Autore: Alessandro Maria Li Donni

Appunti di fine campagna elettorale…ma domani quali sono i progetti pronti a partire, con quali soldi e con chi?

Appunti di fine campagna elettorale…ma domani quali sono i progetti pronti a partire, con quali soldi e con chi?

Focus2, Opinioni
Si è svolto il 22 maggio l'ultimo confronto pubblico fra i candidati sindaco.  L'occasione è stata offerta da Confartigianato che ha presentato un documento concreto di richieste e di spunti a cui hanno risposto i candidati, unico assente giustificato Tiziano Rosati.  In chiusura di campagna elettorale è giusto, allora, prendere spunto dalle dichiarazioni per fare alcune precisazioni, senza toccare le suscettibilità ma mettendo alcuni punti fermi e ponendo una domanda finale. Per quanto riguarda il centro storico è evidente che non è stata compresa pienamente, a torto o a ragione questo lo giudicheranno i cittadini, la politica di gestione della mobilità dell'attuale amministrazione.  Allargare o meno le pedonalizzazione del centro storico è uno dei nodi centrali ma prima di tutto devon
Paola Vittori, “da due anni attendiamo la targa in ricordo di Stefano Melone, servitore dello stato, padre e marito”

Paola Vittori, “da due anni attendiamo la targa in ricordo di Stefano Melone, servitore dello stato, padre e marito”

OPT, Persone, Top0
Da due anni la famiglia Melone attende che venga apposta una targa in ricordo di Stefano Melone, maresciallo elicotterista dell’esercito, marito, padre, persona generosa e sorridente.  Stefano Melone è deceduto per una grave patologia legata all’uranio impoverito utilizzato in Kosovo e non solo.  Atroci sofferenze hanno segnato un uomo che amava il proprio lavoro, amava gli elicotteri e che era convintissimo dell’utilità delle missioni di pace.  “Non lo ha mai fatto per soldi”, ci ha spiegato Paola Vittori, moglie del maresciallo, “ma perché un militare sa fin dall’inizio che il suo lavoro può portarlo lontano dagli affetti familiari, dal proprio Paese, in qualsiasi momento”.  Abbiamo voluto raccontare Stefano sotto tutti gli aspetti, non senza commozione in alcuni momenti, ma con i
15 maggio è il giorno del confronto tra i candidati sindaco, non tutti.  Appuntamento al CSCO alle ore 17

15 maggio è il giorno del confronto tra i candidati sindaco, non tutti. Appuntamento al CSCO alle ore 17

Amministrative 2019, Elezioni, Top0
Ci siamo.  E' il giorno del confronto tra i candidati a sindaco del Comune di Orvieto.  Lo abbiamo annunciato in tempi non sospetti, ben prima che si chiudessero le candidature e ben prima di tante altre cose che sono successe.  Avevamo chiesto anche ad un nostro collega di moderare il confronto, ma ha declinato l'offerta gentilmente.  Comunque ci siamo.  I fatti relativi all'invito alla mediazione obbligatoria da parte di Germani nei nostri confronti ha inevitabilmente inasprito i toni anche se per quanto ci riguarda non abbiamo mai censurato e così continueremo a fare.  A pochi giorni dal confronto ci è arrivata anche la risposta di Germani che ha declinato l'invito per la "mancanza della necessaria serenità".  Nel frattempo noi abbiamo pubblicato il regolamento del confronto.  Sono poch
Lettera di un cittadino, “Quando i tempi della burocrazia USL non coincidono con quelli della vita”

Lettera di un cittadino, “Quando i tempi della burocrazia USL non coincidono con quelli della vita”

Attualità, Salute, Top0
Nella mail di redazione ci è arrivata una lettera, una di quelle che ti colpiscono per la particolarità.  E' la storia di un uomo ricoverano ad Orvieto con la famiglia che si ritrova a dover combattere con la burocrazia.  E' un episodio che sottolinea come i tempi della burocrazia spesso non coincidono con quelli della vita quotidiane, e ancora di più con quelli della malattia.  Appena abbiamo letto ci siamo attivati per chiedere chiarimenti alla USL2.  Gentilmente dall'ufficio stampa hanno inoltrato la nostra mail agli uffici competenti ormai da più di due settimane e non abbiamo ricevuto alcuna risposta.  Ecco, i tempi della burocrazia colpiscono ancora una volta, forse.  C.G. è deceduto in ospedale e la protesi richiesta da una struttura dello stesso nosocomio e regolarmente acquistata
La grande bellezza di Orvieto è troppo spesso ferita da vandali impuniti

La grande bellezza di Orvieto è troppo spesso ferita da vandali impuniti

Cronaca, Top0
Gli episodi di puro vandalismo iniziano ad essere in crescita esponenziale nel centro storico di Orvieto.  E' toccato al Pozzo si San Patrizio, poi al Palazzo del Capitano del Popolo e in maniera grave come una ferita profonda e dolorosa alla chiesa di San Giovenale e all'intero quartiere.  Nel mezzo non dimentichiamoci le scritte sulle porte del museo della Ceramica in via della Cava. Sono tutti segnali che manca un videocontrollo serio almeno delle zone più sensibili della città.  Non ci si può affidare alla sola civiltà delle persone anche perché sembra evidentemente mancare, in qualche caso.  La piccola minoranza di stolti colpisce però duramente il sentimento dei tanti, della maggioranza che inerme assiste allo scempio.  Sono poche le armi a disposizione però usiamole quelle che po
Il candidato Germani rifiuta il confronto per “mancanza della necessaria serenità.  Peccato, il regolamento è ipergarantista e il 15 maggio noi ci saremo

Il candidato Germani rifiuta il confronto per “mancanza della necessaria serenità. Peccato, il regolamento è ipergarantista e il 15 maggio noi ci saremo

Amministrative 2019, Top0
Egregi direttori, in riferimento all’invito a partecipare al confronto programmato il giorno 15 maggio, sono costretto a declinare in quanto il rapporto che esiste in questo momento tra me e alcuni dei giornalisti, la quasi totalità di quanti dovrebbero animare l’evento, non garantisce la serenità necessaria.  Giuseppe Germani Questo è il breve messaggio con cui il candidato Giuseppe Germani ha comunicato ad OrvietoLife le sua volontà di non partecipare al confronto tra i vari candidati del prossimo 15 maggio.   Ha ragione nell'affermare la quasi totalità visto che alcuni sono stati più cattivi di altri. E' un vero peccato perché  a breve avremmo inviato anche a Germani il regolamento per il confronto che pubblichiamo qui di seguito.  Un regolamento pensato proprio in virtù di quan
Caro Giorgio ti scrivo…così ti rispondo un po’. Come vedi niente censure ma solo alcuni punti per riflettere a 360 gradi

Caro Giorgio ti scrivo…così ti rispondo un po’. Come vedi niente censure ma solo alcuni punti per riflettere a 360 gradi

Opinioni, Top0
Caro Giorgio Santelli, collega che non hai voluto dare solidarietà, ho letto la tua lettera che ci hai inviato per mail ma che poi mi sono ritrovato su fb, primo atto di poca cortesia, forse temendo che censurassimo.  Non è nel mio stile censurare così come non ho fatto per il famoso comunicato a nome della maggioranza del PD.  E’ chiaro che appena ci è giunta notifica ci siamo attivati con i nostri canali per trovare un accordo e in tal senso Francesco Paolo Li Donni ti ha contattato, come collega e persona considerata vicina all’attuale sindaco.  Ci è stato richiesto del tempo direttamente dal sindaco, esattamente 48 ore. Siamo così arrivati al 26 aprile.  Abbiamo chiesto l’intervento del commissario regionale del PD Verini che ci ha chiesto tempo fino al 2 maggio.  Fatto.  E’ nel fra
E’ una campagna elettorale atipica.  Noi chiamati alla “mediazione” ma il confronto lo vogliamo fare lo stesso

E’ una campagna elettorale atipica. Noi chiamati alla “mediazione” ma il confronto lo vogliamo fare lo stesso

Amministrative 2019, Top0
Il 26 maggio si avvicina e le liste con i candidati a sindaco si presentano in un tourbillon di date, appuntamenti e piazze.  Ogni volta c’è l’elenco dei desiderata, qualche piccolo accenno a cosa si vuol fare per Orvieto e poi i soliti mantra dei contenitori vuoti, troppi, dell’ex-ospedale, del bilancio risanato o non, a seconda da che parte si guarda.  Manca completamente il come e soprattutto con chi. Manca dal dibattito tutto il tema della sfida digitale che a Orvieto arranca perché non si riesce a portare la fibra in ogni dove.  Manca il tema del rilancio economico della città.  Manca il tema del credito alle aziende.  Manca il tema della crescita delle imprese orvietane che presuppone un ruolo della politica attivo e propositivo. OrvietoLife proprio per questo ha lanciato da te
Doppio premio a Sanremo per l’olio del Frantoio Ranchino

Doppio premio a Sanremo per l’olio del Frantoio Ranchino

Agricoltura, Economia, Enogastronomia, Focus2, OPT, Persone
E' arrivato un nuovo riconoscimento per il Frantoio Ranchino di Orvieto,  Questa volta a premiare la qualità dell'olio dei colli orvietani è stata la giuria internazionale del premio "Sanremo Masters of Olive Oil International Contest" che ad inizio aprile si è riunita per giudicare la produzione dei frantoi che hanno aderito all'iniziativa.  I premi sono divisi in categorie e per Eugenio Ranchino con il suo olio "Poggio Amante" DOP Umbria Colli Orvietani sono arrivati due riconoscimenti, un primo posto proprio nella categoria DOP-IGP e un terzo posto per quella fruttato-medio. La premiazione è prevista per il prossimo 18 maggio a Sanremo durante un week-end tutto dedicato all'olio di qualità.  Al contest che si è svolto da 3 al 6 aprile sono stati più di mille produttori a livello mond
PalaPapini, il volley si mette in mostra ma non tutto.  Per i play-off tutti a tifare Orvieto oltre le rivalità

PalaPapini, il volley si mette in mostra ma non tutto. Per i play-off tutti a tifare Orvieto oltre le rivalità

Blog, Città, Focus2, Opinioni, Pallavolo AZ Zambelli, Sport, Volley
Domenica 14 aprile è stata prima di tutto una giornata di grande volley a Orvieto con il derby tra Zambelli Orvieto e Bartoccini Perugia.  Un 2 a 3 finale che già racconta di una partita tesa quasi sino alla fine, con lunghi scambi, colpi a sorpresa, recuperi impossibili.  Ma soprattutto ha colpito vedere un PalaPapini pieno.  Sì, il pubblico era quello delle grandi occasioni.  Era un derby tra l’altro con incroci pericolosi soprattutto per la squadra di casa.  Eppure, ciò che colpiva era vedere le due tifoserie una accanto all’altra divise da una striscia in plastica e nulla più.  Un sogno per lo sport più popolare, il calcio! Tamburi, trombette e cori rimbalzavano da una parte all’altra rinvigoriti dall’eco del palazzetto trascinando tutti in una certa allegria contagiosa.  Non un
Popups Powered By : XYZScripts.com