Castel Giorgio

La Sottosegretario Vannia Gava ha mantenuto la promessa scrivendo al governo su Geotermia e discarica Le Crete

La Sottosegretario Vannia Gava ha mantenuto la promessa scrivendo al governo su Geotermia e discarica Le Crete

Agricoltura, Ambiente, Castel Giorgio, Castel Viscardo, Città, Politica, Top0, Tuscia
Il 12 novembre il Sottosegretario all’Ambiente, Vannia Gava della Lega, durante un incontro con gli amministratori e le associazioni ambientaliste dell’Alfina aveva promesso un personale impegno sulla questione.  A distanza di pochi giorni Gava ha preso carta e penna e ha scritto, come aveva spiegato a Orvieto durante l’incontro con i cittadini, e ha scritto alla presidenza del consiglio dei ministri.  Vannia Gava è venuta in Umbria e si era soffermata proprio a Castel Giorgio e Orvieto per focalizzarsi su geotermia e discarica Le Crete e al suo ritorno a Roma ha immediatamente scritto per chiedere al governo di rivalutare la questione la questione del “progetto pilota impianto geotermico del comune di Castel Giorgio”. Nel testo della missiva, Gava spiega che “nel corso della giornata d
Il Sottosegretario Vannia Gava, “ascoltare gli amministratori su geotermia e discarica”

Il Sottosegretario Vannia Gava, “ascoltare gli amministratori su geotermia e discarica”

Agricoltura, Ambiente, Area Vasta, Attualità, Castel Giorgio, Città, Politica, Top0
Giornata orvietana per il Sottosegretario al Ministero dell’Ambiente, Vannia Gava, che si è confrontata con gli amministratori e i cittadini su due questioni spinose e di stretta attualità: geotermia e discarica.  Vannia Gava era accompagnata dal Senatore Luca Briziarelli, e dall’Onorevole Virginio Caparvi, ambedue della Lega.  Sulla geotermia la rappresentante del governo è stata piuttosto chiara. “dopo avere ascoltato gli amministratori, tutti contrari, e aver preso visione di alcuni studi tecnico-scientifici, mi sono fatta l’opinione che le geotermia – ha dichiarato durante l’incontro con le associazioni nella sala consiliare di Orvieto – sia da ripensare sul territorio anche se la Lega non è per il no sempre e su tutto, ma bisogna valutare bene i contraccolpi sul territorio.  Per quest
L’opposizione del Comune di Castel Giorgio accusa il sindaco di scarsa attenzione alla sicurezza dei cittadini

L’opposizione del Comune di Castel Giorgio accusa il sindaco di scarsa attenzione alla sicurezza dei cittadini

Castel Giorgio, Cronaca, Focus2
Riceviamo e pubblichiamo un comunicato stampa del gruppo consiliare di opposizione Progetto Futuro Castel Giorgio che ha per argomento i numerosi furti che hanno interessato l'area del Comune e la mancata presentazione di progetti da parte dell'amministrazione al Prefetto per implementare i dispositivi di videosorveglianza già presenti in paese   L’escalation di furti che ormai da mesi ha interessato diverse abitazioni di Castel Giorgio sta sicuramente suscitando tensione e preoccupazione tra i cittadini.  Il grande rispetto che nutriamo per le Istituzioni e per le forze dell'ordine, la necessità di far lavorare la locale stazione dei Carabinieri senza pressioni, ci hanno imposto fin ora cautela e ponderazione. Abbiamo più volte valutato di affrontare questa delicata vicenda co
Sale il caldo, ecco dove andare se l’afa si fa sentire

Sale il caldo, ecco dove andare se l’afa si fa sentire

Ambiente, Baschi, Castel Giorgio, Castel Viscardo, Fabro, Ficulle, Info Pubblica Utilità, OPT, Persone, Porano
In base alle comunicazioni del Sistema Informativo dell’Aeronautica Militare nel fine settimana si rinnova la possibilità di eventuali ondate di calore, con previsione di temperature elevate che si protrarranno fino a domenica 29 quando le temperature percepite toccheranno i 35°. Attraverso l’Ufficio della Cittadinanza, i Comuni della Zona Sociale n. 12 invitano tutti i cittadini, in particolar modo coloro che sono affetti da patologie a rischio, a prendere contatto diretto con il proprio medico curante, al fine di ricevere indicazioni sui comportamenti da tenere e sulle misure da prendere in caso di malessere. Rinnovano inoltre l’invito, a tutti coloro che lo vorranno, a recarsi presso le strutture dell’ambito adibite all’accoglienza e dotate di condizionatori d’aria. Di seguito l’e
Castel Giorgio e Montegabbione. L’Arma in campo con un servizio a largo raggio

Castel Giorgio e Montegabbione. L’Arma in campo con un servizio a largo raggio

Area Vasta, Castel Giorgio, Cronaca, Top0
La lotta a tutto campo contro i reati predatori, ossia quelli che maggiormente incidono in maniera negativa sulla percezione della sicurezza da parte dei cittadini, è messa in campo dall’Arma non solo nei centri più importanti ma anche, grazie all’azione diuturna delle Stazioni Carabinieri, pilastro fondamentale dell’Organizzazione Territoriale, nei comuni più piccoli dell’intero territorio provinciale. Ed è in supporto alle attività preventive e repressive già quotidianamente proiettate sulle strade dai citati presidi capillari che la Compagnia Carabinieri di Orvieto, guidata dal capitano Giuseppe Viviano, ha nei giorni scorsi rinforzato, con ulteriori pattuglie in divisa ed in borghese, i controlli serali-notturni nei comuni di Castel Giorgio  e Montegabbione. Gli equipaggi dell’Arma
Lettera aperta ai sindaci dalle associazioni ambientaliste, al sit-in del 21 venite con la fascia tricolore

Lettera aperta ai sindaci dalle associazioni ambientaliste, al sit-in del 21 venite con la fascia tricolore

Allerona, Ambiente, Area Vasta, Attualità, Baschi, Castel Giorgio, Castel Viscardo, Città, Fabro, Ficulle, Focus1, Parrano, Porano, San Venanzo
LETTERA APERTA AI SINDACI DEL COMPRENSORIO ORVIETANO Pregiatissimi, la nostra Regione vorrebbe risolvere i problemi di smaltimento dei rifiuti ampliando la discarica sulla collina di fronte al Duomo di Orvieto facendo, ancora una volta, un atto di forza contro la volontà del consiglio comunale di Orvieto che per ben due volte ha dichiarato di essere contrario a qualsiasi ulteriore ampliamento della discarica Le Crete, non ultima la seduta del 26 marzo, data del consiglio comunale, nel quale è stato confermato il voto unanime del già espresso e precedente parere negativo rispetto a qualsiasi tipo di ampliamento del secondo calanco delle Crete e contro quanto disposto dalla Soprintendenza che, nel 2015, negò la realizzazione di “ogni progetto” di ampliamento presso quel sito. In
Parco Culturale dell’Alfina, iniziano a farsi sentire i contrari e quelli che temono per i loro beni

Parco Culturale dell’Alfina, iniziano a farsi sentire i contrari e quelli che temono per i loro beni

Agricoltura, Ambiente, Attualità, Castel Giorgio, Castel Viscardo, Economia, Focus1, TopNews, Turismo
In silenzio, piano piano va avanti il progetto di Parco Culturale dell’Alfina, che andrebbe a incidere nell’area che va da Sugano fino a Castel Giorgio e Castel Viscardo.  L’idea è nata da alcune decine di residenti che vogliono tutelare la zona da impianti di colture intensive.  Infatti proprio nell’area si sta piantumando una coltivazione boschiva.  Alcuni residenti temono per l’equilibrio dell’ecosistema ed allora hanno iniziato a manifestare e soprattutto a inviare esposti e appelli. Alla fine anche il Comune di Orvieto ha deciso di agire ed ha iniziato a pensare alla creazione del Parco Culturale. E’ nel Prg e, come spiegato in un comunicato del 2017, “il Parco Culturale è uno strumento utile per accrescere il livello di responsabilità, per produrre buone pratiche, nuove consapevol
Decaduti i permessi di ricerca di risorse geotermiche a “Montalfina” e “Monterubiaglio”

Decaduti i permessi di ricerca di risorse geotermiche a “Montalfina” e “Monterubiaglio”

Allerona, Ambiente, Area Vasta, Attualità, Castel Giorgio, Castel Viscardo, Città, Focus1
Giovedì 7 marzo sono state pubblicate sul Bollettino ufficiale della Regione Umbria (Serie generale numero 10) le determine della "Direzione regionale Governo del territorio e paesaggio. Protezione Civile, infrastrutture e mobilità - Servizio risorse idriche e rischio idraulico" numeri 1790 e 1791 del 23 febbraio 2018. Con questi si dichiara rispettivamente la decadenza della Società Tosco Geo S.r.l. di Arezzo dal permesso di ricerca per risorse geotermiche denominato "Montalfina" nei comuni di Castel Giorgio e Orvieto e da quello denominato "Monterubiaglio" limitatamente alle attività preliminari di tipo investigativo superficiale, su un'area di 36.20 chilometri nel territorio della provincia di Terni, nei comuni di Allerona, Castel Viscardo, Orvieto e Castel Giorgio, entrambi rilasciati
Castel Giorgio, si dimette l’assessore Rapaccini. Progetto Futuro: “Garbini il sindaco della discordia”

Castel Giorgio, si dimette l’assessore Rapaccini. Progetto Futuro: “Garbini il sindaco della discordia”

Area Vasta, Castel Giorgio
riceviamo e pubblichiamo a firma Progetto Futuro per Castel Giorgio Non c’è pace nella giunta Garbini. Nei giorni scorsi, con molto garbo e senso di responsabilità, Silvio Rapaccini, assessore alle Politiche Sportive e Sociali del Comune di Castel Giorgio si è dimesso. Ha scelto di ritornare a fare il consigliere lasciando a Garbini e ai suoi compagni più stretti il compito di traghettare quel rattoppato vascello che da anni naviga nel mare delle divisioni e delle vendette. Probabilmente nel “Cerchio magico” dei Garbini’s non c’era più spazio per una persona di sani principi come Silvio Rapaccini. Non c’era spazio per lavorare insieme, per fare squadra, per condividere e collaborare per il bene del Paese. Un metodo che rispecchia l’effetto del “garbinismo” sulla nostra comunità: poche ide
Popups Powered By : XYZScripts.com