Libreria dei Sette riapre come “Giunti al Punto” il prossimo 6 giugno alle 18

Questo articolo è stato letto 350 volte

Cinque mesi di chiusura e ora la vicenda della Libreria dei Sette ha trovato una soluzione. Dopo la chiusura Riccardo Campino ha ufficialmente dichiarato che avrebbe fatto tutto il possibile per riportare una grande libreria nel Palazzo dei Sette. Campino aveva sottolineato la difficoltà finanziaria della società che lo aveva costretto a prendere una decisione dura, definitiva: la chiusura. Ora si torna a parlare di libri.  Campino ha annunciato che giovedì 16 maggio è stato firmato l’accordo “che prevede il trasferimento immediato della Libreria dei Sette al gruppo Giunti”.   Sempre nel comunicato è specificato che “il modello di librerie Giunti al Punto presenta le caratteristiche necessarie ad un rilancio qualitativo del presidio culturale del Palazzo dei Sette, sia per l’efficiente modello gestionale proposto, che per la dichiarata volontà di realizzare numerose e variegate iniziative culturali destinate a tutte le fasce d’età”.

Il gruppo Giunti è il terzo polo editoriale italiano con una storia che risale al 1841.  Giunti è attiva nel settore dell’editoria libraria, cartacea e digitale, e al suo interno controlla l’intera filiera dall’edizione e stampa fino alla commercializzazione.  Il canale di vendita è rappresentato da 215 librerie presenti in Italia.

“Siamo molto felici dell’esito che ha avuto questa lunga e tortuosa vicenda”, dichiara Riccardo Campino, titolare della Libreria dei Sette, esercizio attivo ad Orvieto fin dal 1922, “la reciproca stima che ci lega da tanti anni ai manager del Gruppo Giunti è un’ulteriore garanzia della continuità qualitativa che verrà garantita dalla nuova gestione, con cui collaboreremo con piacere. Crediamo che l’arrivo di Giunti ad Orvieto costituisca un’importante acquisizione nel panorama dell’offerta culturale della città, anche in considerazione degli sviluppi futuri che questa presenza potrà produrre, sia nel settore delle pubblicazioni artistiche e in quella dei servizi museali, che attraverso il sostegno ad iniziative culturali di alto profilo rivolte alla promozione della lettura”.

L’inaugurazione della libreria, dopo un veloce restyling, è prevista per il prossimo 6 giugno alle ore 18.

Comments

comments


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Popups Powered By : XYZScripts.com