Autore: OrvietoLIFE

Meffi su alta velocità: “Le città escluse alzano la voce… Orvieto cosa fa?”

Meffi su alta velocità: “Le città escluse alzano la voce… Orvieto cosa fa?”

Focus2, Politica
Riceviamo e pubblichiamo da Roberto Meffi - Consigliere Comunale Forza Italia E' ormai noto che da Perugia partirà un Frecciarossa con destinazione Milano, che sarà raggiunta in poco più di tre ore, un fatto senza dubbio positivo per Perugia stessa e per parte dell'Umbria , con evidenti risvolti positivi di carattere economico. E' anche noto, però, che altre città e territori della nostra Regione rimarranno "tagliati fuori" da questa importante innovazione, tanto che i sindaci di Terni, Foligno e Spoleto stanno, giustamente, sollecitando un tavolo di discussione a livello regionale, che porti ad ottenere un potenziamento delle fermate dell'alta velocità anche nei loro territori. In tutto questo, da parte della nostra amministrazione comunale vi è il silenzio più assoluto. Un silenzi
Sinistra Italiana chiede al sindaco la verifica di maggioranza sul programma

Sinistra Italiana chiede al sindaco la verifica di maggioranza sul programma

Focus2, Politica
Gli avvenimenti che nell’ultimo mese hanno visto protagonista l’amministrazione del nostro Comune, a partire dalla bocciatura degli atti riguardanti la gestione del Palazzo del Capitano del Popolo da parte del consiglio, passando per le dimissioni dell’assessore al bilancio, per arrivare alle vicende riguardanti l’ampliamento della discarica “Le Crete” e a quelle relative ai lavori di messa in sicurezza del fiume Paglia, crediamo impongano alla maggioranza rappresentata in consiglio comunale di assumersi la responsabilità di chiarificare la propria visione politica. E’ infatti sotto gli occhi di tutti come la gestione delle tematiche sopra citate sia ben lontana dallo spirito con cui questa stessa maggioranza si presentò alla città ormai più di tre anni fa. Lo spettacolo offerto dal
Strada Amerina, lavori di pavimentazione a Orvieto. Senso unico alternato 16 e 17 novembre

Strada Amerina, lavori di pavimentazione a Orvieto. Senso unico alternato 16 e 17 novembre

Attualità, Città, Focus2, Info Pubblica Utilità, Varie
Sulla strada statale 205 “Amerina” saranno avviati i lavori di pavimentazione dalle ore 7,00 di domani giovedì 16 novembre 2017 e fino alle ore 17,00 del giorno successivo, all’interno del territorio comunale di Orvieto, in provincia di Terni. Nel dettaglio, per consentire le lavorazioni tra il km 49,050 e il km 49,400 sarà istituito il senso unico alternato regolato da semaforo. Anas raccomanda prudenza nella guida e ricorda che l`evoluzione della situazione del traffico in tempo reale è consultabile sul sito web www.stradeanas.it oppure su tutti gli smartphone e i tablet, grazie all`applicazione “VAI” di  Anas, disponibile gratuitamente in “App store” e in “Play store”. Inoltre si ricorda che il servizio clienti “Pronto Anas” è raggiungibile chiamando il numero verde, gratuito, 800 84
“Cuochi d’Italia”, Umbria batte Veneto grazie alla chef Valentina Santanicchio

“Cuochi d’Italia”, Umbria batte Veneto grazie alla chef Valentina Santanicchio

Attualità, Focus2, Persone
Il campionato della cucina regionale italiana, “Cuochi d’Italia” (in onda ogni giorno su Tv8 alle 18.30), è ufficialmente iniziato e l’Umbria è già partita forte. La rappresentante della nostra regione, Valentina Santanicchio, chef del ristorante “Capitano del popolo” di Orvieto, ha infatti battuto Matteo Zenus, il portacolori del Veneto. A giudicare gli sfidanti gli chef i rinomati chef Gennaro Esposito – classe 1970, napoletano e vero esperto della cucina del territorio in senso stretto – e Cristiano Tomei – classe 1974, toscano che ama utilizzare le diverse tecniche culinarie dal mondo, ma solo con materia prima locale – che hanno valutato, su una scala da 1 a 10, i piatti preparati dagli sfidanti. A condurre il programma il famosissimo chef Alessandro Borghese.   &nbs
Gnagnarini: “Tre cose ho apprezzato dell’iniziativa politica promossa ieri da Toni Concina”

Gnagnarini: “Tre cose ho apprezzato dell’iniziativa politica promossa ieri da Toni Concina”

Focus2, Opinioni
di Massimo Gnagnarini Tre cose ho apprezzato dell'iniziativa politica promossa ieri da Toni Concina . La prima è di aver suggerito alle stesse forze politiche di centrodestra una via diversa rispetto a quella sterile e barricadera finora seguita, la seconda è il rinnovato giudizio di stima morale verso la mia persona riservatomi all'indomani dello “psicoreato” commesso su fb che mi è costato le dimissioni da assessore della Giunta Germani, la terza è la dimostrazione che la passione e la lucidità in politica, appartenenti a Concina, sono beni non deteriorabili dall'età anagrafica. Invece il quadro, offerto ieri dal Sindaco emerito circa la situazione socioeconomica attuale della nostra città, non mi convince affatto: Parlare di città allo sfascio o di una grave e più spec
L’Opposizione con in testa l’ex sindaco Concina tende una mano all’amministrazione Germani

L’Opposizione con in testa l’ex sindaco Concina tende una mano all’amministrazione Germani

Dentro la Città, Politica, Top0, Video
E' capitanato dall'ex sindaco Toni Concina il gruppo di consiglieri comunali di opposizione e di ex amministratori della città che nella conferenza stampa di sabato 11 novembre ha teso una mano alla amministrazione Germani per tentare di risolvere alcuni dei problemi della città. Con Concina, i consiglieri Tardani, Sacripanti, Luciani, Olimpieri, Meffi e l'ex assessore al Bilancio della Giunta Concina Piergiorgio Pizzo. "E' ora di farla di finita con le lotte intestine del Partito Democratico - ha detto Concina - la città sta morendo e è ora di tornare a lavorare per la città. Noi ci siamo, siamo a disposizione per formare un gruppo di lavoro super partes che possa dedicarsi a risolvere i problemi". "Tendiamo una mano  è vero - dice Tardani - ma occorre che la Giunta Germani e la sua
Discarica Le Crete. Dai Comunisti Italiani una diffida alla Regione a compiere i controlli

Discarica Le Crete. Dai Comunisti Italiani una diffida alla Regione a compiere i controlli

Ambiente, Dentro la Città, Politica, Top0, Video
E' Ciro Zeno del Partito Comunista Italiano a illustrare, nel corso di una conferenza stampa, che si è tenuta sabato 11 novembre, la azioni intraprese dal suo stesso partito nei confronti della Regione Umbria, rea, a quanto si apprende, di non aver controllato che fossero eseguiti e rendicontati i controlli previsti sulla discarica Le Crete. Il video della conferenza stampa Dentro La Citta - Ciro Zeno from anthesya comunicazione on Vimeo.
CNA Premio “Cambiamenti”. Tra i vincitori la Too Italy e il Liceo “Majorana” di Orvieto

CNA Premio “Cambiamenti”. Tra i vincitori la Too Italy e il Liceo “Majorana” di Orvieto

Attualità, Commercio, Focus2, Scuola
Assegnato un riconoscimento alle tre migliori start up umbre ammesse al contest nazionale “Cambiamenti” “Quello di oggi vuole essere un riconoscimento al talento e al coraggio delle neo imprese della nostra regione, che in un mondo complesso e in profonda trasformazione hanno voluto scommettere su un’idea”. Con queste parole Renato Cesca, presidente di Cna Umbria, ha concluso la finale territoriale di “Cambiamenti”, il contest ideato nel 2016 dalla Cna nazionale, che anche quest’anno ha messo in palio premi in denaro e servizi per le imprese nate negli ultimi tre anni in Umbria che si sono iscritte alla competizione. A salire sul podio nell’edizione umbra del premio sono state ben quattro imprese. Al terzo posto, infatti, sono state premiate a pari merito la Lorenzo Scarponi srl e la W
Ospedale Orvieto, farmaci guasti. Sette assoluzioni

Ospedale Orvieto, farmaci guasti. Sette assoluzioni

Cronaca
Tutti assolti per la 'particolare tenuità del fatto' in base all’articolo 131 bis del codice penale: questa la decisione del tribunale di Terni in merito alle sette persone – tre medici e quattro infermiere dell’ospedale Santa Maria della Stella di Orvieto – finite a giudizio per esercizio abusivo della professionale e somministrazione di medicinali guasti. La sentenza è stata emessa mercoledì pomeriggio. In aula il pm ha chiesto l’assoluzione per tutti, ad eccezione di un medico per il quale erano stati chiesti sei mesi di reclusione. Nella primavera del 2014, a seguito di un’ispezione all’ospedale di Orvieto, i carabinieri del Nas di Perugia avevano riscontrato alcune non conformità nella preparazione e nella somministrazione di farmaci antiblastici, utilizzati per la chemioterapia.