Lavoratori in nero, alcuni con reddito di cittadinanza. Scopre tutto la Gdf di Orvieto

Questo articolo è stato letto 1622 volte

I finanzieri della Tenenza di Orvieto, coordinati dal Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Terni, hanno eseguito specifici controlli contro l’evasione fiscale nella città della Rupe.

Sono stati così scoperti 10 lavoratori, tra cui un minore, che svolgevano, in tre ristoranti, l’attività completamente in nero e senza contratto né tutele.

Tra i lavoratori in nero sono stati individuati un minorenne, un soggetto straniero privo del permesso di soggiorno ed un lavoratore appartenente ad un nucleo familiare che percepisce il reddito di cittadinanza.

Oltre 40 mila euro di sanzioni sono state elevate nei confronti dei tre datori di lavoro.

 

Comments

comments


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Popups Powered By : XYZScripts.com