvoliamo sul fatto che almeno una settimana di tolleranza poteva essere effettuata cercando di ritirare sia secondo il nuovo che secondo il vecchio calendario (non tutti hanno recepito il cambiamento, non tutti a dire il vero lo sanno proprio che c'è stato un cambiamento), sorvoliamo sul perché di questo cambiamento, sorvoliamo su quasi tutto. Ciò su cui non si può o non si capisce perché dovremmo
Il cardiologo Andrea Mazza a capo di Aiac. Zeno (Pci): “i migliori auguri per la sua nuova nomina”

Il cardiologo Andrea Mazza a capo di Aiac. Zeno (Pci): “i migliori auguri per la sua nuova nomina”

Focus2, Salute, TopNews
"Una sanità orvietana sempre in tempesta per cronici problemi inascoltati e superficializzati dalla politica locale e regionale - afferma Ciro Zeno PCI Umbria in una nosta - di tanto in tanto si schiarisce con bellissime  giornate di sole. Il Professor Mazza Andrea, cardiologo del nostro reparto di cardiologia il quale già vestito da diversi ambiti riconoscimenti internazionali, è stato eletto presidente regionale del AIAC. Associazione Italiana di Aritmologia e cardiostimolazione. Un iportante riconoscimento per lo specialista e per Orvieto che deve essere  da volano di sviluppo di progetti che rilancino cardiologia  ed il nostro nosocomio  con nuove tecnologie e nuove medici. Non ci sono più scusanti,abbiamo quasi tutto per essere competitivi a livello regionale e nel centro Italia.  Non
Liste d’attesa, per asportare un polipo non c’è posto, signora si rivolge al privato

Liste d’attesa, per asportare un polipo non c’è posto, signora si rivolge al privato

Salute, Top0
Riceviamo e pubblichiamo la lettera dell'avvocato Giada Frosoni La prevenzione è ormai da tempo considerata un mezzo mediante il quale alcune patologie come il cancro al colon retto, possono essere sconfitte. Anzi, attraverso programmi di prevenzione funzionali ed efficienti è addirittura possibile ipotizzare l'eliminazione definitiva di questo tipo di carcinoma. Infatti, con la predisposizione di esami diagnostici, quali la colonscopia, è possibile limitare fortemente l'insorgere della patologia, riducendo, anzi per meglio dire evitando, il rischio che un polipo inizialmente di natura benigna, possa trasformarsi in un cancro di natura maligna. Il problema di fondo però, è rappresentato dal fatto che è estremamente difficile  riuscire a prenotare un simile esame entro un lasso di
Il nuovo j’accuse del PCi sulla sanità, “troppe promesse e pochi fatti mente le liste d’attesa continuano ad essere realtà”

Il nuovo j’accuse del PCi sulla sanità, “troppe promesse e pochi fatti mente le liste d’attesa continuano ad essere realtà”

Focus2, Politica, Salute
Un disagio sociale quello della sanità orvietana.... un sindaco illusionista e una regione dal mantello nero giocano a fare magie con Orvieto come non mai. Denunce continue di orvietani su liste d'attesa e disservizi sminuite nel consiglio comunale con un "il problema delle liste d'attesa riguarda solo dieci/quindici orvietani " (Sindaco) e la sanità orvietana è negli standard umbri (Assessore Regionale), lasciano spazio solo al diniego verso l'amministrazione locale e regionale.  Per una colonscopia marzo 2019, per una visita oculistica bisogna attendere agosto 2018, la mobilità passiva degli orvietani costretti ad andare in altri ospedali umbri o fuori regione è ancora un fiume in piena, e le liste d'attesa una piaga colma solo di tante promesse. Primari ancora non nominati, Utic e S
Consiglio aperto sulla Sanità. Zeno: “solo kermesse e nulla altro”

Consiglio aperto sulla Sanità. Zeno: “solo kermesse e nulla altro”

Attualità, Città, Focus2, Salute
a firma CIRO ZENO SEGRETERIA REGIONALE PCI Un consiglio comunale aperto quello sulla sanità che ci ha fatto comprendere come le continue denunce dei cittadini su questo delicato tema siano quasi per la totalità eluse ed inascoltate. È palese come ormai questi consigli con la presenza di direttori e assessori regionali sono solo kermesse e null'altro. Risposte non soddisfacenti e non rassicurati l'hanno fatta da padrone. Liste d'attesa lunghissime per moltissime prestazioni , per l'UTIC in cardiologia con medico h24 ancora nulla di fatto, la Stroke unit partita a metà in attesa di potenziamento, per i posti letto in terapia intensiva acquistati ma mai aperti nessuna risposta, SOPI che lavora a singhiozzi a causa di mancanza di personale nessuna risposta, nuove tecnologie ancora non perve
Diabete. Accordo USL2 e associazioni di volontariato sul territorio

Diabete. Accordo USL2 e associazioni di volontariato sul territorio

Associazionismo, Attualità, Salute
AZIENDA USL UMBRIA 2 ED ASSOCIAZIONI INSIEME PER GARANTIRE UNA RISPOSTA COMPLETA AI PAZIENTI AFFETTI DA DIABETE. SOTTOSCRITTA UNA CONVENZIONE CON SEI ONLUS. I VOLONTARI, FORMATI DALLA ASL, OPERERANNO NEI PUNTI INFORMATIVI DEI PRESIDI E DELLE STRUTTURE AZIENDALI Garantire al malato diabetico una risposta il più possibile completa in ogni momento della malattia. Con questa finalità la Direzione Generale dell’Azienda Usl Umbria 2 ha sottoscritto, nei giorni scorsi, una convenzione con le associazioni di volontariato che, nel territorio, sono in prima linea per la tutela degli interessi assistenziali, sociali e morali delle persone affette da diabete. Con tale progetto di collaborazione, siglato con l’Associazione Diabete Orvieto Onlus (ADO), l’Associazione Diabetici Terni Onlus, l’Associa
Grande partecipazione al seminario nazionale sul doping Cersal e USL Umbria 2

Grande partecipazione al seminario nazionale sul doping Cersal e USL Umbria 2

Salute, Sociale
L’ennesima iniziativa di grande rilievo scientifico, ad Orvieto, a distanza di poche settimane dal convegno sull’antibiotico resistenza, visto in un’ottica di salute unica uomo, animale, ambiente, che ha fatto registrare la presenza e il contributo dei maggiori esponenti del mondo scientifico nazionale e internazionale. Il Cersal, Centro di Ricerca e Formazione sulla Salute Unica e l'Alimentazione, in collaborazione con l’Azienda Usl Umbria 2, ha promosso ieri A Palazzo Negroni il seminario “Doping: contrasto, prevenzione e promozione della salute” ponendo in primo piano le conoscenze scientifiche più recenti riguardo l’individuazione precoce dei soggetti a rischio e gli interventi finalizzati alla disassuefazione dall’utilizzo di sostanze dopanti per migliorare le prestazioni sportive.
Giornata mondiale del diabete 2017 a Orvieto “Agisci oggi per cambiare domani” 🗓 🗺

Giornata mondiale del diabete 2017 a Orvieto “Agisci oggi per cambiare domani” 🗓 🗺

Eventi, Salute, Top0
“Agisci oggi per cambiare domani” è il titolo dell'evento che COREDIAB Umbria (Coordinamento Regionale delle Associazioni per il Diabete) ha organizzato per sabato 11 novembre a Orvieto in occasione della Giornata Mondiale del Diabete. La GMD è stata istituita nel 1991 dall'International Diabetes Federation e dall’Organizzazione Mondiale della Sanità. In Italia viene organizzata dal 2002 da Diabete Italia per sensibilizzare e informare l’opinione pubblica sul diabete, sulla sua prevenzione e gestione. Si tratta della manifestazione più grande del Volontariato in campo sanitario e in centinaia di città e cittadine d'Italia si svolgono numerosi eventi organizzati da Associazioni di persone con diabete, Medici, infermieri e altri professionisti sanitari. Il diabete, malattia cronica, no
Vaccini: Barberini, “completato invio alle famiglie dei certificati di adempienza vaccinale”

Vaccini: Barberini, “completato invio alle famiglie dei certificati di adempienza vaccinale”

Salute
“Le Usl dell’Umbria hanno completato l’invio, alle famiglie con figli da 6 a 16 anni, dei certificati di adempienza vaccinale, necessari entro il 31 ottobre per l’ammissione alla scuola dell’obbligo, a seguito delle nuove disposizioni normative sui vaccini. Sono state spedite circa 80mila mila lettere, che si sommano alle 40mila inviate, entro lo scorso 10 settembre, ai bimbi fino a 6 anni”: lo rende noto l’assessore regionale alla Salute, alla Coesione sociale e al Welfare, Luca Barberini, ringraziando gli operatori delle Aziende sanitarie locali "per il grande lavoro effettuato, in tempi stretti, per consentire a tutti i bambini e ragazzi umbri di frequentare asili nido, scuole materne e dell’obbligo”. “L’Umbria – evidenzia l’assessore – è stata tra le poche regioni in Italia a spedir