Autore: Alessandro Maria Li Donni

UniTre presenta un semestre pieno di iniziative e la novità “Unitre International”

UniTre presenta un semestre pieno di iniziative e la novità “Unitre International”

Città, Cultura, Focus2, OPT
L'UniTre si presenta per il nuovo semestre e, come sempre, è un calendario ricco e interessante.  Ne abbiamo per tutti i gusti con docenti d'eccezione come Donato Catamo, Franco Raimondo Barbabella, Laura Ricci, Gianluca Foresi, Emilio Berrocal, Maddalena Ceino che guideranno i loro gruppi in percorsi di conoscenza di spessore.  Un'altra novità è UniTre International "per tutti gli angolofoni - ha spiegato il presidente Riccardo Cambri - che vivono e si trovano per studio ad Orvieto.  E' un modo per interconnettere la città tutta e un'occasione per rinfrescare il nostro inglese magari arrugginito".  Per questo prima parte dell'anno sono state individuate tre date, e la prima è per la fine di gennaio con una interessante conferenza sulle spie donne nella seconda guerra mondiale. Emil
Omaggio a De Andrè con gli Hotel Supramonte. Vent’anni senza Faber al Mancinelli l’11 gennaio

Omaggio a De Andrè con gli Hotel Supramonte. Vent’anni senza Faber al Mancinelli l’11 gennaio

Cultura, Focus1, Musica, OPT, Spettacoli, Teatro Mancinelli
Vent'anni senza Faber, tanti, e il Teatro Mancinelli presenta un appuntamento d'eccezione per ricordare Fabrizio De Andrè, un poeta in musica, probabilmente uno dei più grandi cantauatori italiani di sempre.  L'appuntamento è per l'11 gennaio alle 21 con Omaggio a Fabrizio de Andrè degli Hotel Supramonte.  La band è nata nel 2013 ed è stata riconosciuta ufficialmente dalla Fondazione De Andrè.  Gli Hotel Supramonte, luogo simbolo per Faber, quel luogo indefinito della Sardegna interna dove ha passato la lunga prigionia con sua moglie Dori Ghezzi dall'Anonima Sequestri sarda.  Immutato però l'amore per la terra sarda aspra, dura e allo stesso tempo struggente nella sua selvaggia bellezza.   Gli Hotel Supramonte presenteranno i grandi classici e tante chicche e sarà un'occasione per rivedere
Torna “La Notte Nazionale del Liceo Classico” porte aperte l’11 gennaio con dibattiti, musica, apericena e amarcord

Torna “La Notte Nazionale del Liceo Classico” porte aperte l’11 gennaio con dibattiti, musica, apericena e amarcord

Città, Focus1, OPT, Scuola, TopNews
L’11 gennaio torna puntuale “La Notte Nazionale del Liceo Classico” a cui aderisce per il terzo anno consecutivo anche il locale istituto superiore con sede a Palazzo Clementini.  Il Liceo Filippo Antonio Gualterio aprirà le sue porte a tutti, studenti, ex-studenti e cittadini come altri 400 licei italiani in contemporanea.  L’idea è venuta a Rocco Chembra, docente de Liceo “Gulli e Pennisi” di Acireale con l’intenzione di promuovere la scelta del Classico, non datato ma al passo con i tempi.  L’iniziativa è promossa dal Miur, Aicc, Unesco, RaiCultura.  Così a Orvieto il portone di Palazzo Clementini lo potranno varcare tutti senza il timore di essere interrogati o di ricordarsi l’aoristo asigmatico o sigmatico.  No, tranquilli gli ex-studenti, che potranno rientrare e ritrovare angoli nas
Emergenza rifiuti, Claudio Ricci, “siamo alla guerra tra comuni. La Regione attivi un tavolo tecnico”

Emergenza rifiuti, Claudio Ricci, “siamo alla guerra tra comuni. La Regione attivi un tavolo tecnico”

Ambiente, Focus2, Opinioni, Politica
E' ormai "guerra dei Rifiuti" in Umbria.  Così la definisce Claudio Ricci, consigliere regionale e già candidato alla presidenza per il 2020, la lite in atto tra Perugia e i comuni di Città di Castello e Orvieto che hanno nei loro territori le due discariche individuate dall'Auri per rispondere all'emergenza rifiuti del capoluogo.  Le discariche umbre sono tutte in vie di esaurimento ma dalle autorità non arrivano risposte adeguate.  Secondo Ricci, infatti "è mancata una regìa regionale adeguata".  A rimetterci sono quei territori che hanno organizzato il ciclo dei rifiuti anche per quanto riguarda il cosiddetto indifferenziato.  Secondo Claudio Ricci, anch'egli ex-sindaco, "la situazione è semplice: anche se si arrivasse oltre il 70% di raccolta differenziata media, in Umbria, rimarrebber
Rifiuti dal perugino, Germani non ci sta, “basta fake news, abbiamo votato no in Auri ai rifiuti da Perugia”

Rifiuti dal perugino, Germani non ci sta, “basta fake news, abbiamo votato no in Auri ai rifiuti da Perugia”

Ambiente, Attualità, Città, Politica, Top0
La TGR ha mandato in onda un servizio sul conferimento dei rifiuti di Perugia nelle discariche di Belladanza, Città di Castello, e Le Crete, Orvieto.  Ha dato per scontato che già fossero arrivati e il sindaco di Orvieto ha voluto replicare e spiegare per evitare nuove e dannose fake per la città.  In un video postato su fb Germani ha ribadito che la proroga per il conferimento nelle discariche di Orvieto e Città di Castello fino al 21 gennaio è stata portata in Auri e votata a maggioranza.  E' stato molto duro il sindaco, "il problema è di Perugia e del perugino, non il nostro".  A fine anno in Auri è stata votata questa proroga con il voto favorevole di tutti i sindaci presenti tranne quelli di Orvieto e Città di Castello.  Germani ha sottolineato che "ad oggi non un grammo è arrivato ne
In consiglio si è discusso di tesoreria, centro per l’impiego e di variazioni di bilancio

In consiglio si è discusso di tesoreria, centro per l’impiego e di variazioni di bilancio

Politica
L'ultimo consiglio comunale dell'anno è stato piuttosto ricco e con punti piuttosto importanti all'ordine del giorno.  E' stata approvata l'indizione di una gara pubblica e dello schema di convenzione per il servizio di tesoreria del Comune.  L'attuale contratto con Cassa di Risparmio di Orvieto scade proprio il 31 dicembre ed è stato prorogato per questione tecniche di altri 4 mesi.  In consiglio hanno votato a favore la maggioranza e Sacripanti e Vergaglia mentre non hanno votato perché dipendenti dell'istituto di credito Pettinacci e Olimpieri.  Il nuovo bando prevede una durata del servizio di tesoreria fino al 31 marzo del 2023. Con 8 voti favorevoli e 2 astenuti, il consiglio ha ratificato due delibere di giunta, la prima relativa ad una variazione d'urgenza del bilancio di
Via a Umbria Jazz Winter 26.  Molti concerti già sold out

Via a Umbria Jazz Winter 26. Molti concerti già sold out

Musica, Natale e Capodanno, OPT, Top0, Turismo
Ci siamo.  Parte l'edizione numero 26 di Umbria Jazz Winter, un classico delle feste di fine anno per la città della rupe.  Dal 28 dicembre al 1° gennaio i grandi del jazz si riuniscono a Orvieto per suonare e portare i suoni a tratti sincopati in location esclusive e nelle strede.  Grande attesa sul bebop di Barry Harris, ultimo rappresentante dell'età dell'oro del genere negli anni '40.  Stessa attesa per Ethan Iverson che presenta a Orvieto in esclusiva per UJW, un progetto su Bud Powell che con Thelonius Monk su il pianista più importante proprio del bebop. La sezione ritmica sarà in comune tra Harris, 89 anni, e Iverson.  Sempre Iverson sarà anche il protagonista assoluto di una performance di solo piano.  Non poteva assolutamente mancare un ricordo di classe per i vent'anni della mor
Semplicemente, buon Natale!

Semplicemente, buon Natale!

Top0
Buon Natale a tutti i nostri lettori.  Ma sarà un Natale sereno e vero?  Questa è la domanda.  I tempi sono difficili e non c’è tempo, spesso, per riflettere e tirare un bilancio.  E’ un vero Natale? Cosa significa Natale?  Shopping quasi compulsivo?  Tornare al vero significato intimo del Natale, è l’unica strada per trovare la serenità in un anno che si sta chiudendo tra piccole e grandi tragedie, abbandoni, violenze su donne e bambini e persone care che ci hanno lasciato.  Ma c’è una stella che continua a brillare nel cielo, sempre.  E’ una stella che è lì presente ogni anno sempre il 25 e ci ricorda la sua nascita, la grotta, la povertà, il freddo, l’esclusione sociale, la paura del diverso…nulla di più attuale. Riflettendoci bene quali sono le differenze con oggi?  Le navi vengono
Ciao, Reno Montanucci, un uomo gentile e innamorato di Orvieto

Ciao, Reno Montanucci, un uomo gentile e innamorato di Orvieto

Blog, Focus1, Opinioni, OPT
E' il 19 dicembre pomeriggio.  Sul corso improvvisamente si spengono le luci del Bar Montanucci.  Si sparge la voce.  "Che è successo?"  Montanucci è "momentaneamente chiuso" è scritto sulla porta.  Poi il tam-tam, quasi timoroso, "Reno, Reno non c'è più...".  Eppure la mattina in tanti lo abbiamo salutato come sempre all'ora di colazione.  Il suo immancabile cappello in testa, il suo sorriso, la sua cortesia erano insieme il vero buongiorno orvietano.  Se poi aveva tempo ti fermava anche per discutere, parlare, farti notare qualcosa di nascosto nella sua "meravigliosa" Orvieto. Noi lo ricordiamo per l'intervista che ci ha concesso lo scorso giugno.  E' stata una carrellata di storia quotidiana di Orvieto, fino al ricordo delicato e spiritoso della "mi' mamma Rosina", altra figura t
Ci ha lasciato Reno Montanucci, un punto di riferimento per la città.  Il ricordo del sindaco Giuseppe Germani

Ci ha lasciato Reno Montanucci, un punto di riferimento per la città. Il ricordo del sindaco Giuseppe Germani

Città, Commercio, Cultura, OPT, Personaggi, Persone, Top0
E' la notizia che non si vorrebbe mai dare, quella che non ti aspetti soprattutto ora vicini al Natale.  Ci ha lasciati Reno Montanucci.  Una figura storica di Orvieto, un punto di incontro, di opinione e di scambio di idee.  Reno Montanucci lo avevamo intervistato qualche mese fa e ci eravamo ripromessi di raccontare Orvieto, i suoi personaggi, la sua storia e i suoi angoli nascosti.  questo è il vero rimpianto, quello di non essere riusciti ad organizzare per tempo. Ora non è il tempo delle parole ma solo del ricordo, per le parole ci sarà tempo.  Arrivederci Reno!   I funerali di Reno Montanucci si terranno alla Chiesa parrocchiale di Sant'Andrea venerdì 21 alle ore 10,00.   Il ricordo del sindaco di Orvieto, Giuseppe Germani Incredulità, dolore e una immensa ric
Popups Powered By : XYZScripts.com