Centro Studi Città di Orvieto

Csco: i debiti calano da quattro anni e le nuove attività aumentano. Qualcuno è rimasto fermo al 2014

Csco: i debiti calano da quattro anni e le nuove attività aumentano. Qualcuno è rimasto fermo al 2014

Attualità, Centro Studi Città di Orvieto, Città, Politica, Top0
Riceviamo e volentieri pubblichiamo una nota del consiglio di amministrazione della Fondazione per il Centro Studi Città di Orvieto che replica alle critiche che sono venute da alcuni consiglieri comunali di opposizione e puntualizza sulla cifre e la situazione finanziaria degli ultimi anni   Stando alle cronache giornalistiche sull’approvazione del bilancio consolidato del Comune, per alcuni consiglieri comunali l’unica notizia utile sul Centro Studi sarebbe sempre la solita: ovvero la pesante situazione debitoria. Dimenticando di specificarne la natura pregressa. La notizia invece è che questa istituzione cittadina, quasi ventenne, ha da qualche anno invertito la rotta producendo utili ricorrenti, riducendo sensibilmente il suo indebitamento pregresso e soprattutto tornando a
I consiglieri del Centro Studi sono stati riconfermati in blocco dal sindaco

I consiglieri del Centro Studi sono stati riconfermati in blocco dal sindaco

Attualità, Centro Studi Città di Orvieto, Città, Cultura, Focus1
Alla scadenza del mandato quadriennale 2014-2018, con proprio decreto dello scorso 12 novembre, il Sindaco, Giuseppe Germani ha confermato in blocco per un altro mandato il consiglio di amministrazione uscente della Fondazione per il Centro Studi “Città di Orvieto”, nelle persone dei consiglieri: Gianluca Polegri, Meri Ripalvella, Antonio Rossetti, Tiziana Tafani e Matteo Tonelli.  Il CdA si riunirà nei prossimi giorni per procedere al rinnovo delle cariche previste dallo Statuto della Fondazione.  Per il mandato 2014-18 a guidare la Fondazione è stato Matteo Tonelli.
Matteo Tonelli, presidente CSCO, “progettiamo il futuro e la crescita culturale.  Manca ancora il supporto dei privati”

Matteo Tonelli, presidente CSCO, “progettiamo il futuro e la crescita culturale. Manca ancora il supporto dei privati”

Associazionismo, Centro Studi Città di Orvieto, Città, Cultura, OPT, Top0
Il presidente della Fondazione per il Centro Studi Città di Orvieto, Matteo Tonelli, ha tracciato un bilancio economico e culturale del proprio mandato e dell’intero cda.  Il prossimo futuro del CSCO è pieno di progetti e iniziative di crescita culturale per Orvieto e con uno slancio nuovo dato dallo spirito di collaborazione nato tra le varie realtà attive nel settore della cultura e della formazione.  Recentemente con due post lei presidente ha dato notizia di due importanti fatti per il Centro Studi? Per quanto riguarda il corso di tecnico dell’accoglienza per rifugiati e richiedenti asilo confermo che non si farà perché nonostante il buon successo della prima edizione, con più richieste dei posti disponibili, quest’anno non abbiamo raggiunto il tetto minimo, quindi è stato so
Sottoscritto protocollo d’intesa tra Comune e AACUPI per possibile utilizzo della Piave come sede di corsi universitari americani

Sottoscritto protocollo d’intesa tra Comune e AACUPI per possibile utilizzo della Piave come sede di corsi universitari americani

Attualità, Centro Studi Città di Orvieto, Città, OPT, Politica, Top0
Potrebbe essere una potenziale svolta per la ex-caserma Piave da sempre al centro del dibattito politico locale.  Nella giornata del 6 settembre, infatti, il sindaco di Orvieto, Giuseppe Germani e Portia Anne Prebys, presidente dell’AACUPI, Association of American College and UniversityPrograms in Italy, hanno sottoscritto un protocollo d’intesa sulla possibile destinazione del complesso della ex-caserma Piave ad uso didattico, culturale e formativo nell’ambito dei veri atenei aderenti all’associazione.  L’AACUPI rappresenta più di 150 università e colleges del nord America e dell’Australia che hanno propri centri di studio e ricerca decentrati in Italia.  Attualmente sono circa 33 mila gli studenti di lingua inglese presenti nel nostro Paese e Orvieto è stata scelta come possibile meta id
Orvieto SmArt, è il progetto che ha vinto il bando regionale presentato da associazioni e imprese orvietane

Orvieto SmArt, è il progetto che ha vinto il bando regionale presentato da associazioni e imprese orvietane

Arte, Associazionismo, Centro Studi Città di Orvieto, Città, Corteo Storico, Economia, Enogastronomia, Focus2, TopNews, Turismo, UJW
Associazioni, fondazione e imprese orvietane si mettono in rete e partecipano ad un bando regionale vincendo.  E’ questa in estrema sintesi la storia di “Orvieto SmArt”, il progetto presentato da TeMa, Centro Studi, Scuola di Musica Adriano Casasole e New Wave srl a valere sul bando regionale “supporto allo sviluppo di prodotti e servizi complementari alla valorizzazione di identificati attrattori e naturali del territorio, anche attraverso l’integrazione tra imprese delle filiere culturali, creative e dello spettacolo”.  La presentazione ufficiale del progetto ammesso al finanziamento avverrà il prossimo settembre.  L’idea è quella di rendere Orvieto il palcoscenico naturale del territorio dell’intera Area Interna con rappresentazioni e iniziative che andranno dalla musica fino all’eno
I rappresentanti della Corea a Orvieto per CittaSlow International.  Possibili novità con il CSCO

I rappresentanti della Corea a Orvieto per CittaSlow International. Possibili novità con il CSCO

Associazionismo, Centro Studi Città di Orvieto, Focus1, Turismo, Turismo
Il sindaco di Orvieto Giuseppe Germani ha ricevuto la delegazione di sindaci e responsabili dei dipartimenti per la cultura, il turismo e l’industria della CittaSlow coreane di: Shinan, Damyang, Hadong, Yesan, Namyangju, Jeonyìju, Sangju, Cheongsong, Yeongwol, Jecheon, Yeongyang, Gimhae, Seocheon guidata dal vicepresidente di Cittaslow International, Bon Sohn, unitamente al presidente di Cittaslow International, Piergiorgio Oliveti, al rappresentante del CdA della Fondazione “Centro Studi Città di Orvieto”, Gianluca Polegri e all’assessore al Marketing territoriale, Roberta Cotigni.  Un incontro particolarmente cordiale e propositivo, a cui hanno partecipato anche alcuni imprenditori orvietani dal momento che uno degli obiettivi della visita della delegazione era quello di avviare contatti
Il CSCO dal rischio chiusura allo sviluppo. Il presidente Matteo Tonelli pronto a nuovi accordi

Il CSCO dal rischio chiusura allo sviluppo. Il presidente Matteo Tonelli pronto a nuovi accordi

Centro Studi Città di Orvieto, Città, Top0
Nell’Aula Magna di Palazzo Negroni si è svolta la conferenza di presentazione dei risultati conseguiti dalla Fondazione per il Centro Studi “Città di Orvieto” nel 2017 che conferma il trend iniziato nel 2014 e si è chiuso con un risultato economico positivo, mostrando l’ampliamento e la diversificazione delle attività insieme al “portfolio” delle relazioni e dei rapporti di collaborazione con università, istituzioni culturali e di ricerca, associazioni ed ordini professionali. La conferenza, moderata da Tiziana Tafani, componente del CdA del Centro Studi Città di Orvieto la quale ha evidenziato il contributo reso a titolo volontario dell’intero consiglio e dall’impegno profuso da tutto lo staff, è stata aperta dal saluto dell’amministrazione comunale portato dall’assessore, Roberta
Importante convegno al Centro Studi curato dal Cersal sul tema “malattie infettive emergenti e riemergenti”

Importante convegno al Centro Studi curato dal Cersal sul tema “malattie infettive emergenti e riemergenti”

Centro Studi Città di Orvieto, Focus2, Salute
Il 3 e 4 maggio nella sede della Fondazione per il Centro Studi “Città di Orvieto” a Palazzo Negroni si terrà il corso di formazione “Malattie infettive emergenti e riemergenti – Conoscere per intervenire in un’ottia One Health”.  L’incontro è organizzato dal Cersal, Regione Umbria, Usl2 in collaborazione con la Scuola Umbria di Amministrazione Pubblica. Saranno presenti i maggiori esperti nazionali e il corso fornirà 14 crediti formativi ECM al personale sanitario.   Le malattie infettive emergenti e riemergenti rappresentano un problema in forte crescita negli ultimi decenni a livello mondiale e tra i principali fattori ci sono i cambiamenti climatici e i fenomeni legati alla globalizzazione che hanno portato all’aumento del rischio d’introduzione e di trasmissione autoctona di alcune
Presentazione programma attività del Consiglio Scientifico della Fondazione “Centro Studi di Orvieto”

Presentazione programma attività del Consiglio Scientifico della Fondazione “Centro Studi di Orvieto”

Centro Studi Città di Orvieto, Cultura, Top0
Il Centro Studi presenta il Consiglio Scientifico alla Città Il programma di attività dell’organo tecnico consultivo della Fondazione CSCO al centro dell’incontro pubblico di sabato 14 aprile 2018, ore 16:30 presso l’Aula Magna di Palazzo Negroni (ex Tribunale)  Nel pomeriggio di sabato 14 aprile, alle ore 16.30, presso l’Aula Magna di Palazzo Negroni (ex Tribunale) in Piazza Corsica n. 2, la Fondazione per il Centro Studi “Città di Orvieto” presenterà alle istituzioni locali ed ai cittadini il Consiglio Scientifico ed il programma delle attività elaborato dall’organo consultivo. Il Consiglio, insediatosi lo scorso 11 novembre, è infatti l’organo statutario deputato a supportare con funzioni di alta consulenza l’attività dell’ente culturale e formativo. Ne fanno parte die
Accordo tra CSCO e Palazzo Spinelli Group per restauro, conservazione e valorizzazione del patrimonio culturale

Accordo tra CSCO e Palazzo Spinelli Group per restauro, conservazione e valorizzazione del patrimonio culturale

Arte, Centro Studi Città di Orvieto, Cultura, Focus2
E’ stato stipulato nella giornata del 29 marzo l’accordo di cooperazione tra la Fondazione per il Centro Studi “Città di Orvieto” e PSG – Palazzo Spinelli Group (www.palazzospinelli.org), al quale fa capo uno dei più importanti centri privati di restauro e di alta formazione sul restauro di opere d’arte in Italia e nel mondo, con sede centrale a Firenze e succursali a Dubrovnik, Tirana, Città del Messico, San Paolo del Brasile, Shanghai, Seul, Tokyo. L’accordo di cooperazione sottoscritto dai presidenti delle due istituzioni culturali, Matteo Tonelli ed Emanuele Amodei, è finalizzato all’attivazione di percorsi formativi nell’ambito della conservazione e restauro dei reperti archeologici, ceramici, metallici, lignei, vitrei e lapidei: corsi brevi estivi, corsi di specializzazione, corsi
Popups Powered By : XYZScripts.com