PRESENZE TURISTICHE, LA NOSTRA LETTURA

Questo articolo è stato letto 64 volte

Siamo sempre stati convinti di dare un servizio importante nel pubblicare la raccolta dei dati sui flussi turistici del Comune di Orvieto, riferiti agli arrivi ed alle presenze; ciò, nella consapevolezza che possa essere di aiuto nella valutazione integrata con altri dati, di come siano effettivamente gli andamenti in un settore strategico per il nostro territorio ed in particolare per la Città di Orvieto.

L’obiettivo di questo elaborato è quello di contribuire ulteriormente a valutazioni il piu’ possibile concrete.

Poniamo in evidenza, non più i dati degli arrivi e/o presenze turistiche ma, bensì, le VARIAZIONI in termini di percentuali progressive nel corso degli anni 2012-2018, riferite ai periodi precedenti così da poter avere un termine di paragone più dettagliato nelle analisi che gli addetti ai lavori vorranno fare.

Per chiarezza, sottolineiamo l’anomalia dei dati ufficiali della Regione Umbria che nel 2018 hanno avuto un forte incremento nel Comune di Orvieto, dovuto principalmente dalla nuove strutture che si sono registrate nel detto periodo (a seguito della nuova legge regionale sul turismo) e che, grazie ad un lavoro specifico, abbiamo decurtato dalla elaborazione per consentire un giusta osservazione rispetto agli anni precedenti dove le stesse strutture (magari esistenti) non contribuivano alla compilazione di prospetti statistici. Solamente nel quadro di raffronto Gennaio 2018 – Marzo 2019, abbiamo utilizzato i dati complessivi con le nuove strutture per meglio evidenziare il trend (sempre in termini di variazione percentuale) in corso.

Il dato rilevante, è quello che emerge dall’ultimo grafico (variazione percentuale presenze gen 2018 mar 2019) e cioè che il trend di crescita è in ribasso, tanto che nei primi mesi del 2019 è addirittura negativo.

L’andamento di cui sopra, che peraltro sono mesi che evidenziamo, è suffragato anche da altri dati che denotano un calo di ticket nei parcheggi insilati (periodo di riferimento lug-ago 2018/2017) ed un aumento esponenziale degli incassi dei parcheggi di superficie (tra l’altro con l’eliminazione di Piazza Vivaria); in quest’ultimo caso è evidente che si tratta principalmente di parcheggi ad utilizzo del turista mordi e fuggi che, altrimenti, parcheggerebbe negli insilati e/o in Piazza d’Armi.

Siamo ben felici di avere un incremento di Turismo, seppur mordi e fuggi, consapevoli che questo non è l’obiettivo di cui la Città ha bisogno. La nostra Associazione si è impegnata da oltre due anni a mettere in campo idee e risorse economiche per tentare di dare il proprio contributo in tal senso, in particolare con la realizzazione del Progetto ORVIETO CENTRO; impegno che sta faticosamente dando i primi frutti ma che, evidentemente, è mancato di un supporto concreto da parte dell’Amministrazione uscente che non ha veramente creduto su quanto da noi attuato.


Siamo sempre stati convinti di dare un servizio importante nel pubblicare la raccolta dei dati sui flussi turistici del Comune di Orvieto, riferiti agli arrivi ed alle presenze; ciò, nella consapevolezza che possa essere di aiuto nella valutazione integrata con altri dati, di come siano effettivamente gli andamenti in un settore strategico per il nostro territorio ed in particolare per la Città di Orvieto. L’obiettivo di questo elaborato è quello di contribuire ulteriormente a valutazioni il piu’ possibile concrete. Poniamo in evidenza, non più i dati degli arrivi e/o presenze turistiche ma, bensì, le VARIAZIONI in termini di percentuali progressive nel corso degli anni 2012-2018, riferite ai periodi precedenti così da poter avere un termine di paragone più dettagliato nelle analisi che gli addetti ai lavori vorranno fare. Per chiarezza, sottolineiamo l’anomalia dei dati ufficiali della Regione Umbria che nel 2018 hanno avuto un forte incremento nel Comune di Orvieto, dovuto principalmente dalla nuove strutture che si sono registrate nel detto periodo (a seguito della nuova legge regionale sul turismo) e che, grazie ad un lavoro specifico, abbiamo decurtato dalla elaborazione per consentire un giusta osservazione rispetto agli anni precedenti dove le stesse strutture (magari esistenti) non contribuivano alla compilazione di prospetti statistici. Solamente nel quadro di raffronto Gennaio 2018 – Marzo 2019, abbiamo utilizzato i dati complessivi con le nuove strutture per meglio evidenziare il trend (sempre in termini di variazione percentuale) in corso. Il dato rilevante, è quello che emerge dall’ultimo grafico (variazione percentuale presenze gen 2018 mar 2019) e cioè che il trend di crescita è in ribasso, tanto che nei primi mesi del 2019 è addirittura negativo. L’andamento di cui sopra, che peraltro sono mesi che evidenziamo, è suffragato anche da altri dati che denotano un calo di ticket nei parcheggi insilati (periodo di riferimento lug-ago 2018/2017) ed un aumento esponenziale degli incassi dei parcheggi di superficie (tra l’altro con l’eliminazione di Piazza Vivaria); in quest’ultimo caso è evidente che si tratta principalmente di parcheggi ad utilizzo del turista mordi e fuggi che, altrimenti, parcheggerebbe negli insilati e/o in Piazza d’Armi. Siamo ben felici di avere un incremento di Turismo, seppur mordi e fuggi, consapevoli che questo non è l’obiettivo di cui la Città ha bisogno. La nostra Associazione si è impegnata da oltre due anni a mettere in campo idee e risorse economiche per tentare di dare il proprio contributo in tal senso, in particolare con la realizzazione del Progetto ORVIETO CENTRO; impegno che sta faticosamente dando i primi frutti ma che, evidentemente, è mancato di un supporto concreto da parte dell’Amministrazione uscente che non ha veramente creduto su quanto da noi attuato.
Leggi tutto su: OrvietoperTutti
PRESENZE TURISTICHE, LA NOSTRA LETTURA


Source: OrvietoLIFE


Siamo sempre stati convinti di dare un servizio importante nel pubblicare la raccolta dei dati sui flussi turistici del Comune di Orvieto, riferiti agli arrivi ed alle presenze; ciò, nella consapevolezza che possa essere di aiuto nella valutazione integrata con altri dati, di come siano effettivamente gli andamenti in un settore strategico per il nostro territorio ed in particolare per la Città di Orvieto. L’obiettivo di questo elaborato è quello di contribuire ulteriormente a valutazioni il piu’ possibile concrete. Poniamo in evidenza, non più i dati degli arrivi e/o presenze turistiche ma, bensì, le VARIAZIONI in termini di percentuali progressive nel corso degli anni 2012-2018, riferite ai periodi precedenti così da poter avere un termine di paragone più dettagliato nelle analisi che gli addetti ai lavori vorranno fare. Per chiarezza, sottolineiamo l’anomalia dei dati ufficiali della Regione Umbria che nel 2018 hanno avuto un forte incremento nel Comune di Orvieto, dovuto principalmente dalla nuove strutture che si sono registrate nel detto periodo (a seguito della nuova legge regionale sul turismo) e che, grazie ad un lavoro specifico, abbiamo decurtato dalla elaborazione per consentire un giusta osservazione rispetto agli anni precedenti dove le stesse strutture (magari esistenti) non contribuivano alla compilazione di prospetti statistici. Solamente nel quadro di raffronto Gennaio 2018 – Marzo 2019, abbiamo utilizzato i dati complessivi con le nuove strutture per meglio evidenziare il trend (sempre in termini di variazione percentuale) in corso. Il dato rilevante, è quello che emerge dall’ultimo grafico (variazione percentuale presenze gen 2018 mar 2019) e cioè che il trend di crescita è in ribasso, tanto che nei primi mesi del 2019 è addirittura negativo. L’andamento di cui sopra, che peraltro sono mesi che evidenziamo, è suffragato anche da altri dati che denotano un calo di ticket nei parcheggi insilati (periodo di riferimento lug-ago 2018/2017) ed un aumento esponenziale degli incassi dei parcheggi di superficie (tra l’altro con l’eliminazione di Piazza Vivaria); in quest’ultimo caso è evidente che si tratta principalmente di parcheggi ad utilizzo del turista mordi e fuggi che, altrimenti, parcheggerebbe negli insilati e/o in Piazza d’Armi. Siamo ben felici di avere un incremento di Turismo, seppur mordi e fuggi, consapevoli che questo non è l’obiettivo di cui la Città ha bisogno. La nostra Associazione si è impegnata da oltre due anni a mettere in campo idee e risorse economiche per tentare di dare il proprio contributo in tal senso, in particolare con la realizzazione del Progetto ORVIETO CENTRO; impegno che sta faticosamente dando i primi frutti ma che, evidentemente, è mancato di un supporto concreto da parte dell’Amministrazione uscente che non ha veramente creduto su quanto da noi attuato. Siamo sempre stati convinti di dare un servizio importante nel pubblicare la raccolta dei dati sui flussi turistici del Comune di Orvieto, riferiti agli arrivi ed alle presenze; ciò, nella consapevolezza che possa essere di aiuto nella valutazione integrata con altri dati, di come siano effettivamente gli andamenti in un settore strategico per il nostro territorio ed in particolare per la Città di Orvieto. L’obiettivo di questo elaborato è quello di contribuire ulteriormente a valutazioni il piu’ possibile concrete. Poniamo in evidenza, non più i dati degli arrivi e/o presenze turistiche ma, bensì, le VARIAZIONI in termini di percentuali progressive nel corso degli anni 2012-2018, riferite ai periodi precedenti così da poter avere un termine di paragone più dettagliato nelle analisi che gli addetti ai lavori vorranno fare. Per chiarezza, sottolineiamo l’anomalia dei dati ufficiali della Regione Umbria che nel 2018 hanno avuto un forte incremento nel Comune di Orvieto, dovuto principalmente dalla nuove strutture che si sono registrate nel detto periodo (a seguito della nuova legge regionale sul turismo) e che, grazie ad un lavoro specifico, abbiamo decurtato dalla elaborazione per consentire un giusta osservazione rispetto agli anni precedenti dove le stesse strutture (magari esistenti) non contribuivano alla compilazione di prospetti statistici. Solamente nel quadro di raffronto Gennaio 2018 – Marzo 2019, abbiamo utilizzato i dati complessivi con le nuove strutture per meglio evidenziare il trend (sempre in termini di variazione percentuale) in corso. Il dato rilevante, è quello che emerge dall’ultimo grafico (variazione percentuale presenze gen 2018 mar 2019) e cioè che il trend di crescita è in ribasso, tanto che nei primi mesi del 2019 è addirittura negativo. L’andamento di cui sopra, che peraltro sono mesi che evidenziamo, è suffragato anche da altri dati che denotano un calo di ticket nei parcheggi insilati (periodo di riferimento lug-ago 2018/2017) ed un aumento esponenziale degli incassi dei parcheggi di superficie (tra l’altro con l’eliminazione di Piazza Vivaria); in quest’ultimo caso è evidente che si tratta principalmente di parcheggi ad utilizzo del turista mordi e fuggi che, altrimenti, parcheggerebbe negli insilati e/o in Piazza d’Armi. Siamo ben felici di avere un incremento di Turismo, seppur mordi e fuggi, consapevoli che questo non è l’obiettivo di cui la Città ha bisogno. La nostra Associazione si è impegnata da oltre due anni a mettere in campo idee e risorse economiche per tentare di dare il proprio contributo in tal senso, in particolare con la realizzazione del Progetto ORVIETO CENTRO; impegno che sta faticosamente dando i primi frutti ma che, evidentemente, è mancato di un supporto concreto da parte dell’Amministrazione uscente che non ha veramente creduto su quanto da noi attuato. Leggi tutto su: OrvietoperTutti PRESENZE TURISTICHE, LA NOSTRA LETTURA Source: OrvietoLIFE
Leggi tutto su: TusciaLIFE
PRESENZE TURISTICHE, LA NOSTRA LETTURA


Comments

comments


Popups Powered By : XYZScripts.com