Orvietana a Marsciano. Contro la Nestor torna Danieli

Questo articolo è stato letto 90 volte

La terza giornata di campionato in Eccellenza Umbra porta l’Orvietana in trasferta sul campo nella Nestor. Al “Checcarini” di Marsciano, fischio di inizio alle 15, una contro l’altra due formazioni che si conoscono già, grazie alle sfide di coppa. Identica classifica per le due squadre, un punto per uno, con esordio speculare in campionato, una sconfitta e un pareggio. Per l’Orvietana sarà anche la prima delle tre gare previste questa settimana che oltre a quella di oggi in campionato e alla prossima domenica in casa contro l’Angelana, ospita l’infrasettimanale di Coppa con i biancorossi impegnati nell’andata della semifinale contro la Tiferno (ritorno il 9 ottobre a Orvieto). Silvano Fiorucci potrà contare sul rientro di Danieli dalla squalifica (esordio per lui in campionato) che in attacco con il neo acquisto Chiumarulo dovrà far dimenticare la parentesi Giurato. Dietro all’attacco , possibili esterni Sulimani e Locchi, con Dida e Cotigni, in difesa Paletta, De Vitis, Annibaldi, Bianco, in porta Beccaceci. A Orvieto, dalla trasferta di Marsciano, si aspettano tutti un segnale positivo; la rosa a disposizione di Fiorucci c’è e pare in forma, il gioco è quello che è, ma è pure settembre e c’è tempo per arrivare al meglio, insomma occorre forse ancora pazienza e tanto impegno perché le altre squadre certamente non faranno sconti a nessuno, meno che mai all’Orvietana data come una delle favorite. Peccato per la partenza di Giurato, che con Danieli, coppia giù affiatata avrebbe potuto dar spettacolo. Ma quando non c’è il giusto feeling, e si parla di rapporti tecnico-giocatore, evidentemente è meglio tagliare piuttosto che modellare. A Marsciano a dirigere le ostilità è stato chiamato da Isernia l’arbitro Gianmarco Meo, con lui gli assistenti Andrea Silvioli e Arban Krriku entrambi di Foligno.

La terza giornata di campionato in Eccellenza Umbra porta l’Orvietana in trasferta sul campo nella Nestor. Al “Checcarini” di Marsciano, fischio di inizio alle 15, una contro l’altra due formazioni che si conoscono già, grazie alle sfide di coppa. Identica classifica per le due squadre, un punto per uno, con esordio speculare in campionato, una sconfitta e un pareggio. Per l’Orvietana sarà anche la prima delle tre gare previste questa settimana che oltre a quella di oggi in campionato e alla prossima domenica in casa contro l’Angelana, ospita l’infrasettimanale di Coppa con i biancorossi impegnati nell’andata della semifinale contro la Tiferno (ritorno il 9 ottobre a Orvieto). Silvano Fiorucci potrà contare sul rientro di Danieli dalla squalifica (esordio per lui in campionato) che in attacco con il neo acquisto Chiumarulo dovrà far dimenticare la parentesi Giurato. Dietro all’attacco , possibili esterni Sulimani e Locchi, con Dida e Cotigni, in difesa Paletta, De Vitis, Annibaldi, Bianco, in porta Beccaceci. A Orvieto, dalla trasferta di Marsciano, si aspettano tutti un segnale positivo; la rosa a disposizione di Fiorucci c’è e pare in forma, il gioco è quello che è, ma è pure settembre e c’è tempo per arrivare al meglio, insomma occorre forse ancora pazienza e tanto impegno perché le altre squadre certamente non faranno sconti a nessuno, meno che mai all’Orvietana data come una delle favorite. Peccato per la partenza di Giurato, che con Danieli, coppia giù affiatata avrebbe potuto dar spettacolo. Ma quando non c’è il giusto feeling, e si parla di rapporti tecnico-giocatore, evidentemente è meglio tagliare piuttosto che modellare. A Marsciano a dirigere le ostilità è stato chiamato da Isernia l’arbitro Gianmarco Meo, con lui gli assistenti Andrea Silvioli e Arban Krriku entrambi di Foligno.
Leggi tutto su: OrvietoSport
Orvietana a Marsciano. Contro la Nestor torna Danieli


Comments

comments


Popups Powered By : XYZScripts.com