Teatro Mancinelli

Freud e il suo legame con Orvieto in HERR Freud Signorelli Mosè IL REBUS

Freud e il suo legame con Orvieto in HERR Freud Signorelli Mosè IL REBUS

Cultura, Focus2, Spettacoli, Teatro Mancinelli
In Prima Nazionale lo spettacolo di Guido Barlozzetti, Massimo Achilli e Enzo Pietropaoli La programmazione del Teatro Mancinelli di Orvieto prosegue con HERR Freud Signorelli Mosè IL REBUS, in scena in PRIMA NAZIONALE venerdì 27 aprile alle 20.45. Uno spettacolo-racconto, in collaborazione con il Consorzio Tutela Vini di Orvieto e l’Ordine Psicologi dell’Umbria, sull’incontro eccezionale tra Luca Signorelli e Freud, prodotto dal Collettivo Teatro Animazione Orvieto. Testo, regia e interpretazione di Guido Barlozzetti. Progetto visivo e allestimento di Massimo Achilli. Musiche originali composte ed eseguite da Enzo Pietropaoli. Video animazioni di Silvia Spacca. Disegno luci di Roberto Rocca. Elementi scenici di Flavio Leoni in collaborazione con Atelier dei miracoli.  A cavallo fra
Sulle spine “Noir psicologico da morire dal ridere” al Mancinelli

Sulle spine “Noir psicologico da morire dal ridere” al Mancinelli

Cultura, Focus1, Spettacoli, Teatro Mancinelli
Venerdì in scena Urbano Barberini diretto da Daniele Falleri La programmazione del Teatro Mancinelli di Orvieto prosegue venerdì 20 aprile alle 21 con SULLE SPINE, scritto e diretto da Daniele Falleri. Ad interpretare questa tragedia da ridere è URBANO BARBERINI, attore di grande spessore teatrale che con questo spettacolo ha già conquistato, nelle precedenti messe in scena, pubblico e critica. "Noir psicologico a tinte comiche" è la definizione che meglio descrive il genere di questa pièce teatrale. Si parte da spunti di realtà oggettivamente drammatici raccontati attraverso il filtro di un’ironia schietta e travolgente. La trama si dipana attraverso situazioni probabili, ma imprevedibili tanto da spiazzare continuamente lo spettatore con una serie di colpi di scena che fanno ass
Sold out al Mancinelli per la matinée di ‘Per questo mi chiamo Giovanni’

Sold out al Mancinelli per la matinée di ‘Per questo mi chiamo Giovanni’

Arte, Attualità, Città, Cultura, Focus1, Persone, Scuola, Teatro Mancinelli
Per questo mi chiamo Giovanni della Compagnia Attori & Tecnici, in scena stamattina al Teatro Mancinelli di Orvieto, chiude la rassegna di spettacoli gratuiti proposta nell’ambito della Stagione Teatrale 2017-2018, alla quale hanno partecipato oltre 2.300 studenti delle scuole secondarie di I e Ii grado di Orvieto e del comprensorio.  Il Consigliere TEMA Cristina Calcagni, che ha curato il progetto Scuole a Teatro, commenta così la grande soddisfazione per il successo dell’iniziativa: "Si chiude con una standing ovation lo spettacolo Per questo mi chiamo Giovanni, in programma stamattina (13 aprile) al T eatro Mancinelli di Orvieto come secondo appuntamento dedicato al contrasto della mafia e alla commemorazione di tutti quegli uomini e quelle donne servitori dello Stato c
Trenitalia: con il treno a Orvieto per gli spettacoli del Teatro Mancinelli. Sconti sui biglietti

Trenitalia: con il treno a Orvieto per gli spettacoli del Teatro Mancinelli. Sconti sui biglietti

Attualità, Città, Cultura, Spettacoli, Teatro Mancinelli, TopNews
  Con Trenitalia a Orvieto, per assistere agli spettacoli in programma al Teatro Luigi Mancinelli. A chi raggiungerà la Città della Rupe e dello splendido Duomo a bordo dei treni regionali, verrà infatti riconosciuto uno sconto sui biglietti di ingresso degli spettacoli. La promozione, che vale per la stagione teatrale in essere e per l’intero cartellone 2018-2019, prevede differenti agevolazioni a seconda del posto richiesto, con prezzi a partire da 8€ (anziché 17) per il posto di IV Ordine e di15€ (invece di 20) per il posto unico. Riduzioni anche sui posti di III Ordine (16 euro anziché 24) e di I e II Ordine (20 anziché 30) fino ad arrivare ai posti della Platea, disponibili a 27€ invece di 38. Per usufruire degli sconti basterà esibire al botteghino del Teatro
Grido d’allarme di USB, così rischia di morire la città non solo TeMa

Grido d’allarme di USB, così rischia di morire la città non solo TeMa

Città, Teatro Mancinelli, Top0
Riceviamo e pubblichiamo il comunicato stampa del sindacato USB sulla situazione di TeMa Dopo l’incontro avvenuto in data 29 marzo 2018 con la Conferenza dei Capigruppo consiliare al Comune di Orvieto, convocato su richiesta della nostra organizzazione sindacale, registriamo con forte preoccupazione il permanere di un’evidente stallo da parte delle forze politiche rappresentate all’interno del consiglio comunale, per quanto riguarda le oramai improrogabili scelte che dovrebbero essere prese per la salvaguardia dell’associazione TeMa. Con forza e determinazione da maggio dello scorso anno, avevamo espresso la nostra preoccupazione per una volontà non dichiarata di destrutturare TeMa.  Purtroppo tutte le scelte assunte dall’attuale CdA, hanno solo aggravato la precaria situazione finanzi
Teatro e Legalità. Al Mancinelli “Per questo mi chiamo Giovanni”

Teatro e Legalità. Al Mancinelli “Per questo mi chiamo Giovanni”

Cultura, Spettacoli, Teatro Mancinelli
La programmazione del Teatro Mancinelli di Orvieto prosegue venerdì 13 aprile alle ore 10 e alle ore 21 con PER QUESTO MI CHIAMO GIOVANNI - Da un padre a un figlio, la storia di Giovanni Falcone, spettacolo portato in scena dalla Compagnia Attori & Tecnici ed interpretato da Stefano Messina (che ne firma anche la regia) e Pietro Messina.  Nella racconto, scritto da Gianni Clementi e liberamente ispirato al romanzo di Luigi Garlando, prendono vita i momenti chiave della storia di Falcone, il suo impegno, le vittorie, le sconfitte, l’epilogo. Prima dello spettacolo serale delle 21, sempre venerdì 13 PER QUESTO MI CHIAMO GIOVANNI andrà in scena alle 10 con una recita gratuita (già SOLD OUT da diversi mesi) riservata alle scuole secondarie di I e di II grado. Dopo la Giornata della M
Contro tutte le violenze sulle donne giornata al Mancinelli, “Ferite a Morte” con Lella Costa

Contro tutte le violenze sulle donne giornata al Mancinelli, “Ferite a Morte” con Lella Costa

Cultura, Focus2, Spettacoli, Teatro Mancinelli
Per la stagione teatrale 2017/2018 al Teatro Mancinelli di Orvieto è in programma un nuovo appuntamento di forte impatto socio-culturale su un tema di drammatica attualità come il femminicidio, rispetto al quale ogni persona o istituzione sono chiamate ad una presa di coscienza, ad una riflessione e alla determinata messa in campo di azioni di contrasto, innanzitutto sul piano dell’educazione e formazione degli individui.  E’ lo spettacolo “Ferite a morte”, scritto da Serena Dandini con la collaborazione di Maura Misiti che andrà in scena il 23 marzo ore 21, con matinée gratuita alle ore 10 riservata alle scuole secondarie di II grado nell’ambito del progetto Scuole a Teatro dell’Associazione TeMa. Interpreti: Lella Costa, Orsetta De’ Rossi e Rita Pelusio che si alternano sul palco d
Il cda di TeMa replica al sindacato, “niente taglio del personale e attenzione ai costi per il rilancio”

Il cda di TeMa replica al sindacato, “niente taglio del personale e attenzione ai costi per il rilancio”

Economia, Politica, Teatro Mancinelli, Top0, TopNews
In risposta alla conferenza stampa della USB Terni insieme ai lavoratori dipendenti dell'Associazione Te.Ma tenutasi il 15 marzo 2018 presso il bar Sant'Andrea ad Orvieto, il Presidente e i Consiglieri del CdA dell'Associazione desiderano fare precisazioni in merito ai punti elencati evidenziati dai lavoratori e dalla USB agli organi di stampa. Il Consiglio di Amministrazione Te.Ma insediatosi alla fine di maggio 2017 si è trovato a gestire nell’immediatezza la proroga della convenzione con il Comune di Orvieto (scaduta il 31/12/2017)  per consentire all’Associazione di poter da un lato lavorare alla predisposizione della documentazione necessaria e propedeutica per partecipare al bando di gara per l’assegnazione dei servizi culturali e la gestione del Teatro Mancinelli di Orvieto e dall’
Teatro: commoventi Storti e Coniglio testimoni contro la mafia.  Con i ragazzi anche il giudice Giancarlo Caselli

Teatro: commoventi Storti e Coniglio testimoni contro la mafia. Con i ragazzi anche il giudice Giancarlo Caselli

Spettacoli, Teatro Mancinelli, Top0, TopNews, Varie
E’ stato un 16 marzo diverso per gli studenti che hanno partecipato allo spettacolo “Il Testimone” con Bebo Storti e Fabrizio Coniglio.  Si parlava di mafia, soprattutto si parlava di lotta alla mafia e di giudici.  I protagonisti in scena sono Giacomo Ciaccio Montalto e il giudice Mario Almerighi in un viaggio in barca da Civitavecchia a Trapani con flashback, ricostruzioni e testimonianze Storti e Coniglio hanno ripercorso la vita e il lavoro di Ciaccio Montalto fino al suo omicidio, e poi tutto quello che è avvenuto dopo.  La scenografia essenziale, asciutta perché le protagoniste sono le parole, parole che devono entrare e colpire il cuore dei giovani per non dimenticare.  La mafia nel passato ha ucciso tanti servitori dello stato, giudici, carabinieri, poliziotti e politici perché non
16 marzo: una Giornata contro la mafia al Teatro Mancinelli con Il Testimone, protagonisti Bebo Storti e Fabrizio Coniglio

16 marzo: una Giornata contro la mafia al Teatro Mancinelli con Il Testimone, protagonisti Bebo Storti e Fabrizio Coniglio

Cultura, Spettacoli, Teatro Mancinelli, Top0, TopNews
Il 16 marzo al Teatro Mancinelli è protagonista la legalità, quella vera con uno spettacolo forte, storico, che vuole ricordare Giacomo Ciaccio Montalto, un magistrato vittima della mafia, il primo di una lunga serie ma oggi spesso dimenticato.  Ciaccio Montalto ebbe il merito di schierarsi contro le famiglie della mafia trapanese andando a scavare approfonditamente nei loro rapporti con Cosa Nostra negli Stati Uniti.  Il giudice stava mettendo a repentaglio la sopravvivenza ma soprattutto stava mettendo a rischio l’approvvigionamento di denaro fresco per le famiglie mafiose trapanesi. Il titolo dello spettacolo è emblematico, Il Testimone, scritto da Fabrizio Coniglio e che ha come coautore Mario Almerighi giudice e amico proprio di Ciaccio Montalto.  E in un simbolico viaggio in barca
Popups Powered By : XYZScripts.com