Personaggi

Antimo Cesaro presenta il suo libro “Breve trattato sul lecchino” al Vetrya Corporate Campus il 14 aprile

Antimo Cesaro presenta il suo libro “Breve trattato sul lecchino” al Vetrya Corporate Campus il 14 aprile

Eventi, Focus2, Libri, OPT, Personaggi
Un titolo accattivante e provocatorio quello scelto da Antimo Cesaro per il suo ultimo libro, "Breve trattato sul lecchino" edito da "la nave di Teseo" che sarà presentato domenica 14 aprile alle 18 al Vetrya Corporate Campus.  Cesaro, accademico, saggista e politico, ha voluto descrivere il ritratto di un personaggio immortale, il lecchino appunto, attraverso la storia e la letteratura, partendo da Aristotele e Dante per arrivare a Machiavelli e Musil, un viaggio per capire meglio in maniera ironica come ha potuto sopravvivere questa figura non amata, vilipesa ma ancora ben presente anche oggi.  Secondo lo scrittore il lecchino è "la sintesi sublime di disposizione e arte, di natura e cultura, di attitudine e abilità, di genio e capacità organizzativa, dotato di una fondamentale virtù: la
Ciao Giuseppe! Il tuo salto più alto ti sia lieve

Ciao Giuseppe! Il tuo salto più alto ti sia lieve

Città, OPT, Personaggi, Persone, Sport, Top0, TopNews
E' sempre un compito difficile quello di provare a ricordare una figura che s'incontrava nel quotidiano, un veloce saluto delle volte, altre ci si fermava per scambiare qualche battuta, per ricordare, per ridere e, magari, prendere in giro la figlia Alessandra.  Eppure prima o poi succede.  Giuseppe Carnevali, bisogna ricordarlo prima di tutto come atleta, perché era il suo vanto, la sua perla, la sua passione.  Oggi più che mai che ha spiccato il salto più alto, il suo vero record.  Ma "Peppe", così lo chiamavamo tutti, giovani e non, era l'appuntamento fisso, con il suo piccolo "bolide" rosso lo trovavi puntuale sul corso ad assaggiare l'aria orvietana verace, poi dal suo amico Reno Montanucci per la colazione d'obbligo, frugale per carità, ma lì un passaggio si faceva sempre.  E un rico
Gianfranco Maria Chiti, il 30 marzo in Duomo la celebrazione per la causa di beatificazione

Gianfranco Maria Chiti, il 30 marzo in Duomo la celebrazione per la causa di beatificazione

Città, OPT, Personaggi, Persone, Top0
Per Padre Gianfranco Maria Chiti ci siamo.  Il 30 marzo alle 16 si terrà in Duomo a Orvieto la cerimonia di chiusura della causa diocesana di beatificazione e canonizzazione del frate-soldato, servo di Dio.    Padre Gianfranco Maria Chiti, il frate-soldato servo di Dio, beato.  Una Santa Messa di ringraziamento verrà celebrata il 31 marzo alle 11 nel convento dei cappuccini di San Crispino da Viterbo, il luogo scelto da padre Chiti per vivere la sua spiritualità. Gianfranco Maria Chiti ha combattuto sul fronte greco-croato e poi in Russia dove era a capo di una compagnia di granatieri di Sardegna.  In Russia il combattente Chiti tornò con una ferita al piede, un congelamento agli arti inferiori e con una medaglia al valor militare.  A testimonianza della vita sempre fuori dagli schemi G
Il 21 alla Multisala Corso la presentazione di Mamma+Mamma un piccolo grande film sceneggiato da Chiara Atalanta Ridolfi

Il 21 alla Multisala Corso la presentazione di Mamma+Mamma un piccolo grande film sceneggiato da Chiara Atalanta Ridolfi

Cultura, Focus2, OPT, Personaggi, Spettacoli
Arriva ad Orvieto il film Mamma+Mamma di Karole di Tommaso che vede come sceneggiatrice l'orvietana Chiara Atalanta Ridolfi.  La pellicola racconta la storia di Karole e Ali due ragazze che vivono insieme e si amano.  Il terzo protagonista è il loro amico Andrea Tagliaferri, invadente e ex di una delle due ragazze.  Niente sembra turbare l'amore delle due ragazze e il loro istinto di maternità condiviso se non le difficoltà di essere coppia e volere un figlio per due persone dello stesso sesso in Italia.  Il film di Karole Di Tommaso cerca di rispondere al quesito con grazia e senza denuncia, ma raccontando la vita quotidiana la vicenda autobiografica.   Le due attrici sono Linda Caridi e Maria Roveran, la prima protagonista di "Ricordi?" di Valerio Mieli mentre la seconda ha recitato i
Omaggio a Piergiorgio Maoloni, mostra a Palazzo dei Sette e progetti per il futuro

Omaggio a Piergiorgio Maoloni, mostra a Palazzo dei Sette e progetti per il futuro

Città, Cultura, Focus1, Mostre, OPT, Personaggi, Persone
Orvieto rende omaggio a Piergiorgio Maoloni (1938-2005), il più celebre designer di giornali, uno dei padri della moderna grafica editoriale italiana, con una serata speciale che sarà anche occasione per presentare al pubblico il progetto "Archivio Maoloni" e lo spazio ad esso riservato in Palazzo dei Sette, oggi cantiere aperto e in lavorazione.  “Orvieto, la Città Narrante – spiega l’Assessore alla Cultura, Alessandra Cannistrà - ha finalmente ritrovato consapevolezza dello straordinario lascito culturale rappresentato dall’archivio professionale di Piergiorgio Maoloni depositato dopo la sua scomparsa presso il Comune. La sua opera vive tuttora e i suoi progetti per la città si mantengono attuali ed efficacemente comunicativi. L’impegno è adesso quello di rendere fruibile il fondo docume
Ci ha lasciato Reno Montanucci, un punto di riferimento per la città.  Il ricordo del sindaco Giuseppe Germani

Ci ha lasciato Reno Montanucci, un punto di riferimento per la città. Il ricordo del sindaco Giuseppe Germani

Città, Commercio, Cultura, OPT, Personaggi, Persone, Top0
E' la notizia che non si vorrebbe mai dare, quella che non ti aspetti soprattutto ora vicini al Natale.  Ci ha lasciati Reno Montanucci.  Una figura storica di Orvieto, un punto di incontro, di opinione e di scambio di idee.  Reno Montanucci lo avevamo intervistato qualche mese fa e ci eravamo ripromessi di raccontare Orvieto, i suoi personaggi, la sua storia e i suoi angoli nascosti.  questo è il vero rimpianto, quello di non essere riusciti ad organizzare per tempo. Ora non è il tempo delle parole ma solo del ricordo, per le parole ci sarà tempo.  Arrivederci Reno!   I funerali di Reno Montanucci si terranno alla Chiesa parrocchiale di Sant'Andrea venerdì 21 alle ore 10,00.   Il ricordo del sindaco di Orvieto, Giuseppe Germani Incredulità, dolore e una immensa ric
Intitolazione di un luogo a Lea Pacini. Mozione bipartisan in consiglio comunale

Intitolazione di un luogo a Lea Pacini. Mozione bipartisan in consiglio comunale

Cultura, Personaggi, TopNews
L’intitolazione di una via, di un largo o di una piazza del centro storico di Orvieto a Lea Pacini, ideatrice e prima realizzatrice dei costumi del Corteo Storico di Orvieto, è l'oggetto di una mozione bipartisan che vede firmatari i consiglieri comunali Alessandro Vignoli (PAA), Andrea Sacripanti (GM) e Paolo Maurizio Talanti (PD). -------------------------------------------- MOZIONE Intitolazione di una via, di un largo o di una piazza del centro storico di Orvieto alla Sig.ra Lea Pacini. PREMESSO - che il Corteo Storico di Orvieto è forse il più alto e mirabile esempio di artigianato artistico della città e del territorio e rappresenta l’eredità di un’imprenditrice dalla sensibilità artistica unica e dalla tenacia ineguagliabile: la Sig.ra Lea Pacini; - che - riportiamo dal s
Orvieto perde un pezzo di storia cittadina. Ci ha lasciato Sergio Riccetti. Il Sindaco: “se ne va una bella persona”

Orvieto perde un pezzo di storia cittadina. Ci ha lasciato Sergio Riccetti. Il Sindaco: “se ne va una bella persona”

Attualità, Città, Cultura, Personaggi, Top0
Orvieto ha perso oggi un pezzo della propria storia cittadina. Ci ha lasciati Sergio Riccetti, "il" Conestabile dei Cavalieri del Corteo della Città di Orvieto, non che coloro che lo hanno sostituito nel tempo siano da meno ma per noi "più vecchi" è e resterà lui il personaggio più bello, più amato, più applaudito, più ammirato. Ricordo che da piccoli si attendeva il passaggio del Corteo più o meno per ammirare lui, secondo solo al passaggio del Sacro Corporale. Ricordo il regale incedere, l'altera e maestosa figura, gli applausi che tutti, ma proprio tutti, orvietani e turisti, erano soliti tributare al suo passaggio. Spesso erroneamente indicato come il Capitano del Popolo, il Conestabile dei Cavalieri era Riccetti e Riccetti era il Conestabile dei Cavalieri, non c'era altra possib
Celebrato il bicentenario della nascita della soprano orvietana Erminia Frezzolini. 27 marzo 1818 – 27 marzo 2018

Celebrato il bicentenario della nascita della soprano orvietana Erminia Frezzolini. 27 marzo 1818 – 27 marzo 2018

Attualità, Cultura, Focus1, Personaggi, Scuola
Si è svolta oggi 27 marzo la commemorazione per il bicentenario della nascita di Erminia Frezzolini.   La mattinata si è aperta con l’arrivo in corteo di una delegazione dei ragazzi e degli insegnanti della Scuola Primaria “Erminia Frezzolini” di Sferracavallo presso la casa della famiglia Frezzolini in Via Sant’Angelo, dove la preside Anna Rita Bellini e Vincenzo Mannucci, discendente dei Frezzolini, alla presenza dell’Assessore all’Istruzione Cristina Croce, hanno deposto una corona di alloro sotto la lapide che commemora le virtù ineguagliate della celebre soprano orvietana. Mannucci ha voluto ricordare, assieme ad Erminia a 200 anni dalla sua nascita, anche la figura del padre, Giuseppe Frezzolini, un celebre basso buffo che tanto bene fece ad Orvieto e agli orvietani.
A Emanuele Gentili di TS-WAY il “Pialletto d’Oro” CNA edizione 2018

A Emanuele Gentili di TS-WAY il “Pialletto d’Oro” CNA edizione 2018

Cultura, Personaggi, TopNews, Video
Nell’ambito delle manifestazioni civili promosse in occasione della Festa di San Giuseppe, Santo patrono di Orvieto, venerdì 16 marzo scorso, nella Sala Consiliare del Comune si è tenuta la  cerimonia di consegna del "Pialletto d’Oro" edizione 2018. Il premio, giunto alla 33sima edizione, è organizzato da CNA Umbria / Territorio Orvietano con il patrocinio del Comune di Orvieto. Accanto a Claudio Pagliaccia funzionario di CNA Umbria responsabile per il  Comprensorio Orvietano, l'assessore alla Cultura e allo Sviluppo Economico e Attività Produttive Alessandra Cannistrà, il presidente del consiglio comunale Angelo Pettinacci e la vice-presidente di CNA Italia Roberta Datteri. Una edizione, quella appena conclusa, che conferma il grande fascino di un premio sempre assai seguito, segno
Popups Powered By : XYZScripts.com