Emergenza Calore 2019: proroga allerta

Questo articolo è stato letto 201 volte
Emergenza Calore 2019: Proroga dell’allerta. Nel fine settimana innalzamento delle temperature fino a 38° 
• Come difendersi dai danni derivanti da ondate improvvise di calore  
Summer heat on the thermometer

Secondo le comunicazioni del Sistema Informativo dell’Aeronautica Militare si rinnova la possibilità di eventuali ondate di calore: nel fine settimana previsto l’innalzamento delle temperature fino a 38°.

Attraverso l’Ufficio della Cittadinanza, i Comuni della Zona Sociale n. 12 al fine di prevenire e contenere i danni alla salute causati da eventuali ondate di calore, invitano i cittadini a seguire le seguenti misure preventive: 
– Bere molti liquidi, in particolare acqua
– Stare in casa o in zone ombreggiate e fresche e, se possibile, in ambienti forniti di aria condizionata tra le 11 e le 16
– Ventilare l’abitazione in particolar modo se si percepisce un surriscaldamento corporeo
– Evitare esercizi fisici all’aperto o in luoghi non condizionati limitando le attività all’aria aperta alle ore mattutine e serali
– Consumare cibi leggeri e fare attenzione alla conservazione degli stessi
– Utilizzare, ove possibile, vestiario in fibre naturali quali lino e cotone
– Non sostare in automobili ferme al sole
Rinnovano inoltre l’invito, a tutti coloro che lo vorranno, a recarsi presso le strutture dell’ambito adibite all’accoglienza e dotate di condizionatori d’aria. 
Tutti i cittadini, in particolar modo coloro che sono affetti da patologie a rischio, sono comunque invitati a prendere contatto diretto con il proprio medico curante, al fine di ricevere indicazioni sui comportamenti da tenere e sulle misure da prendere in caso di malessere.
Per quanto riguarda le persone gravate da non autosufficienza sarà attivato un particolare monitoraggio delle situazioni di concerto con il servizio ADI e i medici di medicina generale.
Si rinnova, inoltre, l’invito a tutti coloro che lo vorranno a recarsi presso le strutture dell’Ambito Sociale adibite all’accoglienza e dotate di condizionatori d’aria. Di seguito l’elenco delle strutture:
COMUNE DI ORVIETO:
– Centro Anziani e Pensionati Ciconia: via degli Aceri 25 – 0763/390046
– Centro Anziani Orvieto: via Pecorelli, 15 – 0763/343270
– Centro Anziani Orvieto Scalo: via Monte Nibbio – 0763/306284
– Centro Anziani Canale: Piazza Sirio, 1 – 0763/29330
– Centro Anziani Sferracavallo: Via Tevere, 36 – 0763/342397
COMUNE DI PORANO:
– Centro Sociale Anziani: C.so Vittorio Emanuele, 15 – 0763/374104
COMUNE DI CASTELGIORGIO:
– Centro Sociale Anziani: Via Marconi 11 – 0763/627910
COMUNE DI CASTELVISCARDO:
– Centro Anziani: Località Prato – 0763360046
COMUNE DI BASCHI: 
– presso Centro Sociale Anziani: Via dell’Annunziata, 2 – 0744/957679
COMUNE DI FICULLE:
– Centro Sociale Anziani: Piazza Cola di Rienzo, 20 – 0763/886311
COMUNE DI FABRO:
– Casa di Quartiere “La meglio gioventù” Diurno per anziani Via Ferruccio Parri, 6 tel. 3388921697- 3291757355
Si invitano i soggetti a rischio ad usufruire delle suddette strutture soprattutto nelle ore più calde della giornata.

Comments

comments


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Popups Powered By : XYZScripts.com