Spettacoli

Il 21 alla Multisala Corso la presentazione di Mamma+Mamma un piccolo grande film sceneggiato da Chiara Atalanta Ridolfi

Il 21 alla Multisala Corso la presentazione di Mamma+Mamma un piccolo grande film sceneggiato da Chiara Atalanta Ridolfi

Cultura, Focus2, OPT, Personaggi, Spettacoli
Arriva ad Orvieto il film Mamma+Mamma di Karole di Tommaso che vede come sceneggiatrice l'orvietana Chiara Atalanta Ridolfi.  La pellicola racconta la storia di Karole e Ali due ragazze che vivono insieme e si amano.  Il terzo protagonista è il loro amico Andrea Tagliaferri, invadente e ex di una delle due ragazze.  Niente sembra turbare l'amore delle due ragazze e il loro istinto di maternità condiviso se non le difficoltà di essere coppia e volere un figlio per due persone dello stesso sesso in Italia.  Il film di Karole Di Tommaso cerca di rispondere al quesito con grazia e senza denuncia, ma raccontando la vita quotidiana la vicenda autobiografica.   Le due attrici sono Linda Caridi e Maria Roveran, la prima protagonista di "Ricordi?" di Valerio Mieli mentre la seconda ha recitato i
Venerdì 15 al Mancinelli una serata a tutto rock con il tributo ai Genesis

Venerdì 15 al Mancinelli una serata a tutto rock con il tributo ai Genesis

Focus2, Musica, OPT, Spettacoli, Teatro Mancinelli
Venerdì 15 febbraio alle 21, al Teatro Mancinelli di Orvieto, RBR Dance Company Illusionistheatre ed Estro, Genesis Tribute Band in The Lamb lies down on Broadway.  Il Dance&Music Drama ricalca per quadri simbolici il primo doppio concept album dei Genesis e anche l’ultimo lavoro della band nella sua formazione storica con Peter Gabriel. Questi due album sono un sunto metaforico delle tappe significative della vita: nel primo troviamo la discesa introspettiva e la presa di consapevolezza di sé, nel secondo la catarsi e il librarsi dell’anima attraverso l’annientamento di ciò che è materiale e quindi la pace con l’altro da sé. Rael, protagonista di questa incredibile storia, ci trascina in questo viaggio, con i ricordi di un suo turbolento passato, incalzato dalla necessità di rigene
“Bididibodidibillo”, al Teatro Santa Cristina di Porano il 3 marzo per aiutare l’associazione Accoglienza e Solidarietà

“Bididibodidibillo”, al Teatro Santa Cristina di Porano il 3 marzo per aiutare l’associazione Accoglienza e Solidarietà

Associazionismo, Diocesi Orvieto-Todi, Focus2, OPT, Porano, Sociale, Spettacoli
Il duo comico "Beck&Jack" torna in scena al Teatro Santa Cristina di Porano domenica 3 marzo alle 17 con lo spettacolo "Bididibodidibillo".  Andrea Olimpieri e Giacomo Giulianelli, i "Beck&Jack", questa volta tornano sul palcoscenico per aiutare l'associazione Accoglienza e Solidarietà.  I biglietti per lo spettacolo avranno un costo simbolico di 5 euro.  Dall'associazione fanno sapere che "tutto il ricavato andrà a sostegno dell'attività sociale anche grazie alla partecipazione del sindaco di Porano Giorgio Cocco e del suo vice, Marco Conticelli che hanno deciso di patrocinare l'iniziativa". Accoglienza e Solidarietà è un'associazione nata per occuparsi dell'aiuto alle donne sole vittime di violenza e con minori a carico grazie all'impegno di alcuni cittadini orvietani spinti d
TEMA partecipa al Giorno del Ricordo con ESODO di SIMONE CRISTICCHI 🗓

TEMA partecipa al Giorno del Ricordo con ESODO di SIMONE CRISTICCHI 🗓

Cultura, Focus2, Spettacoli, Teatro Mancinelli
Il 14 febbraio in scena il racconto per voce, parole e immagini per non dimenticare il dramma delle foibe e degli esuli istriani, fiumani e dalmati “La Legge 30 marzo 2004 n. 92 istituisce il Giorno del Ricordo per conservare la memoria della tragedia degli italiani e di tutte le vittime delle foibe, dell’esodo dalle loro terre degli istriani, fiumani e dalmati del secondo dopoguerra e della più complessa vicenda del confine orientale. Tra il 1943 e il 1947 In Istria migliaia di vittime italiane (si stima tra i 5.000 e i 12.000) furono massacrate dagli slavi di Tito e gettati nelle locali cavità carsiche dette “foibe”; il culmine di questa triste pagina della storia che si intrecciò con gli scenari politici internazionali del secondo dopoguerra fu l’esodo di 350.000 giuliano-dalmati c
Massimo Ranieri e Caterina Vertova per la prima nazionale de “Il Gabbiano” di Anton Cechov, al Mancinelli

Massimo Ranieri e Caterina Vertova per la prima nazionale de “Il Gabbiano” di Anton Cechov, al Mancinelli

Focus1, OPT, Spettacoli, Teatro Mancinelli
Il 26 e 27 gennaio al Teatro Amncinelli sarà protagonista assoluto Massimo Ranieri con la prima nazionale de "Il Gabbiao (à ma mère)" di Anton Čechov.  E' un dramma teatrale classico, una vera e propria pietra miliare per gli appassionati di teatro.  Nella rappresentazione del prossimo week-end saranno in coppia per la prima volta dei grandi protagonisti del teatro italiano, Massimo Ranieri, sul palco, e Giancarlo Sepe per adattamento e regia. Il protagonista è lo scrittore incompreso Treplev con il suo grande amore Nina e il complesso rapporto con Irina, la madre, anziana e famosa attrice.  Giancarlo Sepe spiega, "alla sua prima uscita Il Gabbiano fu un vero fiasco e per Cecov era il secondo di fila.  L'autore era giovane e i suoi racconti, amati anche da Tolstoj, di successo gli aveva
Omaggio a De Andrè con gli Hotel Supramonte. Vent’anni senza Faber al Mancinelli l’11 gennaio

Omaggio a De Andrè con gli Hotel Supramonte. Vent’anni senza Faber al Mancinelli l’11 gennaio

Cultura, Focus1, Musica, OPT, Spettacoli, Teatro Mancinelli
Vent'anni senza Faber, tanti, e il Teatro Mancinelli presenta un appuntamento d'eccezione per ricordare Fabrizio De Andrè, un poeta in musica, probabilmente uno dei più grandi cantauatori italiani di sempre.  L'appuntamento è per l'11 gennaio alle 21 con Omaggio a Fabrizio de Andrè degli Hotel Supramonte.  La band è nata nel 2013 ed è stata riconosciuta ufficialmente dalla Fondazione De Andrè.  Gli Hotel Supramonte, luogo simbolo per Faber, quel luogo indefinito della Sardegna interna dove ha passato la lunga prigionia con sua moglie Dori Ghezzi dall'Anonima Sequestri sarda.  Immutato però l'amore per la terra sarda aspra, dura e allo stesso tempo struggente nella sua selvaggia bellezza.   Gli Hotel Supramonte presenteranno i grandi classici e tante chicche e sarà un'occasione per rivedere
Grande successo per la 26a edizione di Umbria Jazz Winter

Grande successo per la 26a edizione di Umbria Jazz Winter

Cultura, Eventi, Spettacoli, Top0, TopNews
Umbria Jazz Winter 26^ edizione: Conclusa con grande successo ad Orvieto la rassegna invernale del jazz italiano ed internazionale   • La 27^ edizione si svolgerà sempre ad Orvieto dal 28 dicembre 2019 al 1° gennaio 2020   • Il Sindaco Giuseppe Germani: “Ancora una edizione memorabile di un evento che è orgoglio della Città di Orvieto e frutto dell’impegno di tanti” Oltre 200mila € di incasso e oltre 8.000 biglietti. Più di 6.000 presenze al Palazzo dei Sette e nei ristoranti del Festival, per 100 concerti ed un parterre di 170 artisti. Sono i numeri della 26^ edizione di Umbria Jazz Winter diffusi dagli organizzatori a poche ore dalla conclusione della rassegna invernale del jazz italiano ed internazionale made in Umbria, con la tradizionale Messa della Pace nel Duomo di Orv
Orvieto Tango Winter, grande successo con sold out.  Ora si lavora al cartellone del 2019

Orvieto Tango Winter, grande successo con sold out. Ora si lavora al cartellone del 2019

Eventi, Focus2, Musica, OPT, Spettacoli, Turismo, Turismo
E' ormai un appuntamento per Orvieto il tango.  La conferma arriva dai numeri del festival dedicato al sensuale tango argentino nella sua versione invernale, conclusosi il 9 dicembre. Le strutture alberghiere hanno registrato il tutto esaurito con 500 presenze alle tre serate di Orvieto Tango Winter edizione 2018 che si è tenuto al Palazzo del Capitano del Popolo.  Il direttore artistico Paolo Selmi  sottolinea come virtuosi e appassionati di tango con la loro passione  "portano benefici anche sul piano turistico ed economico della città da quasi tre anni.  Non hanno deluso le esibizioni dei veterani ormai del festival, targato “Officine creative orvietane”, Bruno Ciarfella e Alessandra Moro, campioni italiani nel 2015 della categoria di tango argentino da pista, Simone Facchini e Gioia Ab
“Orvieto Tango Winter”, la Rupe diventa un angolo di Argentina

“Orvieto Tango Winter”, la Rupe diventa un angolo di Argentina

Attualità, Città, Focus1, Natale, OPT, Spettacoli
Graditi ritorni e nuovi protagonisti per l’edizione 2018 di “Orvieto tango winter”. Palcoscenico della tre giorni, in programma da venerdì 7 a domenica 9 dicembre, al Palazzo del Capitano del popolo, dove si esibiranno a passo di milonga tangheri professionisti e non solo. Ritornano nella città della Rupe, i pescaresi Bruno Ciarfella e Alessandra Moro, campioni italiani nel 2015 della categoria di tango argentino da pista, e la coppia di ballerini di Sora, Frosinone, Simone Facchini e Gioia Abballe, vicecampioni del mondo di tango nel 2017 e in pista da 19 anni. Entrambe le coppie sfoggeranno la loro bravura nella serata di sabato, alle ore 21:30, per una milonga sentimental. New entry per i maestri di chacarera, danza folklorica tipica della zona nord dell’Argentina, Cintia Emos e Igna
Teo Mammuccari Live al “Mancinelli” 🗓

Teo Mammuccari Live al “Mancinelli” 🗓

Cultura, Eventi, Spettacoli, Teatro Mancinelli
Al Teatro Mancinelli di Orvieto il prossimo appuntamento è con un evento fuori programma, all’insegna della comicità: TEO MAMMUCARI LIVE, in scena venerdì 23 novembre alle 21. Da animatore turistico a mattatore televisivo. Da programmi tv come Libero, Seven Show, Cultura Moderna, Mio fratello è pakistano, passando per Veline e poi Velone, Scherzi a parte, Lo show dei record, Sarabanda e Le Iene, il quiz Distraction, la grande magia di The Illusionist fino al ruolo di giudice per Tú sí que vales e molto altro ancora. Non sono bastati più di 20 programmi televisivi a tirare fuori la verità e i pensieri personali che Teo ha portato con sé per tutti questi anni. Sceglie il teatro e sposa il progetto di presentare un monologo dove può finalmente parlare, con il suo cinismo, di quello che sta
Popups Powered By : XYZScripts.com