Politica

La risposta del Comune alle nostre domande sul Palacongressi. Noi non siamo convinti e rilanciamo

La risposta del Comune alle nostre domande sul Palacongressi. Noi non siamo convinti e rilanciamo

Economia, Politica, Top0, Turismo
Dopo il nostro articolo di ieri che ha evidenziato alcune criticità, l’amministrazione comunale ha risposto alle domande finali che ponevamo, alcune anche proposte. Le ricordiamo prima di dare preciso conto della replica: Quali sono precisamente le prescrizioni per l’utilizzo del Palazzo del Capitano del Popolo Quale costo hanno le singole sale e se sono previste promozioni per l’affitto in blocco Cosa prevede il patrocinio del Comune, in pratica quali vantaggi si hanno e quali prescrizioni per ottenerlo Perché non siano previste tariffe agevolate per l’ imposta di soggiorno a valere sui congressi nazionali e, ad esempio, a seconda dei periodi dell’anno in cui vengono organizzati Ultima ma non per importanza, quali strategie di sviluppo del turismo congressuale sono st
Andrea Sacripanti interroga il sindaco, “via Postierla è pericolosa e trafficata che vogliamo fare?”

Andrea Sacripanti interroga il sindaco, “via Postierla è pericolosa e trafficata che vogliamo fare?”

Focus2, Politica
Riceviamo e pubblichiamo interrogazione presentata da Andrea Sacripanti, consigliere del Gruppo Misto in consiglio comunale   INTERROGAZIONE Oggetto: richiesta di interventi urgenti in via Postierla per la messa in sicurezza della strada, limitare il traffico dei mezzi pesanti, potenziare la segnaletica e l’illuminazione, limitare la velocità dei veicoli. Il sottoscritto consigliere comunale, premesso che via Postierla presenta le seguenti problematiche: -          Nonostante la sostituzione del nuovo autobus, troppo grande e troppo pesante, con mezzi di trasporto pubblico più idonei alla circolazione nella via in questione, perdurano le condizioni di disagio vissute dai cittadini residenti a causa delle insopportabili vibrazioni che si propagano durante il transito dei bus d
Mozione dell’opposizione: come vuole agire la giunta e il sindaco per rispondere alla crisi profonda del centro storico?

Mozione dell’opposizione: come vuole agire la giunta e il sindaco per rispondere alla crisi profonda del centro storico?

Economia, Focus2, Politica
Riceviamo e pubblichiamo da parte dei gruppi di opposizione in consiglio comunale, Identità e Territorio, Forza Italia e Gruppo Misto   Sulla crisi, gravissima, che sta vivendo la città, non possiamo né dobbiamo mollare la presa. E' urgente che l'amministrazione comunale accolga le sollecitazioni che provengono dall'intero tessuto economico e sociale cittadino e che indirizzi, quanto prima, la politica di Governo al rilancio e allo sviluppo. La crisi del centro storico sta trascinando l'intero territorio in un baratro e ciò sta avvenendo nel totale disinteresse della giunta e dell'intera maggioranza che sostiene il sindaco. Non siamo più disposti a sopportare tanta irresponsabilità e ripresenteremo questo argomento in tutti i prossimi consigli comunali affinché l'amministra
Ciro Zeno, “un sabato di ordinaria emergenza al pronto soccorso, basta!”

Ciro Zeno, “un sabato di ordinaria emergenza al pronto soccorso, basta!”

Focus2, Politica, Salute
Riceviamo da Ciro Zeno e volentieri pubblichiamo   Un sabato nero come altri quello appena trascorso per il pronto soccorso dell'ospedale di Orvieto. Un solo medico in servizio con una sfilza di cittadini che hanno richiesto assistenza. Circa 30 persone tutte in una attesa interminabili ovviamente non per colpa del medico o del personale in servizio in quel momento ma per una carenza di personale cronica non più accettabile. Mediamente in questo periodo andiamo tra i 55 e gli 80 pazienti al giorno in tutto ciò compresi tutti i trasferimenti per i vari ospedali umbri per le carenze dei posti letto, con  la conseguenza che  l’equipaggio 118 è quasi sempre in "tour" per la regione. L’anno 2017 è stato chiuso a 25’070 prestazioni, 69 persone a giorno,  e dal 1° gennaio ad ora siam
Tardani e Olimperi, “Wine Show a Todi, un’altra manifestazione che lascia la città, perché?

Tardani e Olimperi, “Wine Show a Todi, un’altra manifestazione che lascia la città, perché?

Focus2, Politica
Riceviamo e pubblichiamo da parte di Roberta Tardani (Forza Italia) e Stefano Olimpieri (Identità e Territorio)il testo dell’interpellanza da loro presentata per conoscere le motivazioni dello spostamento di Wine Show da Orvieto a Todi.   Nel 2016 viene presentata presso la sede comunale di Orvieto  la prima edizione della manifestazione Wine Show Orvieto, iniziativa patrocinata dal Comune di Orvieto, la Provincia di Terni, Confartigianato, Fisar e promossa da CIESSE Distribuzione Vini Orvieto in collaborazione con Associazione Castellana.  L'iniziativa, secondo il sindaco Germani, sarebbe stata “la prima di una serie di iniziative che si sarebbero tenute presso il Palazzo del Gusto che sarebbe stato una sorta di incubatore di nuove sperimentazioni di sapori ed eventi e delle ecce
“No” all’ampliamento della discarica. Il PD Orvieto ribadisce la propria posizione

“No” all’ampliamento della discarica. Il PD Orvieto ribadisce la propria posizione

Ambiente, Politica, Top0
"Fin quando a livello regionale qualcuno continuerà a immaginare Orvieto come l’unico territorio umbro in cui deve esistere solo la discarica non ci saranno assolutamente le condizioni per discutere di argomenti diversi da quello del termine naturale dell’impianto. La posizione del Partito Democratico di Orvieto non si muove di un passo dal documento proposto e approvato all’unanimità dal Consiglio Comunale della città nel novembre di quattro anni fa. Un no categorico a qualsiasi tipo di ampliamento della discarica di Orvieto come unica struttura di destinazione dei rifiuti del territorio". A ribadire la posizione del Partito Democratico di Orvieto in merito al possibile ampliamento della discarica "Le Crete" di Orvieto, il segretario Andrea Scopetti, nel corso di una conferenza stampa
Consigli svolti, Commissioni, Attività. Bilancio 2017 della presidenza del consiglio comunale

Consigli svolti, Commissioni, Attività. Bilancio 2017 della presidenza del consiglio comunale

Dentro la Città, Politica, Top0, Video
Il Consiglio Comunale traccia il bilancio dell’attività 2017  • Il Presidente, Angelo Pettinacci ha illustrato il lavoro svolto dalle Commissioni e dall’Assemblea anticipando i temi all’attenzione del Consiglio nel 2018: osservazioni alle varianti al PRG; bilancio consuntivo 2017, bilancio preventivo 2018, DUP / Documento Unico di Programmazione 2018/2020; parziale modifica del Regolamento del Consiglio Comunale  Si è volta giovedì 11 gennaio, in Comune, la tradizionale conferenza stampa che all'inizio di ogni anno vede la presidenza del Consiglio Comunale tracciare, nel dettaglio, un Bilancio dell’attività dell’Assise Civica e delle Commissioni Consiliari nel 2017. A presentare un anno di lavoro il presidente del consiglio comunale Angelo Pettinacci. “Nell’accingermi a preparar
Al Pozzo ancora lavori in corso. Olimpieri: “Germani si vergogni!”

Al Pozzo ancora lavori in corso. Olimpieri: “Germani si vergogni!”

Arte, Città, Focus2, Politica, Varie
"Il cantiere ancora aperto al Pozzo di San Patrizio - riferisce una nota a firma del consigliere Stefano Olimpieri capogruppo di Indentità e Territorio - è lo specchio della incapacità e della approssimazione che regna nella Giunta Germani. Non è assolutamente accettabile che ad un anno dall’inizio dei lavori per la riqualificazione dell’area del Pozzo il cantiere sia ancora aperto: come riportato dalla documentazione fotografica, i lavori sono iniziati il 7 febbraio 2017 e sarebbero dovuti terminare il 6 giugno 2017. Già nello scorso mese di agosto avevo denunciato il forte ritardo nella ultimazione dei lavori, ma nessuno – dal Sindaco, all’Assessore alla Cultura, a quello del Turismo – si è minimamente attivato per sollecitare la conclusione dell’opera. Siamo arrivati al 10 gen
Regione, no alle scuole medie a Porano. Il vice-sindaco Marco Conticelli, “decisione inattesa, ma ora sentiamo l’assessore Bartolini”

Regione, no alle scuole medie a Porano. Il vice-sindaco Marco Conticelli, “decisione inattesa, ma ora sentiamo l’assessore Bartolini”

Politica, Scuola, TopNews
La Regione dell’Umbria ha deciso di bocciare la richiesta di apertura della scuola media a Porano.  La decisione è stata un po’ come un fulmine a ciel sereno, così come conferma il vice-sindaco di Porano Marco Conticelli, visto che l’idea era stata “ampiamente condivisa proprio con l’istituto comprensivo di Orvieto-Montecchio,  Per la Regione non ci sarebbero i numeri  Porano e l’eventuale apertura delle medie andrebbe anche a incidere sulle attuali scuole esistenti a Orvieto.  Marco Conticelli, ribatte punto su punto alla Regione e spera di convincere della bontà del progetto l’assessore regionale Bartolini che incontrerà proprio nelle prossime settimane. Nelle motivazioni della Regione si parla di esiguità di numeri. E' veramente così oppure ritiene che è stato prevalente il timor
Stefano Olimpieri, no alla chiusura dell’Archivio di Stato. Ci pensi il Comune alla sede

Stefano Olimpieri, no alla chiusura dell’Archivio di Stato. Ci pensi il Comune alla sede

Cultura, Focus2, Politica
Di seguito il testo integrale dell’interpellanza presentata dal consigliere Stefano Olimpieri sulla paventata chiusura della sezione di Orvieto dell’Archivio di Stato.   Il sottoscritto consigliere comunale del gruppo consiliare Identità e Territorio, premesso che: -          attraverso una attività di razionalizzazione e di tagli, nel 2015 il Ministero dei Beni e delle Attività Culturali ha previsto la chiusura di alcune sedi distaccate degli Archivi di Stato; -          gli Archivi di Sato sono presenti in tutte le città capoluogo di Provincia, oltre che in molte città non capoluogo come Orvieto; -          in Umbria, oltre a Perugia e Terni, le sedi sono ad Assisi, Gubbio, Foligno, Spoleto ed Orvieto: e come spessissimo avviene, quando devono essere effettuati dei tag