Spettacoli

Orvieto Tango Winter, grande successo con sold out.  Ora si lavora al cartellone del 2019

Orvieto Tango Winter, grande successo con sold out. Ora si lavora al cartellone del 2019

Eventi, Focus2, Musica, OPT, Spettacoli, Turismo, Turismo
E' ormai un appuntamento per Orvieto il tango.  La conferma arriva dai numeri del festival dedicato al sensuale tango argentino nella sua versione invernale, conclusosi il 9 dicembre. Le strutture alberghiere hanno registrato il tutto esaurito con 500 presenze alle tre serate di Orvieto Tango Winter edizione 2018 che si è tenuto al Palazzo del Capitano del Popolo.  Il direttore artistico Paolo Selmi  sottolinea come virtuosi e appassionati di tango con la loro passione  "portano benefici anche sul piano turistico ed economico della città da quasi tre anni.  Non hanno deluso le esibizioni dei veterani ormai del festival, targato “Officine creative orvietane”, Bruno Ciarfella e Alessandra Moro, campioni italiani nel 2015 della categoria di tango argentino da pista, Simone Facchini e Gioia Ab
“Orvieto Tango Winter”, la Rupe diventa un angolo di Argentina

“Orvieto Tango Winter”, la Rupe diventa un angolo di Argentina

Attualità, Città, Focus1, Natale, OPT, Spettacoli
Graditi ritorni e nuovi protagonisti per l’edizione 2018 di “Orvieto tango winter”. Palcoscenico della tre giorni, in programma da venerdì 7 a domenica 9 dicembre, al Palazzo del Capitano del popolo, dove si esibiranno a passo di milonga tangheri professionisti e non solo. Ritornano nella città della Rupe, i pescaresi Bruno Ciarfella e Alessandra Moro, campioni italiani nel 2015 della categoria di tango argentino da pista, e la coppia di ballerini di Sora, Frosinone, Simone Facchini e Gioia Abballe, vicecampioni del mondo di tango nel 2017 e in pista da 19 anni. Entrambe le coppie sfoggeranno la loro bravura nella serata di sabato, alle ore 21:30, per una milonga sentimental. New entry per i maestri di chacarera, danza folklorica tipica della zona nord dell’Argentina, Cintia Emos e Igna
Teo Mammuccari Live al “Mancinelli” 🗓

Teo Mammuccari Live al “Mancinelli” 🗓

Cultura, Eventi, Spettacoli, Teatro Mancinelli
Al Teatro Mancinelli di Orvieto il prossimo appuntamento è con un evento fuori programma, all’insegna della comicità: TEO MAMMUCARI LIVE, in scena venerdì 23 novembre alle 21. Da animatore turistico a mattatore televisivo. Da programmi tv come Libero, Seven Show, Cultura Moderna, Mio fratello è pakistano, passando per Veline e poi Velone, Scherzi a parte, Lo show dei record, Sarabanda e Le Iene, il quiz Distraction, la grande magia di The Illusionist fino al ruolo di giudice per Tú sí que vales e molto altro ancora. Non sono bastati più di 20 programmi televisivi a tirare fuori la verità e i pensieri personali che Teo ha portato con sé per tutti questi anni. Sceglie il teatro e sposa il progetto di presentare un monologo dove può finalmente parlare, con il suo cinismo, di quello che sta
Concerto della Filarmonica “L. Mancinelli” dal titolo “THRILLER – UN CONCERTO DA PAURA…” 🗓

Concerto della Filarmonica “L. Mancinelli” dal titolo “THRILLER – UN CONCERTO DA PAURA…” 🗓

Cultura, Eventi, Spettacoli, Teatro Mancinelli
CONDIVISIONI MUSICALI #2018: terzo appuntamento il Concerto della Filarmonica Luigi Mancinelli - Banda città di Orvieto intitolato THRILLER - UN CONCERTO DA PAURA… • Domenica 25 novembre ore 18 al Teatro Mancinelli La rassegna CONDIVISIONI MUSICALI #2018 ideata e organizzata Associazione “Adriano Casasole” - Scuola Comunale di Musica di Orvieto e Associazione TEMA per rilanciare nella città la tradizione dell’attività concertistica prosegue – Domenica 25 novembre alle ore 18 al Teatro Mancinelli – ingresso gratuito – con il Concerto della Filarmonica Luigi Mancinelli - Banda città di Orvieto dal titolo THRILLER - UN CONCERTO DA PAURA… dove la Musica dei film thriller sarà il filo conduttore. Il gruppo della Filarmonica Luigi Mancinelli - Banda città di Orvieto è impegnato da
#TeatroMemoria, esordio il 23 ottobre con Gianni Rodari. Cristina Calcagni, “vogliamo prepararci al Festival Rodariano nel 2020”

#TeatroMemoria, esordio il 23 ottobre con Gianni Rodari. Cristina Calcagni, “vogliamo prepararci al Festival Rodariano nel 2020”

Città, Focus2, OPT, Scuola, Spettacoli, Teatro Mancinelli
“Al via la rassegna #TeatroMemoria”: così il consigliere Cristina Calcagni, che ne cura e organizza il format per il consiglio di amministrazione dell'Associazione TEMA, introduce il primo degli spettacoli riservati alle scuole ed inseriti nella nuova stagione 2018/2019 del Teatro Mancinelli di Orvieto. “Si apre con la matinée del 23 ottobre la terza edizione di #TeatroMemoria, format ormai consolidato che ha visto nel palcoscenico del Mancinelli la sua funzione formativa, sociale e educativa ospitando giovani e giovanissimi studenti delle scuole orvietane e del comprensorio orvietano.  La Memoria: parte integrante ed indispensabile del nostro vivere e convivere quotidiano, passaggio importante del passato per progettare il nostro futuro.  Il 23 ottobre 1920 nasceva ad Omegna il giornal
Torna Vincenzo Salemme al teatro Mancinelli “Con tutto il cuore” il 20 e 21 ottobre

Torna Vincenzo Salemme al teatro Mancinelli “Con tutto il cuore” il 20 e 21 ottobre

Focus1, OPT, Spettacoli, Teatro Mancinelli
Torma al Teatro Mancinelli un “amico” di Orvieto, Vincenzo Salemme con una commedia in prima nazionale, Con tutto il cuore.  Ancora una volta la scommessa di Salemme è quella di far divertire il pubblico con l’ironia e la comicità napoletana.  Al centro della vicenda è l’insegnante di lettere antiche Ottavio Camaldoli, mite e tranquillo, che subisce un trapianto di cuore.  Il donatore è un feroce delinquente, ucciso, che come ultima volontà ha chiesto di essere vendicato da chi riceverà il suo cuore.  Ottavio non vuole trasformarsi in un assassino me sarà costretto a diventare un uomo duro, cinico, con un cuore di pietra.  Questo è l’elemento di riflessione della commedia.  Un uomo messo di fronte ad una scelta può cambiare perché al nostro interno ognuno di noi ha tutte le sfumature de
Al Mancinelli il pubblico canta, si commuove con Syria che fa “ri-cantare” Gabriella Ferri

Al Mancinelli il pubblico canta, si commuove con Syria che fa “ri-cantare” Gabriella Ferri

Cultura, Focus2, OPT, Spettacoli, Teatro Mancinelli
“La vita mi ha dato tanto” canta Syria all’inizio dello spettacolo dedicato a Gabriella Ferri.  Una vita complessa quella della cantante romana, fatta di alti e bassi, di gioie e dolori, di successi e di momenti di buio.  Gabriella Ferri ha dato tanto alla vita di molti con la sua voce graffiata, a tratti apparentemente sguaiata, come la voce del popolo, quello che raccontava con tanta passione e ironia.  Ironia, altro leit motiv nella vita di Gabriella Ferri.  L’ironia del popolo e dei romani l’ha portata sul palcoscenico, in televisione con i suoi spettacoli, come “Dove sta Zaza” o “Mazzabubu” che ricordano coloro che hanno superato gli “anta”.  Syria ha portato a teatro proprio l’anima vera di Gabriella, senza imitare, questo era il rischio.  Invece ha accompagnato per mano il pubbli
Piccolo Cineteatro “La Vecchia Carrozza”. Via a due proiezioni

Piccolo Cineteatro “La Vecchia Carrozza”. Via a due proiezioni

Cultura, Focus1, Spettacoli
Giovedì 13 settembre Il Piccolo Cineteatro La Vecchia Carrozza inizia la stagione cinematografica con due proiezioni:  alle ore 17,00 Coco, capolavoro di animazione targato Disney/Pixar vincitore di 2 premi Oscar e alle 21,00 Dogman il pluripremiato film di Matteo Garrone.Vista la limitata capienza di 16 posti è obbligatoria la prenotazione specificando per quale film e quante persone tramite messaggio sulla pagina facebook/LaVecchiaCarrozza, via mail a lospazionauta@gmail.com o su WhatsApp al 349 5774971. Per partecipare bisogna tesserarsi all'associazione culturale Lo Spazionauta e pagare un biglietto di 5 euro.  Agli ospiti verrà offerto un calice di vino oppure un bicchiere di bibita tra il primo e secondo tempo della pellicola.
Va in scena con un’alba mozzafiato il “Don Chisciotte Visionario“ alla Fortezza dell’Albornoz ammantata di nebbia

Va in scena con un’alba mozzafiato il “Don Chisciotte Visionario“ alla Fortezza dell’Albornoz ammantata di nebbia

Città, Cultura, Focus1, OPT, Spettacoli, Teatro Mancinelli, TopNews, Varie
Nella splendida luce dell’alba dell'8 settembre è andato in scena Per far trionfare il Chisciottismo sulla Terra, prima tappa del progetto Don Chisciotte il Visionario. Lo spettacolo è stato presentato dall’Associazione Condominio Belluca in collaborazione con l’Associazione TEMA. L’appuntamento delle 6.30 con L’Alba di Chisciotte ha registrato un numero significativo di partecipanti che, uniti agli artisti e ai “visionari”, hanno messo in scena un suggestivo e indimenticabile Don Chisciotte. Partendo dalla suggestiva location della Fortezza dell’Albornoz avvolta nella nebbia, gli artisti, seguiti dagli spettatori alla scoperta della figura di Don Chisciotte, si sono esibiti in un percorso lungo il primo tratto dell’Anello della Rupe per un’ora circa. Ad accoglierli, alla conclusione de
“Unconventional Circus”. 8 e 9 settembre in Piazza della Pace

“Unconventional Circus”. 8 e 9 settembre in Piazza della Pace

Cultura, Focus1, Spettacoli
Ad Orvieto oltre 100 artisti per “Unconventional Circus”. 8 e 9 settembre in Piazza della Pace / Area spettacoli viaggianti di Orvieto Scalo Un grande tendone da circo accoglie l’evento organizzato dal Centro di Formazione Vertycal Loft di Orvieto in collaborazione con il Centro Broadway Dance Center di Tokyo  Promosso dal Centro di Formazione Vertycal Loft di Orvieto diretto da Marco Virgili, in collaborazione con il Centro Broadway Dance Center di Tokyo e patrocinato dal Comune di Orvieto e dall’Istituto Giapponese di Cultura di Roma, Sabato 8 e Domenica 9 settembre alle ore 18:00 nell’Area spettacoli viaggianti di Piazza della Pace ad Orvieto all'interno di un grande tendone da circo (800 mq) di oltre 600 posti si terrà l’evento dal titolo Unconventional Circus, ovvero: un mix di
Popups Powered By : XYZScripts.com