Scuola

Migranti a Palazzo Monaldeschi, il sindaco, “è una bufala e ci penserà la polizia postale a capire chi l’ha messa in giro”

Migranti a Palazzo Monaldeschi, il sindaco, “è una bufala e ci penserà la polizia postale a capire chi l’ha messa in giro”

Attualità, Politica, Scuola, Top0
E’ successo improvvisamente, prima con il tam tam per la strada poi con un post su facebook.  La voce era la seguente, al Palazzo Monaldeschi ci andrà un centro migranti.  Con eguale velocità gli abitanti dell’area hanno iniziato a telefonare, chiedere lumi, inviare messaggi contrari alla soluzione.  E’ l’ennesima evidenza che i post facebook non sono oro colato, anzi! Bastava ricordarsi che il Palazzo è proprietà della Curia e non di un ente pubblico, che il lascito lega l’utilizzo a fini istruttivi per comprendere che la notizia era un fake vero e proprio.  Ma la notizia è continuata a circolare per tutta la giornata addirittura con la tempistica.  Nel frattempo il caso ha voluto che effettivamente si stavano effettuando dei lavori all’interno di Palazzo Monaldeschi della Cervara.  Se
Quest’anno si è celebrata a Ciconia la Messa con gli studenti per la festa di San Francesco patrono d’Italia

Quest’anno si è celebrata a Ciconia la Messa con gli studenti per la festa di San Francesco patrono d’Italia

Attualità, Città, Focus2, Scuola
Si è celebrata il 4 ottobre, in occasione della festa del Santo Patrono d’Italia, San Francesco, la messa che don Augusto Passeri, parroco della parrocchia di Ciconia, ha organizzato per tutti i bambini dell’Istituto Comprensivo “Orvieto-Montecchio”. La celebrazione proposta già lo scorso anno alla neo dirigente dottoressa Isabella Olimpieri durante le ultime due ore pomeridiane di martedì 4 ottobre 2016, aveva creato un certo scompiglio. Non tutte le insegnanti erano d’accordo sul fatto di poter celebrare una messa in orario scolastico e la questione, molto dibattuta, accompagnata anche da una chiara normativa che, a livello nazionale, impedisce qualsiasi tipo di celebrazione religiosa all’interno dei locali scolastici o in orario curricolare, è stata portata all’ordine del giorno del
Riparte il progetto “Pedibus”. Dal 5 ottobre per gli alunni della primaria di Ciconia

Riparte il progetto “Pedibus”. Dal 5 ottobre per gli alunni della primaria di Ciconia

Attualità, Scuola
Dopo le esperienze degli anni passati, giovedì 5 ottobre i bambini della scuola primaria di Ciconia riprendono ufficialmente il progetto “Pedibus”. L’iniziativa, promossa dall’Ufficio della Cittadinanza Zona Sociale n. 12 in collaborazione con la Usl Umbria2 / Servizio di Promozione della Salute di Orvieto e l’Istituto Comprensivo Orvieto/Montecchio, continua a riscuotere successo e gradimento da parte di alunni e genitori ma anche da parte delle istituzioni scolastiche che danno un grande supporto al progetto. Prima dell’avvio, come di consueto, sono state messe in atto le azioni preliminari comprese le verifiche per evidenziare le eventuali criticità dei percorsi e metterli in sicurezza. Ai partecipanti al Pedibus viene fornito il materiale necessario per la sicurezza stradale, co
Scuola Media di Ciconia: iniziati altri interventi di efficientamento energetico

Scuola Media di Ciconia: iniziati altri interventi di efficientamento energetico

Attualità, Città, Scuola
Consegnate alla ditta esecutrice le nuove opere finalizzate all’efficientamento energetico della Scuola Media di Ciconia  In vista del completamento di tutti gli interventi di efficientamento energetico presso la Scuola Media “Ippolito Scalza” di Ciconia, in questi giorni l’Amministrazione Comunale / Assessorato ai Lavori Pubblici, ha consegnato alla ditta esecutrice assegnataria della gara d’appalto, gli ultimi interventi finanziati con fondi regionali e cofinanziati dal Comune. “Si tratta – spiega l’Assessore ai Lavori Pubblici, Floriano Custolino – dei lavori relativi alla installazione di tutti i nuovi infissi rispondenti a certificazione energetica, che vengono realizzati con un finanziamento di 300 mila euro della Regione Umbria e cofinanziati per 52 mila euro dal Comune
Blocco Studentesco Umbria: flop dell’alternanza scuola-lavoro

Blocco Studentesco Umbria: flop dell’alternanza scuola-lavoro

Attualità, Scuola
“Un anno di alternanza da buttare: Ministro Fedeli quando inizi a lavorare?” è il testo degli striscioni affissi in tutta l'Umbria (sotto la foto di quello affisso a Orvieto) dal Blocco Studentesco per evidenziare i pessimi risultati dell’esperimento didattico-lavorativo condotto a partire dalla “Buona Scuola” renziana. “Secondo quanto riportato dagli studenti italiani - si legge in una nota diffusa dal movimento - la linea seguita dall’attuale Ministro dell’Istruzione si è rivelata l’ennesimo buco nell’acqua: studenti sfruttati o che svolgono mansioni non inerenti al percorso di studi scelto, oltre ad una profonda differenza organizzativa tra le varie regioni, con l'Umbria e centro-sud Italia che arrancano soprattutto nei licei”. “Stando a quanto dichiarato dallo stesso ministro in
Contributi acquisto libri di testo 2017/18. Le domande entro il 20 ottobre prossimo

Contributi acquisto libri di testo 2017/18. Le domande entro il 20 ottobre prossimo

Attualità, Info Pubblica Utilità, Scuola
Contributi per l’acquisto dei libri di testo per gli alunni della scuola secondaria di 1° grado e secondaria di 2° grado per l’anno scolastico 2017/2018 • Riguarda le famiglie con I.S.E.E. non superiore ad € 10.632,94. • Le domande devono essere presentate presso  il Comune di residenza entro il 20 ottobre 2017 L’Ufficio Servizi Scolastici del Comune ricorda che, al fine dell’attuazione del beneficio per la fornitura gratuita o semigratuita dei libri di testo per l’anno scolastico 2017/2018, la Regione Umbria ha disposto nei confronti dei Comuni, gli indirizzi circa i contributi per l’acquisto dei libri di testo da parte degli alunni delle scuole secondarie  di 1° grado e 2° grado statali e paritarie. Si tratta di contributi previsti dalla normativa vigente che interessano gli
Blocco Studentesco: striscioni nelle città umbre per celebrare i risultati del Ministro Fedeli

Blocco Studentesco: striscioni nelle città umbre per celebrare i risultati del Ministro Fedeli

Attualità, Focus2, Scuola
"Studente italiano segui la linea Fedeli: abbandona gli studi!". Questo il testo degli striscioni attaccati in varie città umbre dal movimento del fulmine cerchiato, con i quali il Blocco Studentesco si congratula con il Ministro Fedeli per il suo primo grande successo: secondo i dati Eurostat, in Italia ben il 14% dei 18-24enni decidono di non conseguire neanche un diploma secondario. "Tra le peggiori in Europa secondo questa statistica, il merito - inizia la nota del movimento - risiede tutto nell'esempio del nostro neo ministro che con il suo esempio ha tracciato la migliore linea da seguire per gli studenti italiani". "Nessuna seria battaglia - continua la nota - è stata iniziata per la lotta alla dispersione scolastica, ed i nostri risultati sono lontani dal raggiungere gli ob
Anno scolastico 2017/2018: dati popolazione scolastica. Il saluto dell’Amministrazione Comunale

Anno scolastico 2017/2018: dati popolazione scolastica. Il saluto dell’Amministrazione Comunale

Attualità, Scuola, Top0
Al via l’anno scolastico 2017/2018: i dati della popolazione scolastica e le novità  Il saluto dell’Amministrazione Comunale e dell’Assessore alla Pubblica Istruzione e Servizi Scolastici, Cristina Croce agli studenti e agli operatori della Scuola per il nuovo anno Mercoledì 13 settembre si apre il nuovo anno scolastico 2017/2018. Alla data odierna il numero degli iscritti nelle sole scuole del Comune di Orvieto (i dati però sono ancora suscettibili di qualche variazione) è il seguente: • ISTITUTO COMPRENSIVO ORVIETO-MONTECCHIO Scuole dell’Infanzia – 198 alunni Scuole Primarie - 385 alunni Scuola Secondaria di 1° Grado - 230 alunni • ISTITUTO COMPRENSIVO ORVIETO-BASCHI Scuole dell’Infanzia – 215 alunni Scuole Primarie – 483 alunni Scuola Secondaria di 1° Grado – 341 alunni
Vaccini, Barberini: “le USL umbre hanno completato invio alle famiglie dei certificati di adempienza vaccinale”

Vaccini, Barberini: “le USL umbre hanno completato invio alle famiglie dei certificati di adempienza vaccinale”

Attualità, Politica, Salute, Scuola, Top0
“Le Usl dell’Umbria hanno completato l’invio, a casa delle famiglie con figli da 0 a 6 anni, dei certificati di ‘adempienza vaccinale’, necessari entro il 10 settembre per l’ammissione agli asili nido e alle scuole dell’infanzia”: lo rende noto l’assessore regionale alla Salute, alla Coesione sociale e al Welfare, Luca Barberini, a margine di un incontro, stamani in Regione, con i responsabili dei Distretti sanitari e dei Centri salute dell’Umbria per fare il punto della situazione, alla luce delle nuove disposizioni normative sui vaccini. “In pochi giorni – spiega Barberini – sono state spedite quasi 40mila lettere e i servizi sono già al lavoro per l’invio a casa, entro la scadenza del 31 ottobre, della documentazione di regolarità vaccinale anche per i bambini e ragazzi fra 6 e 16 an
Scuole, verifica attenta in occasione riapertura anno scolastico. Dalla Provincia stanziamento di oltre 3 milioni per adeguamento edifici

Scuole, verifica attenta in occasione riapertura anno scolastico. Dalla Provincia stanziamento di oltre 3 milioni per adeguamento edifici

Attualità, Scuola
Massima attenzione alla situazione dei 23 edifici scolastici che ospitano le scuole superiori di competenza dell’amministrazione provinciale. La assicurano il presidente, Giampiero Lattanzi, e la dirigente al settore, Donatella Venti, che ha pochi giorni dal via del nuovo anno scolastico hanno attivato una serie di attente verifiche su tutti i plessi per monitorare la loro situazione soprattutto in materia di sicurezza. “I controlli e i monitoraggi – spiegano Lattanzi e Venti – sono condotti in collaborazione con i dirigenti scolastici seguendo soprattutto le loro richieste e le loro indicazioni. La situazione generale – sottolineano poi – è soddisfacente soprattutto per via dei corposi e numerosi interventi fatti gli anni passati, prima che arrivassero i tagli della incompiuta riforma del