Autore: OrvietoLIFE

Franco Raimondo Barbabella, “la telenovela di Piazza del Popolo metafora di una città che si è persa”

Franco Raimondo Barbabella, “la telenovela di Piazza del Popolo metafora di una città che si è persa”

Città, Focus1, Opinioni
La vicenda delle auto a Piazza del Popolo probabilmente sarà presa dagli storici locali di un futuro non molto lontano come metafora di come la città si vedeva e si governava nei primi decenni del terzo millennio. Badate, terzo millennio, l’epoca dell’internazionalizzazione e degli sconvolgimenti geostrategici, dei big data e delle reti superveloci, della circolazione planetaria di persone e merci, del turismo sensoriale e della ricerca di identità di persone e luoghi. Ecco, in un’epoca come questa, con le diverse realtà impegnate a darsi strategie concorrenziali capaci di renderle attrattive per qualità di organizzazione e di servizi, qui da noi ci si accapiglia da mesi e mesi, in verità da anni, su una trentina di posti auto in una delle piazze più belle d’Italia affidando a quelle tr
Pd, Siamo Orvieto e Civica e Riformista rispondono al sindaco su Csco e TeMa, “noi siamo pronti”

Pd, Siamo Orvieto e Civica e Riformista rispondono al sindaco su Csco e TeMa, “noi siamo pronti”

Centro Studi Città di Orvieto, Focus2, Politica, Teatro Mancinelli
Riceviamo e pubblichiamo una nota congiunta di PD, Siamo Orvieto, Civica e Riformista in risposta al comunicato del sindaco su nomine in Csco e Tema.   In data 3 ottobre, i gruppi di minoranza Siamo Orvieto, PD e Lista civica e riformista, in risposta alla richiesta del sindaco, depositavano presso il Comune di Orvieto, facendola protocollare, la nota con cui segnalavano due nominativi per la nomina a consiglieri della Fondazione per il Centro Studi Città di Orvieto. Da quel giorno, nessuna comunicazione è pervenuta da parte del sindaco che, come si evince dal comunicato dalla stessa diramato, farebbe ricadere la responsabilità del ritardo nella nomina dei componenti del CdA del Centro Studi, con tutte le conseguenze negative che ne conseguono, in capo all’opposizione che, a suo d
Orvieto, controlli del fine settimana da parte dei Carabinieri, denunce e sequestri

Orvieto, controlli del fine settimana da parte dei Carabinieri, denunce e sequestri

Cronaca, TopNews
Il fine settimana scorso è stato intenso per i militari della Compagnia Carabinieri della “Rupe” che hanno messo in campo una mirata azione di controllo del territorio orvietano. Nel week end infatti sono state controllati oltre un centinaio di mezzi ed identificate più di duecento persone. Nel corso del servizio sono stati deferiti in stato di libertà due individui: uno per inosservanza del divieto di ritorno e l’altro per guida in stato di ebbrezza. Durante i controlli sono state inoltre eseguite diverse perquisizioni per droga sequestrando 7 grammi di marijuana e segnalando quali assuntori due soggetti italiani entrambi residenti nel territorio orvietano. Sono stati infine sequestrati due veicoli, ritirata una patente e contestate numerose infrazioni al CDS per guida senza patente e man
Pd, Siamo Orvieto e Civica e Riformista, “il sindaco pensa alle strisce e intanto CSCO e TeMa sono bloccate”

Pd, Siamo Orvieto e Civica e Riformista, “il sindaco pensa alle strisce e intanto CSCO e TeMa sono bloccate”

Politica, TopNews
Riceviamo e pubblichiamo una nota congiunta di PD-Siamo Orvieto-Civica e Riformista sulla situazione del CSCO e in particolare di TeMa con una stagione teatrale a forte rischio.   Il Teatro Mancinelli rischia per la prima volta, davvero, di vedere annullata la stagione Teatrale con tutte le conseguenze che ne deriverebbero in termini di danno per la stessa Associazione ma, soprattutto, per i cittadini. Il Sindaco Tardani non ha, infatti, ancora provveduto a nominare i tre consiglieri che renderebbero possibile la nomina del nuovo Presidente, dopo le dimissioni di Paggetti, così impedendo di fatto al CDA di continuare ad andare avanti in una gestione che, se pure con difficoltà, negli ultimi tre anni stava per recuperare terreno, attraverso un piano di riorganizzazione e garantendo
In arrivo finanziamenti per start up innovative e creazione d’impresa

In arrivo finanziamenti per start up innovative e creazione d’impresa

Attualità, Economia, Lavoro
Stanziati due milioni di euro per le start up e la ricerca Scade il 28 novembre il bando che stanzia due milioni di euro per l’Umbria, di cui 1 milione per l’area complessa Terni-Narni. Una parte dei restanti finanziamenti serviranno a far nascere o a consolidare le Start Up innovative, mentre 150.000 euro verranno destinati alle imprese che si occupano di informazione locale. Le richieste però potranno essere inoltrate solo tramite il sito Internet della Regione Umbria, non oltre le ore 12. Un’operazione che, come fa notare Paparelli, Presidente della Regione, porta a oltre 10 milioni la cifra totale destinata alle Start Up innovative. Un impegno che ha consentito di finanziare più di 100 progetti, grazie anche ad una partecipazione regionale di 8,5 milioni. Ciò ha consentito a Unionca
Roberta Tardani, “prendo atto delle dimissioni del cda di TeMa e ho chiesto la convocazione dell’assemblea dei soci”

Roberta Tardani, “prendo atto delle dimissioni del cda di TeMa e ho chiesto la convocazione dell’assemblea dei soci”

Cultura, Focus1, Politica, Teatro Mancinelli
La prima conferma ufficiale delle dimissioni del consiglio di amministrazione di TeMa arriva direttamente dal sindaco Roberta Tardani.  Il primo cittadino ha spiegato che "preso atto delle dimissioni dell'intero consiglio ho immediatamente chiesto la convocazione dell'assemblea dei soci che dovrà essere indetta dal consiglio stesso, seppur dimissionario, perché in regime di prorogatio deve comunque assicurare l'ordinaria amministrazione e lo svolgimento delle attività degli organi sociali". Nella seduta del 9 ottobre si sono dimessi: Cristina Calcagni (vice presidente), Pino Strabioli, Roberta Mattioni ed Emanuele Leonardi, mentre il presidente Stefano Paggetti si era già dimesso in precedenza.  
Massimo Morcella. Centro Storico, pedonalizzazione e commercio

Massimo Morcella. Centro Storico, pedonalizzazione e commercio

Attualità, Città, Focus1, Opinioni
di Massimo Morcella Il dibattito circa la riapertura al traffico e alla sosta di Piazza del Popolo non può prescindere da una analisi che, senza presunzione di completezza, indaghi le ragioni del perché i centri storici abbiano perduto il ruolo cardine di sviluppo economico urbano. Ciò che genericamente ed in senso lato indichiamo con il termine “lavoro” ha subito un procedimento di decentralizzazione. I flussi di ricchezza generati dal Centro Storico sono passati dal reddito alla rendita. Lo squilibrio tra economia urbana e Centro Storico ha prodotto effetti distorsivi che caratterizzano tutte le politiche economiche locali. I Centri Storici in questi decenni si sono trasformati al mutare del concetto di città, di società, di cultura e di economia. Conseguentemente si è assistito ad un
Matteo Tonelli, “nell’interesse del CSCO si proceda rapidamente al rinnovo del consiglio”

Matteo Tonelli, “nell’interesse del CSCO si proceda rapidamente al rinnovo del consiglio”

Centro Studi Città di Orvieto, Città, Focus1
Riceviamo e volentieri pubblichiamo una lettera inviata da Matteo Tonelli, presidente uscente del CSCO al sindaco, in cui chiede di procedere rapidamente al rinnovo del consiglio che attualmente è dimissionario.   Nonostante sia trascorso ormai quasi un mese dalle dimissioni del Consiglio di Amministrazione del Centro Studi Città di Orvieto, peraltro ampiamente annunciate da tempo, mi vedo costretto ad intervenire tuttora come Presidente, perché come previsto dalla legge l’amministratore dimissionario resta in carica seppure con una funzione puramente formale fino a che non sarà insediato il nuovo in sostituzione. Perciò in questa fase di prorogatio io, da ex presidente, mi trovo attualmente senza un Consiglio di Amministrazione, senza alcun potere gestionale ma, per contro
Lavori in corso su piazza del Popolo per parcheggi e riapertura al traffico

Lavori in corso su piazza del Popolo per parcheggi e riapertura al traffico

Città, Focus1
Sono iniziati i lavori di risistemazione della segnaletica orizzontale e della cartellonistica in piazza del Popolo in vista della riapertura al traffico veicolare.  Entro il 15 del mese dovrebbe essere tutto pronto per la piccola, grande rivoluzione che coinvolge piazza del Popolo e piazza Vivaria, ma non solo. Su Piazza del Popolo oltre alla riapertura al transito sono previste due stecche di parcheggi a pagamento su linea singola ai lati della corsia che sarà destinata alle auto.  In tal modo le parti laterali della piazza rimarranno di fatto aree pedonali e i veicoli non saranno d'intralcio agli esercizi commerciali che hanno pedane e tavoli all'esterno.  Su piazza Vivaria verranno ridisegnate le strisce con ritorno alla tariffa oraria in una parte mentre l'altra, quella dietro il Pala
Il “vecchio” gruppo Fai di Orvieto scrive al sindaco: “il nuovo gruppo ci ha escluso”

Il “vecchio” gruppo Fai di Orvieto scrive al sindaco: “il nuovo gruppo ci ha escluso”

Attualità, Città, Cultura, Focus1, Opinioni
Riceviamo e pubblichiamo una nota a firma del vecchio gruppo Fai di Orvieto Gentile Sindaco, abbiamo saputo che il 7 ottobre prossimo parteciperà alla Conferenza Stampa che il Fai Fondo Ambiente Italiano ha convocato, comunicando che “il Fai riprenderà le attività a Or-vieto e nelle zone limitrofe” e invitando giornalisti, operatori della comunicazione ma anche orvietani iscritti al Fai e privati cittadini. Nessuno dei 30 volontari del Gruppo FAI Orvieto 2008-2017 è stato contattato, nonostante anche i rapporti personali e professionali diretti con Roberta Mattioni che firma l’invito. Siamo convinti che una città d’arte come Orvieto sia bacino vocato e fertile per il volontariato culturale, ancor più sensibilizzato da 10 anni di attività del Fai. Dieci anni in cui il Gruppo orviet
Popups Powered By : XYZScripts.com