Lavoro

Presentazione “Bollettino sulla situazione economica e sociale dell’Area Orvietana – 2018” 🗓

Presentazione “Bollettino sulla situazione economica e sociale dell’Area Orvietana – 2018” 🗓

Attualità, Città, Economia, Eventi, Focus2, Lavoro
“Bollettino sulla situazione economica e sociale dell’Area Orvietana”: presentazione del volume 2018 • A cura del Comune di Orvieto e della Fondazione per il Centro Studi “Città di Orvieto” • Sabato 23 marzo alle ore 10.30, presso l’Aula Magna del Centro Studi a Palazzo Negroni  Sabato 23 marzo alle ore 10:30, presso l’Aula Magna della Fondazione per il Centro Studi “Città di Orvieto” a Palazzo Negroni (ex Tribunale) in Piazza Corsica n. 2, sarà presentato il volume 2018 del “Bollettino sulla situazione economica e sociale dell’Area Orvietana”.   Dopo i saluti istituzionali del Sindaco di Orvieto, Giuseppe Germani, e del Presidente della Fondazione per il Centro Studi “Città di Orvieto”, Matteo Tonelli, i contenuti del volume saranno illustrati dal Dott. Antonio Rossetti, vi
Grandi contenitori in cerca di futuro.  Confcommercio richiama l’attenzione

Grandi contenitori in cerca di futuro. Confcommercio richiama l’attenzione

Attualità, Città, Commercio, Lavoro, Top0, TopNews
Orvieto, grandi contenitori in cerca di futuro Confcommercio richiama l’attenzione della politica sul destino dei grandi spazi cittadini inutilizzati “In una piccola realtà, i grandi ‘vuoti’ pesano di più”: la realtà urbana alla quale si riferisce il presidente di Confcommercio Giuseppe Santi è Orvieto e i “vuoti” sono i grandi contenitori, in certi casi di enorme pregio, che restano tuttora inutilizzati nel cuore cittadino. Il tema della riqualificazione e messa a sistema dei vari contenitori di cui Orvieto è ricca non è nuovo per Confcommercio Orvieto, anzi sta particolarmente a cuore alla organizzazione, che ne ha fatto anche oggetto di confronto con gli amministratori locali. In vista delle amministrative della prossima primavera, il presidente Giuseppe Santi vuole richiamare l
Roma-Firenze. Sindaco Germani chiede al Ministro Infrastrutture e a Trenitalia l’adozione di provvedimenti urgenti

Roma-Firenze. Sindaco Germani chiede al Ministro Infrastrutture e a Trenitalia l’adozione di provvedimenti urgenti

Attualità, Città, Lavoro, Top0
Sindaco Germani chiede al Ministro Infrastrutture e a Trenitalia l'adozione di provvedimenti urgenti per rispondere ai disservizi lungo la tratta Roma-Firenze I problemi dei principali collegamenti IC aggravano notevolmente la condizione dei lavoratori pendolari   In relazione al protrarsi dei disservizi sulla tratta ferroviaria Roma-Firenze, il Sindaco di Orvieto ha scritto al Ministro delle Infrastrutture, Danilo Toninelli e alla Direzione Regionale di Trenitalia, una nota ufficiale inoltrata anche al Prefetto di Terni, Paolo De Biagi e all’Assessore Regionale ai Trasporti, Giuseppe Chianella, in cui chiede con urgenza l’adozione di provvedimenti idonei. “Mi rincresce dover segnalare che con cadenza quotidiana continuano a verificarsi gravissimi disservizi sulla tratta Roma-Firenze
Il CAF Uil pronto a dare informazioni su Quota 100 e reddito di cittadinanza

Il CAF Uil pronto a dare informazioni su Quota 100 e reddito di cittadinanza

Focus2, Lavoro, Persone
La UIL territoriale di Orvieto informa che sono attivi i servizi in merito a Pensioni Quota 100 e Reddito di Cittadinanza. Pensione Quota 100, come funziona: per chi ha compiuto almeno 62 anni di età e ha maturato 38 anni di contributi è possibile accedere alla pensione Quota 100 a partire dal 1 aprile 2019. Per i lavoratori dipendenti pubblici a partire dal 1 agosto 2019.  Chi volesse sapere se può andare in pensione, da quando e con quale importo può rivolgersi al Patronato ITAL della UIL in Corso Cavour 445. I nostri uffici forniranno tutte le risposte e l’aiuto necessario per prendere una decisione giusta. E’ possibile prenotare subito un appuntamento chiamando il numero 0763 341645. Reddito di Cittadinanza: è una misura di contrasto alla povertà che serve ad integrare i redditi
Libreria dei Sette, ultimo atto.  Imballati oltre 24 mila volumi ma ancora c’è una piccola speranza

Libreria dei Sette, ultimo atto. Imballati oltre 24 mila volumi ma ancora c’è una piccola speranza

Città, Commercio, Economia, Lavoro, OPT, Politica, Top0
Dal profilo fb della Libreria dei Sette Riccardo Campino informa dell'ultimo atto della chiusura della storica libreria.  "E' stata una grande fatica, ma in qualche settimana abbiamo completato lo svuotamento dei locali: con questa operazione si chiude definitivamente il rapporto di partnership con la Mondadori".  Scatoloni allineati per circa 24mila volumi totali.  Sono tutti pronti per ritornare al mittente in attesa che qualcosa si muova. "Non è stato piacevole sgobbare - si legge ancora nel post - per qualcosa che è finito dopo tanti anni di impegno ma al contrario sarebbe bellissimo farlo per qualcosa che rinasce. Il momento è molto delicato e le prossime settimane saranno determinanti per capire se la libreria del Palazzo dei Sette può avere o meno un futuro. Intanto continua la r
Il cda di TeMa al sindacato, “pronti al confronto ma solo con proposte concrete”

Il cda di TeMa al sindacato, “pronti al confronto ma solo con proposte concrete”

Economia, Focus2, Lavoro, Politica, Teatro Mancinelli
Riceviamo e pubblichiamo una nuova replica del cda di TeMa al sindacato.  E' ormai guerra delle cifre e delle azioni tra i due soggetti che non dovrebbe concludersi a breve.   Da quando questo CdA si è insediato, non ha mai perso occasione per ricordare sempre ed in ogni sede la delicatezza della attuale situazione finanziaria dell’Associazione Tema. Sembra quindi superfluo che lo si continui a ricordare ad un CdA costantemente impegnato a migliorarla.  Quello che sorprende è che si torna sempre a far riferimento a situazioni trascorse da almeno 10 o 15 anni come se fosse possibile riportare indietro le lancette dell’orologio. Non siamo stati incaricati per giudicare se Tema nel 2005 era bella o brutta, abbiamo preso in carico una situazione che era quella iscritta a bilancio al
Gianfranco Buini, Confindustria Trasporti, “preoccupati per le conseguenze della chiusura della E45”

Gianfranco Buini, Confindustria Trasporti, “preoccupati per le conseguenze della chiusura della E45”

Economia, Focus2, Lavoro, OPT
La sezione trasporti di Confindustria Umbria, che rappresenta oltre 40 imprese di autotrasporto con quasi 2mila dipendenti, esprime grandissima preoccupazione per il protrarsi dell’interruzione della E45 a causa della chiusura del viadotto Puleto. Una situazione che determina per le imprese del tessuto industriale regionale gravi scompensi sia in termini di tempi di consegna che in termini di costi. “In particolare – sottolinea Gianfranco Buini presidente della Sezione Trasporti di Confindustria Umbria - le imprese di autotrasporto sono costrette a percorrere strade alternative che allungano i tempi di percorrenza e che aggravano significativamente i costi delle tratte. In questo contesto il fattore tempo è per noi determinante. Confidiamo quindi che possa essere individuata una soluzione
USB replica al cda di TeMa, “basta proclami. Il debito scende ma tutti gli indicatori sono da allarme rosso”

USB replica al cda di TeMa, “basta proclami. Il debito scende ma tutti gli indicatori sono da allarme rosso”

Focus1, Lavoro, Politica, Teatro Mancinelli, TopNews
Riceviamo e pubblichiamo la replica del sindacato USB al presidente del cda di TeMa Stefano Paggetti su debiti e prossimo futuro dell'associazione che gestisce il Teatro Mancinelli per conto del Comune di Orvieto.   Qualsiasi soggetto che abbia una conoscenza anche “superficiale” degli aspetti economici e finanziari di un’impresa, associazione o altro ente, sa che la riduzione in valore assoluto dei debiti della TEMA, comunicata dal Presidente Paggetti alla stampa alcuni giorni fa, non ha alcun significato al fine di dimostrare il miglioramento della situazione finanziaria. Per un’analisi completa e corretta, devono essere prese in considerazione anche altre grandezze quali l’andamento dei ricavi e dei costi, la redditività, l’andamento dei crediti e le variazioni del patrimoni
Anche la Regione Lazio approva la limitazione di nuovi vigneti per la Doc Orvieto

Anche la Regione Lazio approva la limitazione di nuovi vigneti per la Doc Orvieto

Agricoltura, Ambiente, Attualità, Focus1, Lavoro
Con la delibera della Regione Lazio, approvata lo scorso 22 gennaio, si completa l’iter avviato dal Consorzio di Tutela Vini di Orvieto per la limitazione di nuovi impianti per la Doc Orvieto e Orvieto Classico. Dopo la decisione assunta dalla Giunta regionale dell’Umbria anche il Lazio accoglie la richiesta del Consorzio in merito alla richiesta di esclusione temporanea della possibilità di iscrizione dei vigneti allo schedario ai fini dell’idoneità alla rivendicazione della Denominazione di Origine Controllata. Nel suo complesso la zona di produzione delle uve per l’Orvieto Doc interessa, in tutto o in parte, il territorio di 18 comuni, 13 in provincia di Terni e 5 in provincia di Viterbo, con una superficie vitata di circa 2100 ettari ai quali nei prossimi anni andranno ad aggiungers
USB, “TeMa destrutturata e indebitata, quale sarà il futuro anche dei lavoratori?”

USB, “TeMa destrutturata e indebitata, quale sarà il futuro anche dei lavoratori?”

Città, Economia, Lavoro, Teatro Mancinelli, Top0
Il Sindacato USB che ha aperto la vertenza TeMa torna a farsi sentire. Secondo il sindacato ormai la TeMa è ridotta a gestire il Teatro Mancinelli e non è più una realtà organica.  Ha perso tutto con la "compicità" del Comune che obbliga il cda a navigare a vista in attesa del futuro sempre più oscuro.   Dobbiamo nostro malgrado rilevare che la TEMA, struttura costituita al Comune di Orvieto per essere uno strumento importante di promozione culturale del territorio e che avrebbe dovuto e voluto sviluppare professionalità anche nel settore dei servizi turistici della città, non è più un’azienda culturale adeguatamente organizzata e di riferimento per il territorio.  Possiamo ritenere superata e forse definitivamente conclusa la sua ultradecennale esperienza e la sua funzione strate
Popups Powered By : XYZScripts.com