Beccaceci in porta, Marchi in Mediana. Severino Capretti spiega il mercato dell’Orvietana Calcio

Questo articolo è stato letto 141 volte

Subito due acquisti per il nuovo ds, che fa il primo punto sul mercato. Confermato in difesa Bricchetti.
Subito due operazione targate Severino Capretti, appena nominato nuovo direttore sportivo dal presidente Biagioli. Si tratta di Davide Beccaceci, classe 2000, lo scorso anno in Eccellenza laziale, con la maglia del Casal Barriera. L’altro acquisto arriva dalla Serie D: è il centrocampista Francesco Marchi, classe 98, già alle dipendenze di Silvano Fiorucci ai tempi del Trestina. Per quanto riguarda le ufficialità c’è da segnalare la conferma in difesa di Daniele Bricchetti. Erano già state annunciate le conferme di Alessandro Locchi, Marco Annibaldi e Raffaele Cotigni.
Queste le prime parole del direttore sportivo Severino Capretti:
“Abbiamo dovuto chiudere in fretta l’operazione su Beccaceci perché su di lui c’erano anche un paio di società di serie D, lo conosco bene è un portiere affidabile e già con buona esperienza, al netto del fatto che ovviamente è un classe 2000 e quindi in via di ulteriore miglioramento, lo scorso anno è stato eletto miglior portiere dei due gironi di Eccellenza laziale. Davide è di Roma e non ha avuto problemi nello scegliere Orvieto. Probabile che, come accaduto lo scorso anno, giocheremo con un giovane come primo portiere, con il secondo invece in quota. Insomma sia Sganappa che Perquoti si giocheranno le loro chances. Per il resto, l’operazione che ha portato ad Orvieto Francesco Marchi, forte centrocampista proveniente dalla Serie D, dimostra che non è vero che monitoriamo solo il mercato laziale, ma anche quello umbro e di altre regioni. Ora la priorità è cercare una punta, abbiamo dei nomi che dobbiamo tenere top secret altrimenti si scatenerebbe un’asta che non sarebbe conveniente a nessuno. Vedo diverse squadre del prossimo campionato di Eccellenza che si stanno rinforzando tanto, hanno già quasi completato la rosa e preso nomi di grido, ma io penso sempre che “la gatta presciolosa fa i gattini ciechi”, per cui con calma e in base al nostro budget, costruiremo la rosa, nessuno creda che siamo in ritardo!”.
Marco Gobbino – www.orvietanacalcio.it
Subito due acquisti per il nuovo ds, che fa il primo punto sul mercato. Confermato in difesa Bricchetti. Subito due operazione targate Severino Capretti, appena nominato nuovo direttore sportivo dal presidente Biagioli. Si tratta di Davide Beccaceci, classe 2000, lo scorso anno in Eccellenza laziale, con la maglia del Casal Barriera. L’altro acquisto arriva dalla Serie D: è il centrocampista Francesco Marchi, classe 98, già alle dipendenze di Silvano Fiorucci ai tempi del Trestina. Per quanto riguarda le ufficialità c’è da segnalare la conferma in difesa di Daniele Bricchetti. Erano già state annunciate le conferme di Alessandro Locchi, Marco Annibaldi e Raffaele Cotigni. Queste le prime parole del direttore sportivo Severino Capretti: “Abbiamo dovuto chiudere in fretta l’operazione su Beccaceci perché su di lui c’erano anche un paio di società di serie D, lo conosco bene è un portiere affidabile e già con buona esperienza, al netto del fatto che ovviamente è un classe 2000 e quindi in via di ulteriore miglioramento, lo scorso anno è stato eletto miglior portiere dei due gironi di Eccellenza laziale. Davide è di Roma e non ha avuto problemi nello scegliere Orvieto. Probabile che, come accaduto lo scorso anno, giocheremo con un giovane come primo portiere, con il secondo invece in quota. Insomma sia Sganappa che Perquoti si giocheranno le loro chances. Per il resto, l’operazione che ha portato ad Orvieto Francesco Marchi, forte centrocampista proveniente dalla Serie D, dimostra che non è vero che monitoriamo solo il mercato laziale, ma anche quello umbro e di altre regioni. Ora la priorità è cercare una punta, abbiamo dei nomi che dobbiamo tenere top secret altrimenti si scatenerebbe un’asta che non sarebbe conveniente a nessuno. Vedo diverse squadre del prossimo campionato di Eccellenza che si stanno rinforzando tanto, hanno già quasi completato la rosa e preso nomi di grido, ma io penso sempre che “la gatta presciolosa fa i gattini ciechi”, per cui con calma e in base al nostro budget, costruiremo la rosa, nessuno creda che siamo in ritardo!”. Marco Gobbino – www.orvietanacalcio.it
Leggi tutto su: OrvietoSport
Beccaceci in porta, Marchi in Mediana. Severino Capretti spiega il mercato dell’Orvietana Calcio


Comments

comments


Popups Powered By : XYZScripts.com