Centro Studi Città di Orvieto

Orvieto avrà il suo DigiPass.  In biblioteca uno spazio digitale per lavoro, studio e impresa con il Centro Studi

Orvieto avrà il suo DigiPass. In biblioteca uno spazio digitale per lavoro, studio e impresa con il Centro Studi

Centro Studi Città di Orvieto, Città, Economia, Lavoro, OPT, Scuola, Tecnologia, Top0
Si chiama “Digipass” e sarà inaugurato ad Orvieto mercoledì 24 aprile 2019 alle ore 10.00.  Collocato nell’ex sala ISAO della Nuova Biblioteca Comunale “L.Fumi” di Orvieto e aperto per 40 ore settimanali, il Digipass è uno spazio pubblico, gratuito, ad accesso libero. Il suo scopo è di accompagnare cittadini, imprese e associazioni nell’utilizzo di servizi digitali oltre che a vagliare e  cogliere le opportunità che le tecnologie mettono a disposizione delle imprese, favorendo così l’innesco di percorsi e processi d’innovazione. Progettato dal Comune di Orvieto allo scopo di accompagnare i cittadini e imprese nell’era dei servizi e delle opportunità dell’era informatica, la gestione del Digipass è stata affidata, tramite bando pubblico, alla Fondazione per il Centro Studi “Città di Orvieto
La Fondazione CSCO sempre più punto di riferimento per studio e alta formazione.  Manca il supporto della città

La Fondazione CSCO sempre più punto di riferimento per studio e alta formazione. Manca il supporto della città

Attualità, Centro Studi Città di Orvieto, Città, Economia, Focus2
Martedì 16 aprile, nell’Aula Magna di Palazzo Negroni si è svolta la conferenza di presentazione del bilancio consuntivo 2018 della Fondazione per il Centro Studi “Città di Orvieto” che conferma il trend iniziato nel 2014 e si è chiuso con un risultato economico positivo, mostrando l’ampliamento e la diversificazione delle attività insieme al “portfolio” delle relazioni e dei rapporti di collaborazione con università, istituzioni culturali e di ricerca, associazioni ed ordini professionali. I risultati economici conseguiti dalla Fondazione C.S.C.O. nell’anno appena trascorso, le attività avviate ed in programma, insieme ai progetti che vedranno la luce nei prossimi mesi sono stati illustrati dal presidente, Matteo Tonelli che ha descritto la situazione patrimoniale ed economica dell
Il 13 aprile una giornata tutta dedicata al ruolo della Protezione Civile. Pomeriggio di esercitazioni e informazioni in Piazza del Popolo

Il 13 aprile una giornata tutta dedicata al ruolo della Protezione Civile. Pomeriggio di esercitazioni e informazioni in Piazza del Popolo

Ambiente, Area Vasta, Associazionismo, Centro Studi Città di Orvieto, Città, OPT
Il 13 aprile sarà una giornata tutta dedicata alla Protezione Civile e alla realtà della funzione associata dei 20 comuni che compongono l'Area Interna "Sud Ovest orvietano".  S'inizia alle 9,30 alla sede Prociv in località Fontanelle di Bardano in via dei Vasari.  Verrà presentata la sala operativa del sistema associato di protezione civile che sarà intitolata a Barbara Marinelli e Matteo Gianlorenzi i due giovani orvietani vittime del crollo dell’Hotel Roma di Amatrice. Verranno anche mostrate le nuove dotazioni tecnologiche, procedure e funzioni nell'ambito della funzione associata.  Alla presentazione saranno presenti il Prefetto di Terni, alcuni rappresentanti del Dipartimento Nazionale di Protezione Civile, i familiari di Barbara e Matteo e le autorità dei Comuni dell'Area Interna co
Il nuovo Bollettino economico edito dal Centro Studi evidenzia molti punti deboli, ma i depositi nel 2017 hanno segnato +50%

Il nuovo Bollettino economico edito dal Centro Studi evidenzia molti punti deboli, ma i depositi nel 2017 hanno segnato +50%

Centro Studi Città di Orvieto, Città, Economia, Focus2, OPT, TopNews
Sabato 23 è stato presentato al Centro Studi di Orvieto il nuovo Bollettino sulla situazione economia e sociale dell'area orvietana.  E' stata l'occasione per tracciare un profilo particolareggiato e puntuale della realtà orvietana con numeri e dati, senza ragionamenti astratti.  Ne escono fuori alcune risultanze di rilievo che riguardano la demografia, la dimensione delle aziende, il livello dei depositi e la ludopatia come nuova emergenza.  Sono i punti nodali per riuscire ad analizzare forza e debolezza del sistema economico-sociale di Orvieto.  Il lavoro, curato da Meri Ripalvella e Antonio Rossetti, evidenzia una serie di problematiche collegate tra loro che non permettono al territorio di ripartire.  In particolare la demografia che conferma il dato accentuato di perdita di po
Accordo tra CSCO e Società Dante Alighieri per promuovere la cultura italiana a Orvieto

Accordo tra CSCO e Società Dante Alighieri per promuovere la cultura italiana a Orvieto

Castel Viscardo, Centro Studi Città di Orvieto, Città, Cultura, Focus2, OPT
Il segretario generale della Società Dante Alighieri, Alessandro Masi e il presidente del CSCO, Matteo Tonelli hanno sottoscritto un protocollo d'intesa per l'attivazione di un centro per l'insegnamento della lingua e della cultura italiane a studenti stranieri e la certificazione delle competenze linguistiche.  La firma è avvenuta nella sala consiliare del Comune di Orvieto ed  stata l'occasione per discutere di cultura e lingua italiana.  L'intento è quello di dare impulso alla creazione di un polo formativo specializzato al CSCO che concretizzi programmi di lingua e cultura italiane per gli studenti delle università americane già presenti e per quelle che in futuro sceglieranno Orvieto.  Ovviamente la stessa offerta sarà fruibile per studenti provenienti da atenei di altri Paesi e per g
Il 20 febbraio al CSCO viene presentato il master “One and Global Health Nutrition” in collaborazione con Cersal

Il 20 febbraio al CSCO viene presentato il master “One and Global Health Nutrition” in collaborazione con Cersal

Centro Studi Città di Orvieto, Focus2, Salute
Mercoledì 20 febbraio, alle ore 10,00 nell’Aula Magna del Centro Studi “Città di Orvieto”, sarà presentato il Master Universitario di II livello “One and Global Health Nutrition / Salute Nutrizionale Unica e Globale”, attivato dall’Università degli Studi di Perugia – Dipartimento di Medicina Sperimentale – Centro Sperimentale per la Promozione della Salute e l’Educazione Sanitaria (CeSPES), in collaborazione con il CERSAL di Orvieto ed il Centro Salute Globale della Regione Toscana – Azienda Ospedaliero Universitaria Meyer di Firenze. La mattinata sarà aperta dai saluti istituzionali di: Franco Moriconi - Rettore dell’Università degli Studi di Perugia, Giuseppe Germani - Sindaco del Comune di Orvieto, Vincenzo Nicola Talesa - Direttore del Dipartimento di Medicina Sperimentale, Maria Jo
Il cda del Csco approva il piano delle attività 2019, “più spazio alla formazione targata Centro Studi”

Il cda del Csco approva il piano delle attività 2019, “più spazio alla formazione targata Centro Studi”

Attualità, Centro Studi Città di Orvieto, Città, Focus2, OPT
Il consiglio di amministrazione della Fondazione per il Centro Studi “Città di Orvieto” ha approvato il piano delle attività per l’anno 2019 insieme al relativo bilancio di previsione.  Il piano punta alla realizzazione di alcuni tra i più significativi programmi e progetti ai quali il Centro Studi ha lavorato e dedicato risorse in particolare negli ultimi due anni.   “Come è noto – fa sapere la Fondazione CSCO - buona parte dell’attività è stata dedicata alla ricostruzione di una consistente rete di relazioni e collaborazioni, alla progettazione di percorsi formativi ed alla cooperazione con altri soggetti istituzionali e privati, a progetti di più ampio respiro sia dimensionale che temporale, tutto questo in carenza di risorse necessarie a dare il meritato impulso allo sviluppo del Cent
Csco: i debiti calano da quattro anni e le nuove attività aumentano. Qualcuno è rimasto fermo al 2014

Csco: i debiti calano da quattro anni e le nuove attività aumentano. Qualcuno è rimasto fermo al 2014

Attualità, Centro Studi Città di Orvieto, Città, Politica, Top0
Riceviamo e volentieri pubblichiamo una nota del consiglio di amministrazione della Fondazione per il Centro Studi Città di Orvieto che replica alle critiche che sono venute da alcuni consiglieri comunali di opposizione e puntualizza sulla cifre e la situazione finanziaria degli ultimi anni   Stando alle cronache giornalistiche sull’approvazione del bilancio consolidato del Comune, per alcuni consiglieri comunali l’unica notizia utile sul Centro Studi sarebbe sempre la solita: ovvero la pesante situazione debitoria. Dimenticando di specificarne la natura pregressa. La notizia invece è che questa istituzione cittadina, quasi ventenne, ha da qualche anno invertito la rotta producendo utili ricorrenti, riducendo sensibilmente il suo indebitamento pregresso e soprattutto tornando a
I consiglieri del Centro Studi sono stati riconfermati in blocco dal sindaco

I consiglieri del Centro Studi sono stati riconfermati in blocco dal sindaco

Attualità, Centro Studi Città di Orvieto, Città, Cultura, Focus1
Alla scadenza del mandato quadriennale 2014-2018, con proprio decreto dello scorso 12 novembre, il Sindaco, Giuseppe Germani ha confermato in blocco per un altro mandato il consiglio di amministrazione uscente della Fondazione per il Centro Studi “Città di Orvieto”, nelle persone dei consiglieri: Gianluca Polegri, Meri Ripalvella, Antonio Rossetti, Tiziana Tafani e Matteo Tonelli.  Il CdA si riunirà nei prossimi giorni per procedere al rinnovo delle cariche previste dallo Statuto della Fondazione.  Per il mandato 2014-18 a guidare la Fondazione è stato Matteo Tonelli.
Matteo Tonelli, presidente CSCO, “progettiamo il futuro e la crescita culturale.  Manca ancora il supporto dei privati”

Matteo Tonelli, presidente CSCO, “progettiamo il futuro e la crescita culturale. Manca ancora il supporto dei privati”

Associazionismo, Centro Studi Città di Orvieto, Città, Cultura, OPT, Top0
Il presidente della Fondazione per il Centro Studi Città di Orvieto, Matteo Tonelli, ha tracciato un bilancio economico e culturale del proprio mandato e dell’intero cda.  Il prossimo futuro del CSCO è pieno di progetti e iniziative di crescita culturale per Orvieto e con uno slancio nuovo dato dallo spirito di collaborazione nato tra le varie realtà attive nel settore della cultura e della formazione.  Recentemente con due post lei presidente ha dato notizia di due importanti fatti per il Centro Studi? Per quanto riguarda il corso di tecnico dell’accoglienza per rifugiati e richiedenti asilo confermo che non si farà perché nonostante il buon successo della prima edizione, con più richieste dei posti disponibili, quest’anno non abbiamo raggiunto il tetto minimo, quindi è stato so
Popups Powered By : XYZScripts.com