Il candidato Germani rifiuta il confronto per “mancanza della necessaria serenità. Peccato, il regolamento è ipergarantista e il 15 maggio noi ci saremo

Questo articolo è stato letto 708 volte

Egregi direttori,
in riferimento all’invito a partecipare al confronto programmato il giorno 15 maggio, sono costretto a declinare in quanto il rapporto che esiste in questo momento tra me e alcuni dei giornalisti, la quasi totalità di quanti dovrebbero animare l’evento, non garantisce la serenità necessaria. 
Giuseppe Germani

Questo è il breve messaggio con cui il candidato Giuseppe Germani ha comunicato ad OrvietoLife le sua volontà di non partecipare al confronto tra i vari candidati del prossimo 15 maggio.   Ha ragione nell’affermare la quasi totalità visto che alcuni sono stati più cattivi di altri.

E’ un vero peccato perché  a breve avremmo inviato anche a Germani il regolamento per il confronto che pubblichiamo qui di seguito.  Un regolamento pensato proprio in virtù di quanto accaduto in queste ultime settimane.  E’ previsto un garante anche in caso di assenza di uno dei candidati proprio per garantire che il tutto avvenga nel rispetto delle regole.  Noi professionisti siamo abituati così. Ai nostri lettori e agli altri candidati confermiamo l’appuntamento per il prossimo 15 maggio.  Qui di seguito l’intero regolamento che a breve invieremo a Roberta Tardani, Franco Raimondo Barbabella, Tiziano Rosati e Matteo Panzetta.

 

Regolamento per il confronto tra i candidati sindaco previsto per il 15 maggio

I cinque candidati sindaco alle prossime amministrative sono stati tutti ufficialmente invitati per il prossimo 15 maggio all’Aula del Dialogo al Centro Studi Città di Orvieto, Palazzo Negroni.

L’appuntamento è per le ore 17 e sarà aperto alla presenza del pubblico che però non potrà intervenire e porre domande.  I candidati sindaco Giuseppe Germani, Roberta Tardani, Franco Raimondo Barbabella, Tiziano Rosati e Matteo Panzetta sono tutti ufficialmente invitati da OrvietoLife.

ARGOMENTI E TEMI DEL CONFRONTO

  • Centro storico, turismo e grandi eventi;
  • Pendolarismo e crisi demografica
  • Gestione del patrimonio immobiliare della città e loro destinazione d’uso
  • Discarica e ciclo dei rifiuti
  • Rilancio economico della città e delle imprese: leva fiscale, credito, crescita e reti materiali e immateriali

Ogni candidato indicherà un “garante” della correttezza che controllerà lo svolgersi dell’incontro e potrà intervenire con il coordinamento dei tempi che sarà indicato da OrvietoLIfe il giorno del confronto.

Ogni candidato avrà a disposizione una chiamata “jolly” per rispondere ad una sola domanda.  In pratica potrà chiedere che al suo posto risponda un tecnico di sua fiducia presente in sala.

A porre le domande saranno invitati i giornalisti delle testate di Orvieto e quelle che hanno pagine dedicate alla città oltre all’opinionista:

  1. Orvietonews: Gabriele Anselmi
  2. Orvietosì: Sara Simonetti
  3. Corriere dell’Umbria: Davide Pompei
  4. La Nazione: Claudio Lattanzi
  5. Il Messaggero: Vincenzo Carducci
  6. Opinionista: Roberto Antonio Basili

Il moderatore del confronto sarà il direttore responsabile di OrvietoLIfe.it, Alessandro Maria Li Donni, che avrà il ruolo di presentare i candidati, spiegare le modalità e concedere la parola ai giornalisti e ai candidati facendone rispettare i tempi.

L’intero incontro sarà trasmesso in diretta streaming sulla pagina FB di OrvietoLife mentre eventuali altri canali verranno comunicati a breve.

LA SCALETTA GENERALE DELLA TRASMISSIONE

 

  • Introduzione
  • Presentazione dei candidati a sindaco
  • Spiegazione del Regolamento
  • Domanda d’inizio: Quale futuro per il Centro Studi Città di Orvieto?
  • Confronto sugli argomenti elencati sopra
  • Domanda finale del moderatore

TEMPI E LUOGO

Palazzo Negroni – Centro Studi Città di Orvieto – Aula del Dialogo

mercoledì 15 maggio 2019

Ore 17-20

REGOLAMENTO

  1. A inizio programma ogni candidato avrà a disposizione 2 minuti per la propria presentazione.
  2. Domanda sul CSCO ogni candidato ha 2 minuti per rispondere.
  3. Inizia il confronto.
  4. Ogni giornalista ha 1 minuto per la domanda.
  5. Ogni candidato ha 2 minuti a disposizione per rispondere.

Al termine del confronto, compatibilmente con i tempi e la disponibilità del CSCO, il moderatore porrà la domanda finale.   Ogni candidato avrà 2 minuti per rispondere.

 

Allegati al regolamento

  1. Al momento dell’accettazione del presente regolamento ogni candidato dovrà indicare il proprio garante che sarà presente all’estrazione dell’ordine di presentazione che si terrà alle 16,45 al CSCO.
  2. La prima risposta seguirà l’ordine della presentazione, poi ad ogni domanda si andrà a scalare di un posto in modo che ognuno avrà la possibilità di essere il primo a rispondere.
  3. Il garante potrà controllare i tempi concessi ad ogni candidato ed eventualmente chiederne il rispetto. Sempre il garante nel caso in cui le domande non dovessero attenersi ai temi in scaletta potrà opporsi chiedendo che venga riformulata.
  4. Secondo quanto previsto dal CoReCom l’eventuale assenza di un candidato non pregiudica la messa in onda del programma ma i tempi previsti per l’assente non potranno essere concessi agli altri, fatta salva la possibilità di porre ulteriori domande sempre all’intero del perimetro dei temi previsti nel presente regolamento. Il candidato assente potrà comunque inviare un proprio garante che però non potrà intervenire se non nei termini previsti al precedente punto delle note finali.  Il candidato assente potrà motivare la sua assenza in massimo 20 righe che verranno lette al momento della presentazione dei candidati e alla fine del confronto.
  5. Il controllo dei tempi verrà effettuato da un incaricato di OrvietoLife che verrà indicato ai garanti il giorno della trasmissione. I garanti saranno seduti accanto all’addetto ai tempi.  Allo scadere del minuto per i giornalisti e dei due minuti per i candidati partirà il countdown di 15 secondi per completare il concetto poi verrà tolto il microfono
  6. Ogni candidato potrà autonomamente decidere di rinunciare ai due minuti di presentazione per poi chiederne l’utilizzo come “bonus” per rispondere in maniera più completa ad una delle domande oppure potrà utilizzarli al termine per replicare e lanciare il suo appello al voto.
  7. Ricordiamo a tutti i candidati che per motivi legati ai tempi non sono previste repliche durante le domande. Ogni candidato può utilizzare i due minuti iniziali come previsto al precedente punto (F) per le repliche al termine del confronto.  Il giorno successivo dalle ore 10 alle ore 11,30 OrvietoLIfe è disponibile ad offrire ad ogni candidato un “Diritto di Replica” della durata massima di cinque minuti per ognuno.  Per le modalità vedi prossimo punto (H)
  8. Per “diritto di Replica” devono assolutamente dare disponibilità tutti i candidati presenti al confronto. Il luogo di registrazione sarà comunicato il giorno del confronto.

Grazie a tutti per la disponibilità e scusate per la complessità del regolamento necessario per rispettare gli obblighi relativi alla par condicio e per offrire una reale possibilità di un sereno confronto che esuli dai noti problemi tra alcuni giornalisti, la testata OrvietoLife e uno dei candidati.

Comments

comments


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Popups Powered By : XYZScripts.com