Persone

Katia Sagrafena, dg di Vetrya SpA, entra in Inspiring Fifty come una delle donne più influenti in Italia

Katia Sagrafena, dg di Vetrya SpA, entra in Inspiring Fifty come una delle donne più influenti in Italia

Attualità, Città, Economia, Focus1, OPT, Persone
Nella prima edizione di Inspiring Fifty Italia, Katia Sagrafena entra nella classifica delle 50 donne più influenti e ispiratrici di un modello femminile che si afferma nel mondo del Tech nazionale e internazionale.  Un esempio da seguire e non solo per le ragazze e i ragazzi che cercano una carriera nel mondo della tecnologia, ma per tutti coloro che credono che le donne con il loro impegno possano essere valore aggiunto e fare la differenza, anche in quei contesti dove ancora manca di mettere al comando professioniste e in cui viene troppo spesso preferito il pubblico maschile. Katia Sagrafena 51 anni, cofondatrice e direttrice generale di Vetrya S.p.A , romana di nascita ma orvietana di adozione, fin da bambina nutre una passione per i numeri e i codici della scrittura informatica. Ini
Messa in ricordo del Maresciallo Stefano Melone

Messa in ricordo del Maresciallo Stefano Melone

Attualità, Persone
Si terrà oggi, giovedì 8 Novembre, alle ore 18.00 nella chiesa di Sferracavallo, una messa in ricordo del maresciallo dell'Essercito Stefano Melone, a 17 anni dalla sua scomparsa. ----------------- Melone, maresciallo elicotterista dell’Esercito, venuto a mancare l’8 novembre 2001, a soli 40 anni a causa di un endotelioma epiteloide a polmoni, ossa e pleure scoperto tre anni prima. Nel 2006, una sentenza del tribunale civile di Roma, confermata in Appello, stabilì essere la conseguenza all’esposizione alle polveri di uranio impoverito avvenuta durante le missioni umanitarie e di pace all’estero (Albania 1991, Somalia 1994, Libano 1996, Kosovo 1999) alle quali aveva partecipato il militare orvietano.  
Vinto a Orvieto il premio giornaliero da 10 mila euro della Lotteria Italia

Vinto a Orvieto il premio giornaliero da 10 mila euro della Lotteria Italia

Città, Focus1, OPT, Persone, TopNews
Sorpresa durante la trasmissione di RaiUno "I Soliti Ignoti - Il ritorno" durante lo spazio dedicato all'estrazione quotidiana del biglietto della Lotteria Italia.  Il fortunato, ovviamente anonimo, che ha vinto 10 mila euro ha acquistato il tagliando a Orvieto.  Non si sa ancora la rivendita.   Quest'anno i premi quotidiani vengono comunicati durante "I Soliti Ignoti", la popolare trasmissione serale condotta da Amadeus.  A questo non rimane che ricordare all'anonimo vincitore, sperando che sia orvietano, cosa fare per riscuotere la vincita. I biglietti vincenti integri ed in originale, devono essere presentati all’Ufficio Premi di Lotterie Nazionali S.r.l., Viale del Campo Boario 56/D, – 00154 Roma, o fatti pervenire, a rischio del possessore, al medesimo Ufficio Premi, indicando le g
Dal 9 ottobre il nuovo segretario generale alla Difesa e direttore generale agli armamenti è il generale Nicolò Falsaperna

Dal 9 ottobre il nuovo segretario generale alla Difesa e direttore generale agli armamenti è il generale Nicolò Falsaperna

Focus1, OPT, Persone, Porano
E' il generale di corpo d'armata Nicolò Falsaperna, poranese d'adozione, il nuovo segretario generale alla Difesa e direttore nazionale agli armamenti.  Il generale è operativo nel suo nuovo ruolo dallo scorso 9 ottobre.  Falsaperna è un ufficiale dell'Arma del Genio dell'Esercito Italiano e già nel passato ha ricoperto incarichi importanti e di prestigio fra i quali, ad esempio, capo del IV reparto logistico dello stato maggiore dell'Esercito e vice capo di gabinetto del ministro della Difesa.  Il capo di stato maggiore della difesa, generale Claudio Graziano, ha espresso grande soddisfazione per la nomina di Falsaperna.  "La vasta esperienza maturata nel campo del procurement - ha spiegato il generale su difesaonline.it - gli consentirà di proseguire l'eccellente lavoro svolto dal genera
Missione a Jeonju in Corea per Germani e il segretario generale di Cittaslow Oliveti per presentare Orvieto modello slow e hi-tech

Missione a Jeonju in Corea per Germani e il segretario generale di Cittaslow Oliveti per presentare Orvieto modello slow e hi-tech

Agricoltura, Ambiente, Associazionismo, Attualità, Città, Commercio, Cultura, Enogastronomia, Focus2, OPT, Persone, Turismo
Il Forum annuale di Cittaslow si terrà quest'anno a Jeonju in Corea del Sud dal 22 al 26 ottobre e su invito della delegazione coreana, che a luglio ha visitato Orvieto, interverranno il sindaco Giuseppe Germani e il segretario generale di Cittaslow International, Piergiorgio Oliveti.  E' sicuramente un appuntamento rilevante per far conoscere Orvieto in Corea e ai rappresentanti delle altre città slow presenti all'evento.  Oliveti ha sottolineato che "attualmente la Corea del Sud conta 16 città slow e proprio Jeonju è quella che si avvicina di più ad Orvieto". Durante l'appuntamento annuale delle Cittaslow i rappresentanti della tante realtà affronteranno temi importanti come la qualità della vita e delle politiche sociali dal punto di vista slow, e sempre Oliveti spiega"parleremo di t
Dal 12 novembre cambia il carico/scarico in parte del centro storico.  Ma come e chi ne subirà le conseguenze?

Dal 12 novembre cambia il carico/scarico in parte del centro storico. Ma come e chi ne subirà le conseguenze?

Città, Commercio, Lavoro, Persone, Politica, Top0, Turismo
Il 12 novembre parte la nuova disciplina nel carico/scarico merci in alcune aree del centro storico.  Cerchiamo di fare chiarezza in merito.  Le aree completamente interdette al traffico commerciale, compresi i corrieri, riguardano Corso Cavour dal Teatro Mancinelli a piazza della Repubblica, tutta via Duomo, Piazza Duomo, via della Costituente e Piazza del Popolo.  Per quanto riguarda piazza del Popolo bisogna ricordare che già attualmente il traffico commerciale è interdetto.  Ci saranno eccezioni queste regole?  Dalla pubblicazione della delibera non si evincono particolari eccezioni se non per i servizi di pubblica utilità, forze dell’ordine e mezzi di soccorso e disabili.  Per gli altri?  Probabilmente in sede di ordinanze prevarrà il buon senso soprattutto per gli alimentari freschi
Ci ha lasciato Margherita la “fornaia di Orvieto Scalo”

Ci ha lasciato Margherita la “fornaia di Orvieto Scalo”

Attualità, Città, Focus1, Persone
"Se n’è andata Margherita, madre della nostra Presidente, Rita. Margherita era conosciuta come la fornaia di Orvieto Scalo, simbolo, per molti anni, di un paese che voleva ripartire, con la sua presenza continua a fianco di Renato, nel forno di Via Sant’Anna, abituale punto di ritrovo per gli abitanti della Stazione. Un’abitudine, quella della sveglia anticipata, che aveva mantenuto anche dopo, quando, ormai pensionata, non aveva mai rinunciato a iniziare la giornata prima del levar del sole. Alle figlie, Luciana, Lucia, Rita e alle loro famiglie, vanno le nostre più sentite condoglianze. IL PANATHLON E I PANATHLETI DI ORVIETO I funerali si svolgeranno domani, giovedì, alle ore 15.00 nella Chiesa di S.Anna" Alla famiglia giungano le condoglianze della redazione di OrvietoLIFE - OrvietoS
Andrea Sacripanti, via della Fornace è in condizioni disastrose, quando si interviene?

Andrea Sacripanti, via della Fornace è in condizioni disastrose, quando si interviene?

Attualità, Città, Focus2, Persone, Politica
Il consigliere Andrea Sacripanti continua nella sua battaglia contro le strade dissestate.  Nella nuova interrogazione presentata Sacripanti chiede al sindaco di intervenire con urgenza su via della Fornace a La Gabelletta.  Di seguito il testo integrale dell’interrogazione.   Il sottoscritto Consigliere comunale, premesso che: Come si evince dalle foto allegate, che costituiscono parte integrante della presente interrogazione, Via della Fornace presenta un manto stradale in condizioni totalmente dissestate pieno di buche, voragini e rigonfiamenti vari, tanto da mettere a repentaglio la stabilità e la sicurezza di veicoli e pedoni; Risulta all’interrogante che da anni i residenti della via, senza ottenere alcuna risposta concreta, hanno richiesto al Comune di intervenire per
Un’altra giornata difficile per i pendolari. L’Euronight 294 salta la fermata di Orvieto per un guasto

Un’altra giornata difficile per i pendolari. L’Euronight 294 salta la fermata di Orvieto per un guasto

Città, Lavoro, Persone, Top0, TopNews
Ancora una disavventura per i pendolari di Orvieto.  Questa volta a dare problemi è stato l’Euronight 294.  Il 13 settembre la fermata di Orvieto non c’è stata, dritti fino a Chiusi.  A pochi chilometri da Orvieto il treno si è fermato nella galleria e immediatamente è partito l’annuncio, “20 minuti di ritardo per un per guasto”.  Poco dopo il treno riparte, deciso, e i pendolari vedono sfilare il profilo della Rupe.  Niente, “oggi la fermata di Orvieto è soppressa” per un guasto agli scambi in linea.  E una volta a Chiusi?  Semplice, si prende un altro treno oppure si chiama qualcuno per farsi venire a prendere.  Una trentina di persone hanno iniziato a protestare finché non è stato avvertito il responsabile della stazione di Chiusi di far attendere il treno delle 20,59 direzione Orvieto.
Guasto sulla direttissima e inizia un nuovo pomeriggio di passione per i pendolari

Guasto sulla direttissima e inizia un nuovo pomeriggio di passione per i pendolari

Attualità, Città, Lavoro, Persone, Top0, TopNews
Sul sito di RFI appare un comunicato piuttosto stringato, "dalle ore 16 la circolazione ferroviaria sulla linea direttissima Roma-Firenze è rallentata per un inconveniente alla linea elettrica di alimentazione dei treni tra Settebagni e Capena dovuto a cause in corso di accertamento.   I convogli in viaggio registrano ritardi fino a 90 minuti in entrambi i sensi di marcia...". E i pendolari capiscono subito che sarà un pomeriggio di passione.  Infatti l'IC delle 15,40 da Roma viaggia con 85 minuti di ritardo e sul binario 1-est di Roma Termini le facce sono piuttosto sconsolate e il display risulta desolatamente vuoto senza informazioni. Il guasto sembra piuttosto serio e in caso di ulteriori news siamo pronti ad aggiornamenti.
Popups Powered By : XYZScripts.com