Lavoro

Pendolari, “vogliamo un confronto con Trenitalia e Regione per bonus e per migliorare la comunicazione”

Pendolari, “vogliamo un confronto con Trenitalia e Regione per bonus e per migliorare la comunicazione”

Attualità, Città, Lavoro, Top0, TopNews
Ancora una disavventura per i pendolari di Orvieto.  Questa volta a dare problemi è stato l’Euronight 294.  Il 13 settembre la fermata di Orvieto non c’è stata, dritti fino a Chiusi.  L’EuroNight 294 salta la stazione di Orvieto per un guasto, pochi giorni prima sempre per un guasto sulla direttissima ore su ore di ritardi dei treni.  Fare il pendolare è sempre più difficile e soprattutto sembra che manchino risposte certe e una policy per gestire gli inconvenienti .  Il treno 294 era quasi a Orvieto quando è stato fermato per un guasto agli scambi.  L’annuncio è stato chiaro, “20 minuti di ritardo per un guasto”.  Federica Martellini, rappresentante del Comitato Pendolari di Orvieto ha spiegato “non ero presente ma i passeggeri a bordo ci hanno segnalato che gli annunci fatti sono stat
Un’altra giornata difficile per i pendolari. L’Euronight 294 salta la fermata di Orvieto per un guasto

Un’altra giornata difficile per i pendolari. L’Euronight 294 salta la fermata di Orvieto per un guasto

Città, Lavoro, Persone, Top0, TopNews
Ancora una disavventura per i pendolari di Orvieto.  Questa volta a dare problemi è stato l’Euronight 294.  Il 13 settembre la fermata di Orvieto non c’è stata, dritti fino a Chiusi.  A pochi chilometri da Orvieto il treno si è fermato nella galleria e immediatamente è partito l’annuncio, “20 minuti di ritardo per un per guasto”.  Poco dopo il treno riparte, deciso, e i pendolari vedono sfilare il profilo della Rupe.  Niente, “oggi la fermata di Orvieto è soppressa” per un guasto agli scambi in linea.  E una volta a Chiusi?  Semplice, si prende un altro treno oppure si chiama qualcuno per farsi venire a prendere.  Una trentina di persone hanno iniziato a protestare finché non è stato avvertito il responsabile della stazione di Chiusi di far attendere il treno delle 20,59 direzione Orvieto.
Confindustria presenta ITS Umbria Academy.  A Orvieto appuntamento il 20 settembre in sala consiliare

Confindustria presenta ITS Umbria Academy. A Orvieto appuntamento il 20 settembre in sala consiliare

Attualità, Città, Economia, Focus1, Lavoro, Scuola
Confindustria Umbria sta presentando i percorsi formativi di ITS Umbria Academy che prenderanno avvio in autunno. Per il biennio 2018/20 soo previsti sei indirizzi; a Perugia saranno attivi gli indirizzi di meccatronica, impresa digitale, agroalimentare e marketing mentre a Teri avranno sede meccatronica e biotencologie. ITS Umbria è un’accademia tecnica di alta specializzazione post diploma, istituita e promossa dal Ministero dell’Istruzione e dalla Regione Umbria, che nasce con l’obiettivo di risolvere il mismatch tra domanda ed offerta di lavoro.  Si tratta di un “istituto speciale di tecnologia”, partecipato dalle principali aziende del territorio che, al termine dei percorsi di durata biennale, offre elevatissime opportunità di occupazione.  La didattica combina conoscenze di natur
Guasto sulla direttissima e inizia un nuovo pomeriggio di passione per i pendolari

Guasto sulla direttissima e inizia un nuovo pomeriggio di passione per i pendolari

Attualità, Città, Lavoro, Persone, Top0, TopNews
Sul sito di RFI appare un comunicato piuttosto stringato, "dalle ore 16 la circolazione ferroviaria sulla linea direttissima Roma-Firenze è rallentata per un inconveniente alla linea elettrica di alimentazione dei treni tra Settebagni e Capena dovuto a cause in corso di accertamento.   I convogli in viaggio registrano ritardi fino a 90 minuti in entrambi i sensi di marcia...". E i pendolari capiscono subito che sarà un pomeriggio di passione.  Infatti l'IC delle 15,40 da Roma viaggia con 85 minuti di ritardo e sul binario 1-est di Roma Termini le facce sono piuttosto sconsolate e il display risulta desolatamente vuoto senza informazioni. Il guasto sembra piuttosto serio e in caso di ulteriori news siamo pronti ad aggiornamenti.
Massimo Gnagnarini, conoscere Orvieto per governarla

Massimo Gnagnarini, conoscere Orvieto per governarla

Attualità, Città, Commercio, Economia, Focus1, Lavoro, Opinioni, Politica, TopNews, Turismo
Una serie di luoghi comuni e di fake news su come funziona o non funziona Orvieto rischiano di alimentare false piste inutili e dannose per disegnare correttamente il futuro della città. Turismo mordi e fuggi? Falso. A Orvieto funzionano circa 300 alloggi turistici che vengono ceduti con contratti mediamente settimanali. Commercio in coma profondo? Falso. A Orvieto ogni mille abitanti ci sono 25,3 esercizi contro un analogo valore medio regionale pari a 23,1. Redditi in calo? Falso. A Orvieto la percentuale dei contribuenti che dichiara oltre 55.000 euro di reddito è del 4,1% contro un valore medio regionale della medesima fascia pari al 3,3%. Disoccupazione in crescita? Falso. Orvieto con un 8,4% è il sistema locale del lavoro meno penalizzato rispetto a quelli limitrofi. (Chi
Andrea Sacripanti all’attacco su varco di via Maitani, parcheggi sotterranei e polemizza con i pendolari di Orte

Andrea Sacripanti all’attacco su varco di via Maitani, parcheggi sotterranei e polemizza con i pendolari di Orte

Città, Lavoro, Politica, Top0
Andrea Sacripanti ha messo un po’ di pepe in questa strana estate orvietana.  Il consigliere capogruppo del gruppo misto ha presentato un’interrogazione sulla questione della viabilità nel centro storico.  I punti nodali sono il varco attivo in via Maitani, la circolazione delle auto, i parcheggi sotterranei per i turisti in particolare oltre a tornare in maniera fortemente polemica sulla scelta di chiudere al transito piazza del Popolo con la conseguente cancellazione degli stalli a pagamento e liberi a disco orario per le auto.  Si è poi riaperta la polemica con il Comitato Pendolari di Orte che non ha digerito la richiesta di abolire la fermata del treno IC 598 nella stazione laziale per accorciare i tempi di percorrenza di circa 15 minuti.  Ufficialmente Trenitalia ha fatto sapere che
I pendolari incontrano FS, sindaci e prefetto per discutere dei problemi dei treni

I pendolari incontrano FS, sindaci e prefetto per discutere dei problemi dei treni

Città, Lavoro, OPT, Persone, Politica, Top0
Si è tenuto lo scorso 20 luglio l’incontro tra il Comitato pendolari Roma-Firenze, i sindaci di Orvieto e Attigliano, il Prefetto e i rappresentanti di Tenitalia e RFI.  A promuovere l’iniziativa è stato proprio il sindaco Giuseppe Germani dopo i ripetuti problemi sulla linea per i pendolari. I rappresentanti dei pendolari e i due amministratori hanno voluto conoscere le problematiche legate alla tratta Roma-Firenze con particolare riferimento all’area orvietana.  La riunione è stata presieduta dal prefetto Paolo De Biagi ed ha visto la partecipazione dell’assessore Giuseppe Chianella, di Giuseppe Germani, sindaco di Orvieto, e Daniele Nicchi, primo cittadino di Attigliano.  Per il gruppo ferroviario erano presenti Aurelia Italiano, direttore regionale Umbria di Trenitalia, Sabrina De Fili
Lavoro, nel 2017 a Orvieto ancora crisi piena è una fra le peggiori città in Umbria

Lavoro, nel 2017 a Orvieto ancora crisi piena è una fra le peggiori città in Umbria

Attualità, Economia, Lavoro, Top0
Mediacom 043 ha pubblicato uno studio sul mercato del lavoro in Umbria nel 2017 che certifica, se ce ne fosse stato il bisogno, la perdurante crisi regionale e di Orvieto in particolare.  Nell’indice che registra il rapporto tra cessazioni e nuove assunzioni, fatto 100 il primo Orvieto si ferma a 93,6 facendo un po’ meglio di Umbertide che conquista uno scomodissimo primo posto in Regione per quanto riguarda la situazione dei comuni sopra i 10 mila abitanti. Certamente Orvieto è in buona compagnia visto che a poca distanza si trovano Città di Castello e Spoleto, ad esempio, mentre una delle migliori performance la registra Assisi con un saldo prossimo allo zero.  Andando ad allargare lo sguardo nei comuni sopra i 3 mila abitanti la musica non cambia con 35 località che hanno un saldo ne
VETRYA si aggiudica gara ENEL per fornitura piattaforma servizi video e digital asset management

VETRYA si aggiudica gara ENEL per fornitura piattaforma servizi video e digital asset management

Attualità, Economia, Lavoro
Vetrya [VTY.MI], gruppo italiano leader riconosciuto nello sviluppo di servizi digital, piattaforme cloud computing, soluzioni applicative e servizi broadband, annuncia la sottoscrizione del contratto con Enel per la fornitura di servizi digital, una piattaforma cloud computing di video distribution live e on demand e digital asset management. La piattaforma di distribuzione video in cloud computing e la soluzione di video asset management - già oggi impiegate da editori, media company e corporation di tutto il mondo - consentono di gestire l’end-to-end della distribuzione di contenuti video, live e on demand, da ogni sorgente e su qualsiasi device oltre a comprendere tutte le componenti necessarie per la distribuzione video quali DAM, DRM, CMS, CDN, payment gateway ed integra servizi H
Filt-Cgil, basta morti sul lavoro vogliamo una verifica seria sulla tragedia di Allerona

Filt-Cgil, basta morti sul lavoro vogliamo una verifica seria sulla tragedia di Allerona

Allerona, Focus2, Lavoro, TopNews
Riceviamo e volentieri pubblichiamo una nota della FILT-CGIL dopo il tragico incidente ad Allerona che ha provocato la morte di un giovane operaio durante lavori di manutenzione sulla linea ferroviaria Questa volta a morire sul posto di lavoro è toccato ad un ragazzo di 26 anni mentre stava operando sul rinnovo dell’armamento ferroviario nella tratta tra Allerona e Fabro. Travolto da un mezzo d’opera, questa è stata la tragica fini di un giovane lavoratore, questa è stata l’ennesima sconfitta di “uno stato che si è rassegnato” a considerare mera statistica ciò che noi riteniamo possa e debba essere in ogni modo, con ogni sforzo, evitato.  La Filt-CGIL dell’Umbria chiede che venga immediatamente avviato un tavolo di verifica e venga fatta luce sulle cause di quest’ultima tragedia.  Chiamia
Popups Powered By : XYZScripts.com