Soddisfazione del sindaco Tardani per le manifestazioni legate al Corpus Domini, “serve più consapevolezza per safety and security”

Questo articolo è stato letto 321 volte
La Festa del Corpus Domini, celebrata solennemente domenica 23 giugno, con la storica processione della reliquia del Sacro Corporale lungo le vie del centro storico di Orvieto, preceduta come ogni anno dalla sfilata impeccabile del Corteo Storico, ha concluso i principali avvenimenti di primavera legati alla tradizione religiosa, storica e popolare orvietana. 
Appuntamenti iniziati con la Festa della Palombella in occasione della Pentecoste ed accompagnati da eventi altrettanto significativi e coinvolgenti quali “Orvieto in Fiore”, il Torneo dei Balestrieri, la Festa della Cava e la prima edizione de La Repubblica dei Cavajoli, e poi Ludi alla Fortezza, Rocca Ripesena Il Paese delle Rose, il Festival Arte e Fede; il Corteo delle Dame e, a livello sportivo: il Torneo dei Quartieri di Basket Corrado Spatola, la Staffetta dei Quartieri e il Meeting Internazionale di Atletica Leggera Luca Coscioni, comprendendo altre manifestazioni come quelle legate al 75° anniversario del Patto Orvieto città aperta (14 giugno 1944 / 14 giugno 2019) e quelle per lo svolgimento dell’Assemblea Internazionale di Cittaslow svoltasi ad Orvieto, proprio lo scorso week end, in occasione del 20° anniversario dalla Fondazione.
Un lungo ed intenso periodo di manifestazioni che hanno impegnato le strutture organizzative del Comune e delle varie associazioni proponenti, ma anche Istituzioni, Forze dell’Ordine e Protezione Civile che hanno garantito lo svolgimento dei vari eventi nella massima sicurezza.
A tale proposito il sindaco, Roberta Tardani esprime soddisfazione per l’efficienza organizzativa dimostrata dalla Città nel suo complesso e ringrazia tutte le Associazioni, le Istituzioni, le Forze dell’Ordine, la Protezione Civile in funzione associata dell’Orvietano che ha pianificato i vari dispositivi di sicurezza e i circa 100 volontari che sono stati impegnati, oltre alla Croce Rossa e al Servizio 118, agli Uffici e Servizi Comunali e a tutti coloro che, a vario titolo, si sono attivati per la riuscita, in totale sicurezza, dei vari eventi fino alla Festa del Corpus Domini rendendo la città accogliente.
“Nel corso delle prossime settimane nella nostra città – afferma il Sindaco – si susseguiranno altre manifestazioni ed eventi supportati dai piani di safety previsti dalle norme vigenti. Norme rispetto alle quali serve la più diffusa consapevolezza, condivisione e attenzione proprio per far sì che vengano rispettate. Su questo aspetto lavoreremo con la Protezione Civile per far crescere sempre di più la Cultura della Sicurezza fra i cittadini, le associazioni e le categorie”.

Comments

comments


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Popups Powered By : XYZScripts.com