Opinioni

Non ci siamo dimenticati dei ritardi ASL per un paziente.  Ecco le 5 domande a cui non si riesce ad avere risposta

Non ci siamo dimenticati dei ritardi ASL per un paziente. Ecco le 5 domande a cui non si riesce ad avere risposta

Opinioni, Salute, Top0
I problemi della sanità sono noti e comuni a tutta l’Umbria.  Liste d’attesa, esami da fare lontano dal proprio comune di residenza, mancanza cronica di personale e chi più ne ha più ne metta.  E’ di questi giorni la polemica nata sui social che riguarda un esame importante come la mammografia per cui non ci sono posti per tutto il 2019 e le prenotazioni per il 2020 sono chiuse.  Il risultato è che per almeno 7 mesi nessun paziente può effettuare questo importante esame.  Sembrerebbe, ma qui il condizionale è d’obbligo, che anche per gli esami a pagamento all’interno delle strutture pubbliche non ci siano posti disponibili fino a fine anno e per il 2020 è mistero fitto.  Anche la prenotazione delle visite specialistiche, nella maggior parte dei casi, ha tempi biblici.  Il ricorso al privat
Nomi, ipotesi e lotte interne per la giunta targata Tardani.  Fratelli d’Italia rischia di rimanere fuori

Nomi, ipotesi e lotte interne per la giunta targata Tardani. Fratelli d’Italia rischia di rimanere fuori

Opinioni, Top0
Sono ore febbrili di attesa in vista del primo consiglio comunale di giovedì 27 giugno. Roberta Tardani è al lavoro per costruire la nuova giunta non senza malumori sia nella Lega che soprattutto in Fratelli d’Italia. I nomi che in queste ore circolano sono quelli noti di Angelo Ranchino come vice-sindaco e probabilmente con deleghe pesanti come i lavori pubblici, e di Piergiorgio Pizzo che verrebbe riconfermato al bilancio mentre certo l’ingresso di Luciani che aprirebbe la strada all’entrata in consiglio di Gionni Moscetti, primo dei non eletti nella lista delle Lega. Il sindaco terrebbe per sé deleghe importanti come turismo, cultura e ambiente. Ai servizi sociali circola un nome di una donna, in ossequio alle quote rosa, forse I.P. queste sono le iniziali, ma siamo nel campo delle ipo
Quale futuro per la CRO? E’ importante fare presto per aprire una nuova fase di impegno per il territorio

Quale futuro per la CRO? E’ importante fare presto per aprire una nuova fase di impegno per il territorio

Economia, Opinioni, Top0
Le ultime notizie da Bari riportano di un ampliamento della perdita di esercizio a 397 milioni di euro con un conseguente Cet1 Ratio a 7,52% contro un minimo richiesto dell’8,82%.  Non solo, anche Bankitalia ha acceso i fari sulla stessa Popolare con una nuova ispezione che, secondo quanto scritto da Il Sole 24 Ore, ha come obiettivo la qualità degli attivi di bilancio e un ricambio deciso in discontinuità con il passato del consiglio visto che sono in scadenza quattro consiglieri.  Dall’altra abbiamo il governo che ha deciso di dare una grande mano proprio a Bari con il nuovo Decreto Crescita che prevede incentivi fiscali fino a 500 milioni per aggregazioni di imprese e banche nel Sud.  E’ una vecchia idea della Lega che qualche mese fa aveva sponsorizzato l’ingresso di Giulio Sapelli nel
Le grandi sfide per Orvieto, Auri, trasporti, nuovi residenti. Questi i punti nodali per la nuova giunta targata Roberta Tardani

Le grandi sfide per Orvieto, Auri, trasporti, nuovi residenti. Questi i punti nodali per la nuova giunta targata Roberta Tardani

Opinioni, Politica, Top0
Si fa grande l’attesa per i componenti della nuova giunta.  E’ grande la curiosità sia all’interno della maggioranza, per capire i pesi e i contrappesi, sia della minoranza, pronta a impallinare eventuali scelte considerate divisive o non all’altezza, chiaramente da loro punto di vista.  Di nomi ne sono stati fatti tanti, ma mai è arrivata conferma dalla diretta interessata cioè dal sindaco Roberta Tardani.  Ora però abbiamo una data certa, quella de consiglio comunale convocato per il prossimo 27 giugno alle ore 10 e in seconda convocazione alle ore 11.  Lì, salvo sorprese, verranno comunicati i nomi ufficiali della nuova giunta con l’assegnazione delle deleghe. Intanto proviamo a raccontare alcuni scenari a partire dalla Lega che con i suoi cinque consiglieri eletti e con mister prefe
Parte lo psico-dramma della sinistra sulle cause della sconfitta.  Di chi è la colpa?

Parte lo psico-dramma della sinistra sulle cause della sconfitta. Di chi è la colpa?

Amministrative 2019, Elezioni, Focus1, Opinioni
Orvieto si è risvegliata di centro-destra e a sinistra è immediatamente partito lo psico-dramma delle cause.  Come mai? Cosa è successo?  Perché non ci hanno votato?  Per rispondere bisogna partire da lontano, esattamente dal 2014 con Germani appena eletto e Concina sconfitto.  La prima giunta è stata frutto di un equilibrismo interno che ha segnato poi l’intera consiliatura.  Ecco il vulnus è proprio questo, l’ennesima divisione interna al PD che è riuscito a governare la città ma a costo di compromessi spesso dolorosi per Orvieto.  Quali?  Il primo e più grosso è stato sicuramente quello riguardante il pre-dissesto.  Ci si è intestarditi e poi si è spacciato il risultato per una grande vittoria che avrebbe liberato risorse per il futuro.  Intanto la società civile arrancava, le piccole i
Ecco gli apparentamenti, Germani e Barbabella a un passo.  Indiscrezione sui nomi: Meffi pronto per la TeMa

Ecco gli apparentamenti, Germani e Barbabella a un passo. Indiscrezione sui nomi: Meffi pronto per la TeMa

Opinioni, Top0
Sono ore concitate queste per trovare la quadra di eventuali accordi, o meglio apparentamenti tra liste e candidati alla carica di sindaco.  E nel pomeriggio di sabato 1 giugno pare che l'accordo sia stato raggiunto tra Germani e Barbabella insieme alla lista "Prima gli Orvietani".  Rimane il dubbio perché non è stata comunicata l'ufficialità ma gli indizi sono molteplici.  Lo abbiamo scritto, d'altronde, già in campagna elettorale che la lista nata dalla piccola diaspora di Forza Italia e dal gruppo che fa capo ad Angelo Lombardozzi era chiaramente tutta costruita per apparentarsi, così come il candidato sindaco, con Germani in caso di ballottggio. Ma quali promesse?  Anche qui ci affidiamo ai rumors che si rincorrono in queste ore convulse.  Partiamo dall'altra lista, "Orvieto 19to24"
Orvieto, una favola d’altri tempi. Questo matrimonio s’ha da fare!

Orvieto, una favola d’altri tempi. Questo matrimonio s’ha da fare!

Focus1, Opinioni, Politica
di: Roberto A. Basili   Peppino è un giovane nobile, di aspetto e capigliatura piacevoli. Vive in un castello importante, ma ormai un po’ sgangherato. Deve tentare di rimetterlo in piedi, ma ha solo 3.700 scudi e di soldi ne servono molti di più. Franca è una ragazza della buona borghesia cittadina, non più giovane e nemmeno di particolare avvenenza, ma così vogliosa di un blasone da aver creduto di riuscire a conquistarlo da sola. Ma all’apparir del vero…. Quando si dice la vanità è donna! Dalla sua però vanta una dote di ben 1800 scudi. I due non si amano. Anzi, nelle passate settimane se le sono dette di ogni, finché il Valentino, vecchio e saggio signore delle Alte colline, che sa vedere lontano, è intervenuto per imporre moderazione. I vecchi dispongono sempre di s
Appunti di fine campagna elettorale…ma domani quali sono i progetti pronti a partire, con quali soldi e con chi?

Appunti di fine campagna elettorale…ma domani quali sono i progetti pronti a partire, con quali soldi e con chi?

Focus2, Opinioni
Si è svolto il 22 maggio l'ultimo confronto pubblico fra i candidati sindaco.  L'occasione è stata offerta da Confartigianato che ha presentato un documento concreto di richieste e di spunti a cui hanno risposto i candidati, unico assente giustificato Tiziano Rosati.  In chiusura di campagna elettorale è giusto, allora, prendere spunto dalle dichiarazioni per fare alcune precisazioni, senza toccare le suscettibilità ma mettendo alcuni punti fermi e ponendo una domanda finale. Per quanto riguarda il centro storico è evidente che non è stata compresa pienamente, a torto o a ragione questo lo giudicheranno i cittadini, la politica di gestione della mobilità dell'attuale amministrazione.  Allargare o meno le pedonalizzazione del centro storico è uno dei nodi centrali ma prima di tutto devon
Olimpieri: “Stop alla riforma delle Comunità Montane”

Olimpieri: “Stop alla riforma delle Comunità Montane”

Attualità, Focus2, Opinioni
Riceviamo e pubblichiamo a firma Stefano Olimpieri - consigliere comunale La vicenda assolutamente assurda del voto in merito alle dimissioni della Marini impone obbligatoriamente un rallentamento alla procedura che ha per oggetto la gestione commissariale delle Comunità Montane. Anche perché l’urgenza che le Istituzioni regionali avevano messo in campo per costruire ad hoc questo commissariamento - cucito secondo alcune esigenze politiche e di potere – non sono più attuali, visto che i tempi di vita della Giunta regionale si sono, seppur di poco, allungati. Tra l’altro aspettare qualche settimana in più per fare le cose per bene sarebbe auspicabile, soprattutto alla luce degli otto anni che sono ormai trascorsi da quando la Regione ha dato inizio alla riforma delle stesse Comunità M
Sabato libero, ecco la replica della scuola

Sabato libero, ecco la replica della scuola

Focus2, Opinioni, Scuola
Riceviamo e pubblichiamo un comunicato dell'Istituto comprensivo Orvieto-Baschi sull'annosa questione del sabato libero.  Dopo un polemico comunicato, piuttosto duro, del comitato per il "sabato libero" che ha messo in discussione anche la rappresentatività degli attuali consiglieri d'istituto, arriva la replica della scuola che ribatte punto su punto.   In merito ai molteplici articoli e comunicazioni comparsi sulla stampa e sui social relativamente alla questione del “sabato libero”, la scuola, e più specificatamente il Consiglio di Istituto del comprensivo Orvieto Baschi, sente il bisogno di fare alcune precisazioni: - La scuola ha proposto una sperimentazione rivolta alle future classi prime della scuola primaria e secondaria di I grado. Non si è trattato affatto di una scelt
Popups Powered By : XYZScripts.com