Infortunio sul lavoro in un cantiere sulla A1 nei pressi di Orvieto. Morto operaio di Orte

Questo articolo è stato letto 1951 volte

Infortunio mortale sul lavoro, intorno alle 11:00 di martedì 4 giugno, all’interno di un cantiere stradale posto in opera per rifacimento pavimentazione stradale, sulla A1, circa sette chilometri dopo il casello di Orvieto in direzione Roma.

Per cause in corso di accertamento, un operaio del 1962, residente ad Orte, mentre stava lavorando è stato investito da un mezzo adibito alla spazzatura della pavimentazione, alla cui guida si trovava un suo collega di lavoro, ed è deceduto immediatamente. L’uomo era dipendente di una ditta privata che lavora per conto di Autostrade per l’Italia. Sul posto oltre ai sanitari del 118, è intervenuta la Polizia Stradale di Orvieto per i rilievi, e l’Ispettorato del Lavoro.

Comments

comments


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Popups Powered By : XYZScripts.com