Non solo il covid, un cliente-ladro ruba il portafogli al gestore di un bar del centro. La Polizia identifica l’autore del furto

C’è il Covid-19 e i gestori dei bar soffrono e con l’ingresso dell’Umbria nella zona arancione è peggiorata ancora di più ma qualcuno ha deciso di infierire.  C’è, infatti, chi ha approfittato della situazione per ordinare un caffè e rubare il portafogli al gestore.  Prima dell’entrata in vigore dell’ultimo DPCM e la conseguente chiusura dei locali, un barista del centro storico di Orvieto, verso le 10 di mattina, ha visto entrare nel suo bar un cliente sui quarant’anni che ha ordinato il classico caffè.  Nel frattempo un altro cliente ha fatto il suo acquisto e ha pagato.  Il gestore, nel dare il resto, ha preso i soldi dal proprio portafoglio appoggiandolo vicino alla cassa in un punto comunque nascosto alla vista degli avventori.

Chi invece si è accorto di tutto è stato proprio il 40enne al banco che, con estrema calma, ha terimnato il suo caffè e al momento di pagare alla cassa ha fatto cadere l’espositore delle caramelle.  E’ bastato poco, che il gestore si abbassasse per rimettere sommariamente in ordine per permettere al cliente-ladro di rubare il portafogli e andarsene.  Passati alcuni minuti il barista si è reso conto dell’accaduto e ha immediatamente chiamato il 113.  La pattuglia della Polizia ha invitato il barista a sporgere denuncia e sono iniziate le indagini che nel giro di qualche giorno hanno consentito alla squadra anticrimine del commissariato di identificare l’autore del furto.  Si tratta di un 40enne residente a Napoli che ha a suo carico numerosi precedenti per reati simili.  Il Commissariato ha inviato una segnalazione alla Procura di Terni con la quale ha denunciato per furto l’autore del fatto.

Comments

comments

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*