Politica

I sette saggi

I sette saggi

Focus2, Politica
di Massimo Gnagnarini La crisi commerciale attraversata dalla libreria Mondadori a Palazzo dei Sette e le iniziative da più parti intraprese per il suo superamento hanno avuto il pregio, in questi giorni, di rilanciare un confronto alto e qualificato sulla città e sul suo divenire. E' un segno di ripresa di vitalità culturale a distanza di soli tre anni da quando a fallire, a Orvieto, era stato il Comune con oltre 10 milioni di euro di deficit di bilancio. Oggi, dopo una silenziosa risalita, dopo aver pagato tutti i debiti, dopo aver scontato tutti i vincoli e gli impedimenti burocratici che ne erano derivati, dopo essere usciti con sei anni di anticipo dalla procedura di fallimento, il Comune di Orvieto torna ad essere soggetto attrattivo e artefice alla pari del miglior destino di
Germani: ““Il Comune farà tutto ciò che è nelle proprie possibilità perché la Libreria dei Sette non chiuda i battenti”

Germani: ““Il Comune farà tutto ciò che è nelle proprie possibilità perché la Libreria dei Sette non chiuda i battenti”

Focus2, Politica
LIBRERIA DEI SETTE: Il Sindaco assicura l’impegno dell’Amministrazione per scongiurare la paventata chiusura della storica libreria  “Il Comune farà tutto ciò che è nelle proprie possibilità per creare le condizioni migliori perché un presidio culturale come la ‘Libreria dei Sette’ non chiuda i battenti”. Lo ha detto il Sindaco, Giuseppe Germani a margine del momento istituzionale di commemorazione della figura di Stefano Rodotà che si è svolto questo pomeriggio nella Sala Consiliare del Comune di Orvieto, città che Stefano Rodotà aveva scelta come domicilio nel tempo libero. “Su quel sito del Palazzo dei Sette – ha precisato il Sindaco - già i miei predecessori hanno posto un vincolo perché alcuni spazi dell’edificio fossero dedicati alla libreria; ed io, nel rispetto delle r
Annunciata chiusura Libreria dei Sette, ancora aperto il dialogo con il Comune

Annunciata chiusura Libreria dei Sette, ancora aperto il dialogo con il Comune

Cultura, Economia, Politica, Top0
Un dialogo aperto, senza conflitto. È questo il livello di “trattativa” fra Riccardo Campino, proprietario della Libreria dei Sette, e l'amministrazione comunale orvietana in merito all'annunciata chiusura del negozio ai piedi della Torre del Moro. Questo quanto comunicato alla città dallo stesso Campino, affiancato dall'assessore alla cultura Cannistrà, nel corso dell'evento pubblico che si è tenuto stamattina, sabato 21 ottobre, nella corte di Palazzo dei Sette. Tantissimi i cittadini intervenuti all'incontro che si sono stretti a Campino e ai suoi dipendenti perché il punto vendita non ceda alle difficoltà della crisi che ha investito anche tanti negozi del centro storico orvietano. Concertata la piena disponibilità dell'amministrazione comunale al salvataggio della libreria, la ques
Verso la “Tariffa puntuale” dei rifiuti. Via al nuovo sistema dal 2019

Verso la “Tariffa puntuale” dei rifiuti. Via al nuovo sistema dal 2019

Ambiente, Politica, Top0
Tariffa Puntuale: Approvato il progetto di implementazione del sistema di tariffazione puntuale dei rifiuti • Orvieto beneficerà del contributo previsto dal Programma Regionale per la promozione del passaggio alla nuova tariffazione.  • La sperimentazione inizierà nel 2018. Il nuovo sistema verrà applicato dal 2019  La Regione Umbria ha predisposto, come è noto, il “Programma Regionale per la promozione del passaggio al sistema tariffario puntuale” volto a: - favorire la minore produzione dei rifiuti, con particolare riferimento alla riduzione del rifiuto indifferenziato; - assicurare “equità tariffaria” tramite la rimodulazione delle tariffe nel rispetto del “pago per quanto produco”: ossia far pagare ai cittadini la parte variabile della tariffa in base ai rifiuti realmente
Chiusura h24 di via Signorelli. Interpellanza a firma Olimpieri

Chiusura h24 di via Signorelli. Interpellanza a firma Olimpieri

Focus2, Politica
Il consigliere comunale Stefano Olimpieri, capogruppo Identità e Territorio, ha presentato una interpellanza in merito alla chiusura H24 di via Signorelli. -------------------------------------------------- Presidente Consiglio Comunale Assessorato competente INTEPELLANZA Il sottoscritto Consigliere Comunale del gruppo Identità e Territorio, premesso che: uno dei tanti provvedimenti fallimentari adottati sulla modifica della viabilità riguarda la totale chiusura al traffico di Via Luca Signorelli; contestualmente a tale provvedimento di chiusura si è anche disposto la quasi totale chiusura al transito di piazza Duomo, mentre qualche anno fa la stessa Giunta Germani decise di invertire il senso di marcia del c.d. vicoletto dell’Ancora, quello che collegava piazza Vitoz
Gnagnarini: “Tardani raccoglie le firme ma smentisce se stessa”

Gnagnarini: “Tardani raccoglie le firme ma smentisce se stessa”

Focus2, Politica
di Massimo Gnagnarini – Assessore al Bilancio del Comune di Orvieto. La nostra ex Vice Sindaco il 31/1/2012 pubblicava il nuovo Piano della viabiltà del centro storico di Orvieto nel quale stava scritto : “ Attivazione di un varco elettronico in Via Malabranca. Gli abitanti del quartiere San Giovenale invocano da tempo una maggiore tutela contro gli ingressi e le soste abusive dei veicoli privi di permesso. Accade frequentemente, infatti, che Piazza San Giovenale e le zone limitrofe vengano saturate da veicoli non autorizzati, con il risultato che i residenti, trovando tutti i posti occupati, sono costretti a sostare in divieto di sosta, rischiando di incorrere anch’essi in contravvenzione durante i controlli da parte della Polizia Municipale. Tale situazione verrà risolta con l’atti
Pessima la gestione delle modifiche alla viabilità. Olimpieri, Tardani, Sacripanti e Luciani partono con la petizione popolare

Pessima la gestione delle modifiche alla viabilità. Olimpieri, Tardani, Sacripanti e Luciani partono con la petizione popolare

Focus2, Politica
"Le modifiche alla viabilità e alla sosta sul centro storico - si legge in una nota a firma dei consiglieri Stefano Olimpieri, Roberta Tardani, Andrea Sacripanti e Gianluca Luciani - stanno generando veri e propri disagi alla popolazione residente e mettendo a rischio l'intero tessuto economico cittadino. L'inversione del senso di marcia da Piazza del Popolo verso Piazza Vitozzi insieme alla chiusura h24 di via Luca Signorelli hanno, di fatto, tagliato in due la città, costringendo i cittadini all'uscita della Rupe per raggiungere il lato opposto. I provvedimenti sulla viabilità recentemente annunciati, alcuni già in via di esecuzione come i varchi elettronici di Via Malabranca e Via Soliana, la prossima chiusura al transito su Piazza del Popolo e la cancellazione totale dei parchegg
San Giovenale, i cittadini chiedono di riflettere ancora. Sindaco e assessore vanno avanti

San Giovenale, i cittadini chiedono di riflettere ancora. Sindaco e assessore vanno avanti

Città, Politica, Top0
Sindaco e assessore Andrea Vincenti sono arrivati al San Giovenale con quasi 30 minuti di ritardo.  L’incontro programmato con la comunità per l’11 ottobre alle 21 è così iniziato alle 21,30 circa.  Argomento della discussione-presentazione era la viabilità nel centro storico o meglio a San Giovenale.  Il punto nodale riguarda il nuovo futuro varco di via Malabranca che l’amministrazione ha deciso di installare per evitare il caos dei parcheggi nel quartiere medievale.  Il rumoreggiare della comunità aumenta, come anche alcuni segnali di evidente insofferenza.  L’assessore presenta i dati ufficiali dei residenti, probabilmente con qualche imprecisione nei numeri, spiegando l’impossibilità fisica nel contenere le auto con permesso all’interno dei parcheggi.  Certo, troppe macchine e pochi p