Politica

Massimo Gnagnarini: SuperTema? no, grazie meglio i bandi di gara per gli asset del centro storico

Massimo Gnagnarini: SuperTema? no, grazie meglio i bandi di gara per gli asset del centro storico

Città, Focus2, Opinioni, Politica
Riceviamo e pubblichiamo una nota di Massimo Gnagnarini sul prossimo futuro della gestione degli asset strategici del centro storico di Orvieto   Alle prossime elezioni comunali si contrapporranno due idee diverse di sviluppo del centro storico di Orvieto. Una consiste nell'unificare sotto un determinato soggetto imprenditoriale la gestione dei principali asset patrimoniali e culturali produttivi quali il Palazzo dei congressi, il Pozzo di San Patrizio, il Palazzo dei Sette, La Biblioteca, la Torre del Moro, ecc.. da affidare a una sorta di SuperTEMA controllata dal Comune e che attualmente gestisce il Teatro Mancinelli. L'altra consiste nel disegnare una nuova mappa della messa a reddito del patrimonio pubblico cittadino definendone gli obiettivi strategici, riqualificando ...
Durissima replica del PCI di Orvieto alle dichiarazioni di Ciro Zeno dopo la sua uscita dal partito

Durissima replica del PCI di Orvieto alle dichiarazioni di Ciro Zeno dopo la sua uscita dal partito

Focus2, Politica, Varie
Riceviamo e pubblichiamo una nota del PCI di Orvieto relativa all'uscita di Ciro Zeno dal partito.  In conferenza stampa Zeno è stato piuttosto duro con il PCI e la replica era, quindi, da considerare inevitabile.   La fuoriuscita di Zeno dal Partito Comunista, altro non rappresenta che la naturale evoluzione di un malessere latente, già più volte emerso e sempre in circostanze precise. Questo ultimo episodio si pone quindi a suggello di quella che per rimanere nel tema cinematografico con cui “l'ultimo Mohicano” ci ha deliziati, possiamo chiamare “cronaca di una morte annunciata”. Il Partito Comunista Italiano perde un iscritto. Se dal lato numerico questo non è un bene e avremmo fatto volentieri a meno, siamo comunque sicuri di poter andare avanti. Nel rigettare al mittente le u
M5S Orvieto: Vergaglia conferma la propria candidatura

M5S Orvieto: Vergaglia conferma la propria candidatura

Politica, Top0
Sul portale Rousseau sono state avviate le procedure per una lista M5S con candidato sindaco di Orvieto l'attuale capogruppo Lucia Vergaglia(M5S):«Nel rispetto delle regole e del codice etico del Movimento ho dato il via alla lista per Orvieto a 5 Stelle, in continuità con l'azione politica di questi anni e bilanciata tra attivismo e partecipazione civile.».  Se ne parlava da qualche tempo ma adesso la conferma ufficiale da parte della capogruppo pentastellata è arrivata. Sul portale Rousseau del Movimento 5 Stelle è stata avanzata la proposta di una lista che ha proprio l'avvocato Lucia Vergaglia, consigliere uscente nota per le sue battaglie in Consiglio comunale, come candidata a Sindaco di Orvieto. Da metà novembre si avvieranno le procedure interne c
Esposto delle minoranze alla Corte dei Conti  sul bando di affidamento esterno del Palazzo dei Congressi

Esposto delle minoranze alla Corte dei Conti sul bando di affidamento esterno del Palazzo dei Congressi

Politica, Top0, TopNews
I consiglieri di minoranza, tranne Roberto Meffi, hanno presentato con raccomandata un esposto alla Procura della Corte dei Conti dell'Umbria e in copia all'Anac relativo al bando per la concessione esterna del Palazzo dei Congressi di Orvieto per rilevare eventuali problematiche anche confrontando l'attuale bando con la precedente manifestazione d'interesse bocciata in consiglio comunale.   Il termine ultimo per la presentazione delle domande di partecipazione al bando era lo scorso 5 ottobre ed hanno risposto la Tandem SpA e la costituenda ATI promossa da Eureka3 srl. Secondo i firmatari dell'esposto, dopo la lettura del bando si evincono le seguenti mancanze e chiedono alla Procura di verificare eventuali carenze in merito.  Di seguito la parte dell'esposto con le mancanze evidenz
Dal 12 novembre cambia il carico/scarico in parte del centro storico.  Ma come e chi ne subirà le conseguenze?

Dal 12 novembre cambia il carico/scarico in parte del centro storico. Ma come e chi ne subirà le conseguenze?

Città, Commercio, Lavoro, Persone, Politica, Top0, Turismo
Il 12 novembre parte la nuova disciplina nel carico/scarico merci in alcune aree del centro storico.  Cerchiamo di fare chiarezza in merito.  Le aree completamente interdette al traffico commerciale, compresi i corrieri, riguardano Corso Cavour dal Teatro Mancinelli a piazza della Repubblica, tutta via Duomo, Piazza Duomo, via della Costituente e Piazza del Popolo.  Per quanto riguarda piazza del Popolo bisogna ricordare che già attualmente il traffico commerciale è interdetto.  Ci saranno eccezioni queste regole?  Dalla pubblicazione della delibera non si evincono particolari eccezioni se non per i servizi di pubblica utilità, forze dell’ordine e mezzi di soccorso e disabili.  Per gli altri?  Probabilmente in sede di ordinanze prevarrà il buon senso soprattutto per gli alimentari freschi
Carta TuttoTreno, la Regione trova altri 110 mila euro per rifinanziarla fino al 31 dicembre

Carta TuttoTreno, la Regione trova altri 110 mila euro per rifinanziarla fino al 31 dicembre

Associazionismo, Città, Focus2, Lavoro, OPT, Politica
Dopo la seconda sospensione della Carta TuttoTreno da parte della Regione l’assessore Giuseppe Chianella ha spiegato che “la carta per il 2018 è stata rifinanziata con un ulteriore apporto di 110 mila euro, portando lo stanziamento complessivo a 500 mila euro”.  Il coordinamento dei pendolari umbri ne ha dato notizia sul proprio sito. Ora i pendolari dovranno attendere solo i tempi tecnici per riattivare la procedura.  Intanto continuano le trattative per il finanziamento della Carta TuttoTreno anche per il 2019 a cui partecipano le associazioni dei consumatori, la Regione e il coordinamento dei pendolari umbri. E’ ancora in discussione e attiva l’opzione di legare la carta alla certificazione ISEE nonostante il parere contrario dei rappresentanti dei consumatori.  Intanto il sindaco
Appuntamento il 14 ottobre per l’inaugurazione delle nuova mensa della primaria di Sferracavallo

Appuntamento il 14 ottobre per l’inaugurazione delle nuova mensa della primaria di Sferracavallo

Città, Focus2, Politica, Scuola
Come già anticipato in occasione dell’apertura del nuovo anno scolastico, sono ormai terminati i lavori di adeguamento della mensa della Scuola Primaria di Sferracavallo (asilo nido e materna) che verrà inaugurata giovedì 11 ottobre alle ore 14,45. La struttura, come è noto, è stata ampliata al fine di dotare il plesso scolastico di un servizio mensa più efficiente, con un investimento complessivo di 180.000  euro nell’ambito del Programma Triennale dei Lavori Pubblici 2016/2018. Gli interventi hanno riguardato la realizzazione di un corpo di fabbrica sul lato ovest della scuola replicando le linee architettoniche originarie e gli ingombri del complesso edilizio. All’interno sono stati realizzati i nuovi spazi per la mensa e per la preparazione delle porzioni dei cibi, nonché altri s
Dal 12 novembre stop quasi totale ai mezzi tra Mancinelli, Duomo e Piazza del Popolo

Dal 12 novembre stop quasi totale ai mezzi tra Mancinelli, Duomo e Piazza del Popolo

Ambiente, Città, Commercio, OPT, Politica, Top0, Turismo
L’amministrazione comunale torna ad occuparsi di viabilità e di vivibilità del centro storico.  Dal prossimo 12 novembre sarà vietato il transito per il carico e scarico merci il tratto già ZTL di corso Cavour tra il Mancinelli e piazza della Repubblica, piazza Duomo, via Duomo, via della Costituente e Piazza del Popolo.  In tutta quest’area sarà comunque garantito il transito sia ai residenti che alle categorie autorizzate.  “Quest’ultimo provvedimento, si legge in un comunicato del Comune, rientra nel progetto per l’attuazione della IV fase della mobilità alternativa approvato in consiglio comunale nel 2006, subordinato all’adozione dei varchi elettronici per l’accessi ad alcuni settori del centro storico disciplinati da ZTL e alla regolamentazione del carico/scarico merci”. La ch
Dura replica del presidente del consiglio comunale Angelo Pettinacci alla ASL, “abbiamo il diritto-dovere di visitare l’ex-ospedale”

Dura replica del presidente del consiglio comunale Angelo Pettinacci alla ASL, “abbiamo il diritto-dovere di visitare l’ex-ospedale”

Attualità, Città, Politica, Top0, TopNews
La ASL2 ha risposto negativamente alla richiesta dei consiglieri di poter visitare l’interno dell’ex-ospedale per poter avere contezza dello stato di conservazione dell’intero immobile.  E’ nell’interesse della città, infatti, capire quanto sia il reale valore perché le risorse derivanti dall’eventuale vendita dovranno essere indirizzate proprio alla sanità dell’orvietano.  Dopo il “no” netto adducendo motivi di sicurezza non si è fatta attendere la replica del presidente del consiglio comunale, Angelo Pettinacci, che ha scritto alla presidente della Regione, Catiuscia Marini, all’assessore regionale alla sanità, Luca Barberini, al presidente della III commissione consiliare sempre in Regione, Attilio Solinas, al dg della ASL2, Imolo Fiaschini e al sindaco Giuseppe Germani per rinnovare la
Popups Powered By : XYZScripts.com