Recuperati dalla Polstrada di Orvieto 40 quintali di rame rubato

Questo articolo è stato letto 456 volte

Una refurtiva di quaranta quintali di rame è quanto recuperato dagli agenti della Polizia Stradale di Orvieto nelle prime ore della mattina di sabato 20 aprile nei pressi del casello della A1.

Erano circa le quattro della mattina, quando una pattuglia della Stradale della Sottosezione di Orvieto, coordinata dal sostituto commissario Stefano Spagnoli, ha intercettato un camion, un cassonato scoperto carico al limite della capienza, nei pressi dello svincolo autostradale della A1 in direzione nord. Il mezzo non si è fermato all’alt degli agenti che prontamente lo hanno inseguito. A bordo, secondo quanto si apprende, ci sarebbero stati due uomini sui 35-40 anni, probabilmente dell’est Europa, che si sono poi dati alla fuga per i campi abbandonando il mezzo.

Il mezzo, come il quantitativo di rame trasportato, è risultato essere stato rubato la notte precedente dalla sede Enel di Papigno, struttura che confina con un’azienda che fa recupero di cablaggi.

Le ricerche dei due sono tuttora in corso, ma gli investigatori confidano di individuarli e identificarli anche grazie alle immagini recuperate lungo il percorso.

“Le pattuglie in questo periodo festivo – spiega il comandante Spagnoli” –  sono state rinforzate e hanno il compito di vigilare su borseggi e furti.”

Comments

comments


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Popups Powered By : XYZScripts.com