Il premio di laurea con borsa di studio offerto da Vetrya del Comitato Leonardo va a Michele Zavatta

Questo articolo è stato letto 207 volte

Vetrya, gruppo italiano quotato in Borsa Italiana e leader riconosciuto nello sviluppo di servizi digital, applicazioni e soluzioni broadband, ha assegnato il Premio di Laurea del Comitato Leonardo a Michele Zavatta, giovane laureato in Ingegneria Meccanica presso l’Università di Bologna per la migliore tesi di laurea sul tema della robotica.  Il riconoscimento è stato conferito in occasione della Giornata Qualità Italia del Comitato Leonardo, tenutasi al Palazzo Barberini di Roma alla presenza del Presidente della Repubblica Sergio Mattarella, del Presidente del Consiglio Giuseppe Conte, il ministro dello sviluppo economico Luigi Di Maio, la presidente del Comitato Leonardo Luisa Todini, il Presidente dell’ICE Carlo Ferro e il presidente di Confindustria Vincenzo Boccia. I premi vengono assegnati ogni anno alle migliori tesi sulle eccellenze del made in Italy.

Il Premio di Laurea con borsa di studio offerto da Vetrya nello specifico ha la finalità̀di promuovere soluzioni ed idee riguardanti lo sviluppo e la ricerca in ambiti tecnologici, quali le piattaforme digitali e applicazioni che impiegano modelli di intelligenza artificiale e apprendimento automatico delle macchine per velocizzare e semplificare i processi produttivi, oppure sistemi e soluzioni di realtà̀ aumentata per l’industria 4.0.

L’elaborato del vincitore si intitola “Vision-based homing procedure for an overconstrained cable-driven parallel robot”, ed è il risultato di un progetto di sei mesi presso il Fraunhofer IPA di Stoccarda, dove è stata sviluppata una procedura di homing per un robot parallelo azionato mediante 8 cavi, basata su un sistema di visione.  “Progetti come quello che oggi premiamo ci aprono gli occhi su un mondo possibile, in cui l’innovazione rappresenta la regola e non l’eccezione, in cui il futuro non è timore e rifiuto ma speranza e crescita, in cui energie fresche e capaci come quelle dei giovani costruiscono un solido domani per il nostro Paese – ha commentato Luca Tomassini, Cavaliere del Lavoro, presidente e amministratore delegato di Vetrya – È in questo mondo, in questo futuro, in queste energie che Vetrya da sempre si riconosce e che intende continuare a sostenere con il premio di laurea del Comitato Leonardo.”

Il Comitato Leonardo, nato nel 1993 su iniziativa comune dell’ICE, di Confindustria e di un gruppo d’imprenditori, tra i quali Gianni Agnelli e Sergio Pininfarina, è presieduto oggi dall’imprenditrice Luisa Todini. Si pone come obiettivo primario la promozione dell’Italia come Sistema Paese attraverso varie iniziative finalizzate a metterne in rilievo le doti di imprenditorialità̀, creatività̀ artistica, raffinatezza e cultura che si riflettono nei suoi prodotti e nel suo stile di vita.

Comments

comments


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Popups Powered By : XYZScripts.com