Politica

Discarica “Le Crete” di Orvieto, Emanuele Fiorini (Lega Nord): “Regione  e Comune hanno già deciso per l’ampliamento”.

Discarica “Le Crete” di Orvieto, Emanuele Fiorini (Lega Nord): “Regione e Comune hanno già deciso per l’ampliamento”.

Ambiente, Focus2, Politica
Riceviamo e pubblichiamo da Lega Nord Umbria  "Le carte sono scoperte: il Comune di Orvieto con il sindaco Germani e la Giunta Marini in Regione avalleranno il progetto di sopraelevazione del secondo calanco della discarica Le Crete". A intervenire è il capogruppo Lega Nord Umbria, Emanuele Fiorini.  "Le recenti dichiarazioni dell'assessore regionale all'ambiente Fernanda Cecchini - prosegue - non lasciano dubbi a tal proposito. Cercando di nascondere le reali intenzioni con termini del tipo "valorizzazione del sito", Comune e Regione hanno lasciato intendere di non volersi opporre a un aumento della cubatura, andando contro il parere espresso dall'assemblea regionale e, soprattutto, contro il volere dei cittadini orvietani. Riteniamo che decisioni come questa debbano essere spu
Mozione Opposizione sulle modifiche alla viabilità. Chiesta revisione e sospensione

Mozione Opposizione sulle modifiche alla viabilità. Chiesta revisione e sospensione

Focus2, Politica
La mozione presentata parte dalla considerazione che appare quanto mai urgente rivalutare e rivedere alcune scelte per garantire e ripristinare quell’accessibilità e fruibilità della città che oggi appare compromessa. L’appello che rivolgiamo alla Giunta e all’intero Consiglio Comunale proviene non solo dalla politica ma dai cittadini e dalle categorie economiche che manifestano il forte disagio per scelte fatte in modo schizofrenico e in totale assenza di un disegno complessivo che definisca programmi, tempi, scopi e finalità delle scelte. Ci auguriamo che sia possibile affrontare la discussione in modo sereno e franco, senza paraocchi e condizionamenti nell’interesse comune di guardare responsabilmente al futuro della città. MOZIONE Premesso che: Le recenti modifiche alla viabil
Orvieto nel circuito COSTA CROCIERE. Vincenti: “pagina nuova del nostro turismo”

Orvieto nel circuito COSTA CROCIERE. Vincenti: “pagina nuova del nostro turismo”

Economia, Politica, Top0, Turismo
Orvieto inserita nel circuito COSTA CROCIERE. Iniziativa d’intesa con il MIBACT e BORGHI PIU’ BELLI D’ITALIA, scelte dieci località italiane di grande interesse artistico e culturale  E’ stata siglata oggi presso la sede dell’Enit a Roma, la partnership fra Costa Crociere e l’associazione de “I Borghi più belli d’Italia” improntata ai principi di: sostenibilità, valorizzazione ed accessibilità del patrimonio culturale e territoriale dell’Italia nascosta.  La collaborazione riguarda i centri di Seborga e Montemarcello in Liguria; Arquà Petrarca in Veneto; Orvieto in Umbria; Civita di Bagnoregio nel Lazio; Locorotondo in Puglia; Castiglione di Sicilia, Montalbano Elicona e Salemi in Sicilia; Atrani in Campania selezionati sulla base dei criteri di prossimità ai porti di scalo delle
Germani, “prima dell’eventuale progetto Acea serve il nuovo piano dei rifiuti e il sì del consiglio comunale

Germani, “prima dell’eventuale progetto Acea serve il nuovo piano dei rifiuti e il sì del consiglio comunale

Ambiente, Focus2, Politica
A seguito delle notizie di questi giorni inerenti le ipotesi di sviluppi progettuali sulla discarica “le Crete” di Orvieto, il sindaco, Giuseppe Germani ha precisato nel corso di una conferenza stampa i termini della questione. “Dopo la recente sentenza del Consiglio di Stato che ha accolto l’appello del Comune di Orvieto accertando l’esistenza di un’area boscata e chiudendo, pertanto, in via definitiva, la lunga vicenda del terzo calanco – ha detto il sindaco - a livello regionale l’AURI sta completando l’iter per una nuova proposta di Piano Regionale dei Rifiuti da formalizzare alla Regione dell’Umbria, basato sull’economia circolare.   Piano Regionale dei Rifiuti che, così come deliberato dalla stessa Regione a gennaio 2016, prevede la raccolta differenziata spinta, rispetto alla qua
Adunanza Consiglio Comunale lunedì 30 ottobre 2017

Adunanza Consiglio Comunale lunedì 30 ottobre 2017

Politica
CONVOCAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE PRESSO LA SALA CONSILIARE – PALAZZO COMUNALE. IL PRESIDENTE Visto l’art. 26 dello Statuto; Visto l’art. 4 – comma 1 del regolamento consiliare; Sentiti il Sindaco e la conferenza dei Capigruppo consiliari; C O N V O C A Il Consiglio Comunale in seduta ordinaria pubblica di 1^ convocazione alle ore 15,00   e di 2^ convocazione dalle ore   16,00    del giorno   30 ottobre  2017 per la trattazione del seguente: ORDINE DEL GIORNO Question Time, Comunicazioni INTERROGAZIONI, INTERPELLANZE 1. Interrogazione presentata dal Consigliere Olimpieri in merito alla proroga concessa alla ditta appaltatrice per ultimare i lavori della “complanare”; 2. Interrogazione presentata dalla Consigliera Vergaglia in merito a “Screening e consapevolezz
Allarme Libreria dei Sette. Qualche considerazione e qualche domanda a Gnagnarini

Allarme Libreria dei Sette. Qualche considerazione e qualche domanda a Gnagnarini

Focus2, Opinioni, Politica
di Franco Raimondo Barbabella La paventata chiusura della Libreria dei Sette è cosa seria, tanto più seria se la si considera nel contesto di una città che nel tempo ha perso pezzi di sé e rischia di perderne altri, esercizi privati e funzioni pubbliche, senza sostanziali e significative sostituzioni. Di qui dunque la percezione della chiusura di questo esercizio commerciale particolare come metafora di impoverimento e di declino del centro storico come tale. Ma questo non basterebbe a spiegare l’emozione che la notizia ha suscitato se non si tenesse conto di due fattori, uno soggettivo e di costume e uno oggettivo e generale. Il primo è la tendenza storicamente consolidata a ignorare i problemi e a reagire o quando il problema esplode o quando i buoi sono già scappati dalla stalla. Di e
Gnagnarini, “caro Barbabella ti rispondo che la politica non è assente, oggi”

Gnagnarini, “caro Barbabella ti rispondo che la politica non è assente, oggi”

Focus2, Opinioni, Politica, Varie
Raccolgo volentieri la sollecitazione di Franco Raimondo Barbabella per una più puntuale definizione della visione che questa amministrazione può offrire sulla attualità e sul futuro della nostra città.  L'analisi non può che partire dall'andamento oggettivo di alcuni indicatori generali che, peraltro, smentiscono una certa rappresentazione mediatica di un quadro economico cittadino depresso ancorché aggravato dalla mancanza di politiche comunali men che attive. In effetti, invece, nell'ultimo triennio il saldo delle attività produttive risulta positivo con un numero di attività aperte superiore a quello delle chiusure mentre i flussi turistici sono aumentati mediamente del 15% e ben oltre considerando le centinaia di appartamenti del centro storico trasformati in case vacanza. E' possi
Blocco Studentesco replica alla solidarietà del Comune alla dirigente del classico

Blocco Studentesco replica alla solidarietà del Comune alla dirigente del classico

Politica, Scuola
Riceviamo e pubblichiamo il comunicato a nome del Blocco Studentesco   L’amministrazione comunale di Orvieto ha diffuso un comunicato in cui veniva espressa la massima solidarietà alla preside del liceo classico “Gualterio”, contestata dal “Blocco Studentesco” proprio lunedì mattina in seguito al tentativo di boicottare un volantinaggio informativo. Ricordiamo a tutti che la nostra protesta pacifica era nata proprio per opporci in maniera decisa e determinata contro la presa di posizione della dirigente che, la settimana scorsa, aveva dato disposizione ai collaboratori scolastici di boicottare il nostro volantinaggio informativo, intimando gli studenti a gettare il materiale cartaceo che veniva distribuito dai nostri ragazzi. Per questo motivo, ci siamo prontamente organizzat
Il sindaco Germani sul secondo calanco, “su eventuale nuovo progetto si deve esprimere il consiglio comunale”

Il sindaco Germani sul secondo calanco, “su eventuale nuovo progetto si deve esprimere il consiglio comunale”

Ambiente, Attualità, Politica, Top0
Il sindaco Giuseppe Germani ha spiegato cosa è avvenuto e cosa potrà avvenire sull’eventuale ampliamento del secondo calanco dopo che l’assessore regionale Fernanda Cecchini ha dichiarato in consiglio regionale che il Comune di Orvieto si è reso disponibile ad eliminare il veto nel caso in cui SAO o chi per essa dovesse presentare un nuovo progetto più contenuto nei volumi e nelle dimensioni. Germani intanto ha voluto ripercorrere gli ultimi mesi sottolineando come “con la sentenza del TAR è definitivamente bloccato il progetto del II calanco.  Ora è nelle prerogative della proprietà presentare un nuovo progetto”.  E da qui inizia il possibile futuro per l’intera questione.  “Come sindaco di Orvieto sto portando avanti tutto il progetto di rivisitazione del piano regionale dei rifiuti
Meffi (FI): “Per quella idea di città”

Meffi (FI): “Per quella idea di città”

Focus2, Politica
Riceviamo e pubblichiamo un Comunicato Stampa a firma Roberto Meffi (FI) Sulla scorta degli argomenti trattati negli ultimi mesi , uno dei problemi più sentiti e che toccano i cittadini , è quello della viabilità e dei parcheggi del Centro Storico. Tasselli determinanti per quell’idea di Città che non si intravede all’orizzonte. Orvieto non è una città museo , Orvieto è si una città turistica, ma è anche e soprattutto una città che deve essere viva nelle sue piazze e nelle sue vie. In questa ottica è oramai evidente che la città attrae sempre meno sia i cittadini che abitano nei quartieri intorno alla rupe sia i cittadini dei Comuni limitrofi, poichè trovano sempre meno attraente recarsi in quello che è il Centro Storico della Città. Informazioni disordinate e imprecise sulla via
Popups Powered By : XYZScripts.com