Politica

Elezioni/2: chi entra Papa nel conclave ne esce cardinale, questo è il rischio nel centro-destra

Elezioni/2: chi entra Papa nel conclave ne esce cardinale, questo è il rischio nel centro-destra

Amministrative 2019, Elezioni, Focus1, Politica, Top0
Eccoci al secondo capitolo della prossima campagna elettorale per le amministrative di maggio 2019.  Questa volta è di scena il centro-destra.  Negli equilibri regionali, diciamolo subito, Orvieto dovrebbe toccare a Forza Italia, soprattutto dopo la forzatura che ha portato a Terni il sindaco Latini in quota Lega.  Ma in Forza Italia le acque sono abbastanza agitate.  La divisione è netta tra Roberta Tardani da una parte, con l’appoggio di gran parte dei rappresentanti della Lega locale, e Roberto Meffi, che invece rappresenta il partito con il coordinamento che lo appoggia.  E’ tale la divisione che un documento firmato è stato recapitato ai piani alti del partito per appoggiare la candidatura di Tardani.  La terza gamba del centro-destra, Fratelli d’Italia, critica l’eventuale scelta del
La DC di Orvieto promuove la candidatura a sindaco di Andrea Mazza

La DC di Orvieto promuove la candidatura a sindaco di Andrea Mazza

Amministrative 2019, Elezioni, Focus1, Politica
La Democrazia Cristiana valuta positivamente la candidatura a sindaco di Orvieto di Andrea Mazza, affermato cardiologo, già insignito di diversi ed ambiti riconoscimenti internazionali. In un momento tanto complesso e delicato per la politica nazionale e locale, la candidatura civica di Mazza ci appare la più idonea ad interpretare le istanze del territorio, l’esigenza di unità ed insieme la richiesta di ritorno ai valori che ci sono propri, quali: la moderazione, la laboriosità, la valorizzazione delle competenze contro l’impreparazione e l’improvvisazione imperanti e, non da ultimo, l’inclusione della società civile nel progetto chiamato la “Altra Italia”. In accordo con le linee guida affidateci dal leader della DC, Gianfranco Rotondi, siamo dunque certi che Andrea Mazza sia la pe
L’associazione Liberi di…Orvieto per l’Adhd” scrive ai consiglieri regionali per far approvare le nuova legge

L’associazione Liberi di…Orvieto per l’Adhd” scrive ai consiglieri regionali per far approvare le nuova legge

Associazionismo, Focus2, OPT, Politica, Salute, Sociale
Riceviamo e volentieri pubblichiamo una lettera aperta dell'associazioni Liberi di...Orvieto per l'ADHD ai consiglieri regionali umbri per l'approvazione della legge che rivendica i diritti dei pazienti affetti da tale sindrome in discussione il prossimo 19 febbraio.   L’associazione "Liberi di…. Orvieto per l’ADHD", in occasione dell’approdo in aula della proposta di legge a favore delle persone ADHD, acronimo inglese del Disturbo da Deficit di Attenzione e Iperattività, e delle loro famiglie nella prossima seduta del Consiglio Regionale dell’Umbria di martedì 19 febbraio, fa appello a tutti i Consiglieri Regionali sia di maggioranza che di opposizione, affinché una legge che rivendica soprattutto diritti per dei pazienti che non hanno nessuna tutela legislativa nazionale quale q
M5S Orvieto: -100 giorni alle amministrative

M5S Orvieto: -100 giorni alle amministrative

Amministrative 2019, Elezioni, Focus1, Politica
A cento giorni dalle elezioni per il nuovo sindaco Lucia Vergaglia(M5S) fa il punto della situazione:«Personalmente ho sempre fatto interventi legati ai temi ed alle questioni concrete da risolvere ma è il momento raccontare anche quello che non si vede e che sta sotto la superficie.».  In queste settimane si delineeranno le liste e le coalizioni che competeranno per amministrare Orvieto dal 2019 al 2024 ed anche il Movimento è alle prese con le nuove regole e le sue dinamiche interne, così come le altre forze politiche e civiche, ed a cento giorni esatti dalle elezioni la capogruppo uscente e possibile candidata M5S, Lucia Vergaglia, riassume cosa c'è nei dossier ancora aperti da affrontare in questi mesi e getta un po' di luce sulla situazione attuale della politica orvietana generale.
Più grave di non saper comunicare c’è solo non avere nulla da comunicare

Più grave di non saper comunicare c’è solo non avere nulla da comunicare

Amministrative 2019, Focus1, Politica
Bisogna sforzarsi  per constatare oggettivamente che a 100 giorni dal voto le uniche idee concrete e innovative sul futuro di Orvieto, in continuità allo straordinario successo ottenuto con il completo risanamento dei conti comunali, provengano da Germani e dalla squadra civica di governo che lo ha accompagnato e sostenuto in questo quinquennio. Non pervenuta, invece, alcuna visione futura di città dall’arcipelago della destra orvietana. Il suo ormai vecchio gruppo dirigente domestico, ringaluzzito dal tentativo di cavalcare il favorevole trend nazionale, non sa cosa dire e non sa cosa fare per declinarlo in proposte e misure concrete e credibili a favore della nostra città. Peraltro è troppo vivo il ricordo del clamoroso fallimento che l’ Amministrazione di destra ha prodotto nel gover
Toto-alleanze è ancora tutto in alto mare.  Si apre il fronte M5S con lo scontro Riccetti-Vergaglia

Toto-alleanze è ancora tutto in alto mare. Si apre il fronte M5S con lo scontro Riccetti-Vergaglia

Amministrative 2019, Elezioni, Focus1, Opinioni, Politica, Top0
S’iniziano a muovere le pedine per le prossime amministrative.  Nel PD ancora regna la confusione con la contrapposizione tra l’attuale sindaco e il gruppo che fa riferimento alla segreteria.  Il centro-destra aveva in programma una riunione per scegliere il proprio candidato martedì sera ma il vertice è saltato e quindi non abbiamo ancora un nome ufficiale anche se la sfida tutta interna a Forza Italia tra Roberta Tardani e Roberto Meffi è ormai nota a tutti.   Fratelli d’Italia per bocca di Umberto Garbini non la pensano esattamente nello stesso modo e confermano la loro preferenza per Toni Concina, sempre alla finestra in attesa di sapere se sarà protagonista o meno dell’agone politico.  Andrea Mazza, cardiologo, ha ufficializzato la sua discesa in campo con una propria lista civica.  I
Orvieto 19to24 al via tra personaggi importanti, critiche e tanta politica, di parte però

Orvieto 19to24 al via tra personaggi importanti, critiche e tanta politica, di parte però

Città, Politica, Top0
Il grande giorno della presentazione di "Orvieto 19to24" è arrivato.  Location suggestiva quella del Museo Emilio Greco, impianto pronto, Marco Fratini, giornalista, pronto di tutto punto per l'avvio.  Una partenza col botto con il conduttore che inizia spiegando che sono bandite le parole candidatura, candidato e simili.  Un inizio incoraggiante.  Poi ecco gli ospiti, esperti chiamati a parlare della situazione di Orvieto e del suo territorio.  Escono fuori i dati, quelli che abbiamo pubblicato giorni fa sulla situazione demografica della città, che tutti confermano preoccupanti: pochi giovani, tanti anziani e forte indice migratorio, fisso o pendolare.  A rompere il ghiaccio è stato Fernando Pedichini che ha parlato di sostenibilità energetica, di pannelli solari, car sharing e altre cos
Nuovo Consiglio della Provincia di Terni. Le congratulazioni agli eletti da parte del sindaco di Orvieto

Nuovo Consiglio della Provincia di Terni. Le congratulazioni agli eletti da parte del sindaco di Orvieto

Politica, Provincia Terni, Top0
Gli eletti nel nuovo Consiglio della Provincia di Terni In una nota ufficiale, la Provincia di Terni rende nota la composizione del nuovo Consiglio Provinciale scaturito dalle votazioni che si sono svolte nella giornata di ieri 3 febbraio, da cui è emerso un risultato di parità con 5 consiglieri eletti per la lista “Democratici, riformisti e progressisti per la nuova area vasta di Terni” e 5 consiglieri eletti per la lista “Provincia Libera”. Entrano nel Consiglio provinciale i seguenti Consiglieri eletti con i voti ponderati: - Lista “Democratici, riformisti e progressisti per la nuova area vasta di Terni”: Claudia Dionisi (Amelia, consigliere, 6.595 voti), Daniele Longaroni (Castel Viscardo, sindaco, 7679 voti), Federico Novelli (Narni, consigliere, 6.543 voti), Valdimiro Orsi
Libreria dei Sette, ultimo atto.  Imballati oltre 24 mila volumi ma ancora c’è una piccola speranza

Libreria dei Sette, ultimo atto. Imballati oltre 24 mila volumi ma ancora c’è una piccola speranza

Città, Commercio, Economia, Lavoro, OPT, Politica, Top0
Dal profilo fb della Libreria dei Sette Riccardo Campino informa dell'ultimo atto della chiusura della storica libreria.  "E' stata una grande fatica, ma in qualche settimana abbiamo completato lo svuotamento dei locali: con questa operazione si chiude definitivamente il rapporto di partnership con la Mondadori".  Scatoloni allineati per circa 24mila volumi totali.  Sono tutti pronti per ritornare al mittente in attesa che qualcosa si muova. "Non è stato piacevole sgobbare - si legge ancora nel post - per qualcosa che è finito dopo tanti anni di impegno ma al contrario sarebbe bellissimo farlo per qualcosa che rinasce. Il momento è molto delicato e le prossime settimane saranno determinanti per capire se la libreria del Palazzo dei Sette può avere o meno un futuro. Intanto continua la r
Umberto Garbini (FdI), dice no all’imposizione della candidata Roberta Tardani nel centro-destra

Umberto Garbini (FdI), dice no all’imposizione della candidata Roberta Tardani nel centro-destra

Focus1, Politica
Apprendo con piacere l'interessamento del Consigliere Regionale, Sergio De Vincenzi, eletto con la Lista "Ricci Presidente" e oggi fondatore di "Umbria Next". Il Consigliere De Vincenzi interviene in un frangente molto delicato per il centrodestra orvietano, mostrando un interessamento inconsueto e inspiegabile, vista l'indifferenza verso il nostro territorio dimostrata durante questi quasi quattro anni di mandato in Regione. Devo constatare con grande amarezza che ancora una volta le logiche regionali investono il nostro territorio con tentativi di imposizioni dall'alto, condizionati da interessi individuali in vista delle prossime elezioni regionali del 2020.  Fratelli d'Italia ribadisce ancora una volta che non accetterà imposizioni perugine che non siano frutto della sintesi tra le in
Popups Powered By : XYZScripts.com