Piscini, Ciotti, Marinelli su Geotermia: “La politica si mobiliti per difendere il territorio”

Questo articolo è stato letto 209 volte

Riceviamo e pubblichiamo una nota a firma di Renato Piscini, Massimo Ciotti, Massimo Marinelli (“Reggenza” PD Orvieto)

Esprimiamo piena solidarietà e supporto alla comunità di Castel Giorgio e agli amministratori dei comuni dell’Alfina e del bacino del Lago di Bolsena che stanno difendendo il territorio dal pericolo che potrebbe presentarsi con l’autorizzazione della centrale geotermica di cui si discute al Consiglio dei Ministri.

Da anni il Partito Democratico di Castel Giorgio è impegnato al fianco dei cittadini castelgiorgesi a sostenere questa battaglia di principio e rispetto. Crediamo che tutte le forze politiche umbre debbano, in questo momento come avviene nella vicina Provincia di Viterbo, farsi sentire ed esprimere la propria contrarietà.

Soprattutto il Pd Regionale, invece di mendicare posizioni e spartizioni, dovrebbe ricordarsi che sono proprio questi i momenti in cui bisogna scendere tra la gente, difenderne i diritti e prendere decisioni concrete. Oggi tutti dovrebbero stare al fianco dei castelgiorgesi e delle comunità dell’Alfina per gridare al Governo la volontà di un territorio ad avere il diritto di salvaguardare il paesaggio e l’ambiente dalla speculazione.

Il Pd di Orvieto sta da questa, parte; dalla parte della gente e dalla parte del territorio e con estrema chiarezza invita il Governo a non esprimere in nessun modo parere favorevole all’impianto geotermico di Castel Giorgio e altrettanto invita i vertici regionali del partito – almeno quelli che ancora credono nella politica e non nella ricorsa alle poltrone – ad esprimersi chiaramente a difesa delle comunità Orvietane.

(foto Il Messaggero)

 

Comments

comments


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Popups Powered By : XYZScripts.com