Laura Ricci presenta il suo saggio “Sempre altrove fuggendo” 🗓

Sabato 29 febbraio 2020, alle ore 17:00 nella Sala dei Quattrocento di Palazzo del Capitano del Popolo a Orvieto, la scrittrice Laura Ricci presenta il suo saggio Sempre altrove fuggendo. Protagoniste di frontiera in Claudio Magris, Orhan Pamuk, Melania G. Mazzucco, Vita Activa Edizioni, Trieste 2019.

Gabriella Musetti, direttrice editoriale di Vita Activa, dialogherà con l’autrice. Interverrà, in collegamento telefonico, Claudio Magris, che ha molto apprezzato il saggio sia per l’approccio critico innovativo, sia per i contenuti dell’analisi comparativa. Letture di Ornella Cioni e Loretta Fuccello. L’iniziativa apre il ciclo di incontri di SPIRAGLI 2020, organizzato dall’associazione Il filo di Eloisa in collaborazione con l’Unitre di Orvieto e la casa editrice Vita Activa.

Composto come un diario di lettura, il lavoro di Laura Ricci analizza in chiave di genealogia femminile le protagoniste del romanzo di Claudio Magris Non luogo a procedere e quelle dei romanzi Il museo dell’Innocenza e La stranezza che ho nella testa dello scrittore turco Orhan Pamuk, specie dal punto di vista della concezione dell’amore e del progetto di affermazione di sé che le donne perseguono anche quando vivono in una società costrittiva per loro. L’ultima parte è dedicata alla figura di Annemarie Schwarzenbach, protagonista del romanzo documentario di Melania G. Mazzucco Lei così amata. Nel duplice stato di figura romanzesca e figura reale del suo tempo, attraversato nella sua breve vita da scrittrice, viaggiatrice, giornalista e fotografa, la Schwarzenbach risulta particolarmente preziosa per mostrare quan

to possa essere frequente e denso di significati il superamento delle frontiere tra letteratura e vita.

Sono definite di frontiera le protagoniste di questi moderni e originali romanzi storici, non tanto per la dislocazione geografica (che pure esiste come intersezione e ponte di diverse culture e territori ), quanto per la loro disposizione psicologica ed esistenziale: donne che attraversano luoghi, epoche e società in grande trasformazione politica e sociale, a contatto con culture molteplici, costantemente in ascolto del loro desiderio di libertà e realizzazione.

 

Comments

comments

Cultura Eventi Libri Top1

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*