Economia

I sindacati della CRO preoccupati per l’offerta di SRI Group

I sindacati della CRO preoccupati per l’offerta di SRI Group

Attualità, Città, Economia, Focus1, Lavoro
Riceviamo e pubblichiamo una nota delle tre principali sigle sindacali sull'offerta vincolante presentata da SRI Group per la quota di controllo della CRO nelle mani della Popolare di Bari.   I rappresentanti dei lavoratori della Cassa di Risparmio di Orvieto S.p.A., alla luce delle notizie di stampa in merito alla presentazione - da parte del fondo di investimenti ‘Sri Group’ - di un’offerta vincolante per l’acquisto della quota di maggioranza della Cassa stessa, ad oggi in mano alla Banca Popolari di Bari, esprimono forte preoccupazione per le ricadute che detta operazione, se portata a termine, potrebbe avere sul livello dei servizi bancari resi al territorio e sui livelli occupazionali. Forte è infatti il timore che, dietro l’operazione vi siano disegni finanziari di cort
Cro, l’offerta vincolante per 60 milioni di euro presentata a Bari è della SRI Group

Cro, l’offerta vincolante per 60 milioni di euro presentata a Bari è della SRI Group

Economia, Top0
Dopo i rumors è arrivata la conferma dell'offerta presentata dal fondo SRI Group per la quota di controllo della Cassa di Risparmio di Orvieto nella mani di Banca Popolare di Bari.  La presentazione dell'offerta vincolante per 60 milioni di euro è ampiamente superiore ai valori di carico della banca orvietana che nel bilancio di PopBari è di circa 50 milioni di euro.  Ora la palla passa inevitabilmente alla Fondazione CRO che ha diritto di prelazione, cioè può presentare entro 30 giorni, un'offerta che vada a pareggiare quella di SRI Group sia dal punto di vista economico che industriale.  Nei mesi scorsi la Fondazione aveva annunciato l'intenzione di acquisire la partecipazione di maggioranza, con un partner bancario, ma non si è saputo nulla circa la concretizzazione dell'offerta all'ass
Rumors, arriva alla PopBari offerta vincolante di un fondo per CariOrvieto

Rumors, arriva alla PopBari offerta vincolante di un fondo per CariOrvieto

Economia, Top0
Le indiscrezioni sul prossimo futuro della Cassa di Risparmio di Orvieto si moltiplicano in queste ultime ore.  Secondo alcune voci bene informate è in arrivo un'offerta vincolante da parte di un fondo per l'acquisto delle quote di Cassa di Risparmio di Orvieto in mano alla Banca Popolare di Bari.  L'intera operazione è gestita dall'ingegner De Bustis in discontinuità con la gestione della famiglia Jacobini.   La notizia potrebbe avere degli aggiornamenti nel corso del prossime ore
Tione, alla sesta asta arriva l’acquirente, è un grande gruppo farmaceutico toscano

Tione, alla sesta asta arriva l’acquirente, è un grande gruppo farmaceutico toscano

Attualità, Economia, Lavoro, Top0
Nei primi giorni del mese si è svolta la sesta asta per l'aggiudicazione dello stabilimento di produzione e imbottigliamento della ex-Tione di Fontanelle di Bardano.  L'azienda era stata dichiarata fallita nel dicembre del 2014 e il prezzo iniziale d'asta era di poco superiore agli 8 milioni di euro.  La storia dello stabilimento è stata piuttosto travagliata con vari passaggi di proprietà e poi la definitiva chiusura che ha lasciato senza lavoro una ventina di addetti.  Dal 2014 sono passati cinque anni e ora i 16.500 mq di stabilimento potrebbero rivedere attività lavorative grazie aduno dei principali gruppi farmaceutici italiani con sede in Toscana. Non si hanno ancora notizie ufficiali in merito ma sembrerebbe che l'azienda toscana si è aggiudicata lo stabilimento per un prezzo int
Orvieto in Fiore, i quartieri colorano la città

Orvieto in Fiore, i quartieri colorano la città

Cultura, Eventi, Top0, Turismo
Dal 7 al 9 giugno un ricco programma di iniziative per la festa di Pentecoste. Duecento persone e 13mila fiori per le infiorate, in piazza del Popolo il palio dei balestrieri Un’antica tradizione riscoperta che colora e unisce la città dal centro storico alle frazioni. Dal 7 al 9 giugno “Orvieto in fiore” ritorna ad animare il week end di Pentecoste che la città del Duomo celebra con la tradizionale discesa della Palombella. Particolarmente ricco il programma della settima edizione della manifestazione, presentato questa mattina nella Sala delle Quattro virtù del Comune dal Comitato cittadino dei quartieri, che vede al centro gli appuntamenti ormai consolidati della sfida delle infiorate e il torneo dei balestrieri che concorrono all’assegnazione del Palio della Palombella fra i quattro q
Dal 20 al 23 giugno si celebrano i vent’anni di Città Slow con tanti progetti e oltre 250 delegati

Dal 20 al 23 giugno si celebrano i vent’anni di Città Slow con tanti progetti e oltre 250 delegati

Attualità, Città, Enogastronomia, Eventi, OPT, Top0, Turismo, Turismo
L'associazione Città Slow ha raggiunto un importante traguardo, quello dei venti anni di vita, che festeggerà proprio a Orvieto, dove è nata, dal 20 al 23 giugno.  Sono già iscritti 250 delegati provenienti dalle 162 città slow.  Città Slow fu fondata il 15 ottobre 1999 ispirata da Carlo Petrini di Slow Food.  L'assemblea annuale si aprirà il 20 giugno con un workshop tematico sulla scuola e il rapporto Cittaslow-mondo dell’educazione.   All’incontro “Cittaslow Education” parteciperanno amministratori e tecnici e insegnanti, professori, dirigenti scolastici delle Cittaslow, con scambio di buone pratiche e pianificazione di attività comuni. L’evento avviene in collaborazione con piattaforma EU eTwinning (partecipano la responsabile comunicazione di Bruxelles, Claire Morvan, e la responsa
Doppio premio a Sanremo per l’olio del Frantoio Ranchino

Doppio premio a Sanremo per l’olio del Frantoio Ranchino

Agricoltura, Economia, Enogastronomia, Focus2, OPT, Persone
E' arrivato un nuovo riconoscimento per il Frantoio Ranchino di Orvieto,  Questa volta a premiare la qualità dell'olio dei colli orvietani è stata la giuria internazionale del premio "Sanremo Masters of Olive Oil International Contest" che ad inizio aprile si è riunita per giudicare la produzione dei frantoi che hanno aderito all'iniziativa.  I premi sono divisi in categorie e per Eugenio Ranchino con il suo olio "Poggio Amante" DOP Umbria Colli Orvietani sono arrivati due riconoscimenti, un primo posto proprio nella categoria DOP-IGP e un terzo posto per quella fruttato-medio. La premiazione è prevista per il prossimo 18 maggio a Sanremo durante un week-end tutto dedicato all'olio di qualità.  Al contest che si è svolto da 3 al 6 aprile sono stati più di mille produttori a livello mond
Orvieto avrà il suo DigiPass.  In biblioteca uno spazio digitale per lavoro, studio e impresa con il Centro Studi

Orvieto avrà il suo DigiPass. In biblioteca uno spazio digitale per lavoro, studio e impresa con il Centro Studi

Centro Studi Città di Orvieto, Città, Economia, Lavoro, OPT, Scuola, Tecnologia, Top0
Si chiama “Digipass” e sarà inaugurato ad Orvieto mercoledì 24 aprile 2019 alle ore 10.00.  Collocato nell’ex sala ISAO della Nuova Biblioteca Comunale “L.Fumi” di Orvieto e aperto per 40 ore settimanali, il Digipass è uno spazio pubblico, gratuito, ad accesso libero. Il suo scopo è di accompagnare cittadini, imprese e associazioni nell’utilizzo di servizi digitali oltre che a vagliare e  cogliere le opportunità che le tecnologie mettono a disposizione delle imprese, favorendo così l’innesco di percorsi e processi d’innovazione. Progettato dal Comune di Orvieto allo scopo di accompagnare i cittadini e imprese nell’era dei servizi e delle opportunità dell’era informatica, la gestione del Digipass è stata affidata, tramite bando pubblico, alla Fondazione per il Centro Studi “Città di Orvieto
La Fondazione CSCO sempre più punto di riferimento per studio e alta formazione.  Manca il supporto della città

La Fondazione CSCO sempre più punto di riferimento per studio e alta formazione. Manca il supporto della città

Attualità, Centro Studi Città di Orvieto, Città, Economia, Focus2
Martedì 16 aprile, nell’Aula Magna di Palazzo Negroni si è svolta la conferenza di presentazione del bilancio consuntivo 2018 della Fondazione per il Centro Studi “Città di Orvieto” che conferma il trend iniziato nel 2014 e si è chiuso con un risultato economico positivo, mostrando l’ampliamento e la diversificazione delle attività insieme al “portfolio” delle relazioni e dei rapporti di collaborazione con università, istituzioni culturali e di ricerca, associazioni ed ordini professionali. I risultati economici conseguiti dalla Fondazione C.S.C.O. nell’anno appena trascorso, le attività avviate ed in programma, insieme ai progetti che vedranno la luce nei prossimi mesi sono stati illustrati dal presidente, Matteo Tonelli che ha descritto la situazione patrimoniale ed economica dell
Il ristoratore Michele Schettini nominato presidente di Pmi Imprese Italia della provincia di Terni

Il ristoratore Michele Schettini nominato presidente di Pmi Imprese Italia della provincia di Terni

Commercio, Economia, Focus2, Turismo
Pmi Imprese Italia della provincia di Terni ha eletto all'unanimità il nuovo presidente.  Si tratta di Michele Schettini, imprenditore nel settore della ristorazione che opera ad Orvieto.   La nomina voluta dagli iscritti è precisa e diretta, in Italia il supporto deve essere data si alle grandi aziende ma sopratutto alle piccole e medie imprese , storicamente il volano dello sviluppo economico italiano e da anni abbandonato. Attraverso la struttura provinciale delle Piccole e medie imprese verrà dato un supporto, da parte dei consulenti, per ottenere risorse di finanza agevolata oltre che bancaria ed insieme alle consulenze legali, commerciali e tecniche si cercherà di sviluppare ed attrarre investitori ed imprenditori che possano aprire nuove attività, aumentando in questo modo il liv
Popups Powered By : XYZScripts.com