Politica

Barbabella, “congratulazioni a Roberta, ora attendo di iniziare la mia attività di consigliere di minoranza”

Barbabella, “congratulazioni a Roberta, ora attendo di iniziare la mia attività di consigliere di minoranza”

Amministrative 2019, Elezioni, Focus1, Politica
Riceviamo e pubblichiamo una nota di Franco Raimondo Barbabella dopo la vittoria al ballottaggio del candidato sindaco del centro-destra Roberta Tardani   Congratulazioni sincere a Roberta Tardani, che ha vinto in modo netto il ballottaggio ed è con piena legittimità il nuovo sindaco di Orvieto. Un esito favorito, oltre che da merito proprio, anche dal riproporsi della vecchia politica dello scontro frontale tra coalizioni di partiti di per sé incurante di ogni novità e desiderosa che nel sistema di potere non penetrino le esigenze di libero pensiero e di libero movimento dei cittadini. Dell’origine e delle conseguenze di una simile logica avremo modo di parlare a tempo debito, perché quello presente non è il tempo delle recriminazioni ma del futuro. E il futuro è qui, è ora, non
Roberta Tardani dice no all’apparentamento con Barbabella.  “Cambiamo metodo”

Roberta Tardani dice no all’apparentamento con Barbabella. “Cambiamo metodo”

Amministrative 2019, Elezioni, Focus1, Politica
Riceviamo e pubblichiamo una nota di Roberta Tardani, candidata alla carica di sindaco con il centro-destra, relativa all'incontro con Franco Raimondo Barbabella, anch'egli candidato sindaco, per un eventuale apparentamento in vista del ballottaggio de prossimo 9 giugno.   Incoraggiata dalla volontà più volte espressa da Franco Barbabella e dai suoi alleati di contribuire al cambiamento dei modi e dei metodi di amministrare la nostra città l'ho incontrato, quale rappresentante della coalizione che faceva capo alla sua candidatura, per verificare se esistesse concretamente la volontà di ragionare solo sulle “cose da fare” per la città e su quali comuni punti programmatici dei nostri rispettivi programmi c'era possibilità di convergenza. Non ho potuto accettare la sua richiesta d
Orvieto, una favola d’altri tempi. Questo matrimonio s’ha da fare!

Orvieto, una favola d’altri tempi. Questo matrimonio s’ha da fare!

Focus1, Opinioni, Politica
di: Roberto A. Basili   Peppino è un giovane nobile, di aspetto e capigliatura piacevoli. Vive in un castello importante, ma ormai un po’ sgangherato. Deve tentare di rimetterlo in piedi, ma ha solo 3.700 scudi e di soldi ne servono molti di più. Franca è una ragazza della buona borghesia cittadina, non più giovane e nemmeno di particolare avvenenza, ma così vogliosa di un blasone da aver creduto di riuscire a conquistarlo da sola. Ma all’apparir del vero…. Quando si dice la vanità è donna! Dalla sua però vanta una dote di ben 1800 scudi. I due non si amano. Anzi, nelle passate settimane se le sono dette di ogni, finché il Valentino, vecchio e saggio signore delle Alte colline, che sa vedere lontano, è intervenuto per imporre moderazione. I vecchi dispongono sempre di s
Ballottaggio sarà, calcoli, ipotesi e gioco degli eletti. Belcapo eletta se vince Tardani

Ballottaggio sarà, calcoli, ipotesi e gioco degli eletti. Belcapo eletta se vince Tardani

Politica, Top0
Alla fine ballottaggio sarà.  Questo hanno deciso gli elettori orvietani con Roberta Tardani avanti al 43,97% e Giuseppe Germani al 31,91%.  Terzo incomodo Franco Raimondo Barbabella con il 17,3%. Vogliamo provare ad abbozzare un’analisi delle dinamiche del voto del 26 maggio e sul quello prossimo del 9 giugno che deciderà definitivamente chi sarà il prossimo sindaco della città. Il primo confronto deve essere fatto tra Europa e Comune.  La Lega ha fatto boom per le europee mentre alle amministrative ha perso per strada il 14,37%, fermandosi, si fa per dire, ad un passo dal 20% per l’esattezza al 19,97%, rimanendo pur sempre il primo partito anche se il Pd segue ad un’incollatura.  Anche il PD perde molto terreno passando dal 26,97 al 19,60% delle amministrative.  Male, molto male è and
Rendiconto di gestione 2018: approvato dal Consiglio Comunale

Rendiconto di gestione 2018: approvato dal Consiglio Comunale

Politica, Top0
Approvato dal Consiglio Comunale il Rendiconto di gestione dell’esercizio finanziario 2018   Nella seduta odierna, l’ultima del mandato amministrativo, il Consiglio Comunale ha approvato (6 favorevoli: 5 consiglieri di maggioranza, 1 M5s; non hanno partecipato al voto i consiglieri di “Identità e Territorio” e del “Gruppo Misto”) il Rendiconto della Gestione per l’esercizio finanziario 2018 comprendente il Conto del Bilancio, il Conto del Patrimonio, il Conto economico e relativi allegati. L’atto è stato presentato dal Sindaco con delega al Bilancio, il quale ha detto che il rendiconto 2018 si chiude con un risultato di amministrazione negativo di euro -1.996.417,45: quindi, dato atto che il 2017 si era chiuso con un risultato negativo di euro -2.446.449,61, la differenza tra
Roberto Meffi spiega la sua candidatura “civica” e conferma le dimissioni da Forza Italia

Roberto Meffi spiega la sua candidatura “civica” e conferma le dimissioni da Forza Italia

Amministrative 2019, Focus1, Politica
Riceviamo e pubblichiamo integralmente il comunicato stampa di Roberto Meffi, attuale consigliere comunale di Forza Italia, che alle prossime elezioni si presenta candidato nella lista civica "Prima gli Orvietani".  Meffi conferma le dimissioni da ogni carica all'interno di Forza Italia e spiega il perché della sua scelta di candidarsi in una delle due liste che appoggiano Franco Raimondo Barbabella.   Sono, come noto, impegnato  nella campagna elettorale che mi vede candidato consigliere comunale di Orvieto per la lista “Prima gli Orvietani “, a sostegno di un candidato sindaco – Franco Raimondo Barbabella – che considero la migliore proposta possibile per la nostra città. Barbabella è, per usare le medesime parole di un altro candidato sindaco, parte integrante degli “anni mi
La lettera aperta che Germani ha scritto a Lucia Vergaglia

La lettera aperta che Germani ha scritto a Lucia Vergaglia

Amministrative 2019, Focus1, Politica
Gentile Consigliera Vergaglia, anzitutto voglio dire che la Sua impossibilità a partecipare alle prossime consultazioni amministrative mi dispiace molto; infatti ho avuto modo di apprezzare la passione e la competenza con cui ha svolto il mandato consiliare nell’ultimo quinquennio.   Al tempo stesso, La ringrazio per le questioni che pone: sono temi fondamentali che, mi permetto di sottolineare, occupano un posto importante nel mio programma elettorale, al quale rimando per gli approfondimenti e i dettagli. Riguardo al Lavoro. Il nuovo statuto del Comune che accoglie anche i suoi contributi sulla massima occupazione e la qualità del lavoro è stato approvato dal Consiglio comunale durante la mia sindacatura; e come ho sostenuto l’iter costitutivo allora, ne seguirò la coerente attuazi
Olimpieri, “sulla riforma delle Comunità Montane, un silenzio assordante”

Olimpieri, “sulla riforma delle Comunità Montane, un silenzio assordante”

Agricoltura, Ambiente, Animali, Focus2, Politica
Sono passati ormai otto anni da quando la Regione ha dato inizio alla riforma delle Comunità Montane dell’Umbria. Una riforma che aveva previsto la costituzione dell’Agenzia Forestale ed all’interno della quale erano confluiti - dalle stesse C.M. - circa 600 unità lavorative tra operai e tecnici. La ratio della riforma si fondava sulla necessità di chiudere le Comunità Montane ma, a distanza di otto anni, la situazione è ancora drammaticamente in piedi: in questi anni le Comunità Montane, seppur depurate dal costo del personale e con entrate fresche derivanti da operazioni di vendita di importanti beni immobiliari, hanno migliorato alcuni fondamentali economico-finanziari, ma risultano avere ancora bilanci in “rosso”. Con una scelta assolutamente incomprensibile, le Istituzioni regional
Barbabella risponde alle cinque domande di Lucia Vergaglia

Barbabella risponde alle cinque domande di Lucia Vergaglia

Focus1, Politica, Varie
Cara Lucia, scelgo per risponderti la forma epistolare, quella che si addice di più, mi pare, al nostro carattere, franco e diretto. A dire il vero mi piace anche per il fatto che in questo modo continuiamo un dialogo iniziato tempo fa e che mi sarebbe piaciuto si potesse svolgere pienamente nell’attuale competizione elettorale o come alleati o come leali avversari accomunati solo dal desiderio di governare bene questa nostra amata città. Con ciò intendo anche sottolineare il vulnus democratico arrecato alla comunità impedendoti di partecipare, un vulnus che sono sicuro tu vorrai superare nel modo e nel tempo che riterrai più opportuni e che comunque con questa iniziativa dimostri già di saper attenuare. Con questo spirito di positiva valutazione e di amichevole riconoscimento rispondo
M5S Orvieto e Lucia Vergaglia fuori dalla competizione elettorale

M5S Orvieto e Lucia Vergaglia fuori dalla competizione elettorale

Politica, Top0
Si chiude nel modo più amaro l'esperienza di Lucia Vergaglia, portavoce M5S uscente, con l'assenza dal panorama elettorale. Ecco cosa è successo.  Lucia Vergaglia, non senza una punta di amarezza, fa il punto sull'esclusione dalla lista elettorale e sgombra il campo dalle voci che si sono susseguite in questi giorni.  «Come è noto non parteciperemo alle elezioni amministrative di Orvieto, il M5S non ci sarà né con la lista promossa dalla sottoscritta e realmente presentata e neppure con altre solo annunciate sul portale Rousseau. E'  quindi un dato di fatto che i nostri oltre sedicimila concittadini aventi diritto al voto si vedranno privati della possibilità di conoscere le nostre persone e valutare la nostra proposta di governo della città: vorrei
Popups Powered By : XYZScripts.com